Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Explore Talks on "Design for Extreme Situations" - Intersos

1,288 views

Published on

L'intervento di Giovanni Visone - Responsabile Comunicazione Intersos - ad Explore Talks on "Design for Extreme Situations" ha riguardato la testimonianza di un organizzazione non-profit e di come quest'ultima possa diventare un partner di innovazione per progettare e testare prodotti in situazioni estreme

  • Be the first to comment

Explore Talks on "Design for Extreme Situations" - Intersos

  1. 1. CHI SIAMO
  2. 2. IN PRIMA LINEA CON CHI FUGGE DA GUERRE E VIOLENZE E DISASTRI NATURALI INTERSOS è l’organizzazione umanitaria italiana in prima linea per portare aiuto alle persone vi9me di guerre, violenze e disastri naturali. Con i propri operatori umanitari, INTERSOS porta soccorso in contesI di emergenza alle popolazioni colpite, con parEcolare a4enzione ai gruppi più vulnerabili, come donne e bambini. Fornisce assistenza e generi di prima necessità. Soddisfa bisogni primari come il diriJo al cibo, all’acqua, alla salute e all’educazione.
  3. 3. IN PRIMA LINEA CON CHI FUGGE DA GUERRE E VIOLENZE E DISASTRI NATURALI Fondata nel 1992, INTERSOS basa la sua azione sui valori della solidarietà, della giusEzia, della dignità della persona, dell’uguaglianza dei diri9 e delle opportunità per tu9 i popoli, del rispeJo delle diversità, della convivenza, dell’aJenzione ai più deboli e indifesi.
  4. 4. PAESI DI INTERVENTO
  5. 5. NUMERI CHIAVE
  6. 6. SETTORI DI INTERVENTO AIUTO IN EMERGENZA In caso di conflitti o disastri naturali, interveniamo nel più breve tempo possibile per portare aiuto alle popolazioni colpite, distribuendo beni essenziali alla sopravvivenza. SICUREZZA ALIMENTARE Nelle prime fasi di un’emergenza, contribuiamo a coprire i bisogni primari delle popolazioni colpite attraverso la distribuzione di generi alimentari di base. PROTEZIONE In contesti segnati da conflitti o disastri naturali, siamo impegnati nella tutela fisica e psicologica delle fasce più fragili della popolazione con particolare attenzione a donne e bambini ISTRUZIONE In contesti di crisi, promuoviamo il diritto all’istruzione costruendo o ricostruendo scuole, formando insegnanti, promuovendo attività educative. ACQUA E IGIENE Per migliorare le condizioni di vita delle popolazioni a rischio, interveniamo per garantire l’accesso all’acqua pulita e ai servizi igienici e per educare al loro corretto utilizzo. SANITÀ In situazioni di emergenza, operiamo a supporto del sistema sanitario locale allo scopo di garantire l’accesso ai servizi medici vitali, primari e secondari. MIGRAZIONE Siamo in prima linea nel portare aiuto alle popolazioni che migrano dai loro paesi in cerca di sicurezza e dignità.
  7. 7. 4 ESEMPI DI INNOVAZIONE
  8. 8. •  2,2 MLN sfollaE in Nigeria e 1,4 MLN nel solo stato del Borno •  Rapidità della dislocazione degli sfollaE nell’arco dell’ulEmo anno, vasEtà dei bisogni umanitari, difficoltà di programmazione della risposta •  Ideazione e messa in rete di una piaJaforma di raccolta e condivisione dei bisogni umanitari nei siE presenE nell’area di Maiduguri •  DaE raccolE: IDPS presenE nel sito (Anagrafica e breve storia), principali bisogni registraE nel sito, ONG a9ve nel sito. 1. IDP’S MAPPING PLATFORM – NIGERIA
  9. 9. Site Info Site Assessment IDPs in the Site Humanitarian Actor AcIviIes in the Site 1. IDP’S MAPPING PLATFORM – NIGERIA
  10. 10. •  Ambulatorio Mesoghios di INTERSOS: a9vo dal 2013 per offrire cure mediche di base a rifugiaE, migranE e indigenE nel centro di Crotone. •  Con il supporto di Fondazione IBM è stata realizzata un’App Android •  Il personale di Intersos può registrare una cartella clinica. I daE sono in Cloud, riservaE ed accessibili anche dai rifugiaE stessi 2. CARTELLA SANITARIA IN CLOUD - CROTONE
  11. 11. 2. CARTELLA SANITARIA IN CLOUD - CROTONE •  Il paziente potrà ricevere via mail, e portare con sé, la propria cartella clinica facilitando il lavoro dei medici con cui entrerà in contaJo in altri contesE e il follow up delle condizioni cliniche patologiche in corso. •  Dopo una prima fase di sperimentazione da parte del personale medico di Intersos, estensione, previa adeguata formazione degli operatori e nella piena garanzia della privacy dei pazienE, alla rete di associazioni a9ve sul territorio di Crotone nell’assistenza e accoglienza ai migranE.
  12. 12. 3. HUMANITARIAN TRUCK: RDC/CAR/S.SUDAN •  Avvio della progettazione di un truck ideato speci4icatamente per rispondere in maniera ottimale alle condizioni sul campo nel corso di un’operazione umanitaria di emergenza. •  De4inizione delle caratteristiche base: autocarro 2 assi, 4x4, con carico telonato che potrebbe diventare anche autotreno, portata massima 25 tonnellate – viste le condizioni delle strade è bene non caricare oltre questo limite – equipaggiato di radio VHF e HF, 4iltro dell’aria sollevato per limitare i cumuli di polvere e l’entrata d’acqua nel caso dovesse attraversare corsi d’acqua, sospensioni con balestre, se possibile. •  Possibile sperimentazione in RDC, CAR o Sud Sudan – inizio 2017
  13. 13. Realizzazione di una piaJaforma integrata, flessibile ed in Cloud di gesEone delle informazioni basata su 3 principali strumenE (deploy durante il 2016): 1.  UIlizzo di Google APP non-for-profit (gratuito): o  Gmail (email) e Hangout (chat) o  Drive (repository documentale personale e condiviso) o  Apps (collaborazione su documenE in real Eme) o  Admin (sistema centralizzato di amministrazione che ci consente di rispeJare tu9 i requisiE legaE alla normaEva sulla privacy) o  Google Plus (social community intersos 2.  Intranet per migliorare la comunicazione interna (Forum, News, …) 3.  Sistema GesIonale sui processi di AcquisE, LogisEca, Risorse Umane, GesEone Proge9, GesEone dei Rischi. Al fine di: o  Armonizzare i modus operandi all’interno di tuJe le missioni o  Cablare le procedure per rispeJare i requisiE di trasparenza e responsabilità richiesE dai donatori 4. SISTEMA INFORMATIVO INTERNO
  14. 14. 4 SFIDE SU CUI MISURARCI
  15. 15. QUATTRO SFIDE SU CUI MISURARCI •  ICT/ACCESSO AI SERVIZI: sostegno alla lotta globale al digital divide (accesso alla rete nei paesi del terzo mondo) e progettazione di applicazioni on / of4line per facilitare accesso a servizi e gestione informazioni in contesti di emergenza (es: protection). •  ICT/DATA MANAGEMENT: programmazione ef4icace, trasparenza e valutazione di impatto, knowledge management
  16. 16. QUATTRO SFIDE SU CUI MISURARCI •  SALUTE: Sperimentazione di apparecchiature diagnostiche e sanitarie af4idabili, facilmente trasportabili, low cost, adatte a contesti caratterizzati dalla carenza di tecnologia, risorse economiche e competenze (ES: rapid test della malaria, formulazione pediatrica dei farmaci antiretrovirali, ECG portatile) •  LOGISTICA: Riduzione dell’impatto ambientale e risposta ai cambiamenti climatici: produzione di energia da fonti rinnovabili, riduzione dei consumi idrici…
  17. 17. Info e conta6: Giovanni Visone Mob: 328 3542289 mail: giovanni.visone@intersos.org

×