PON 2007/13 – “Competenze per lo Sviluppo”
                      Progetti nazionali E-2-FSE-2009-41
                      ...
Obiettivi

                           Educativi Generali




                        ITALIANO
                            ...
ANALISI DEL CONTESTO

    Siamo quelli del 70° Circolo Didattico di Ponticelli, quartiere industriale alla periferia
nord-...
ANALISI DEL CONTESTO
    In questo modo si realizza l’acquisizione di cognizioni e di abilità indispensabili per una cresc...
OBIETTIVI DEL PROGETTO

                           il Progetto punta a:

        Offrire una formazione generalizzata ed a...
OBIETTIVI GENERALI

Educazione degli studenti alla multimedialità e
            alla comunicazione



          Migliorame...
OBIETTIVI FORMATIVI


La partecipazione attiva degli alunni coinvolti è finalizzata soprattutto
all’acquisizione della “ca...
CONOSCENZE – ABILITA’ - COMPETENZE


                 CONOSCENZE                                    ABILITÀ               ...
FINALTA’

Uso attivo e creativo delle tecnologie in connessione con la formazione di alcune abilità generali, quali:
l’esp...
ATTIVITA’

Presentazione e descrizione del progetto.
Scelta collettiva dell’argomento e del titolo del progetto.
Consultaz...
ORGANIZZAZONE ATTIVITA’

                                      to   :
                               pr opos
             ...
METODOLOGIA
                                                                                ello
                         ...
PERSONALIZZARE L’INSEGNAMENTO


                                                            della
                        ...
COSTRUZIONE DEL SAPERE

                                                                     a
                           ...
RICERCA - AZIONE


                                                         te, oltre a suscitare
Il navigare in progra   ...
SPERIMENTARE COLLABORAZIONE IN RETE


    Con l’uso delle tecnologie telematiche (Internet) cambia la nozione di
 territor...
VERIFICA E VALUTAZIONE



                                                                       ttu tt o
                ...
FASI DI       VERIFICA


INIZIALE: Il test d’ingresso (cfr. allegato 1),
volto   all’accertamento     dei   prerequisiti,
...
1
             TOObiettivi: Creare e salvare file di testo; formattare
       E   GA      un file di testo; inserire nel t...
ALLEGATO 2


Indicatori di processo/risultato                                         Periodo d’osservazione
             ...
O   3
ALL EGAT
Blog@Ndo
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Blog@Ndo

885 views
830 views

Published on

progetto didattico del 70° circolo didattico napoli

Published in: Education
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
885
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
22
Actions
Shares
0
Downloads
16
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Blog@Ndo

  1. 1. PON 2007/13 – “Competenze per lo Sviluppo” Progetti nazionali E-2-FSE-2009-41 Annualità 2008 - 2009 I.T.I.S. “F. GIORDANI” NAPOLI Scuola Presidio tico Tu to Scolas r Anno -2009 BLOG…@ndo M n d e l c o rs o a zo 2008 Tizia na DOCENTI PROGETTIS TI Gruppo PENELOPE DAS CILLO MONACO FERRARO NIOLA CELENTANO MARIA ROS ANNA ANNA PIETRA ANNAMARIA MARIATERES A
  2. 2. Obiettivi Educativi Generali ITALIANO STORICO GEOGRAFICO MATEMATICA Obiettivi Formativi INGLESE RELIGIONE VERIFICA ATTIVITA’ Conoscenze Competenze Metodi – Tempi -Organizzaz
  3. 3. ANALISI DEL CONTESTO Siamo quelli del 70° Circolo Didattico di Ponticelli, quartiere industriale alla periferia nord-est di Napoli, dove le problematiche relative alle zone periferiche delle grandi città sono particolarmente evidenti. Ci piace una scuola che sappia essere un elemento di coordinamento tra le diverse agenzie educative, tra i diversi momenti dell’esperienza del bambino tra scuola ed extrascuola. E siamo convinti che la qualità della vita dei bambini è connessa con la molteplicità degli alfabeti e degli strumenti a loro disposizione. Internet ci piace pensarlo, viverlo, proporlo, come un contesto nell’ambito del quale poter sviluppare la capacità di imparare, fare, creare, inventare idee, conoscenze, saperi. Un contesto che aiuti a rompere le gerarchie tra forti e deboli, nord e sud, centro e periferia. E a dare qualche opportunità a coloro che fino ad oggi hanno fatto parte del club ad iscrizione rigorosamente involontaria degli svantaggiati. Il 70° Circolo Didattico è suddiviso in due plessi : “Santa Rosa”, sede centrale e “lotto G”. La nostra scuola proseguendo sulla strada dell’innovazione e del cambiamento si prefigge di applicare le nuove tecnologie nella didattica con la convinzione che l’informatica, ormai estesa in tutti i settori, possa migliorare la qualità dell’insegnamento e dell’apprendimento. Infatti, i mezzi multimediali mettono in gioco una molteplicità di codici e risorse utili per l’esperienza e la conoscenza. Ciò comporta naturalmente la ridefinizione dell’intero territorio culturale della scuola. Il che vuol dire realizzare una scuola più vicina all’alunno, più in rete con il mondo circostante, più ludica e più seria nello stesso tempo. Un ambiente di apprendimento dove l’alunno possa utilizzare percorsi individualizzati secondo ili suo stile di apprendimento e dove ha la possibilità di seguire ritmi individualizzati secondo il suo livello.
  4. 4. ANALISI DEL CONTESTO In questo modo si realizza l’acquisizione di cognizioni e di abilità indispensabili per una crescita culturale della persona: viene coltivata l’autonomia, l’autogestione del tempo e viene favorito un clima collaborativo con gli altri. L’utilizzo degli strumenti multimediali rappresenta per il 70° Circolo un’offerta formativa ed educativa di rilevante interesse. (Cfr POF). Pertanto, questo progetto nasce dall’esigenza di creare momenti di confronto e documentazione tra docenti, studenti e famiglie in una fase in cui le nuove tecnologie permettono l’utilizzo di strumenti che agevolano questo compito. L’interesse educativo del blog didattico riveste alcune fondamentali caratteristiche innovative: recupera l'immagine, la fotografia e la grafica come importanti elementi di comunicazione; assume una grande valenza interdisciplinare e ciascun alunno può esprimersi secondo le proprie attitudini e le proprie abilità; il lavoro può essere sempre modificato rivisto e riorganizzato secondo una visione elastica e flessibile più vicina ai modi della scrittura elettronica e adeguata ai nuovi sistemi di trasmissione e comunicazione dei contenuti e delle conoscenze; è una pagina aperta che in ogni momento può essere arricchita ed integrata recuperando il fondamentale valore della memoria. Il blog didattico offre la reale possibilità di pubblicare e comunicare l'esperienza aprendo la strada a nuove possibilità di relazione e a nuovi itinerari educativi e didattici. Nel blog troveranno posto contenuti didattici e spunti di lavoro per i discenti per attività di recupero e arricchimento, accanto ad un archivio di risorse facilmente fruibili e riutilizzabili dai docenti . Il blog si propone come itinerario formativo fortemente innovativo che coinvolge insieme alunni e docenti. Per quanto riguarda i contenuti il progetto ruota intorno ad un elemento fondamentale: "LA COMUNICAZIONE".
  5. 5. OBIETTIVI DEL PROGETTO il Progetto punta a: Offrire una formazione generalizzata ed approfondita delle tecniche multimediali e delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione che costituiscono sempre più requisito di ammissione alla vita attiva. • Introdurre la multimedialità nelle normali attività curricolari come una preziosa risorsa didattica integrando competenze tecnologiche acquisite dagli alunni ed esperienza metodologico- didattica dell’insegnante. •Educare alla consapevolezza di sé nello sviluppo dell’autostima e della creatività e nell’acquisizione relazionale della scrittura, favorendo anche la partecipazione dei più insicuri e demotivati per un confronto critico e sereno nella condivisione di comportamenti e regole.
  6. 6. OBIETTIVI GENERALI Educazione degli studenti alla multimedialità e alla comunicazione Miglioramento dell'efficacia dell'insegnamento dell'apprendimento delle discipline Miglioramento della professionalità dei docenti
  7. 7. OBIETTIVI FORMATIVI La partecipazione attiva degli alunni coinvolti è finalizzata soprattutto all’acquisizione della “capacità di imparare” favorendo quindi processi di autoapprendimento e di ricerca e sviluppando le capacità di: • scoprire e ricostruire concetti • ricercare informazioni • assimilare e consolidare le conoscenze • organizzare le conoscenze acquisite Il lavoro in gruppo favorirà: la socializzazione la capacità di comunicazione e collaborazione Il computer e il web sono potenti alleati degli insegnanti nella propria azione educativa, non solo come sostegno alla lezione quanto come strumento che motiva gli alunni stimolando in loro processi di autonomia e di autostima.
  8. 8. CONOSCENZE – ABILITA’ - COMPETENZE CONOSCENZE ABILITÀ COMPETENZE • Riconoscere situazioni • Promuovere le abilità • Sa progettare e risolvere problematiche progettuali problemi • Sollecitare la capacità di risolvere problemi • Conoscere la struttura della • Saper navigare in rete • Sa usare la rete per rete apprendere • Utilizzare internet e la • Saper utilizzare in modo • Sa utilizzare internet per scrittura creativa creativo internet realizzare e gestire un blog di classe • Conoscere le regole della • Saper rispettare gli altri e il • Sa collaborare convivenza per un loro lavoro • Riconosce e utilizza le apprendimento collaborativo proprie capacità • Conoscere le regole e le • Saper lavorare nel web • Sa gestire il blog convenzioni specifiche rispettando regole e rispettandone la netiquette nell’utilizzo del web e del convenzioni blog
  9. 9. FINALTA’ Uso attivo e creativo delle tecnologie in connessione con la formazione di alcune abilità generali, quali: l’espressione e la comunicazione, la ricerca, l’elaborazione, la rappresentazione delle conoscenze in relazione alle diverse aree del sapere, la comunicazione interpersonale e la collaborazione, l’atteggiamento costruttivo e positivo nei confronti delle esperienze scolastiche, la crescita dell’autostima, dell’autonomia e dell’identità personale,la valutazione delle responsabilità individuali. Il blog intitolato BLOG…@NDO potrebbe essere visto dagli alunni come un modo nuovo per comunicare ed interagire col testo scritto. L’uso della videoscrittura o della grafica digitale è un modo per superare le limitazioni della carta e della penna,lasciando la massima libertà d’espressione e di comunicazione agli alunni. Esso, non solo pone l’alunno come esploratore, ma lo mette in condizione di costruire la realtà, strutturandola in modo coerente con il progredire del proprio percorso formativo. Lo scopo, per cui si è deciso di produrre un “ blog”, è quello di evidenziare la valenza comunicativa della scrittura amplificando l’aspetto motivazionale degli alunni, dando significato all’esperienza, arricchendola in forma creativa. Questo strumento favorisce la circolazione dell’informazione mostrando le caratteristiche proprie di un apprendimento creativo , aumenta lo scambio d’idee e promuove la cooperazione attiva per il raggiungimento di un obiettivo comune: la stesura e divulgazione d’idee attraverso il BLOG. Il percorso formativo cercherà di legarsi alle proposte disciplinari d’aula pur perseguendo gli obiettivi didattici specifici dell’informatica, in modo da concorrere alla produzione di documenti multimediali. Dunque obiettivi progettuali direttamente ispirati da quelli disciplinari specifici ed altri più squisitamente tecnici legati alla concreta manipolazione e funzionamento dello strumento computer e del web, in particolare il WEB 2.0.
  10. 10. ATTIVITA’ Presentazione e descrizione del progetto. Scelta collettiva dell’argomento e del titolo del progetto. Consultazione di altri blog di contenuto ludico-didattico. Scelta di un hosting per la creazione del blog Registrazione e scelta del layout. Individuazione della redazione e suddivisione dei compiti nella gestione del blog. Apertura di un blog. Inserimento dei primi post: testi, foto e filmati realizzati con i ragazzi. Presentazione del blog a tutta la scuola. Aggiornamento periodico. Promozione all’uso del blog da parte alunni, docenti e genitori.
  11. 11. ORGANIZZAZONE ATTIVITA’ to : pr opos errà pi vo ro v i grup Il la piccol se r clas • pe gruppo • per a: n atur tà avrà L’attivi inare i pl re Disc isciplina rd Inte ersale e T rasv rricolar cu E xtra
  12. 12. METODOLOGIA ello azion e e d di cooper no spirito della i u di quella uppo d giungimento sarà o svil privilegiata favorisce l tà per il rag ologia , ciò ttuali ciali La metod competenze ra, di proge i sca mbi so e io di pertu luogo d mpetenze scamb tazione, d’a arà il co isti e eri men fo rm atica s iluppo di otagon sp une. e di in lare lo sv i alunni pr clima di un fi ne com lingu istico stimo endendo g l n un ratorio ibuendo a r n do i Il labo contr peri, lavora i, nu ovi sa uotidiano, positiv imento di fare q n d ro l’appre bili del lo izia. sa ic respon ione e di am az cooper ASPETTI METODOLOGICI
  13. 13. PERSONALIZZARE L’INSEGNAMENTO della nto mome nel lavoro ne l to la me nto, impegna etodo e na nno m er l’inseg con l’alu egliere il omento, p zare ente sc l m ali. idualiz e del doc prattutto no, in que tà individu Indiv razion so un iali o dire uell’al lle potenz collab ico, vuol er q uni p spetto de t rt scolas più oppo o, nel ri ca t tecni prendimen p quell’a
  14. 14. COSTRUZIONE DEL SAPERE a facilit rto proprio ape el ti ien te a d ora i ab d amb gonist uire el e i ad prota ostr ittura che mm oc cr an gra e n t e ro lm end ideo-s tati e p ot iz zar si rea ttico p o la v risul util entir ida ers o o ter el s ivo - d attrav enend Il p no n ucat essi ott un l’al orso ed ompl fica, c o c i gra ti. per o men d can tifi più rammi te gra g n pro ticame e e st
  15. 15. RICERCA - AZIONE te, oltre a suscitare Il navigare in progra mmi multimediali e in re procedura lgere il normale ordine di interesse, può sconvo in un rapporto – allievo, trasformandolo d’apprendimento docente nel quale non sono i cente e allievo con allievo, collaborativo: allievo con do modalità di ricerca essere protagonisti, ma la contenuti e gli obiettivi ad – scoperta. prensione alla delle richieste, dalla sola com Lo spostamento dell’asse ù su un piano di nduc e l’alunno a lavorare di pi gestione dei contenuti, co ro “gestionale” lo ad elaborare un pensie metacognizione aiutando tizione dei contenuti. strategico e non semplicemente di ripe
  16. 16. SPERIMENTARE COLLABORAZIONE IN RETE Con l’uso delle tecnologie telematiche (Internet) cambia la nozione di territorio geografico, permettendo l’affermarsi di una nuova dimensione territoriale virtuale, in una logica di apertura dei confini tradizionali dell’ambiente d’apprendimento. La rete rende disponibili ingenti memorie collettive ed interattive ed offre l’opportunità all’alunno di sperimentare nuove modalità di collaborazione a distanza sia tra classi gemellate che trasversalmente: scuola primaria – media.
  17. 17. VERIFICA E VALUTAZIONE ttu tt o fettu ate sopra ivi iche s aranno ef o deg li obiett e le verif iungiment l’osservaz ione La val utazione to a l ragg verso do riferimen issa te, attra rso,rifles sioni facen à pref perco i e finalit edb ack del rontati e i formativ te, fe mi aff atica d el docen nstormi n g s u i te azione su l blog sistem i, brai pubblic sonali d egli alunn ti, prod uzione e iche richi este. per ontenu terist i in essi c pettin o le carat messagg ti, che ris rodot di testi p
  18. 18. FASI DI VERIFICA INIZIALE: Il test d’ingresso (cfr. allegato 1), volto all’accertamento dei prerequisiti, consisterà nel creare un file di testo e salvarlo; digitare un testo fornito in fotocopia e formattarlo secondo le indicazioni date, inserire un’immagine ad illustrazione del testo, scaricandola da internet o scannerizzandola dal cartaceo. IN ITINERE: Una prova pratica nel corso della quale il docente provvederà a compilare un’apposita griglia di osservazione (cfr. allegato 2). FINALE: Redazione e pubblicazione di un post in risposta ad un post pubblicato dal docente sul blog. Il docente valuterà anche il numero di post pubblicati durante tutto il corso dell’anno, monitorati mediante una griglia di osservazione appositamente predisposta (cfr. allegato 3).
  19. 19. 1 TOObiettivi: Creare e salvare file di testo; formattare E GA un file di testo; inserire nel testo un’immagine; L AL navigare in internet. Svolgi il seguente esercizio, seguendo le operazioni richieste: Punti 2. Crea un file di Word; 1 Punti 2. Salvalo con il nome “prova ingresso” nella cartella “Documenti” del tuo PC 2 Punti • digita all’interno del file Word che hai creato, la favola “La volpe e l’uva”, 5 rispettando le seguenti formattazioni: - dimensione carattere 12 - tipo di carattere Times New Roman - titolo grassetto e centrato - testo giustificato La volpe e l’uva C’era una volta una volpe, furba e presuntuosa... Un giorno spinta dalla fame, gironzolando qua e là, trovò una vigna dagli alti tralicci. Ecco disse: «finalmente qualcosa di prelibato». Tentò allora di saltare spingendo sulle zampe con quanta forza aveva in corpo … ma nulla. Calma, si disse: «io così furba non posso arrendermi ma, devo escogitare qualcosa per raggiungere quell’uva». Dopo un breve riposo riprese a saltare ma dopo alcuni balzi, non potendo neppure toccarla, così disse mentre mestamente si allontanava: «Pazienza, non è ancora matura, non mi va di spendere troppe energie per un frutto ancora acerbo». Punti 2. Scarica da internet un’immagine o scannerizzala dal cartaceo e inseriscila in un 2 punto a tua scelta del testo. Punteggio /10
  20. 20. ALLEGATO 2 Indicatori di processo/risultato Periodo d’osservazione Data classe docente compilatore A - assente B - appena C - in D- Alunno Obiettivo 1 Obiettivo 2 Obiettivo 3 Obiettivo 4 Obiettivo 5 avviato svilup raggiun po to Es. Piero D C C C D Comportamenti da osservare • Conosce le caratteristiche e le funzionalità di un blog. • Conoscere le procedure per personalizzare un blog nella struttura e negli aspetti grafici. • Accede al blog di classe per reperire informazioni e materiali. • Pubblica individualmente post di testo ed immagini. • Produce elaborati scritti a partire da attività proposte sul blog.
  21. 21. O 3 ALL EGAT

×