http://www.ckbg.org/congresso2011        La Lavagna Interattiva        Multimediale a scuola.     Antonella Giannuzzi, Uni...
http://www.ckbg.org/congresso2011                           OBIETTIVO          Indagare se e come evolve la percezione    ...
http://www.ckbg.org/congresso2011                         METODO (1) CONTESTO Scuola Secondaria di Primo Grado “Alessandro...
http://www.ckbg.org/congresso2011                          METODO (2)                  IMPIANTO DELLA RICERCALongitudinale...
http://www.ckbg.org/congresso2011                        METODO (3)PROCEDURA E MODALITA’ DI ANALISILe interviste sono stat...
http://www.ckbg.org/congresso2011                     CODEBOOK DOCENTIVALORE AGGIUNTO                   MODALITÀ D’ UTILIZ...
http://www.ckbg.org/congresso2011                     CODEBOOK ALUNNI (1)MODALITÀ D’ UTILIZZO LIM                         ...
http://www.ckbg.org/congresso2011           CODEBOOK ALUNNI (2)VALORE AGGIUNTO LIM- Supporto all’Apprendimento- Organizzaz...
http://www.ckbg.org/congresso2011                                        RISULTATI DOCENTI (1)CATEGORIA               PRE-...
http://www.ckbg.org/congresso2011                      RISULTATI DOCENTI (2)DOCENTI: ritengono di aver sviluppato una magg...
http://www.ckbg.org/congresso2011                                   RISULTATI ALUNNI (1)    CATEGORIA                     ...
http://www.ckbg.org/congresso2011                     RISULTATI ALUNNI (2)STUDENTI: si percepiscono più esperti nell’ util...
http://www.ckbg.org/congresso2011              INTERVENTI E RICERCHE FUTURESi intravede la necessità per gli insegnanti di...
http://www.ckbg.org/congresso2011                          BIBLIOGRAFIA- Aronson, E. (1978), The jigsaw classroom. Beverly...
http://www.ckbg.org/congresso2011                      RECAPITIAntonella Giannuzzi e-mail: antonella_86g@libero.itViviana ...
http://www.ckbg.org/                                        Connessioni               Sito Web: www.ckbg.org              ...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

La Lavagna Interattiva Multimediale a scuola

1,669 views

Published on

Giannuzzi, Iaia

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,669
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
8
Actions
Shares
0
Downloads
29
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

La Lavagna Interattiva Multimediale a scuola

  1. 1. http://www.ckbg.org/congresso2011 La Lavagna Interattiva Multimediale a scuola. Antonella Giannuzzi, Università degli Studi di Bari Viviana Ottavia Iaia, Università degli Studi di BariIII Congresso Nazionale CKBG – Bari, 6-8 aprile 2011 Empowerment, Formazione, Tecnologie. LIndividuo, il Gruppo e lOrganizzazione
  2. 2. http://www.ckbg.org/congresso2011 OBIETTIVO Indagare se e come evolve la percezione delle funzioni della LIM in una classe dopo il primo anno di sperimentazione. INQUADRAMENTO TEORICOLa Lavagna Interattiva Multimediale (LIM) rappresenta unainnovazione tecnologica che può cambiare radicalmente e inpositivo il modo di fare scuola, di insegnare e di apprendere. Comespesso accade quando viene introdotto un nuovo strumento inclasse, con il suo carico di novità e di cambiamento di routineconsolidate, si scatenano vivaci entusiasmi e forti perplessità. Percomprendere a fondo gli effetti e le potenzialità di tale strumentooccorre una attenta analisi contestuale della sua introduzione nelladidattica (Bonaiuti, 2009; Ligorio, Pontecorvo, 2010).
  3. 3. http://www.ckbg.org/congresso2011 METODO (1) CONTESTO Scuola Secondaria di Primo Grado “Alessandro Volta”, classe 1a C, di Monopoli (BA) a.s. 2009/2010.PARTECIPANTI• 2 docenti, rispettivamente di tecnologie e matematica-scienze;• 5 studenti di età compresa fra i 10 e gli 11 anni, scelti fraquelli indicati dalle insegnanti come bravi e meno bravi.
  4. 4. http://www.ckbg.org/congresso2011 METODO (2) IMPIANTO DELLA RICERCALongitudinale: per un anno scolastico, con la somministrazionedi 4 interviste semistrutturate, 2 ai docenti, e 2 agli alunni,intervallate da un’attività con la LIM svolta in classe, disegnataseguendo le indicazioni del Jigsaw (Aronson, 1978). Leinterviste, svolte utilizzando la tecnica del rispecchiamento(Lumbelli, 1998), permettono di individuare la percezione deipartecipanti all’inizio e alla fine dell’anno scolastico el’eventuale cambiamento di percezione nei confronti di questatecnologia.
  5. 5. http://www.ckbg.org/congresso2011 METODO (3)PROCEDURA E MODALITA’ DI ANALISILe interviste sono state trascritte con l’ausilio del CodiceJeffersoniano (1972) e codificate attraverso due CodeBook appositamente costruiti per docenti ed alunni. Siassume come unità di analisi ciascuna frase in cui èriconoscibile una unità di significato a se stante.STUMENTISezione LIM: Intervista Pre-Jigsaw + Intervista Post-Jigsaw.Pre-Jigsaw: - Docenti  5 Items - Alunni  4 ItemsPost-Jigsaw: - Docenti  5 Items - Alunni  4 Items
  6. 6. http://www.ckbg.org/congresso2011 CODEBOOK DOCENTIVALORE AGGIUNTO MODALITÀ D’ UTILIZZO- Supporto alla didattica - Apertura- Supporto all’apprendimento - Confronti- Organizzazione - Facilità conversione dei- Motivazione docenti documenti- Motivazione alunni - Connettività – IntegrazioneLIMITI - Costruzione rete tra scuole- Limiti tecnici - Memorizzare- Inibizione capacità cognitive - Visualizzazione dinamica- Difficoltà di utilizzo - Lezione frontale
  7. 7. http://www.ckbg.org/congresso2011 CODEBOOK ALUNNI (1)MODALITÀ D’ UTILIZZO LIM POSSIBILITÀ D ULTERIORE- Aspetti tecnici UTILIZZO LIM- Per attività di tipo collaborativo - Utilizzo di Vari Software- Utilizzo software specifico - Fare compiti,schemi,- Come valutazione ricerche,verifiche- Per fare gli schemi - Per divertirsi- Per attività di recupero - Internet- Presentare lavori svolti - Non sa/ Niente individualmente/in gruppo - Per esercitarsi- Uso/Visione di materiale fornito dall’insegnante- Per approfondimenti
  8. 8. http://www.ckbg.org/congresso2011 CODEBOOK ALUNNI (2)VALORE AGGIUNTO LIM- Supporto all’Apprendimento- Organizzazione - Gestione- Motivazione- Risorse aggiuntiveLIMITE- Limiti tecnici- Ritardi nella programmazione didattica- Difficile comprensione
  9. 9. http://www.ckbg.org/congresso2011 RISULTATI DOCENTI (1)CATEGORIA PRE-JIGSAW POST-JIGSAW Apertura (messa a fuoco Confronti (per favorire rapide comparazioni tra pluralità di punti di preliminare di un problema vista presentando nozioni e concetti in modalità multimodale o da intorno a cui si devono poi diverse prospettive); Costruzione rete tra le scuole (permette la Modalità di attivare operazioni cognitive e condivisone e lo scambio di materiali tra le diverse scuole); utilizzo riflessioni ulteriori); Memoria di Visualizzazione dinamica (convertire diagrammi statici in lavoro didattico; Supporto e animazioni, osservazione di processi). potenziamento alla lezione frontale. Supporto alla didattica Supporto alla didattica: Immediatezza pluralità delle risorse e (continuità delle lezioni e migliore connessione ad internet; Fonte d’ idee; rapporto diretto con la esposizione e conduzione delle classe. attività didattiche) Supporto all’Apprendimento: promozione espressione attiva e Supporto all’Apprendimento: negoziazione delle ipotesi; modella idee e concetti in maniera nuova Valore accesso a conoscenze più ricco e per facilitare l’attenzione e la comprensione; aspetto ludico aggiunto forme di apprendimento più associato all’apprendimento. efficaci, comunicazione visiva Motivazione docenti/ alunni: scambio di ruoli (le maggiori funzionale alla comprensione di competenze tecnologiche degli allievi vengono vissute come concetti e motivazione degli occasione di crescita professionale e di scambio e gli alunni alunni. percepiscono la possibilità di aiutare il docente nell’utilizzo dello strumento come occasione di gratificazione personale). Tecnici: penne scariche e Tecnici: mancanza di corrente; Inibizione delle capacità cognitive: ricalibrazione Eccessiva focalizzazione sul movimento, sull’aspetto manipolatorio, Limiti gestuale e ludico a scapito della capacità di interazione, riflessione e apprendimento; Difficoltà nell’utilizzo tecnico da parte degli alunni.
  10. 10. http://www.ckbg.org/congresso2011 RISULTATI DOCENTI (2)DOCENTI: ritengono di aver sviluppato una maggiore conoscenza diessa, delle sue potenzialità didattiche e di aver potenziato le loroabilità nel suo utilizzo tecnico, rivoluzionando il modo di fare lezione.La promozione di nuove, più rapide ed incisive forme diapprendimento è tale da portare le docenti a sottolinearesistematicamente l’accresciuta qualità della lezione svolta conl‟ausilio della LIM. Rispetto alla prima intervista, esse sottolineano ilrischio che la LIM possa essere a volte utilizzata dagli alunni a scopopiù ludico che formativo, precisando, tuttavia, che col tempo i ragazzihanno imparato ad utilizzarla sia per una maggiore comprensione deiconcetti e della loro memorizzazione tramite la visualizzazionedinamica delle immagini, sia come supporto durante i momenti diverifica orale. La LIM viene percepita da entrambe come una sorta dialtro docente che fa loro da spalla, e si augurano che essa vengainserita a breve nelle classi che ne sono sprovviste, in quantorappresenta una reale opportunità di crescita cognitiva, strumentale erelazionale.
  11. 11. http://www.ckbg.org/congresso2011 RISULTATI ALUNNI (1) CATEGORIA PRE-JIGSAW POST-JIGSAWModalità d’utilizzo della Aspetti tecnici: focus su specifici aspetti Per presentare lavori svolti LIM (accensione, calibratura e memorizzazione). individualmente/in gruppo; Maggiore esperienza/conoscenza dello strumento. Possibilità di ulteriore Per cercare Informazioni utilizzo della LIM supplementari/Approfondimenti; Per fare compiti e verifiche. Valore Aggiunto LIM Supporto all’Apprendimento: aspetto Supporto allApprendimento: crescita ludico associato all’apprendimento; interesse verso le lezioni, aumento Influenza della comunicazione visiva sulla attenzione, accesso alle conoscenze più comprensione di concetti e loro ricco e pervasivo, apprendimento più memorizzazione; Risorse aggiuntive: vivido ed efficace; utilizzo di supporti esterni (mouse, tastiera, Organizzazione-Gestione: Ritmi più pennina). veloci delle lezioni e Multi-task (possibilità di fare più cose contemporaneamente). Limiti LIM Limiti tecnici; Ritardi nel seguire la Limiti tecnici. programmazione didattica.
  12. 12. http://www.ckbg.org/congresso2011 RISULTATI ALUNNI (2)STUDENTI: si percepiscono più esperti nell’ utilizzo della LIM.Nei primi mesi prestavano attenzione agli aspetti tecnici, ilJigsaw ha permesso loro di sperimentarsi in attività diapprendimento collaborativo e di mostrare performance piùevolute. L’iniziale curiosità è divenuta risorsa di apprendimento,più efficace rispetto al tradizionale modo di fare lezione. Infine,le docenti, pur ritenendosi soddisfatte dei corsi di formazionespecifica, in realtà, mostrano come la loro competenza nell’usodello strumento si basi sulla conoscenza occasionale dellepotenzialità della LIM piuttosto che su una sperimentazionepuntuale di ogni sua funzionalità. Ciò si riflette nella mancanzadi iniziativa nell’ individuare nuovi utilizzi dello strumento daparte degli studenti.
  13. 13. http://www.ckbg.org/congresso2011 INTERVENTI E RICERCHE FUTURESi intravede la necessità per gli insegnanti di corsi intensivisull’uso della LIM; lo studio degli effetti che il suo utilizzoapporta, oltre che alla didattica e all’apprendimento, allosviluppo di capacità cognitive più evolute, quali le competenzeoperative-formali e metacognitive.
  14. 14. http://www.ckbg.org/congresso2011 BIBLIOGRAFIA- Aronson, E. (1978), The jigsaw classroom. Beverly Hills, CA:Sage Publications;- Bonaiuti, G. (2009), Didattica attiva con la LIM. Metodologie,strumenti, e materiali per la Lavagna Interattiva Multimediale.Erickson;- Jefferson, G., (1972), Side-sequences, in D.Sudnow (ed.),Studies in social interaction. New York, Free Press;- Ligorio, M. B., Pontecorvo C. (2010), (a cura di) La scuola comecontesto. Prospettive psicologico-culturali. Roma, CarocciEditore.- Lumbelli, L. (1994), (a cura di) Pedagogia della comunicazioneverbale. Milano, Franco Angeli.
  15. 15. http://www.ckbg.org/congresso2011 RECAPITIAntonella Giannuzzi e-mail: antonella_86g@libero.itViviana Ottavia Iaia e-mail: iaiaviviana@alice.it
  16. 16. http://www.ckbg.org/ Connessioni Sito Web: www.ckbg.org Sito Convegno: www.ckbg.org/congresso2011 CKBG – The Community: www.ckbg.org/forum Pagina di Facebook: http://tinyurl.com/ckbgpage-fb Gruppo di Facebook: http://tinyurl.com/FB-CKBG Gruppo su Twitter: http://twitter.com/ckbgit Convegno: #emp11 Sito Web: http://linkd.in/ckbg_group Profilo su Slideshare: CKBGShare

×