Google analytics: web-content-optimization

1,370 views

Published on

Alcune metriche per ottimizzare contenuti del sito usando la Google Analytics. Nel documento si riferimento a 3 metriche fornite da Google Analytics:
1. $ Index Value
2. Top Landing Pages (Analisi del Bounce rate)
3. Visualizzazione del Funnel

Published in: Education
0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
1,370
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
34
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Google analytics: web-content-optimization

  1. 1. IULM - Master Social Media Marketing & Web Communication 20-21-28 maggio 2011 ESERCITAZIONE Web Content Optimization A cura di Leonardo Bellini - DigitalMarketingLab A cura di Leonardo Bellini – Digital Marketing LabIULM - Esercitazione – Web Content Optimization con Google Analytics 1
  2. 2. IULM - Master Social Media Marketing & Web Communication 20-21-28 maggio 2011 SommarioOTTIMIZZAZIONE DEI CONTENUTI E DELLA NAVIGAZIONE 3$ INDEX VALUE 3TOP LANDING PAGES (BOUNCE RATE) 5FUNNEL DI VISUALIZZAZIONE 8ANALISI DEL MOTORE DI RICERCA INTERNO AL SITO 9 IULM - Esercitazione – Web Content Optimization con Google Analytics 2
  3. 3. IULM - Master Social Media Marketing & Web Communication 20-21-28 maggio 2011 Ottimizzazione dei Contenuti e della navigazioneObiettivo di questo documento è utilizzare Google Analytics per ottimizzare alcuni elementi chiave delsito web quali i contenuti e la navigazione all’interno del sito, rispetto agli obiettivi e alle conversioniche avvengono sul sito.Proveremo a rispondere alla seguente domanda: • Quali sono le pagine meno performanti, a basso rendimento, del mio sito? • Come posso fare a identificarle e ottimizzarle?Faremo riferimento a 3 metriche fornite da Google Analytics: 1. $ Index Value 2. Top Landing Pages (Analisi del Bounce rate) 3. Visualizzazione del Funnel $ Index ValueEsercitazione: ciascun Team responsabile di un sito web identifichi a tavolino quali sonosecondo loro le 5 pagine di maggior valore del sito.TITOLO PAGINA URL MOTIVAZIONI1.2.3.4.5.CALCOLA ORA $ Index Value PER IL TUO SITO WEBVai su Contenuti > Contenuti Principali ed ordina le pagine in base al valore dell’Indice.Elimina dall’elenco le pagine obiettivo di conversione, utilizzando il filtro. IULM - Esercitazione – Web Content Optimization con Google Analytics 3
  4. 4. IULM - Master Social Media Marketing & Web Communication 20-21-28 maggio 2011Esempio di 5 contenuti Top ordinati in bade all’$Index Value.Ricopia su questa tabella le 5 pagine di maggiore valore secondo Google Analytics.TITOLO PAGINA $ Valore Indice MOTIVAZIONI1.2.3.4.5.ELENCO DELLE 5 PAGINE A MAGGIORE % INDEX VALUEAnalizza queste 2 tabelle e prova a spiegare le differenze. Obiettivo di questo esercizio è capire perché ivisitatori valutano queste pagine di valore mentre voi non le avevate considerate tra le pagine dimaggiore importanza.Il prossimo task è quello di migliorare in termini di valore per i visitatori quelle pagine che voi aveteinserito nella prima tabella ma che non appaiono nella seconda. Riprendiamo quindi la prima tabella edaggiungiamo per ciascuna delle pagine non comprese nella 2° tabella alcuni possibili interventi dimiglioramento.TITOLO PAGINA URL Interventi di ottimizzazione1.2.3.4.5.Per ottimizzare alcune pagine si potrebbe effettuare un Test con Google WebSite Optimizer,Analizza ora l’elenco delle 5 pagine a minore rendimento sulla base del $Index Value ed analizza lacause e suggerisci gli interventi per l’ottimizzazione.TITOLO PAGINA $ Valore Indice MOTIVAZIONI IULM - Esercitazione – Web Content Optimization con Google Analytics 4
  5. 5. IULM - Master Social Media Marketing & Web Communication 20-21-28 maggio 20111.2.3.4.5.ELENCO DELLE 5 PAGINE A MINORE % INDEX VALUEChiediti se val la pena ottimizzare queste pagine e se sì elenca possibili interventi di ottimizzazione.TITOLO PAGINA $ Valore Indice Interventi di ottimizzazione1.2.3.4.5. TOP Landing Pages (Bounce Rate)Vai nel report Content > Top Landing PagesOrdina le Landing page del tuo report in base alla frequenza di rimbalzo.Se una landing page ha una alta frequenza di rimbalzo, significa che i contenuto della pagina nonha incontrato le aspettative del visitatore.Per capire quali erano le aspettative dei visitatori bisogna analizzare da dove sono venuti (i referral).Inserisci qui sotto il grafico delle Top 10 landing page ordinato in base alla frequenza di rimbalzo (ontop la frequenza di rimbalzo più alta) IULM - Esercitazione – Web Content Optimization con Google Analytics 5
  6. 6. IULM - Master Social Media Marketing & Web Communication 20-21-28 maggio 2011Report 10 Top Landing Page per un sito su tematiche medicheOrdina il report in base alla frequenza di rimbalzo:Prendi una pagina in dettaglio ed analizza le fonti d’ingresso: filtra per “Mezzo”In questo caso considero la pagina “Scrivere e pensare” che mostra una frequenza di rimbalzo del37% circa rispetto ad un 12,5% IULM - Esercitazione – Web Content Optimization con Google Analytics 6
  7. 7. IULM - Master Social Media Marketing & Web Communication 20-21-28 maggio 2011Noto che gran parte del traffico viene da google.it /referralCommenta qui sotto il tuo risultato:Analizza poi per la componente “Traffico organico” l’insieme delle parole chiave inserite daivisitatori. IULM - Esercitazione – Web Content Optimization con Google Analytics 7
  8. 8. IULM - Master Social Media Marketing & Web Communication 20-21-28 maggio 2011Quanto incide il traffico organico alla landing page individuata? La frequenza di rimbalzo elevata inche misura è causata dagli accessi provenienti da ricerche organiche? Esiste una parola chiave inparticolare che provoca una frequenza di rimbalzo elevata?Commenta qui sotto questo risultato: Funnel di visualizzazione 1. Vai su Obiettivi > Canalizzazione obiettivo 2. Analizza il funnel per tutti gli obiettivi che hai creato con Google Analytics IULM - Esercitazione – Web Content Optimization con Google Analytics 8
  9. 9. IULM - Master Social Media Marketing & Web Communication 20-21-28 maggio 2011 Analisi del motore di ricerca interno al sitoQuali sono le parole chiave ricercate internamente?Quali risultati producono in termini di conversioni ed engagement rispetto alle visite che le contengono?Le parole chiave ricercate sono interessanti ai fini di una campagna SEO o Pay per click?Vai su: Contenuti > Ricerca nel Sito > Parole ChiaveAnalizza il report per parola chiave; vai su Obiettivo 1 ed ordina le parole chiave per “Valore Obiettivoricerca”ELENCO PAROLE CHIAVE PER un sito di tematiche medicheCommenta l’elenco delle Parole chiave risultanti. Fanno parte della tua strategia SEO /PPC?Analizza le prestazioni delle visite con Ricerca Interna; sono di maggiore o minore valore rispetto allealtre visite? In altre parole, qual è: - il tasso di conversione per obiettivo (tasso di conversione complessivo)? -il valore Obiettivo per visita con Ricerca interna ?rispetto ad una Visita senza Ricerca Interna? Riporta qui sotto il Report in base agli Obiettivi del sito: IULM - Esercitazione – Web Content Optimization con Google Analytics 9
  10. 10. IULM - Master Social Media Marketing & Web Communication 20-21-28 maggio 2011Analizza ora in generale il comportamento dei visitatori che effettuano una ricerca rispetto alle visitesenza Ricerca.Vai su: Ricerca Sul Sito > Utilizzo e considera il rapporto per:- Visite- Pagine /Visite- Tempo medio sul sito- %Nuove visite- Frequenza di rimbalzoQuali sono le prestazioni in termini di engagement (Tempo permanenza, Pagine/Visita) per le Visite conRicerca interna rispetto alle altre?Vai su: Ricerca Nel sito > Utilizzo e estrapola il report per il tuo sito. IULM - Esercitazione – Web Content Optimization con Google Analytics 10
  11. 11. IULM - Master Social Media Marketing & Web Communication 20-21-28 maggio 2011Inserisci qui i tuoi commenti:Analizza ora la qualità delle ricerche interne al sito:  Considera la %Search refinements: quanti visitatori raffinano le loro ricerche per ottenere risultati ottimali? IULM - Esercitazione – Web Content Optimization con Google Analytics 11

×