Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Discharges and floods

312 views

Published on

This is just a brief introduction to the problem. Especially oriented to the problem of peak flow, actually

Published in: Education
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Discharges and floods

  1. 1. Riccardo Rigon L’idrogramma Istantaneo Unitario TheGreatWaveoffKanagawa,Hokusai1823
  2. 2. E mormora e urla, sussurra, ti parla e ti schianta, evapora in nuvole cupe e di nero e cade e rimbalza e si muta in persona od in pianta diventa di terra, di vento, di sangue e pensiero. (Francesco Guccini)
  3. 3. Riccardo Rigon 3 Obiettivi • Nella lezione si introdurrà la trattazione delle piene fluviali secondo la teoria dell’idrogramma istantaneo unitario. • Si parla delle ipotesi di linearità ed invarianza • Si introduce il concetto di tempo di residenza Introduzione
  4. 4. Riccardo Rigon 4 Cos’e’ una piena ? 0200400600800100012001400 Anno Portatem^3/s 1990 1995 2000 2005 Introduzione
  5. 5. Riccardo Rigon 5 Cos’e’ una piena ? 0200400600800100012001400 Anno Portatem^3/s 1990 1995 2000 2005 Introduzione
  6. 6. Riccardo Rigon 6 AfterDoodge Introduzione
  7. 7. Riccardo Rigon 7 La risposta idrologica in un bacino Previsione delle precipitazioni Calcolo del deflusso superficiale Aggregazione del deflusso Propagazione del deflusso Introduzione
  8. 8. Riccardo Rigon 8 La risposta idrologica in un bacino •Supponiamo nota la distribuzione delle precipitazioni e la loro natura •Supponiamo risolto il problema della determinazione del deflusso efficace Aggregazione del deflusso Propagazione del deflusso Introduzione
  9. 9. Riccardo Rigon 9 Durante eventi di piena •L’evapotraspirazione si può ignorare (ciò che è rilevante è incluso nelle condizioni iniziali) •si può semplificare il meccanismo di produzione del deflusso superificiale (e supporre di conoscere il coefficiente di deflusso) •la celerità dell’onda di piena si può tenere (come prima approssimazione) costante •Gran parte dell’idrogramma di piena è spiegata dalla geometria e dalla topologia del bacini (oltre che dalla variabilità spazio-temporale delle precipitazioni) Introduzione

×