Your SlideShare is downloading. ×
Autore: Angelo Panini 5 a  PARTE LA PAGINA PRINCIPALE DI UN CORSO MOODLE
Una volta creato il corso il docente deve predisporne la struttura interna attivando la modalità “ Attiva modifica ” La pa...
È possibile operare sugli elementi  spostandoli con le  frecce  nascondendoli schiacciando l’occhio modificandoli  riapren...
I principali strumenti a disposizione per impostare e, successivamente, gestire un corso sono le risorse e le attività In ...
Il “ riquadro iniziale ” (il numero 0) viene in genere utilizzato per presentare il corso e dare informazioni utili per po...
Gli altri riquadri racchiudono i contenuti del corso distribuiti per argomenti, periodi, o altra modalità. Per ognuno dei ...
Per evitare confusione nella parte centrale della home page, dopo il riquadro di presentazione iniziale è opportuno assegn...
Il singolo insegnante può inserire nel riquadro del suo insegnamento gli elementi desiderati. Collegamenti internet Pagine...
È opportuno evitare di sovraccaricare i singoli riquadri per non generare confusione o distrarre l’attenzione degli studen...
Per inserire materiali nei riquadri o nelle cartelle bisogna prima creare delle apposite cartelle in “files”. Queste carte...
il pulsante  permette di caricare dal proprio computer i file da usare in moodle. Gli elementi caricati appaiono quindi tr...
Il file caricato può quindi essere utilizzato nel corso. Una volta terminata l’impostazione o una successiva modifica dell...
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Moodle quinta parte: la pagina principale di un corso

4,128

Published on

Moodle quinta parte: la pagina principale di un corso

Published in: Education, Technology
0 Comments
3 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
4,128
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
19
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
3
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Transcript of "Moodle quinta parte: la pagina principale di un corso"

  1. 1. Autore: Angelo Panini 5 a PARTE LA PAGINA PRINCIPALE DI UN CORSO MOODLE
  2. 2. Una volta creato il corso il docente deve predisporne la struttura interna attivando la modalità “ Attiva modifica ” La pagina principale di un corso va impostata in modo funzionale alle finalità del corso stesso.
  3. 3. È possibile operare sugli elementi spostandoli con le frecce nascondendoli schiacciando l’occhio modificandoli riaprendo le pagine di impostazione eliminandoli Si attivano così una serie di opzioni e menù a tendina
  4. 4. I principali strumenti a disposizione per impostare e, successivamente, gestire un corso sono le risorse e le attività In fondo ad ogni riquadro centrale di argomenti (o periodi di tempo) è possibile scegliere le risorse o le attività per quel riquadro:
  5. 5. Il “ riquadro iniziale ” (il numero 0) viene in genere utilizzato per presentare il corso e dare informazioni utili per poterlo fruire e contiene predefiniti un forum e un’etichetta.
  6. 6. Gli altri riquadri racchiudono i contenuti del corso distribuiti per argomenti, periodi, o altra modalità. Per ognuno dei riquadri il docente deve scegliere e impostare le risorse e le attività che ritiene più opportune.
  7. 7. Per evitare confusione nella parte centrale della home page, dopo il riquadro di presentazione iniziale è opportuno assegnare un apposito riquadro ad ogni insegnamento. Al termine si può creare uno spazio di espressione libera e socializzazione
  8. 8. Il singolo insegnante può inserire nel riquadro del suo insegnamento gli elementi desiderati. Collegamenti internet Pagine con testi scritti Lezioni Compiti Forum E tutti gli altri strumenti e attività che ritiene utili. Cartelle
  9. 9. È opportuno evitare di sovraccaricare i singoli riquadri per non generare confusione o distrarre l’attenzione degli studenti. Per gli stessi motivi è conveniente non inserire grandi immagini o riproduzioni di filmati, limitandosi eventualmente ad uno nello spazio libero finale. Se si hanno molte risorse si possono raccogliere in apposite cartelle. I materiali contenuti nelle cartelle possono essere di vario tipo, compresi link a pagine web, e possono essere ulteriormente suddivisi in sottocartelle.
  10. 10. Per inserire materiali nei riquadri o nelle cartelle bisogna prima creare delle apposite cartelle in “files”. Queste cartelle sono i veri contenitori di materiali i cui links potranno essere inseriti nella home page, in pagine, lezioni, forum, wiki e in altre posizioni dove questo è consentito.
  11. 11. il pulsante permette di caricare dal proprio computer i file da usare in moodle. Gli elementi caricati appaiono quindi tra i files del corso.
  12. 12. Il file caricato può quindi essere utilizzato nel corso. Una volta terminata l’impostazione o una successiva modifica della pagina principale si torna alla visualizzazione normale con il tasto O all’interno delle cartelle in cui sono suddivisi i files.

×