web 2.0 quinta parte

489 views

Published on

web 2.0: wiki e social network

Published in: Technology
  • Be the first to comment

web 2.0 quinta parte

  1. 1. Autore: Angelo Panini IL WEB 2.0 5 a PARTE: WIKI E SOCIAL NETWORK
  2. 2. 3° ELEMENTO: I WIKI Per far questo i wiki devono permettere di gestire l’intero ciclo dell’informazione senza passaggi tra applicazioni informatiche I WIKI sono siti i cui contenuti sono sviluppati e possono essere modificati in collaborazione da tutti gli utilizzatori che ne hanno accesso Il primo wiki è stato il Portland Pattern Repository , creato da Ward Cunningham
  3. 3. nata nel 2001, all'inizio di aprile 2008, conteneva in totale più di 10 milioni di voci, 34 milioni di pagine (modificate 470 milioni di volte) in 250 lingue/versioni differenti un'enciclopedia online, multilingue, a contenuto libero, redatta in modo collaborativo da volontari e sostenuta dalla Wikimedia Foundation, un'organizzazione senza fine di lucro Il wiki più noto è sicuramente wikipedia
  4. 4. Wikipedia , insieme alle altre enciclopedie del genere, fa parte del KNOWLEDGE BASED ON LINE Costituisce uno dei dieci siti più visitati al mondo con oltre 60 milioni di accessi al giorno e 11 milioni di utenti registrati I wiki possono essere generali come Wikipedia o settoriali come Sensei 's Library , QuestionsSurLAlimentation , websemantique.org , forum xulfr.org , newlimits.org , Wikiartpedia , WikiBattei ecc.
  5. 5. <ul><li>Documentare progetti informatici, ad esempio Dotclear , SlackFR , EagleFaq , Manuel Blender francophone , ecc. </li></ul>Ma i wiki possono anche servire per: 2.Realizzare Progetti collaborativi come Planète couleurs (festival dei viaggi), Tela_Insecta (Network degli Entomologi Francofoni), le Journal International des Quartiers (Giornale Internazionale dei Quartieri), Nasgaïa (distribuzione Linux), CPDL (la Choral Public Domain Library)
  6. 6. 3.Knowledge base d'impresa , per permettere di condividere conoscenze e di comunicare in seno all'impresa 4.Wiki comunitarie , che raccolgono persone attorno ad un argomento al fine di incontrarsi, di dividere la conoscenza, ecc. Per esempio: Guide de voyages , Bennilogia 5.Wiki personali che servono strumenti di produttività e di gestione dell'informazione: dal block-notes evoluto fino all'applicazione molto varia come un'agenda
  7. 7. Elementi chiave della crescita dei wiki sono: la capacità di lavorare in gruppo , la possibilità di collaborare e la disponibilità a condividere le proprie conoscenze, tramite: <ul><li>clipborad e notebook on line </li></ul><ul><li>lavagne virtuali condivise </li></ul><ul><li>appositi software wiki </li></ul><ul><li>suite for working on line </li></ul><ul><li>wiki classici </li></ul>
  8. 8. Le clipboard e i notebook on line permettono di prendere appunti on line e condividere brevi testi con altri utenti
  9. 9. Lavagne virtuali condivise mettono a disposizione Strumenti per il disegno e la scrittura condivisa
  10. 10. appositi software wiki consentono di lavorare su un progetto condiviso ad esempio collaborare alla stesura di un documento in piccoli gruppi
  11. 11. Le suite for working on line Mettono a disposizione in rete tutto ciò che serve per il lavoro d’ufficio senza dover installare nulla sul proprio PC, dall’editor di testi al foglio elettronico passando per il presentation manager
  12. 12. I wiki istituzionali sono il social networking per eccellenza per la condivisione e la realizzazione di importanti progetti
  13. 13. Recentemente si stanno anche sviluppando piattaforme on line che permettono agli utenti di crearsi dei personali siti web sociali (social websites) e/o reti sociali (social networks) senza avere la minima cognizione di programmazione
  14. 14. Il caso più eclatante di sito di social network è Un sito creato nel 2004 da un universitario americano diciannovenne per mantenere i contatti tra studenti di tutto il mondo che è diventata una rete sociale che abbraccia trasversalmente oltre 100 milioni di utenti nel mondo

×