Laboratorio CAAprogetto autismo 2011-2012
CAA      FASE 1: COSTRUIRE LA RELAZIONE e                   OSSERVARE  • Creare attività condivise e routine  • Cogliere i...
CAA  FASE 1: OSSERVAZIONE      • Osservazione non strutturata      • Osservazione strutturata di una situazione di        ...
CAA                        FASE 1:             leggere i segnali comunicativi      •   Cosa fa      •   Cosa vuol dire    ...
CAA                        Fase 1  • Abilità di base      –   Indicare      –   Sguardo      –   SI/NO      –   Fare scelt...
CAA                     Fase 2: strategie               aumentare la partecipazione  • Introdurre BASTA E ANCORA  • Lavora...
CAA               Fase 2: strategie                 fare richieste  • Scambio fisico  • Aumentare la spontaneità  • Discri...
CAA                        Fase 2:                vocabolario di immagini  • Costruire, condividere,    e     aggiornare  ...
CAA               Fase 3: strategie  • Costruzione frase  • Rispondere alla domanda “cosa vuoi?  • Fare un commento
La comunicazione aumentativa alternativa                       che cosa èLa comunicazione aumentativa alternativa comprend...
La C.A.A. nel mondo•   1960 - 70 Nord America:    Tabelle di comunicazione e    linguaggi gestuali e grafici    Nord Europ...
In Italia• 1981       Adesione alla  Associazione Bliss  Symbol di Toronto• 1996 “Scuola per la  formazione in CAA”  press...
Indicazioni per la CAA“ci siamo progressivamente resi conto di come la   comunicazione abbia come unico prerequisito, che ...
Indicazioni per la CAA•   Intervento precoce•   È per chiunque abbia bisogni comunicativi•   Supporta e Accelera lo svilup...
La comunicazione aumentativa alternativa• Le strategie di CAA devono essere pensate su  misura per ogni individuo.• Devono...
linguaggioindicazione                                   Tono della voce              La comunicazione interpersonale è    ...
Componenti speciali•   Sistemi di simboli•   tecniche di trasmissione•   ausili low tech•   ausili tecnologici
I simboli grafici• Simboli tangibili   – Identici   – Simili all’oggetto reale
I simboli grafici• Fotografie   – A colori e bianco e nero   – loghi di prodotti
I simboli grafici Core picture vocabolarySet di 144 disegni realistici
I simboli grafici                  PIC(pictogram ideogram communication)   Set di 400 disegni su fondo nero
I simboli grafici                  PCS    (picture communication symbol)3.500 simboli rappresentati parole e frasi
Parole e alfabeto•   Parole singole•   Frasi•   Modi di dire•   lettere
Tecniche di trasmissione• Indicare• Sguardo• Scansione
Ausili bassa tecnologia• Tabelle cartacee• Etran
Ausili media tecnologia: i VOCA
Ausili alta tecnologia
La scelta del sistema grafico    Il miglior sistema grafico    Il miglior sistema grafico per una persona    La combinazio...
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Laboratorio CAA progetto autismo 2011/2012

5,155

Published on

Progetto Autismo 2011-2012
6 settembre

Carolina Coco, Raffaele Ettrapini, Ulisse Paolini, Michela Zaninelli

Laboratorio di Osservazione e Diagnostica Funzionale

Published in: Education
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
5,155
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
5
Actions
Shares
0
Downloads
58
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide
  • Laboratorio bigliettini con azioni
  • http://www.youtube.com/watch?v=VDAF97oViT4 http://www.ausilionline.it/store/ausili_viewItem.asp?idProduct=1002&idCategoty=101&currentPage=1 http://www.taptotalk.com/index.aspx http://www.isaacitaly.it/eventi.htm
  • Laboratorio CAA progetto autismo 2011/2012

    1. 1. Laboratorio CAAprogetto autismo 2011-2012
    2. 2. CAA FASE 1: COSTRUIRE LA RELAZIONE e OSSERVARE • Creare attività condivise e routine • Cogliere i segnali di piacere e di disagio • Individuare attività altamente motivanti • Obiettivo: vivere momenti piacevoli e sperimentare sensazioni di calma, sicurezza e piacere nella relazione con una persona
    3. 3. CAA FASE 1: OSSERVAZIONE • Osservazione non strutturata • Osservazione strutturata di una situazione di gioco, durante un attività • Osservazione della relazione con i coetanei (a scuola, con i fratelli, con gli educatori) • Obiettivo: conoscere il modo di essere in relazione, la capacità di condividere l’attenzione, l’intenzionalità e la reciprocità
    4. 4. CAA FASE 1: leggere i segnali comunicativi • Cosa fa • Cosa vuol dire • Che significato attribuiamo • Cosa facciamo noi • Come reagisce alla nostra risposta
    5. 5. CAA Fase 1 • Abilità di base – Indicare – Sguardo – SI/NO – Fare scelte • Uso dei gesti
    6. 6. CAA Fase 2: strategie aumentare la partecipazione • Introdurre BASTA E ANCORA • Lavorare sulla scelta creando le opportunità • Dare un ritmo all’interazione: ATTIVITA’ E PAUSA
    7. 7. CAA Fase 2: strategie fare richieste • Scambio fisico • Aumentare la spontaneità • Discriminazione simbolo
    8. 8. CAA Fase 2: vocabolario di immagini • Costruire, condividere, e aggiornare un vocabolario di immagini (oggetti, foto, simboli in base al livello di rappresentazione del soggetto
    9. 9. CAA Fase 3: strategie • Costruzione frase • Rispondere alla domanda “cosa vuoi? • Fare un commento
    10. 10. La comunicazione aumentativa alternativa che cosa èLa comunicazione aumentativa alternativa comprende tutte le strategie messe in atto per facilitare la possibilità di partecipazione, interazione, scambio in contesti di vita quotidiana delle persone che non parlano incrementando le loro modalità di espressione
    11. 11. La C.A.A. nel mondo• 1960 - 70 Nord America: Tabelle di comunicazione e linguaggi gestuali e grafici Nord Europa (Svezia e Norvegia): Ausili tecnologici per il controllo ambientale• 1983,Toronto – Canada nasce ISAAC (Società Internazionale CAA) più di 3500 soci, quarantasei sezioni in tutto il mondo. Organizza una Conferenza Mondiale Biennale, la prossima a Barcellona ( E ) nel 2010. Pubblica “A.A.C.- Augmentative and Alternative Communication” ed il bollettino dell’associazione.
    12. 12. In Italia• 1981 Adesione alla Associazione Bliss Symbol di Toronto• 1996 “Scuola per la formazione in CAA” presso il centro B. D’Intino a Milano• 2002 Chapter Italy, sezione italiana di ISAAC
    13. 13. Indicazioni per la CAA“ci siamo progressivamente resi conto di come la comunicazione abbia come unico prerequisito, che non ha nulla a che fare con l’età mentale, l’età cronologica, i prerequisiti cognitivi, le formule matematiche, o qualunque altro modello che sia stato sviluppato nel tempo per stabilire chi possa essere candidato all’intervento e chi no….L’unico vero prerequisito necessario per comunicare è respirare” Pat Mirenda, 1992
    14. 14. Indicazioni per la CAA• Intervento precoce• È per chiunque abbia bisogni comunicativi• Supporta e Accelera lo sviluppo linguistico• Sostiene lo sviluppo cognitivo• Sostiene la comprensione• Migliora i problemi di comportamento
    15. 15. La comunicazione aumentativa alternativa• Le strategie di CAA devono essere pensate su misura per ogni individuo.• Devono essere inserite in un progetto globale che dovrebbe coinvolgere tutte le persone che si occupano della persona non parlante• E’ necessario creare le occasioni per comunicare, le esperienze da comunicare e utilizzare ogni situazione per comunicare.• Non devono diventare un’esibizione di contenuti o di strumenti ma devono avere come fine l’espressione dei bisogni e della volontà
    16. 16. linguaggioindicazione Tono della voce La comunicazione interpersonale è un sistema multimodalemimica gesti sguardo Componenti speciali
    17. 17. Componenti speciali• Sistemi di simboli• tecniche di trasmissione• ausili low tech• ausili tecnologici
    18. 18. I simboli grafici• Simboli tangibili – Identici – Simili all’oggetto reale
    19. 19. I simboli grafici• Fotografie – A colori e bianco e nero – loghi di prodotti
    20. 20. I simboli grafici Core picture vocabolarySet di 144 disegni realistici
    21. 21. I simboli grafici PIC(pictogram ideogram communication) Set di 400 disegni su fondo nero
    22. 22. I simboli grafici PCS (picture communication symbol)3.500 simboli rappresentati parole e frasi
    23. 23. Parole e alfabeto• Parole singole• Frasi• Modi di dire• lettere
    24. 24. Tecniche di trasmissione• Indicare• Sguardo• Scansione
    25. 25. Ausili bassa tecnologia• Tabelle cartacee• Etran
    26. 26. Ausili media tecnologia: i VOCA
    27. 27. Ausili alta tecnologia
    28. 28. La scelta del sistema grafico Il miglior sistema grafico Il miglior sistema grafico per una persona La combinazione di sistemi grafici che ora soddisfa nel miglior modo possibile i bisogni della persona
    1. A particular slide catching your eye?

      Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

    ×