prof. Roberta Affanni Docente Funzione Strumentale Benessere PROGETTO BENESSERE “ Non uno di meno nella SCUOLA DI TUTTI”
Perchè promuovere il benessere a scuola? <ul><li>Per il successo formativo degli alunni  </li></ul><ul><li>Per la piena re...
<ul><li>Progetto Accoglienza </li></ul><ul><li>Progetto Teseo  : </li></ul><ul><ul><li>Laboratori espressivi  </li></ul></...
<ul><li>I  </li></ul><ul><li>Finalità:   Fare conoscere ai ragazzi il nuovo ambiente scolastico </li></ul><ul><li>Attività...
<ul><li>Finalità:  </li></ul><ul><ul><li>Rielaborare l’esperienza delle scuola primaria (classi prime) </li></ul></ul><ul>...
<ul><li>Finalità:  </li></ul><ul><ul><li>Offrire sostegno alla “Persona” (nei cambiamenti, nell’orientamento, nella presa ...
<ul><li>Finalità:  </li></ul><ul><ul><li>Intervenire  sul disagio degli studenti </li></ul></ul><ul><ul><li>Rimuovere gli ...
<ul><li>Finalità: </li></ul><ul><li>Saper affrontare le difficoltà di apprendimento </li></ul><ul><li>Sviluppare la capaci...
<ul><li>Finalità:  </li></ul><ul><li>Promuovere l’aggregazione </li></ul><ul><li>Assumere nuovi punti di vista, superando ...
<ul><li>Finalità. </li></ul><ul><li>Facilitare l’apprendimento individuale </li></ul><ul><li>Recuperare competenze didatti...
<ul><li>Commissione agio : rete per il benessere   </li></ul><ul><li>( Strumento che ha come obiettivo  la collaborazione ...
Che cosa fa <ul><li>Raccoglie i bisogni dei vari Consigli di classe </li></ul><ul><li>Prende in carico le diverse problema...
Come lo fa <ul><li>La prof. REFERENTE CONVOCA LA COMMISSIONE, con cadenza mensile, con i soggetti sopra elencati. </li></u...
<ul><li>Il nostro istituto  ritiene che le manifestazioni di disagio, che la società scarica dentro le aule di scuola cost...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

003 progetto benessere

2,679 views

Published on

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
2,679
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
19
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

003 progetto benessere

  1. 1. prof. Roberta Affanni Docente Funzione Strumentale Benessere PROGETTO BENESSERE “ Non uno di meno nella SCUOLA DI TUTTI”
  2. 2. Perchè promuovere il benessere a scuola? <ul><li>Per il successo formativo degli alunni </li></ul><ul><li>Per la piena realizzazione del diritto allo studio per contrastare la dispersione scolastica </li></ul>
  3. 3. <ul><li>Progetto Accoglienza </li></ul><ul><li>Progetto Teseo : </li></ul><ul><ul><li>Laboratori espressivi </li></ul></ul><ul><ul><li>A 3 e 60°: tra scuola e territorio”. Percorsi individuali di orientamento formativo ed Educatore scolastico </li></ul></ul><ul><li>Sportello di Counseling Pedagogico </li></ul><ul><li>Progetto di psicologia scolastica” Prove di volo” </li></ul><ul><li>Italiano, Matematica…. e </li></ul><ul><li>Spazio compiti </li></ul><ul><li>Progetto “Quartiere amico” in collaborazione con il Centro di aggregazione “ESPRIT” </li></ul><ul><li>” La scuola si fa Comunità” </li></ul>Progetti per la promozione del benessere nell’I.C. Ferrari
  4. 4. <ul><li>I </li></ul><ul><li>Finalità: Fare conoscere ai ragazzi il nuovo ambiente scolastico </li></ul><ul><li>Attività: Visite ai laboratori, palestre ecc .. </li></ul><ul><li>Tempi: Prima settimana di scuola </li></ul><ul><li>II </li></ul><ul><li>Finalità: Favorire la conoscenza tra i ragazzi e facilitare l’integrazione e lo “stare bene insieme ” </li></ul><ul><li>Attività: </li></ul><ul><ul><ul><li>Laboratori ludici (psicopedagogista) </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>Uscita sul territorio </li></ul></ul></ul><ul><li>Tempi: settembre/ottobre </li></ul><ul><li>III </li></ul><ul><li>Finalità: Fare conoscere ai genitori i docenti della classe </li></ul><ul><li>Attività: partecipazione di tutti docenti all’assemblea dei genitori </li></ul><ul><li>Tempi: ottobre </li></ul>Accoglienza Scuola Primaria Scuola secondaria <ul><ul><ul><li>Rivolto a studenti e genitori delle classi prime </li></ul></ul></ul>
  5. 5. <ul><li>Finalità: </li></ul><ul><ul><li>Rielaborare l’esperienza delle scuola primaria (classi prime) </li></ul></ul><ul><ul><li>Accogliere, verificare ed equilibrare le aspettative riferite al nuovo contesto scolastico (classi prime) </li></ul></ul><ul><ul><li>Migliorare la qualità e le esperienze positive dei preadolescenti </li></ul></ul><ul><ul><li>Creare un ambiente accogliente e stimolante sia dal punto di vista relazionale e scolastico </li></ul></ul><ul><li>Attività: </li></ul><ul><ul><li>Laboratori espressivi tenuti dalla pedagogista e dai docenti di lettere; </li></ul></ul><ul><ul><li>Attività di tutoraggio: counseling, tecniche di orientamento per la conoscenza di sé e il riconoscimento delle proprie capacità </li></ul></ul><ul><ul><li>Laboratori d’orientamento formativo gestiti dagli educatorioperatori delle cooperative sociali (all’interno della scuola) in compresenza con insegnanti </li></ul></ul><ul><ul><li>Percorsi individuali d’orientamento formativo ( educatore a scuola) sostegno all’attività didattica-formativa attraverso il dialogo, l’ascolto e i linguaggi multimediali. </li></ul></ul><ul><li>Tempo: intero anno scolastico </li></ul>Progetto“Teseo” Rivolto agli alunni delle seconde classi Scuola Primaria Scuola secondaria
  6. 6. <ul><li>Finalità: </li></ul><ul><ul><li>Offrire sostegno alla “Persona” (nei cambiamenti, nell’orientamento, nella presa di coscienza delle risorse individuali, nelle relazioni ecc..) </li></ul></ul><ul><ul><li>Offrire supporto per superare le difficoltà comportamentali e di apprendimento. </li></ul></ul><ul><li>Attività: </li></ul><ul><ul><li>Colloqui con la psicopedagogista </li></ul></ul><ul><li>Tempi: intero anno scolastico </li></ul>“ Counseling” Rivolto a tutti gli studenti e ai loro genitori Scuola secondaria
  7. 7. <ul><li>Finalità: </li></ul><ul><ul><li>Intervenire sul disagio degli studenti </li></ul></ul><ul><ul><li>Rimuovere gli ostacoli che si frappongono al loro sereno inserimento nella vita sociale e nel sistema formativo </li></ul></ul><ul><li>Attività: </li></ul><ul><ul><li>Interventi dello psicologo nei Consigli di classe per definire piani di intervento condivisi a favore dello studente. </li></ul></ul><ul><li>Tempi: intero anno scolastico </li></ul>“ Prove di volo” Scuola Primaria Scuola secondaria Rivolto a tutti gli studenti e ai docenti
  8. 8. <ul><li>Finalità: </li></ul><ul><li>Saper affrontare le difficoltà di apprendimento </li></ul><ul><li>Sviluppare la capacità di lavorare in gruppo sentendosi responsabili </li></ul><ul><li>Potenziare le abilità cognitive </li></ul><ul><li>Promuovere lo sviluppo dell’autonomia e della capacità di autovalutazione </li></ul><ul><li>Imparare a spiegare idee e procedimenti </li></ul><ul><li>Ragionare attraverso la risoluzione di problemi </li></ul><ul><li>Attività: </li></ul><ul><li>Attività laboratoriali </li></ul><ul><li>Corso di formazione per docenti di matematica per un approccio operativo alla disciplina </li></ul><ul><li>Tempi: intero anno scolastico </li></ul>Italiano, Matematica …..e Scuola secondaria
  9. 9. <ul><li>Finalità: </li></ul><ul><li>Promuovere l’aggregazione </li></ul><ul><li>Assumere nuovi punti di vista, superando pregiudizi </li></ul><ul><li>Favorire la comunicazione attraverso linguaggi verbali e non </li></ul><ul><li>Sperimentare il piacere del fare e del fare insieme </li></ul><ul><li>Stimolare l’interesse nelle abilità manuali </li></ul><ul><li>Scoprire le potenzialità espressive del corpo, della voce e della parola (teatro) </li></ul><ul><li>Recuperare competenze didattiche di base </li></ul><ul><li>Promuovere un atteggiamento positivo nei confronti dell’apprendimento </li></ul><ul><li>Attività: </li></ul><ul><li>Spazio compiti </li></ul><ul><li>Laboratori operativi creativi e multimediali </li></ul><ul><li>Attività teatrale </li></ul><ul><li>Tempo: Intero anno scolastico </li></ul>Quartiere amico Centri “ESPRIT” Scuola secondaria
  10. 10. <ul><li>Finalità. </li></ul><ul><li>Facilitare l’apprendimento individuale </li></ul><ul><li>Recuperare competenze didattiche di base </li></ul><ul><li>Promuovere un atteggiamento positivo nei confronti dell’apprendimento </li></ul><ul><li>Incentivare l’apprendimento cooperativo </li></ul><ul><li>Avviare e mantenere un dialogo con la famiglia del ragazzo </li></ul><ul><li>Attività: </li></ul><ul><li>Attività pomeridiane a piccoli gruppi per l’esecuzione dei compiti (volontariato di docenti o di ex docenti presso parrocchie del quartiere ) </li></ul><ul><li>Tempi: intero anno scolastico </li></ul>Spazio compiti Scuola secondaria
  11. 11. <ul><li>Commissione agio : rete per il benessere </li></ul><ul><li>( Strumento che ha come obiettivo la collaborazione fra i soggetti della comunità educante) </li></ul><ul><li>Costituita da: </li></ul><ul><ul><li>Docenti </li></ul></ul><ul><ul><li>Educatori territoriali </li></ul></ul><ul><ul><li>Servizi sociali </li></ul></ul><ul><ul><li>Pedagogista Teseo </li></ul></ul><ul><ul><li>Psicologo “Prove di Volo” </li></ul></ul><ul><ul><li>Referente centro studi del comune di Parma </li></ul></ul>La scuola si fa comunità Scuola Primaria Scuola secondaria
  12. 12. Che cosa fa <ul><li>Raccoglie i bisogni dei vari Consigli di classe </li></ul><ul><li>Prende in carico le diverse problematicità </li></ul><ul><li>Le condivide privilegiando la centralità dei bisogni e delle potenzialità dei ragazzi </li></ul><ul><li>Mette insieme e confronta più punti di vista e competenze specifiche </li></ul><ul><li>Co-costruisce ipotesi di soluzioni </li></ul><ul><li>Fa monitoraggio dei percorsi attivati </li></ul><ul><li>Apporta le eventuali modifiche </li></ul>
  13. 13. Come lo fa <ul><li>La prof. REFERENTE CONVOCA LA COMMISSIONE, con cadenza mensile, con i soggetti sopra elencati. </li></ul><ul><ul><li>Gli incontri avvengono a scuola </li></ul></ul><ul><ul><li>Durano 2 ore </li></ul></ul><ul><ul><li>Vengono verbalizzati </li></ul></ul>
  14. 14. <ul><li>Il nostro istituto ritiene che le manifestazioni di disagio, che la società scarica dentro le aule di scuola costituiscono delle sfide che si rinnovano e che chiedono “immediatezza e prontezza di reazione e metodo”. </li></ul>

×