SQcuoladiBlog per Cisita Parma

528 views

Published on

Project Work per Cisita Parma - a cura di Clara Marina, Mark Basilico, Maria Chiara Perri. Monitoraggio e analisi della presenza sui Social Media. Proposte per il miglioramento della visibilità del brand sul Web tramite SEO e potenziamento della strategia di comunicazione su altri canali. Comparazione con i principali competitor nel campo dell'e-learning

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
528
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
39
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

SQcuoladiBlog per Cisita Parma

  1. 1. CISITA PARMA PROJECT WORK
  2. 2. #sdb_cisitaparma
  3. 3. PROJECT WORK Clara Marina ⃝ Maria Chiara Perri ⃝ Mark Basilico CLASSE VI
  4. 4. CISITA’S SOCIAL PRESENCE
  5. 5. 3 Social. 1 modo di porsi. Condivisione degli stessi contenuti. Pubblicazioni non quotidiane e non costanti. Contenuti informativi sui corsi o notizie su formazione e lavoro.
  6. 6. LISTENING
  7. 7. OBIETTIVO!
  8. 8. Raggiungere + persone + fan + follower Creare connessioni aumentare l’engagement fidelizzare e APPASSIONARE l’utenza al brand
  9. 9. STRATEGY
  10. 10. facebook linkedin twitter
  11. 11. SOCIAL BRAND
  12. 12. NON BASTA!
  13. 13. MORE SOCIAL
  14. 14. GOOGLE +
  15. 15. “social media del futuro” crescita esponenziale di utenti iscritti. nel mondo e in Italia si colloca in seconda posizione dopo Facebook. Punti di forza di Google + SEO IpostpubblicidiGooglePlussonoindicizzatisuGoogle,adifferenzadeipostpubblicatisuFacebook. RECENSIONI GooglePlusconsenteunaforteinterazionecongliutentitramitestrumentidiapprezzamento(+1)edirecensione. MONITORAGGIO TramiteGoogleWebmasterToolsèpossibileverificareilsuccessodeinostricontenutiel’originedeicontatti. CERCHIE E’possibileseguiregliaccountsuddividendoliincerchieedecidendoqualicontenuticondividereconidiversigruppi. INTEGRAZIONE PermettedigestiretramiteunasolapiattaformatuttiglistrumentiGoogle. HANGOUT Consentedieffettuarevideochatcollettive,chepossonoessereregistrateemantenutenelcanale.
  16. 16. SLIDESHARE
  17. 17. Importante Strumento per E-learning diffusione del brand: Può essere utilizzato a scopo promozionale Ad esempio: Con la condivisione gratuita di slide su determinati argomenti (aggiornamenti in materia di normative su lavoro e sicurezza) o infografiche sul mercato occupazionale e dati sul placement. Permette la Condivisione di Presentazioni
  18. 18. YOUTUBE
  19. 19. I videosono contenuti molto apprezzati Creano visibilitàed engagement Facilmente condivisibili sui social media Ecco alcuni esempi: Videospotdi nuovi corsi di formazione con brevi interviste ai docenti, opinioni di ex studenti e dati sul placement. Video di eventi in cui sono coinvolti direttamentegli alunni Brevi video informativiin tema di formazione e lavoro. Videocurriculumdegli insegnanti e degli alumni.
  20. 20. pinterest
  21. 21.  VALORE ALLE IMMAGINI Pinterest è un Social Media basato sulle IMMAGINI e sulla CONDIVISIONE. Pinterest ci permette di parlare UNA NUOVA LINGUA. Mostra cosa fai!  CROSS PROMOTION/TRAFFICO La presenza su + CANALI SOCIAL contribuisce a creare, e consolidare, la nostra reputazione e propaga su più fronti la nostra credibilità facendoci arrivare negli angoli remoti del web. BOARD/ALBUM ordinati per TEMA. “La mia azienda - Lo scopo, gli obiettivi - L’attività extrascolastica - La passione che ci spinge - I risultati”. CONTENUTI AZIENDALI + Board delineanti l’aspetto “UMANO” + LINKARE foto interessanti. L’obiettivo principale è generare TRAFFICO/TRUST sul nostro SITO/BRAND.  NON SOLO PUBBLICITÀ Non sarebbe produttivo ridurre la nostra presenza su Pinterest al solo fine pubblicitario. Pinterest è un social e come tale deve esser preso e tale deve rimanere. NO a eccessiva autoreferenzialità. SÌ a invogliare la condivisione e facilitare lo scambio.
  22. 22. CISITA WELCOME TO OUR WORLD COMMUNITY
  23. 23. CISITA LAB
  24. 24. SEO
  25. 25. PROPOSTE Attivare l’account Google Plus e chiedere agli allievi recensioni dei corsi e un eventuale apprezzamento tramite il tasto +1 Utilizzare spesso le parole chiave “formazione”, “corsi”, “parma” nei contenuti del Blog Condividere i post con link diretti su tutte le piattaforme social attivate OPERATIVE
  26. 26. COMPETITOR
  27. 27. FORMA FUTURO buone pratiche Lacondivisioneincentivata.Ladisponibilità.Ognidomandariceveprontarisposta. criticità NonhaprofiloTwittereLinkedIn IFOA buone pratiche Storytelling.Raccontalastoriadeipropricollaboratori.Utilizzodifoto. criticità Mancanoleinterazionieilcoinvolgimentodegliallieviediquellipotenziali. ISCOM E.R. buone pratiche Sitowebconmolteinfoematerialiutili.Numerosesottosezioni. criticità Profilisocialframmentatiindiversefanpagine.Newsnonaggiornate.

×