• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Le battaglie per il futuro di Internet 01
 

Le battaglie per il futuro di Internet 01

on

  • 681 views

Presentazione introduttiva al corso di Comunicazione Digitale e Multimediale, Università di Pavia, a.a. 2012-2013

Presentazione introduttiva al corso di Comunicazione Digitale e Multimediale, Università di Pavia, a.a. 2012-2013

Statistics

Views

Total Views
681
Views on SlideShare
605
Embed Views
76

Actions

Likes
1
Downloads
18
Comments
0

1 Embed 76

http://www.paolocosta.net 76

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

CC Attribution-NonCommercial LicenseCC Attribution-NonCommercial License

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Le battaglie per il futuro di Internet 01 Le battaglie per il futuro di Internet 01 Presentation Transcript

    • Università di Pavia Le battaglie Comunicazione Innovazione Multimedialità per il futuroAnno Accademico 2012-2013 di Internet Paolo Costa
    • 1a lezionePRESENTAZIONE DEL CORSO
    • Myself• Ex giornalista (Sole 24 Ore, Europeo, Ed. Domus)• Consulente e formatore (ICT & nuovi media)• Docente (Bocconi, IULM, MIMM Mediaset, UniPv)• Fondatore e direttore Marketing di Spindox• Il Grande Globo: www.paolocosta.net paolo.costa@unipv.it linkedin.com/in/paolocostaprofile twitter.com/paolocosta facebook/stayliquid flickr.com/stayliquid pinterest.com/paolocosta
    • Ricevimento• Ogni martedì, dalle 11 alle 13, presso il Collegio Nuovo (via Abbiategrasso 404, Pv)• Per informazioni su contenuti del corso, didattica e prove finali: paolo.costa@unipv.it• Per informazioni amministrative non rivolgetevi a me, ma alla segreteria di CIM: cim@unipv.it
    • Esami: che cosaPer glistudenti che Paolo Costa, Le battaglie per ilfrequentano futuro di Internet (materiali disponibili, dopo ogni lezione, sul sito www.paolocosta.net)Per glistudenti che Geert Lovink, Ossessioni collettive.non Critica dei social media, UBE,frequentano Milano, 2012 (tre capitoli a scelta)
    • Esami: quandoSessioneestiva 27-28 maggio 17-18 giugno 16 luglioSessioneautunnale 5 settembre 24 settembreTutti gli appelli si convocano presso il Collegio Nuovo, con inizio alle 9.00
    • Prove finali di laurea• Le relazioni vanno chieste almeno tre mesi prima della data di consegna della tesi• Gli argomenti devono essere specifici, originali e coerenti con la materia del mio corso e le mie competenze• Per le regole di stile e tipografiche fare riferimento alla guida di CIM(*) e al libro di Umberto Eco, Come si fa una tesi di laurea (Bompiani, Milano, 1977) (*) http://cim.unipv.it/web/sites/default/files/guida_stile_tesi.pdf
    • Su che cosa lavoreremo
    • ALCUNE A che cosa serve Internet? DOMANDE Online siamo tutti uguali? PER Quali interessi economici e politici si giocano in Rete? DEFINIRE In futuro Internet porterà I TERMINI benefici agli individui e alle società? Di che tipo? DELLA E se invece diventasse unQUESTIONE apparato di dominio?
    • I TEMI «CALDI» CHE AFFRONTEREMOLe origini della cultura della Rete e l’utopia dellademocrazia elettronicaInternet come spazio dell’interazione politicaIl dibattito sulla Net NeutralityIl Web 2.0 fra retorica dello user empowerment esfruttamento della moltitudineLa vita nei social media: individualismo connessoe saturazione informativaLe risposte degli stati sovrani alle sfide della Rete
    • I PRESUPPOSTI CONCETTUALIInternet non è solo un mezzo, ma uno spaziosociale in cui si configurano relazioniGli attori non occupano uguali posizioni: in Reteci sono rapporti di egemonia e sfruttamentoQuindi online si sviluppano conflitti fra interessidiversi: economici, sociali, geopoliticiL’esito di questi conflitti è in gran parte legatoalle regole di governance della ReteIn ogni caso il destino di Internet non è scritto
    • Alcuni segnali recenti
    • #M5S: la comunità elettronicae le sfide alla democrazia
    • #WCIT12: lo scontro geopoliticoper il governo della Rete
    • #Facebook: gli utenti e il«default power» dei social media
    • Come lavoreremo
    • In 15 conversazioni sui temi «caldi»aula precedentemente indicatiOnline Un gruppo di discussione: www.facebook.com/groups/159914514163144/ (commenti e domande offriranno spunti da approfondire a lezione)