Tecnologie educative - qualche spunto di discussione e alcune provocazioni

1,460 views

Published on

presentazione in occasione del convegno Per un Comenius nazionale - Bassano del Grappa novembre 2012

Published in: Education

Tecnologie educative - qualche spunto di discussione e alcune provocazioni

  1. 1. Per un Comenius nazionale: conoscersi per condividere Bassano del Grappa, 30/11/2012Tecnologie educative Alcuni spunti di discussione …e qualche provocazione! Antonio Fini Dirigente scolastico Dottore di ricerca Condirettore della rivista Bricks
  2. 2. Partiamo da un buon libro Dagli anni 70 in poi le tecnologie dellinformazione e della comunicazione (ICT) hanno progressivamente svolto un ruolo sempre più rilevante nei sistemi distruzione dei paesi industrializzati. A distanza di quarantanni, a che punto siamo? Che cosa possiamo dire, oggi, circa limpatto delle ICT sulla scuola, lapprendimento e le pratiche culturali e cognitive delle nuove generazioni di studenti? Il volume si propone di affrontare tali quesiti, superando lo schema classico apocalittici versus integrati e suggerendo una chiave di lettura critica per lanalisi dei rapporti tra tecnologia ed educazione. Lo scopo è duplice: da un lato, si intende decostruire la retorica imperante che aleggia intorno al dibattito su scuola e tecnologie e, dallaltro, si avanzano proposte per una riforma della ricerca tecnologico-educativa. In questa riflessione, funzioni chiave sono riconosciute alla scuola, come principale agenzia di mediazione alluso consapevole delle tecnologie, ed alla ricerca, come strumento privilegiato per la formulazione di politiche tecnologiche e educative informate Maria RanieriLe insidie dellovvio. Tecnologie educative e critica della retorica tecnocentrica ETS – 2011 http://www.edizioniets.it/scheda.asp?N=9788846727916
  3. 3. Prima domandaLa tecnologia cambieràl’educazione?
  4. 4. Segreterie digitali – aule analogiche• Assistenti amministrativi che usano CONSIP/SIDI/MEF/ecc. vs• Docenti che (a volte con un certo “orgoglio”) dichiarano di NON sapere inviare una e-mail!
  5. 5. Effetto Sisifo
  6. 6. Hype, Hope, DisappointmentAdattato da:RUSHBY N., SEABROOK J., Understanding the past – illuminating thefuture, «British Journal of Educational Technology», 39, 2, 2008, pp. 198-233
  7. 7. Seconda domanda La tecnologia sta trasformando lenuove generazioni di studenti?
  8. 8. Competenza digitaleLa competenza digitale consiste nel saper utilizzare condimestichezza e spirito critico le tecnologie della societàdell’informazione (TSI) per il lavoro, il tempo libero e lacomunicazione. Essa è supportata da abilità di base nelle TIC:l’uso del computer perreperire, valutare, conservare, produrre, presentare escambiare informazioni nonché per comunicare e parteciparea reti collaborative tramite Internet.RACCOMANDAZIONE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DELCONSIGLIO relativa a competenze chiave per l’apprendimentopermanentehttp://ec.europa.eu/education/policies/2010/doc/keyrec_it.pdf DOBBIAMO aiutare gli studenti ad acquisirla. Siamo in grado di farlo?
  9. 9. Nativi digitali? Forse no• The digital reading assessment offers powerful evidence that today’s 15-year-olds, the “digital natives”, do not automatically know how to operate effectively in the digital environment, as has sometimes been claimed ….• Access to ICT has grown significantly in recent years and, as a result, fewer than 1% of students across OECD countries reported that they had never used a computer; but a digital divide in the use of ICT is still evident between and within countries PISA 2009 Results: Students On Line Digital Technologies and Performancehttp://www.oecd.org/pisa/pisaproducts/pisa2009/48270093.pdf
  10. 10. E non solo…• “Using a computer at home is related to digital reading performance in all 17 participating countries and economies, but that is not always true for computer use at school”• “the relationship between students’ computer use at school and performance in digital reading tends to be negative with a slight curve, which means that more intensive use is associated with lower scores” PISA 2009 Results: Students On Line Digital Technologies and Performancehttp://www.oecd.org/pisa/pisaproducts/pisa2009/48270093.pdf
  11. 11. Terza domanda La tecnologia miglioral’apprendimento?
  12. 12. Evidence Based Education HATTIE J., Visible Learning. A Synthesis of over 800 meta-analises relating to achievement, Routledge, London-New York 2009
  13. 13. In conclusione
  14. 14. Una grande opportunità
  15. 15. Ora è possibileHe who receives an idea from me, receivesinstruction himself without lessening mine;as he who lights his taper at mine, receiveslight without darkening me. That ideasshould freely spread from one to anotherover the globe, for the moral and mutualinstruction of man, and improvement of hiscondition, seems to have been peculiarlyand benevolently designed by nature, whenshe made them, like fire, expansible over allspace, without lessening their density in anypoint, and like the air in which we breathe,move, and have our physical being,incapable of confinement or exclusiveappropriation.
  16. 16. Il futuro è qui
  17. 17. Chiudiamo con un altro libro Opportunity is knocking. Are we ready to help education open the door?http://mitpress.mit.edu/sites/default/files/titles/content/9780262515016_Open_Access_Edition.pdf
  18. 18. Grazie! Antonio Fini Dirigente scolasticoIstituto Comprensivo di Arcola-Ameglia (SP) antonio.fini@gmail.com Condirettore di Bricks www.rivistabricks.it

×