Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
Consigli social
Stefano Torre
Ottobre 2016
Cosa sono i social network
In italiano sarebbe Rete Sociale, ovvero un
gruppo di individui connessi tra loro da diversi
le...
Ogni social network è caratterizzato da
tipologie particolari di legami sociali ad
esempio:
• Facebook prevede un legame d...
Il tipo di legame previsto dal social è la base
sulla quale si fonda la sua architettura, e per
questo deve essere la base...
Il tipo differente di legame previsto da ogni
social è il motivo per il quale NON Funziona lo
sharing sistematico dei post...
Tre tips per facebook
ovvero tre suggerimenti su come utilizzare
meglio facebook senza sforzo.
1
Quando qualche vostro amico vi cerca, è in grado
di riconoscervi?
Poiché facebook si basa su un network di
conoscenze re...
È bene che la vostra immagine del profilo sia
particolarmente curata.
Il vostro sguardo dovrà essere rivolto
preferibilmen...
2
Dal vostro profilo si capisce facilmente che lavoro fate?
Spesso ci meravigliamo che i nostri amici non sappiano
che cos...
Curate per questo in modo attento l’immagine di
copertina del vostro profilo, inserendo in essa elementi
capaci di far cap...
3
Quando pubblicate post fate anche delle
domande?
Come nella vita reale, anche sui social network
occorre chiedere per ot...
Se poi farete domande più complesse, è probabile che
innescherete più commenti o condivisioni del vostro
post.
Il numero c...
Profili personali e pagine business
Facebook non ama la confusione tra profilo personale
(legato ad una persona fisica) e ...
Profilo personale
È la base sulla quale prende vita facebook.
Sul social blu sono le persone ad interagire tra
loro, a met...
Pagina aziendale
Consente di pubblicare post a nome
dell’azienda.
Consente di pubblicizzare post e link.
Consente di legge...
Vita di un post
• Ovunque lo inseriate, un post su facebook resta in vita
per poche ore.
• Inoltre la portata del post è l...
Come aiutarsi
reciprocamente
Interagire con i post dei nostri amici li rende più vivi.
Semplice dire che fare una delle tr...
Consigli social (Facebook)
Consigli social (Facebook)
Consigli social (Facebook)
Consigli social (Facebook)
Consigli social (Facebook)
Consigli social (Facebook)
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Consigli social (Facebook)

260 views

Published on

come affrontare al meglio la propria avventura su Facebook per ottenere il miglior risultato senza sprecare tempo

Published in: Marketing
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Consigli social (Facebook)

  1. 1. Consigli social Stefano Torre Ottobre 2016
  2. 2. Cosa sono i social network In italiano sarebbe Rete Sociale, ovvero un gruppo di individui connessi tra loro da diversi legami sociali.
  3. 3. Ogni social network è caratterizzato da tipologie particolari di legami sociali ad esempio: • Facebook prevede un legame di conoscenza nel mondo reale. • Linkedin prevede un legame di tipo lavorativo. • Twitter prevede un legame basato sull’interesse.
  4. 4. Il tipo di legame previsto dal social è la base sulla quale si fonda la sua architettura, e per questo deve essere la base anche del nostro comportamento su di esso.
  5. 5. Il tipo differente di legame previsto da ogni social è il motivo per il quale NON Funziona lo sharing sistematico dei post tra uno e l’altro. Infatti la tipologia del post, il suo argomento ed il linguaggio utilizzato in esso non sono interscambiabili.
  6. 6. Tre tips per facebook ovvero tre suggerimenti su come utilizzare meglio facebook senza sforzo.
  7. 7. 1 Quando qualche vostro amico vi cerca, è in grado di riconoscervi? Poiché facebook si basa su un network di conoscenze reali, è logico pensare che chi vi conosce vi cerchi. Se già dalla immagine del profilo vi si può riconoscere allora sarà più facile coinvolgere i propri amici e conoscenti del mondo reale ed indurli a chiederci l’amicizia anche su facebook.
  8. 8. È bene che la vostra immagine del profilo sia particolarmente curata. Il vostro sguardo dovrà essere rivolto preferibilmente verso il contenuto della pagina (verso destra) oppure verso chi vi vede. Nel primo caso sposteremo il focus sui contenuti della nostra pagina (o sul testo del singolo post) nel secondo caso daremo l’impressione di un dialogo personale con il nostro interlocutore virtuale.
  9. 9. 2 Dal vostro profilo si capisce facilmente che lavoro fate? Spesso ci meravigliamo che i nostri amici non sappiano che cosa noi possiamo fare per loro, così spesso non si rivolgono a noi quando sarebbe il caso. Eppure su Facebook abbiamo una leva in più per farli diventare clienti, poiché la conoscenza personale o addirittura l’amicizia sono capaci di indurre fiducia in modo molto più immediato di quanto non riesca a fare qualunque formula pubblicitaria.
  10. 10. Curate per questo in modo attento l’immagine di copertina del vostro profilo, inserendo in essa elementi capaci di far capire che cosa fate. Postate ad intervalli regolari, notizie sulla vostra attività, con foto, link a pagine del vostro sito e magari qualche breve video. In questo modo ai vostri amici virtuali non sfuggirà il contesto nel quale operate ed, ogni volta, darete loro una specie di memo sul fatto che siete in grado di soddisfare alcune loro possibili esigenze o bisogni.
  11. 11. 3 Quando pubblicate post fate anche delle domande? Come nella vita reale, anche sui social network occorre chiedere per ottenere. Un post di una bella immagine corredato da una domanda semplice come “vi piace questa foto?” otterrà un numero di mi piace molto superiore di quanto non accadrebbe mettendo una semplice didascalia.
  12. 12. Se poi farete domande più complesse, è probabile che innescherete più commenti o condivisioni del vostro post. Il numero complessivo di mi piace, commenti e condivisioni, viene chiamato engagement. Più alto è l’engagement di un post, più questo è visibile. Più è alto l’engagement complessivo dei vostri post più si alzerà il vostro indice di credibilità (trust rank) con effetti positivi sulla vostra visibilità nel web intero.
  13. 13. Profili personali e pagine business Facebook non ama la confusione tra profilo personale (legato ad una persona fisica) e pagina business (legata ad una attività economica) Dovrete prima aprire il vostro profilo personale e poi, utilizzando questo per connettervi, creare la vostra pagina aziendale. Se inserirete la vostra attività economica come se fosse una persona, prima o poi verrà bannata.
  14. 14. Profilo personale È la base sulla quale prende vita facebook. Sul social blu sono le persone ad interagire tra loro, a mettere commenti e mi piace, a condividere i post.
  15. 15. Pagina aziendale Consente di pubblicare post a nome dell’azienda. Consente di pubblicizzare post e link. Consente di leggere statistiche sul traffico e sui risultati pubblicitari.
  16. 16. Vita di un post • Ovunque lo inseriate, un post su facebook resta in vita per poche ore. • Inoltre la portata del post è limitata dall’algoritmo di facebook che non lo mostra a tutti i vostri amici o fans Le azioni degli altri su di esso producono tre tipi di effetti sui post: ne migliorano il rango e ne allungano la vita e ne aumentano la portata. Producono anche effetti a lungo termine sul trust rank vostro e del vostro sito.
  17. 17. Come aiutarsi reciprocamente Interagire con i post dei nostri amici li rende più vivi. Semplice dire che fare una delle tre azioni consentite da facebook su un post produce effetti positivi. 1. Mettere mi piace 2. Commentare 3. Condividere Ma come fare a sapere quando i nostri colleghi di capitolo postano qualcosa?

×