Piano Nazionale di formazione POSEIDON

3,788 views
3,655 views

Published on

Piano Nazionale di formazione POSEIDON: Apprendimenti di base. Seminario regionale ligure 26 marzo 2010.
Elena Guaraglia

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
3,788
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
22
Actions
Shares
0
Downloads
23
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Piano Nazionale di formazione POSEIDON

  1. 1. SEMINARIO REGIONALE LIGURE 26 Marzo 2010 Elena Guaraglia Poseidon Liguria 2010 USR Liguria
  2. 2. <ul><li>Il Piano “Poseidon”, assieme al Piano Nazionale Mat@bel per la matematica e al Piano Nazionale ISS per le scienze sperimentali, costituisce il progetto del MIUR denominato: </li></ul><ul><li>“ Puntoedu Apprendimenti di base”. </li></ul>Poseidon Liguria 2010 Poseidon [email_address] ISS
  3. 3. <ul><li>Nel biennio 2005-2007 si è svolto il corso pilota su base nazionale al termine del quale si è formato un primo gruppo di e-tutor a disposizione del territorio, per la promozione di gruppi collaborativi di formazione on line . </li></ul><ul><li>Nel biennio 2007-2009, sulla base dell’esperienza pilota, si è svolta a livello nazionale una nuova tornata di formazione che ha qualificato un nuovo contingente di e-tutor . </li></ul>Poseidon Liguria 2010
  4. 4. <ul><li>Nasce per iniziativa del M.I.U.R., dalla collaborazione delle Associazioni disciplinari ADI-SD, AICC, GISCEL e LEND e dell’Agenzia Nazionale per lo Sviluppo dell’Autonomia Scolastica (ex INDIRE) </li></ul><ul><li>in risposta alle carenze rilevate nei quindicenni italiani nelle competenze di base dall’indagine OCSE PISA; </li></ul><ul><li>con l’obiettivo di migliorare e innovare l’insegnamento-apprendimento delle lingue. </li></ul>Poseidon Liguria 2010
  5. 5. <ul><li>Si rivolge a </li></ul><ul><li>- docenti di Italiano e Lingue Moderne della Scuola Secondaria di Primo grado; </li></ul><ul><li>- docenti di Italiano, Lingue Moderne e Lingue Classiche della Scuola Secondaria di Secondo grado. </li></ul><ul><li>Propone </li></ul><ul><li>Un approfondimento di varie tematiche dell’educazione linguistica e letteraria </li></ul><ul><li>rivisitandole in ottica plurilingue e pluriculturale. </li></ul><ul><li>A chi si rivolge? </li></ul><ul><li>Cosa propone? </li></ul>Poseidon Liguria 2010
  6. 6. <ul><li>La centralità dell’educazione linguistica vista come apprendimento di competenze attraverso più prospettive : </li></ul>Poseidon Liguria 2010 Trasversale e transdisciplinare con un approccio plurilingue e pluriculturale Verticale promuovendo e realizzando una comunità di lavoro su più ordini di scuola Coinvolgimento e interazione dei docenti di Italiano L1, L2, di Lingue Straniere e Lingue Classiche di S. Secondaria di I e II grado
  7. 7. <ul><li>Il Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue definisce le competenze plurilingue e pluriculturale (cfr. Consiglio d’Europa 2002, p. 205) </li></ul><ul><li>come </li></ul><ul><li>“ la capacità di un attore sociale di comunicare linguisticamente e agire culturalmente: si tratta non della mera sovrapposizione di singole competenze separate, bensì di una competenza complessa, con profili diversificati e variamente articolati sia per lingue che per abilità, comunque dinamici e in continua evoluzione”. </li></ul>Poseidon Liguria 2010
  8. 8. <ul><li>“ Il plurilinguismo deve essere considerato nel contesto del pluriculturalismo. La lingua non è solamente un aspetto essenziale della cultura, è anche uno strumento che permette di accedere alle espressioni della cultura. </li></ul><ul><li>Nella competenza culturale le svariate culture (nazionale, regionale, sociale) alle quali un individuo ha avuto accesso non coesistono semplicemente l’una a fianco dell’altra. </li></ul><ul><li>Si confrontano, si mettono a paragone e interagiscono attivamente per produrre una competenza pluriculturale arricchita e integrata , di cui la competenza plurilingue non è che una componente, che interagisce a sua volta con le altre”. </li></ul>Poseidon Liguria 2010
  9. 9. <ul><li>È un ambiente di formazione in e-learning integrato per docenti di area linguistico – letteraria; </li></ul><ul><li>Propone 13 schede ipertestuali (materiali di studio) corredate </li></ul><ul><li>da attività e biblio - sitografie, da specifici percorsi didattici </li></ul><ul><li>(materiali per impostare piani di lavoro, per costruire contesti </li></ul><ul><li>specifici di insegnamento/apprendimento, per sperimentare </li></ul><ul><li>metodologie, ecc.), e affiancate da materiali prodotti da corsisti </li></ul><ul><li>delle fasi precedenti; </li></ul><ul><li>Individua, attraverso le schede, alcuni nodi-chiave delle conoscenze/competenze dei docenti di area per progettare un curricolo di educazione linguistico - letteraria in una prospettiva plurilingue </li></ul><ul><li>Anna Rosa Guerriero (CTS Poseidon) </li></ul>Poseidon Liguria 2010
  10. 10. <ul><li>1. Sviluppo della competenza semantico lessicale </li></ul><ul><li>2. Interlingua e analisi degli errori </li></ul><ul><li>3. Educazione linguistica in un curriculum plurilingue </li></ul><ul><li>4. Didattica della mediazione linguistica </li></ul><ul><li>5. La riflessione grammaticale nell'apprendimento linguistico </li></ul><ul><li>6. La didattica della lettura, comprensione e riscrittura dei testi </li></ul><ul><li>7. La valutazione degli apprendimenti linguistici </li></ul><ul><li>8. Didattica della scrittura </li></ul><ul><li>9. La centralità del testo e la didattica </li></ul><ul><li>10.Topoi e temi letterari </li></ul><ul><li>11.Il parlato </li></ul><ul><li>12.L'ascolto </li></ul><ul><li>13.Lavorare per generi </li></ul>Poseidon Liguria 2010
  11. 11. <ul><li>In presenza e/o in blended e-learning che si basa sull’integrazione, la sinergia della formazione on line con incontri in presenza </li></ul><ul><li>Caratterizzata dal learning by doing ; </li></ul><ul><li>Basata sull’uso in termini trasversali di strategie e metodologie inerenti la didattica delle discipline linguistiche (approccio plurilinguistico). </li></ul><ul><li>Reale interazione tra corsisti e socializzazione dei lavori; </li></ul><ul><li>Collegamento ad esperienze nazionali (comunità delle buone pratiche); </li></ul><ul><li>Un supporto reale al formando con un tutor </li></ul><ul><li>on line e in presenza. </li></ul>Poseidon Liguria 2010
  12. 12. <ul><li>Seminario in/formativo di presentazione del Piano Poseidon Liguria(26 marzo 2010). </li></ul><ul><li>Corsi territoriali di 9 ore in presenza (3 incontri pomeridiani di 3 ore ciascuno tra maggio e novembre 2010) che si svolgeranno nei comuni di Genova, Rapallo, Imperia, La Spezia e Savona . </li></ul><ul><li>Attività individuale : esplorazione e analisi dei materiali proposti, sperimentazione del minipercorso o unità di apprendimento nella propria classe ; </li></ul><ul><li>Attività on line su due percorsi (“Didattica della mediazione linguistica” e “La centralità del testo e la didattica”) attraverso: </li></ul><ul><ul><ul><li>Consultazione dei materiali in piattaforma; </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>Interazione in forum e chat; </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>Minisperimentazione (progettazione delle attività e monitoraggio del lavoro). </li></ul></ul></ul>Poseidon Liguria 2010
  13. 13. <ul><li>La centralità del testo e la didattica </li></ul><ul><li>Didattica della mediazione </li></ul><ul><li>Collegamenti preferenziali: </li></ul><ul><li>Educazione linguistica in un curriculum plurilingue </li></ul><ul><li>Didattica della mediazione </li></ul><ul><li>Didattica della lettura </li></ul><ul><li>Sviluppo della competenza semantico lessicale </li></ul><ul><li>Valutazione degli apprendimenti linguistici </li></ul><ul><li>Topoi e temi letterari </li></ul><ul><li>Collegamenti preferenziali: </li></ul><ul><li>Sviluppo della competenza semantico lessicale </li></ul><ul><li>La riflessione grammaticale </li></ul><ul><li>Didattica della scrittura </li></ul><ul><li>Interlingua e analisi degli errori </li></ul><ul><li>Educazione linguistica in un curriculum plurilingue </li></ul><ul><li>Valutazione degli apprendimento linguistici </li></ul>Poseidon Liguria 2010
  14. 14. <ul><li>I docenti in formazione, all’interno del gruppo </li></ul><ul><li>classe e in un costante clima di confronto, </li></ul><ul><li>scambio e collaborazione: </li></ul><ul><li>analizzeranno e approfondiranno l’offerta formativa proposta </li></ul><ul><li>la confronteranno con la propria esperienza professionale </li></ul><ul><li>realizzeranno in modalità collaborativa un piccolo progetto didattico </li></ul><ul><li>sperimenteranno il percorso in classe. </li></ul>Poseidon Liguria 2010
  15. 15. <ul><li>Al termine del percorso di formazione ai corsisti sarà fornito un </li></ul><ul><li>attestato che specificherà: </li></ul><ul><li>le finalità della formazione </li></ul><ul><li>la durata del percorso </li></ul><ul><li>le modalità di lavoro </li></ul><ul><li>i materiali studiati </li></ul><ul><li>le attività realizzate. </li></ul>Poseidon Liguria 2010
  16. 16. <ul><li>Ambito Generale </li></ul><ul><li>Ambito specifico </li></ul><ul><li>Gli e.tutor promuovono e attuano il progetto di formazione previsto dall’Ufficio Scolastico Regionale. </li></ul><ul><li>Essi sono inoltre a disposizione delle Istituzioni scolastiche liguri per percorsi di consulenza e formazione relativi al presente Piano </li></ul><ul><li>Presentano la piattaforma e i suoi percorsi; </li></ul><ul><li>Presentano i due percorsi centrali al Piano Poseidon Liguria e guidano ai possibili collegamenti con le altre schede; </li></ul><ul><li>Lanciano temi di discussione e approfondimento nei forum; </li></ul><ul><li>Moderano i forum </li></ul><ul><li>Monitorano la minisperimentazione. </li></ul>Poseidon Liguria 2010
  17. 17. Poseidon Liguria 2010 Elenco degli e-tutor DOCENTI DI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO Cognome e nome, disciplina/e impartita/e Istituzione scolastica di servizio Amici Silvia , Italiano, Storia e Geografia I.S.A. 1 La Spezia Bovero Claudia, Italiano, Storia e Geografia Sc. sec. I grado “Bertani” Genova Caviglia Rosa Angela , Italiano, Storia e Geografia I.C. Voltri 1 Genova Faraldi Lidia , Italiano, Storia e Geografia Sc. sec. I grado “Sauro” Imperia Ferrari Perla Maria , Italiano, Storia e Geografia I.C. Ronco Scrivia (GE) Ghezzi Elisabetta , Italiano, Storia e Geografia Sc. sec. I grado “Don Milani – Colombo” Genova Torrini Rosa , Francese I.C. Sestri Genova
  18. 18. Poseidon Liguria 2010 DOCENTI DI SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO Cognome e nome, disciplina/e impartita/e Istituzione scolastica di servizio Barabino Andrea , Greco, Latino, Italiano, ecc. Liceo Classico “D’Oria” Genova Bottino Cristina , Italiano e Storia I.T.C. “Boselli” Savona Carpaneto Miria Luigina*, Latino e Italiano *Tutor di prima generazione Liceo Scientifico “Da Vinci” di Genova Cignatta Tiziana , Francese L.C.L.S. “Da Vigo” Rapallo (GE) Guaraglia Elena , Inglese I.P.S.I.A. “Odero” Genova Isoppo Alessandra*, Francese *Tutor di prima generazione I.T.C.T. “Arzelà” Sarzana (SP) Marini Nicoletta, Greco, Latino, Italiano, ecc. Liceo Classico “Mazzini” Genova Melosci Elena , Tedesco I.T.C.S. “Fossati” La Spezia Razzetti Francesca, Greco, Latino, Italiano, ecc. L.C.L.S. “Da Vigo” Rapallo (GE) Tronfi Maria Cristina , Italiano e Storia I.P.S.S.C.T.P. “Einaudi” La Spezia
  19. 19. <ul><li>Contattare l’USR Liguria nella persona della </li></ul><ul><li>Referente del Piano presso questa Direzione </li></ul><ul><li>Generale: </li></ul><ul><li>Prof.ssa Maria Anna Burgnich, </li></ul><ul><li>tel. diretto 010 83 31 261 </li></ul><ul><li>Ufficio Scolastico Regionale per la Liguria </li></ul><ul><li>Direzione Generale </li></ul><ul><li>Via Assarotti, 40 - 16122 Genova </li></ul><ul><li>  </li></ul>Poseidon Liguria 2010
  20. 20. <ul><li>Presentazione del Piano Nazionale </li></ul><ul><li>http://www.indire.it/content/index.php?action=read&id=129 </li></ul><ul><li>USR Liguria </li></ul><ul><li>http://www.ufficioscolastico.liguria.it </li></ul>Poseidon Liguria 2010

×