Modelli di giornalismo e cultura convergente 05

979 views
920 views

Published on

5a lezione, 2 marzo 2010: Informazione, fra bene pubblico e commodity

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
979
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
24
Actions
Shares
0
Downloads
46
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Modelli di giornalismo e cultura convergente 05

  1. 1. Modelli di giornalismo e cultura convergente (Paolo Costa) 5a lezione, 2 marzo 2010: Informazione, fra bene pubblico e commodity Insegnamento: Comunicazione Digitale e Multimediale - a.a. 2009-2010
  2. 2. Agenda • Il mercato della pubblicità negli USA e nel mondo – La crisi dell’ultimo biennio – Le prospettive per il futuro – Il ruolo della pubblicità interattiva • Nuovi modelli di online advertising CIM | Comunicazione Digitale e Multimediale A 02/03/2010 2 paolocosta.net
  3. 3. La crisi dei mezzi a stampa negli USA Ricavi pubblicitari in calo dal 2004: 50.000 45.000 40.000 Fonte: Newspaper Association of America, 2010 35.000 30.000 25.000 20.000 15.000 10.000 5.000 0 1978 1979 1980 1981 1982 1983 1984 1985 1986 1987 1988 1989 1990 1991 1992 1993 1994 1995 1996 1997 1998 1999 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 CIM | Comunicazione Digitale e Multimediale A 02/03/2010 3 paolocosta.net
  4. 4. 2009, annus horribilis per gli USA • Nel 2009 il mercato della pubblicità negli USA è calato del 9% rispetto al 2008 (fonte: Nielsen) – In controtendenza il comparto della pubblicità sulla TV via cavo, che è cresciuto del 14,8% – Ancora meglio le emittenti televisive via cavo in lingua spagnola, che hanno aumentato la raccolta pubblicitaria del 32% – La pubblicità online è rimasta ferma: +0,1% – Il settore automobilistico è quello che ha ridotto in misura maggiore gli investimenti pubblicitari (-23%) – L’industria farmaceutica ha invece aumentato la spesa pubblicitaria del 2,8% CIM | Comunicazione Digitale e Multimediale A 02/03/2010 4 paolocosta.net
  5. 5. L’andamento della pubblicità online • Nel 2008 l’online advertising negli USA è arretrato dell’1,8%, mentre nel 2009 i ricavi della pubblicità online sono scesi del 4,6% (fonte: eMarketer, 2010) – Il calo è stato particolarmente sensibile per gli online classified (oltre il 30%) – Il search advertising ha tenuto (+2,2%) – In futuro la crescita maggiore riguarderà l’online video advertising e il mobile advertising CIM | Comunicazione Digitale e Multimediale A 02/03/2010 5 paolocosta.net
  6. 6. Il caso del Regno Unito • La spesa complessiva in comunicazione commerciale è crollata del 17% nei primi sei mesi del 2009 • I ricavi della pubblicità online sono cresciuti nel medesimo periodo del 4,6%, raggiungendo il valore di 1,75 miliardi di sterline (Internet Advertising Bureau) • Il peso della pubblicità online nel Regno Unito – primo caso al mondo – supera quello della pubblicità televisiva, pur restando inferiore agli investimenti destinati al mezzo a stampa CIM | Comunicazione Digitale e Multimediale A 02/03/2010 6 paolocosta.net
  7. 7. Come andrà la pubblicità quest’anno? • Il mercato della pubblicità è previsto da Zenith Optimedia stabile in Europa (+0,2%) e in calo negli USA (-2,5%) • Più ottimistiche le previsioni dell’Economist, che stima una crescita dell’1,6% nel 2010 e del 4,3% nel 2011 • Il mercato della pubblicità online raggiungerà i 64 miliardi di dollari, pari al 13,8% del totale (Zenith Optimedia) CIM | Comunicazione Digitale e Multimediale A 02/03/2010 7 paolocosta.net
  8. 8. Previsioni di crescita dell’online negli USA Proiezioni di crescita 2009-2014 (milioni di dollari) 2009 2010 2011 2012 2013 2014 CAGR Mobile 391 561 748 950 1.131 1.274 27% Social Media 716 935 1.217 1.649 2.254 3.113 34% e-Mail 1248 1.355 1.504 1.676 1.867 2.081 11% Display 7.829 8.395 9.846 11.732 14.339 16.900 17% Search 15.393 17.765 20.763 24.299 27.786 31.588 15% Totale online 25.577 29.012 34.077 40.306 47.378 54.956 17% % sulla spesa complessiva 12% 13% 15% 17% 19% 21% Fonte: Forrester Research Interactive Models 4/09 e 10/08 CIM | Comunicazione Digitale e Multimediale A 02/03/2010 8 paolocosta.net
  9. 9. L’evoluzione del mobile advertising • Si diffonderà la pubblicità locale, abilitata da applicazioni location based e sociali, come Foursquare e Gowalla • Prenderanno piede le applicazioni di mobile shopping sociale, che modificheranno radicalmente il rapporto del consumatore con il punto vendita • Crescerà il numero di applicazioni mobili sponsorizzate • Si affermeranno forme innovative di outdoor advertising (es. campagna Toyota Prius in Times Square, NY) • Nasceranno forme di pubblicità basate su realtà aumentata (es.: browser Layar) CIM | Comunicazione Digitale e Multimediale A 02/03/2010 9 paolocosta.net
  10. 10. L’evoluzione dell’online video advertising • È una forma di pubblicità destinata a crescere, anche se dovranno essere identificati nuovi modelli – Il cosiddetto “pre-roll” genera tassi di abbandono altissimi – Iniziano invece a diffondersi forme innovative di video pubblicitari, basate su oggetti cliccabili all’interno delle immagini (es. VideoClix) CIM | Comunicazione Digitale e Multimediale A 02/03/2010 10 paolocosta.net

×