L’approccio per una  pianificazione delle campagne  di Marketing on-line  focalizzata alle performance  May 29 ‘09 - Priva...
Raggiungere gli obiettivi <ul><li>L’approccio necessario per raggiungere sfidanti obiettivi per un sito focalizzato alla c...
Media split Acquisition Visibility Branding La pianificazione attiva i canali di acquisizione in base agli obiettivi ed al...
Calibrazione canali  Branding Information Conversion Per raggiungere gli obiettivi di fatturato il focus sulla parte infer...
Posizionamento rispetto ai competitor I programmi di affiliazione, che sono ancora una realtà emergente in Italia, si stan...
Forecast per canale Sarà necessario creare una pianificazione media  definendo il mix dei canali coinvolti ed il budget da...
KPI per la misurazione Ogni canale avrà una puntuale misurazione ottenuta dall’ambiente di tracciamento delle performance ...
Ambiente di tracciamento  Google Deduplication redirection page Product level  … Navigation Unieuro Trolley E-Commerce sit...
Federico Gasparotto [email_address] +39-334-6800138 Grazie
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

L’a pianificazione delle campagne di Marketing on-line focalizzata alle performance

722
-1

Published on

L’approccio per una pianificazione delle campagnedi acquisizione di Marketing on-line focalizzata alle performance

Published in: Business, Technology
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
722
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

L’a pianificazione delle campagne di Marketing on-line focalizzata alle performance

  1. 1. L’approccio per una pianificazione delle campagne di Marketing on-line focalizzata alle performance May 29 ‘09 - Private lecture for agency
  2. 2. Raggiungere gli obiettivi <ul><li>L’approccio necessario per raggiungere sfidanti obiettivi per un sito focalizzato alla conversione online sono: </li></ul><ul><li>Decidere un media-split in partendo dal posizionamento attuale del sito volto agli obiettivi da raggiungere. </li></ul><ul><li>Proiettare il posizionamento rispetto ai competitors. </li></ul><ul><li>Calibrando i canali in base all’esigenza di branding o conversion. </li></ul><ul><li>Creare un forecast delle performance per canale. </li></ul><ul><li>Definire dei KPI per misurare costantemente le performance raggiunte rispetto al forecast. </li></ul><ul><li>Approntare un’appropriato ambiente di tracciamento. </li></ul>
  3. 3. Media split Acquisition Visibility Branding La pianificazione attiva i canali di acquisizione in base agli obiettivi ed al posizionamento. Ipotizzando dei mix ideali: Acquisition Visibility Branding (Queste percentuali sono da considerarsi puramente esempi teorici ) Display Advertising Rich Media Advertising Co-Marketing activities Content sharing on social KWA product Viral & social mktg MGM Affiliate network CPA Price Comparison KWA generic DEM profiled SEO product Unsold Inventory Programs Customer Prospect Traffic Sales Behavioural retargeting (Criteo) SEO UGC SEO corporate Customer newsletter Affiliate network CPL DEM 60% 25% 15% E-commerce 20% 30% 40% Automotive 5% 35% 60% Beverage
  4. 4. Calibrazione canali Branding Information Conversion Per raggiungere gli obiettivi di fatturato il focus sulla parte inferiore della piramide, il diect response, è fondamentale. Per un sito in start-up è necessario anche un costoso posizionamento del brand. Il piano marketing dovrà man mano spostare gli investimenti dall’alto verso il basso della piramide. Direct Response Brand Engagement Costi vs Conversion rate
  5. 5. Posizionamento rispetto ai competitor I programmi di affiliazione, che sono ancora una realtà emergente in Italia, si stanno strutturando progressivamente sulle offerte di settore. Permettono di avere una delle migliori visioni comparative rispetto al settore. Sono uno dei primi canali da considerare per una strategia profittevole.
  6. 6. Forecast per canale Sarà necessario creare una pianificazione media definendo il mix dei canali coinvolti ed il budget da dedicare. Ogni canale avrà budget ed obiettivi definiti per l’anno fiscale con un mix di P&L e performance.
  7. 7. KPI per la misurazione Ogni canale avrà una puntuale misurazione ottenuta dall’ambiente di tracciamento delle performance ottenute rispetto ai forecast di iniziali. Il criterio fondamentale di misurazione sarà il “Cost on Revenues”, il rapporto tra spesa di acquisizione e fatturato generato.
  8. 8. Ambiente di tracciamento Google Deduplication redirection page Product level … Navigation Unieuro Trolley E-Commerce site Unieuro Thank You Page Deduplic. Web Analytics Dart Tracker Web AnalyticsTracker Libero, Gmail, Hotmail, …. EMM redir page EMM DB EMM Platform Single Affiliate site Affiliate redir page Trade Doubler Home Page Natural Kelkoo Dart Tracker Affiliate Tracker iSales Affiliate Tracker
  9. 9. Federico Gasparotto [email_address] +39-334-6800138 Grazie
  1. A particular slide catching your eye?

    Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

×