Your SlideShare is downloading. ×
Berlin Klingt
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Berlin Klingt

260

Published on

Published in: Education, Travel, Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
260
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide
  • silvia rileggimi benjamin
  • Transcript

    • 1. Berlin
      • L' arte dei rumori- Ru ssolo
      • Dissonanze - T W Adorno
      •  
      • Berlino città senza forma- Philipp Oswalt
      • Il paesaggio sonoro- Murray Schaefer
      •  
      • ubu.com
      • soundtransit.nl
      • [email_address]
    • 2. esperienza etnografica
      • due semestri come erasmus presso la Humboldt Universitaet corso di Musik und Medien
      •  
      • etnografia dei panorami sonici di una Metropoli
      •  
      • essere straniero
      •  
      • complessità teorica della trattazione della materia sonora
      •  
      • "ascolto partecipante"
      •  
      • field recording
      •  
      •  
    • 3. Heiseneide 56 , Xberg
    • 4. Muellerstr 162 , Wedding
      •  
    • 5.  
    • 6. MAppa
    • 7.  
    • 8. indice
      • esperienza sul campo
      • ascoltare una città  
      • mappa di Berlin
      • silenzi rumori e dissonanze 
      •   polifonie
      • sperimentare 
      • spostamenti 
      • tresor
      • warshauer str berghain
      •   urbanistica
      •   ausland wallywoods
      • Sudden infant
      • Moha
      • das klein field recording festival 
      •   loophole
    • 9. Paesaggi sonori
      • si riferisce al progetto di ricerca interdisciplinare "World Soundscape Project"  (1970) guidato da Murray Schaefer 
      •  
      • paesaggio sonoro: Suoni agiti in uno spazio
      •  
      • scorniciamento dell'oggetto musicale
      •  
      •  
      • dualismo tra concezione apollinea e dionisiaca della musica
      •  
      •  
      • che significa ascoltare?
      • i suoni metropolitani non possono essere espressivi?
      • che ruolo ha l'autore?
      •  
    • 10. ascoltare una città
      • Noi futuristi abbiamo tutti profondamente amato e gustato le armonie del grandi maestri. Beethoven e Wagner ci hanno squassato i nervi e il cuore per molti anni. Ora ne siamo sazi e godiamo molto più nel combinare idealmente dei rumori di tram, di motori a scoppio, di carrozze e di folle vocianti, che nel riudire, per esempio, l’”Eroica” o la “Pastorale”. (Russolo, L'arte dei rumori, 1913)
      •  
      •  
      •  
      • Per architettura si deve intendere lo sforzo di armonizzare la libertà e con grande audacia, l'ambiente con luomo, cioè rendere il mondo delle cose una proiezione diretta con il mondo dello spirito. (Sant'Elia, L'architettura futurista, 1914)
    • 11. Ascolto  incontro  polifonico
      • Adorno nei suoi studi studia come le strutture musicali abbiano profonde connessioni con le società che ne frusicono.
      • teorizza la rottura della tensione tra ascolto razionale e irrazionale proponendo un ascolto che spinge verso un oltre.
      •  
      •  
      •  
      • qual'è l'oltre nella metropoli?
      •  
      • dissonanze  polifonie rumori e silenzi
      •    
      •  
      • "l'orecchio non ha palpebre" (Murray Schaefer)
      • " l'alterità inzia sull'orlo della pelle"  (Clifford Geerz)
      •  
    • 12. etnografia della soglia
      • "Non quello che avviene all'interno, ma quello che avviene al confine della propria e altrui coscienza, sulla soglia" Questa soglia, questo limen, spinge verso scoperte extraterritoriali, in una zona delicatissima in cui le parti terminali del proprio se e quelle iniziali dell'altro si allungano, si confondono, si intrecciano  in corpi interzone .
      •  
      • L'uomo non ha un territorio interiore sovrano, ma è tutto e sempre al confine e, guardando dentro di se, egli guarda negli occhi l'altro e con gli occhi dell'altro. ora siamo disorientati, dislocati, traslocati.
      •  
      • le geografie si disiorientano e diventano geofilie
      Canevacci e Bachtin
    • 13. and Then? Corpo                Metropoli                                Suoni
    • 14. Berlin atonal nostalgie-de-la-boue.blogspot.com
    • 15. rappresentare le dissonanze urbane
      • Symphonie einer Grosstadt (1927)               Berlin Babylon (2001)
      Einsturzende Neubauten _ Nuovi Edifici Fatiscenti
    • 16. MOHA
      • ausland prezlauerberg
    • 17. das klein field recording festival
      • loophole neukoln
    • 18. urbanistiche dissonanti
    • 19. sudden infant
      • wallywoods  pankow

    ×