Seminario Lezione 29 Maggio 2009

413 views

Published on

  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Seminario Lezione 29 Maggio 2009

  1. 1. IL FRAMMENTO COME CAMPO/CHIAVE Un percorso di lettura della Metropoli Lezione del 26 Maggio 2009 Cattedra di Antropologia Culturale Prof. M. Canevacci a cura di: Luca Spano
  2. 2. IL FRAMMENTO <ul><li>Necessità di circoscrivere il campo di ricerca </li></ul><ul><li>Il frammento esplode nelle sue connessioni </li></ul><ul><li>Antropologia urbana/frammento metropolitano </li></ul>“ La polvere è dovunque, ed è fatta di frammenti molto piccoli…” Anonimo Federico Federici ,  In punto di svanire , 2008
  3. 3. CHICAGO <ul><li>Stati Uniti/Europa </li></ul><ul><li>Gemeinschaft und Gesellschaft </li></ul><ul><li>Studio degli interstizi cittadini con gli strumenti antropologici classici </li></ul><ul><li>Ecologia umana </li></ul><ul><li>Frammento/aree naturali </li></ul>“ Ma un’altra cosa è necessaria: l’osservazione diretta, in prima persona…andate a sedervi nelle hall degli alberghi di lusso, o sui gradini delle peggiori topaie…in breve signori, andate a sporcarvi il fondo dei pantaloni nella vera ricerca… ” Robert Ezra Park durante una lezione. Robert Ezra Park Chicago
  4. 4. MANCHESTER <ul><li>Africa spostamento da centri Rurali e creazione di Città </li></ul><ul><li>Semplicità/complessità </li></ul><ul><li>Passaggio da sistema naturale (Chicago) a sistema sociale </li></ul><ul><li>La società è un sistema di sistemi intrecciati </li></ul><ul><li>Studio dei conflitti attorno ad un frammento(oggetto) di Sistema Sociale </li></ul>“ La struttura di un popolo è un sistema di strutture separate ma interrelate ” E. Evans-Pritchard Evans-Pritchard Ndola
  5. 5. W.F. WHYTE <ul><li>1943 Street Corner Society: the social structure of an Italian slum </li></ul><ul><li>Distacco dalla visione ecologica: la ricerca prende forma dall’interno di se stessa. </li></ul><ul><li>Analisi “temporale filmica” non più istantanea </li></ul><ul><li>Soggettività in tensione tra dentro e fuori il campo di ricerca. </li></ul>“ … anziché studiare le caratteristiche generali di categorie di persone, osservavo Doc, Chick, Tony, Cataldo, George Ravello e altri. Invece di ottenere un quadro generale della comunità, in un momento particolare, avevo a che fare con sequenze di eventi interpersonali. Quantunque non potessi studiare tutta Cornerville, ne stavo ricostruendo la struttura e il funzionamento attraverso un attento esame di alcune delle sue parti… ” W.F. Whyte W.F. Whyte Chicago
  6. 6. Soggettività-Interpretazione <ul><li>Approccio semiotico verso il concetto di cultura </li></ul><ul><li>Crisi dell’autorità dell’etnografo </li></ul><ul><li>Dissoluzione degli oggettivismi </li></ul>“ L’uomo è un animale impigliato nelle reti di significati che egli stesso ha tessuto” Max Weber Clifford Geertz Renato Rosaldo
  7. 7. MAPPA/TERRITORIO “ Qualsiasi rappresentazione dell’oggetto, e in particolare dell’oggetto etnografico, non potrà mai coincidere con la supposta <essenza > dell’oggetto stesso. Essa sarà sempre una sua ricostruzione approssimativa, storicamente data dalla comprensibilità dei codici che segnalano le differenze, esattamente come la mappa e il territorio ” Massimo Canevacci
  8. 8. IN BETWEEN <ul><li>L’esotico è il familiare </li></ul><ul><li>Sguardi obliqui </li></ul><ul><li>Verso una sensibilità dello smarrimento </li></ul><ul><li>Montaggio e dissolvimento </li></ul><ul><li>Dentro e fuori l’oggetto </li></ul>“ Non sapersi orientare in una città non vuol dire molto, ma smarrirsi in essa come ci si smarrisce in una foresta è una cosa tutta da imparare”. W. Benjamin

×