Principi fondamentali della
Costituzione
Articolo 5
Articolo 6
Articolo 7
Articolo 8
Articolo 5
La Repubblica, una e indivisibile,
riconosce e promuove le autonomie locali;
attua nei servizi che dipendono da...
La Repubblica tutela con
apposite norme le
minoranze linguistiche


Articolo 7

Lo Stato e la Chiesa cattolica sono, ciascuno
nel proprio ordine, indipendenti e sovrani
I

loro
rapporti
sono...
Articolo 8

Tutte le confessioni religiose sono
egualmente libere davanti alla legge

Le confessioni religiose diverse dal...




La repubblica Italiana non è divisibile, cioè è
solo una, dalle Alpi alla Sicilia.
E’ indivisibile come il corpo uma...
La Repubblica è «una» ma è formata da
«parti» (come il corpo umano): le parti della
Repubblica sono le autonomie locali, c...
Il

decentramento
amministrativo
è
la
«dislocazione» dei «poteri» sul territorio: il
trasferimento avviene tra centro (Sta...
Principio di sussidiarietà
Il decentramento amministrativo serve per far
sentire lo Stato più vicino ai cittadini. Questo
...
Questo significa che la Repubblica deve, con
specifiche leggi, difendere le minoranze
linguistiche cioè quei gruppi di per...
Stato e Chiesa sono indipendenti, cioè non
interferiscono tra di loro e prendono
liberamente le loro decisioni: ognuno è
s...
I Patti Lateranensi sono degli accordi, firmati
nel 1929 sotto il fascismo. Hanno stabilito i
rapporti tra Stato e Chiesa ...
La «revisione costituzionale» è una lunga e
complicata procedura fatta dal Parlamento per
poter modificare anche una minim...




Significa che in Italia tutte le religioni sono
uguali, cioè possono essere praticate senza
alcuna distinzione.
Non ...
Tutti quelli che in Italia scelgono una
religione diversa da quella cattolica, hanno
diritto di organizzarsi e riunirsi l...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Articoli 5-8 Costituzione

827 views

Published on

Ipertesto in ppt sugli articoli 5-8 della Costituzione, realizzato dai miei alunni

Published in: Education
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Articoli 5-8 Costituzione

  1. 1. Principi fondamentali della Costituzione Articolo 5 Articolo 6 Articolo 7 Articolo 8
  2. 2. Articolo 5 La Repubblica, una e indivisibile, riconosce e promuove le autonomie locali; attua nei servizi che dipendono dallo Stato il più ampio decentramento amministrativo; adegua i principi ed i metodi della sua legislazione alle esigenze dell'autonomia e del decentramento approfondimento
  3. 3. La Repubblica tutela con apposite norme le minoranze linguistiche 
  4. 4. Articolo 7 Lo Stato e la Chiesa cattolica sono, ciascuno nel proprio ordine, indipendenti e sovrani I loro rapporti sono regolati dai Patti Lateranensi. Le modificazioni dei Patti accettate dalle due parti, non richiedono procedimento di revisione costituzionale.
  5. 5. Articolo 8 Tutte le confessioni religiose sono egualmente libere davanti alla legge Le confessioni religiose diverse dalla cattolica hanno diritto di organizzarsi secondo i propri statuti, in quanto non contrastino con l'ordinamento giuridico ital . I loro rapporti con lo Stato sono regolati per legge sulla base di intese con le relative
  6. 6.   La repubblica Italiana non è divisibile, cioè è solo una, dalle Alpi alla Sicilia. E’ indivisibile come il corpo umano…
  7. 7. La Repubblica è «una» ma è formata da «parti» (come il corpo umano): le parti della Repubblica sono le autonomie locali, cioè le Regioni, le Province e i Comuni. La Repubblica è più forte e funziona meglio se rafforza le parti che la formano…
  8. 8. Il decentramento amministrativo è la «dislocazione» dei «poteri» sul territorio: il trasferimento avviene tra centro (Stato, Roma) e la periferia (autonomie locali)…
  9. 9. Principio di sussidiarietà Il decentramento amministrativo serve per far sentire lo Stato più vicino ai cittadini. Questo è anche detto principio di sussidiarietà: cioè il cittadino, quando ha bisogno, si rivolge prima al Comune, poi alla Provincia, alla Regione e solo alla fine allo Stato.
  10. 10. Questo significa che la Repubblica deve, con specifiche leggi, difendere le minoranze linguistiche cioè quei gruppi di persone che parlano una lingua diversa da quelle ufficiale. ufficiale
  11. 11. Stato e Chiesa sono indipendenti, cioè non interferiscono tra di loro e prendono liberamente le loro decisioni: ognuno è sovrano di se stesso
  12. 12. I Patti Lateranensi sono degli accordi, firmati nel 1929 sotto il fascismo. Hanno stabilito i rapporti tra Stato e Chiesa risolvendo i contrasti che c’erano fin dall’Unità d’Italia.
  13. 13. La «revisione costituzionale» è una lunga e complicata procedura fatta dal Parlamento per poter modificare anche una minima parte della Costituzione.
  14. 14.   Significa che in Italia tutte le religioni sono uguali, cioè possono essere praticate senza alcuna distinzione. Non è possibile discriminare, emarginare o ostacolare chi vuole professare una religione diversa da quella cattolica
  15. 15. Tutti quelli che in Italia scelgono una religione diversa da quella cattolica, hanno diritto di organizzarsi e riunirsi liberamente purché rispettino le leggi…

×