SlideShare a Scribd company logo
1 of 10
Scuola reale di Como
Académie française
L’elettroforo perpetuo
Col termine elettricità si fa riferimento genericamente a
tutti i fenomeni fisici su scala macroscopica che
coinvolgono una delle interazioni fondamentali.
A livello microscopico, tali fenomeni sono riconducibili
all'interazione tra particelle cariche su scala molecolare:
i protoni nel nucleo di atomi o molecole ionizzate, e gli
elettroni.
I tipici effetti macroscopici di tali interazioni sono le
correnti elettriche e l'attrazione o repulsione di corpi
elettricamente carichi.
• NEUTRE • Cariche uguali ( - - ) • Cariche uguali ( + + )• Cariche segno opposto ( + - )
I primi studi dei fenomeni risalgono
probabilmente al filosofo greco
Talete, che studiò le proprietà
elettriche dell'ambra, la resina
fossile che se viene sfregata
( attraverso un panno di lana) attrae
altri pezzetti di materia: il suo nome
greco era electron , e da questo
termine deriva la parola
«elettricità».
I greci antichi compresero che
l'ambra era in grado di attrarre
oggetti leggeri, come i capelli, e che
un ripetuto strofinio dell'ambra
stessa poteva addirittura dare
origine a scintille.
Informazioni: uscita didattica
Nella pila di Volta i dischi sono sostituiti da due
bacchette formate da metalli diversi (rame e zinco),
chiamate elettrodi, immerse in una soluzione
elettrolitica, cioè una soluzione acquosa di sali o di
acidi che permettono il passaggio della corrente perché
in essa sono presenti particelle cariche elettricamente,
dette ioni.
Ogni elettrodo metallico, si dissocia parzialmente
e cede altri ioni, così si genera una differenza di
potenziale ( d.d.p è la differenza tra l'energia
potenziale elettrica posseduta da una carica nei
due punti a causa della presenza di un campo
elettrico) tra il metallo e la soluzione.
La differenza di potenziale dipende dal metallo
considerato .
Lo zinco che assume il potenziale più negativo
permette il passaggio di una corrente elettrica dal
rame allo zinco quando i due elettrodi sono
collegati da un filo conduttore.
L’elettroforo perpetuo è un generatore
elettrostatico in grado di accumulare in
grado di accumulare una quantità di
cariche elettriche in modo discontinuo.
Costituito: da un disco di materiale
conduttore, un manico isolante e da una
superficie in materiale isolante
Funzionamento: la base isolante viene
caricata da un panno di lana attraverso lo
strofinio, dopo di che si appoggia il disco al
piano.
Per induzione, il disco si carica di cariche
positive, a questo punto si tocca con un dito
la parte superiore del disco, in questo modo
lo si mette a terra attraverso il corpo umano
si fa defluire la carica negativa, lasciando il
disco caricato positivamente
Il volt è l'unità di misura
derivata Sistema
Internazionale (SI) del
potenziale elettrico e della
differenza di potenziale.
Ha questo nome in onore
di Alessandro Volta, che
nel 1800 inventò la pila
voltaica, la prima batteria
elettrochimica.
Negli anni 1880 il
Congresso Elettrico
Internazionale, approvò il
volt come unità di misura
della forza elettromotrice.
J
C
V =
Nell'autunno del 1776 Alessandro Volta
studiò un fenomeno noto anche in epoche
più lontane: si trovava in un stagnante del
fiume Lambro, avvicinando una fiamma alla
superficie si accendevano delle fiammelle
azzurrine.
Alessandro Volta scoprì l'aria infiammabile
nella palude dell'Isolino Partegora , in
località Bruschera (provincia di Varese).
Provando a smuovere il fondo con l'aiuto di
un bastone vide che risalivano delle bolle di
gas e le raccolse in bottiglie.
Diede a questo gas il nome di aria
infiammabile di palude e scoprì che poteva
essere incendiato , sia per mezzo di una
candela accesa , sia mediante una scarica
elettrica; dedusse che il gas si formava nella
decomposizione di sostanze animali e
vegetali
Volta

More Related Content

Viewers also liked

Apparato tegumentario pietro e leonardo
Apparato tegumentario pietro e leonardoApparato tegumentario pietro e leonardo
Apparato tegumentario pietro e leonardoSilvia Debbia
 
A1_Travailler_Verbes_du_premier_groupe
A1_Travailler_Verbes_du_premier_groupeA1_Travailler_Verbes_du_premier_groupe
A1_Travailler_Verbes_du_premier_groupeJean-Charles Blondeau
 
Volt@ smart school3a
Volt@ smart school3aVolt@ smart school3a
Volt@ smart school3aOsmosit Srl
 
Apparato tegumentario alessandro
Apparato tegumentario alessandroApparato tegumentario alessandro
Apparato tegumentario alessandroSilvia Debbia
 
2009.11.20 EL PUNT - HV COMDEMNAT TORNAR LLOC DE TREBALL DELEGADA SINDICAL
2009.11.20 EL PUNT - HV COMDEMNAT TORNAR LLOC DE TREBALL DELEGADA SINDICAL2009.11.20 EL PUNT - HV COMDEMNAT TORNAR LLOC DE TREBALL DELEGADA SINDICAL
2009.11.20 EL PUNT - HV COMDEMNAT TORNAR LLOC DE TREBALL DELEGADA SINDICALSSCGTHV VILADECANS
 
Preguntas Taller No 3. segundo corte constitucional colombiano
Preguntas Taller No 3. segundo corte constitucional colombianoPreguntas Taller No 3. segundo corte constitucional colombiano
Preguntas Taller No 3. segundo corte constitucional colombianoCESARTUTTO24
 
Effective staff development presentation
Effective staff development presentationEffective staff development presentation
Effective staff development presentationDhivahar Sri Ranjan
 
17 interpello 162013 scaffalature e applicazione del titolo iv
17   interpello 162013 scaffalature e applicazione del titolo iv17   interpello 162013 scaffalature e applicazione del titolo iv
17 interpello 162013 scaffalature e applicazione del titolo ivhttp://www.studioingvolpi.it
 
Facemos matemáticas con castañas
Facemos matemáticas con castañasFacemos matemáticas con castañas
Facemos matemáticas con castañasbibliotecadocole
 
2/3 - Branch, Internet, Mobile, Digital. Evolution of Banking services 2/3
2/3 - Branch, Internet, Mobile, Digital. Evolution of Banking services 2/32/3 - Branch, Internet, Mobile, Digital. Evolution of Banking services 2/3
2/3 - Branch, Internet, Mobile, Digital. Evolution of Banking services 2/3Alessio Bonetti
 
Tic en práctica docente
Tic en práctica docenteTic en práctica docente
Tic en práctica docenteProfessor
 

Viewers also liked (16)

Apparato tegumentario pietro e leonardo
Apparato tegumentario pietro e leonardoApparato tegumentario pietro e leonardo
Apparato tegumentario pietro e leonardo
 
Volta pagina
Volta paginaVolta pagina
Volta pagina
 
Alessandro volta
Alessandro voltaAlessandro volta
Alessandro volta
 
A1_Travailler_Verbes_du_premier_groupe
A1_Travailler_Verbes_du_premier_groupeA1_Travailler_Verbes_du_premier_groupe
A1_Travailler_Verbes_du_premier_groupe
 
Volt@ smart school3a
Volt@ smart school3aVolt@ smart school3a
Volt@ smart school3a
 
Apparato tegumentario alessandro
Apparato tegumentario alessandroApparato tegumentario alessandro
Apparato tegumentario alessandro
 
2009.11.20 EL PUNT - HV COMDEMNAT TORNAR LLOC DE TREBALL DELEGADA SINDICAL
2009.11.20 EL PUNT - HV COMDEMNAT TORNAR LLOC DE TREBALL DELEGADA SINDICAL2009.11.20 EL PUNT - HV COMDEMNAT TORNAR LLOC DE TREBALL DELEGADA SINDICAL
2009.11.20 EL PUNT - HV COMDEMNAT TORNAR LLOC DE TREBALL DELEGADA SINDICAL
 
áRvore de causas
áRvore de causasáRvore de causas
áRvore de causas
 
Preguntas Taller No 3. segundo corte constitucional colombiano
Preguntas Taller No 3. segundo corte constitucional colombianoPreguntas Taller No 3. segundo corte constitucional colombiano
Preguntas Taller No 3. segundo corte constitucional colombiano
 
Effective staff development presentation
Effective staff development presentationEffective staff development presentation
Effective staff development presentation
 
Yp1
Yp1Yp1
Yp1
 
17 interpello 162013 scaffalature e applicazione del titolo iv
17   interpello 162013 scaffalature e applicazione del titolo iv17   interpello 162013 scaffalature e applicazione del titolo iv
17 interpello 162013 scaffalature e applicazione del titolo iv
 
Facemos matemáticas con castañas
Facemos matemáticas con castañasFacemos matemáticas con castañas
Facemos matemáticas con castañas
 
Latihan pemahaman sjk set 2
Latihan pemahaman sjk set 2Latihan pemahaman sjk set 2
Latihan pemahaman sjk set 2
 
2/3 - Branch, Internet, Mobile, Digital. Evolution of Banking services 2/3
2/3 - Branch, Internet, Mobile, Digital. Evolution of Banking services 2/32/3 - Branch, Internet, Mobile, Digital. Evolution of Banking services 2/3
2/3 - Branch, Internet, Mobile, Digital. Evolution of Banking services 2/3
 
Tic en práctica docente
Tic en práctica docenteTic en práctica docente
Tic en práctica docente
 

Similar to Volta

Elettricita magnetismo 1
Elettricita magnetismo 1Elettricita magnetismo 1
Elettricita magnetismo 1ProveZacademy
 
effetto fotoelettrico (1).docx
effetto fotoelettrico (1).docxeffetto fotoelettrico (1).docx
effetto fotoelettrico (1).docxManuelIezzi
 
Gli acceleratori di particelle
Gli acceleratori di particelleGli acceleratori di particelle
Gli acceleratori di particelleArmando Leo
 
La particella di dio (2)
La particella di dio (2)La particella di dio (2)
La particella di dio (2)Armando Leo
 
Imodelli_atomici_stefano_afferrante.pptx
Imodelli_atomici_stefano_afferrante.pptxImodelli_atomici_stefano_afferrante.pptx
Imodelli_atomici_stefano_afferrante.pptxlorenzodemidio01
 
Francesca.iannucci fisica 17_aprile
Francesca.iannucci fisica 17_aprileFrancesca.iannucci fisica 17_aprile
Francesca.iannucci fisica 17_aprilefrancescaiannucci1
 
20140513 maxwell conference aosta
20140513 maxwell conference aosta20140513 maxwell conference aosta
20140513 maxwell conference aostaOAVdA_Social
 
Presentazione modello standard ridotta
Presentazione modello standard ridottaPresentazione modello standard ridotta
Presentazione modello standard ridottaAnnaMarelli
 
accelleratori di particelle.pptx
accelleratori di particelle.pptxaccelleratori di particelle.pptx
accelleratori di particelle.pptxLetiziaDiGiacomo
 
L'effetto fotoelettrico
L'effetto fotoelettricoL'effetto fotoelettrico
L'effetto fotoelettricoPedroDeMoraes4
 
La storia dei modelli atomici: da Dalton a Bohr.
La storia dei modelli atomici: da Dalton a Bohr.La storia dei modelli atomici: da Dalton a Bohr.
La storia dei modelli atomici: da Dalton a Bohr.dalbertopietro07
 

Similar to Volta (20)

Elettricita magnetismo 1
Elettricita magnetismo 1Elettricita magnetismo 1
Elettricita magnetismo 1
 
effetto fotoelettrico (1).docx
effetto fotoelettrico (1).docxeffetto fotoelettrico (1).docx
effetto fotoelettrico (1).docx
 
Gli acceleratori di particelle
Gli acceleratori di particelleGli acceleratori di particelle
Gli acceleratori di particelle
 
Il naviglio di galileo 3.1
Il naviglio di galileo 3.1Il naviglio di galileo 3.1
Il naviglio di galileo 3.1
 
Il Modello Standard
Il Modello StandardIl Modello Standard
Il Modello Standard
 
La particella di dio (2)
La particella di dio (2)La particella di dio (2)
La particella di dio (2)
 
Atomo e-particelle-subatomiche
Atomo e-particelle-subatomicheAtomo e-particelle-subatomiche
Atomo e-particelle-subatomiche
 
Imodelli_atomici_stefano_afferrante.pptx
Imodelli_atomici_stefano_afferrante.pptxImodelli_atomici_stefano_afferrante.pptx
Imodelli_atomici_stefano_afferrante.pptx
 
Francesca.iannucci fisica 17_aprile
Francesca.iannucci fisica 17_aprileFrancesca.iannucci fisica 17_aprile
Francesca.iannucci fisica 17_aprile
 
L’atomo
L’atomoL’atomo
L’atomo
 
20140513 maxwell conference aosta
20140513 maxwell conference aosta20140513 maxwell conference aosta
20140513 maxwell conference aosta
 
Presentazione modello standard ridotta
Presentazione modello standard ridottaPresentazione modello standard ridotta
Presentazione modello standard ridotta
 
Tecnologie & radiazioni
Tecnologie & radiazioniTecnologie & radiazioni
Tecnologie & radiazioni
 
Dicosasiamfatti
DicosasiamfattiDicosasiamfatti
Dicosasiamfatti
 
Atomo
AtomoAtomo
Atomo
 
accelleratori di particelle.pptx
accelleratori di particelle.pptxaccelleratori di particelle.pptx
accelleratori di particelle.pptx
 
L'effetto fotoelettrico
L'effetto fotoelettricoL'effetto fotoelettrico
L'effetto fotoelettrico
 
La storia dei modelli atomici: da Dalton a Bohr.
La storia dei modelli atomici: da Dalton a Bohr.La storia dei modelli atomici: da Dalton a Bohr.
La storia dei modelli atomici: da Dalton a Bohr.
 
Corpo nero.docx
Corpo nero.docxCorpo nero.docx
Corpo nero.docx
 
Il magnetismo
Il magnetismoIl magnetismo
Il magnetismo
 

More from mercuri-scuola

Effetti dello spreco alimentare
Effetti dello spreco alimentareEffetti dello spreco alimentare
Effetti dello spreco alimentaremercuri-scuola
 
Sprechi lungo la filiera
Sprechi lungo la filieraSprechi lungo la filiera
Sprechi lungo la filieramercuri-scuola
 
Giornata contro lo_spreco_alimentare
Giornata contro lo_spreco_alimentareGiornata contro lo_spreco_alimentare
Giornata contro lo_spreco_alimentaremercuri-scuola
 
Come minimizzare lo_spreco_alimentare
Come minimizzare lo_spreco_alimentareCome minimizzare lo_spreco_alimentare
Come minimizzare lo_spreco_alimentaremercuri-scuola
 
Cause dello spreco alimentare
Cause dello spreco alimentareCause dello spreco alimentare
Cause dello spreco alimentaremercuri-scuola
 
Curiosità impronta ecologica
Curiosità impronta ecologicaCuriosità impronta ecologica
Curiosità impronta ecologicamercuri-scuola
 
L’impronta ecologica - cos' è
L’impronta ecologica   - cos' èL’impronta ecologica   - cos' è
L’impronta ecologica - cos' èmercuri-scuola
 
L' impronta ecologica - Un pò di storia
L' impronta ecologica - Un pò di storiaL' impronta ecologica - Un pò di storia
L' impronta ecologica - Un pò di storiamercuri-scuola
 
Situazione attuale impronta
Situazione attuale improntaSituazione attuale impronta
Situazione attuale improntamercuri-scuola
 
I rischi legati all'impronta
I rischi legati all'improntaI rischi legati all'impronta
I rischi legati all'improntamercuri-scuola
 
I limiti dell'impronta
I limiti dell'improntaI limiti dell'impronta
I limiti dell'improntamercuri-scuola
 
Come ridurre l'impronta
Come ridurre l'improntaCome ridurre l'impronta
Come ridurre l'improntamercuri-scuola
 
Scopo impronta ecologica
Scopo impronta ecologicaScopo impronta ecologica
Scopo impronta ecologicamercuri-scuola
 
Perchè è così importante
Perchè è così importantePerchè è così importante
Perchè è così importantemercuri-scuola
 

More from mercuri-scuola (20)

Pinpas
PinpasPinpas
Pinpas
 
Slow Food
Slow FoodSlow Food
Slow Food
 
Effetti dello spreco alimentare
Effetti dello spreco alimentareEffetti dello spreco alimentare
Effetti dello spreco alimentare
 
Sprechi lungo la filiera
Sprechi lungo la filieraSprechi lungo la filiera
Sprechi lungo la filiera
 
Rapporto expo
Rapporto expoRapporto expo
Rapporto expo
 
Rapporto expo
Rapporto expoRapporto expo
Rapporto expo
 
Giornata contro lo_spreco_alimentare
Giornata contro lo_spreco_alimentareGiornata contro lo_spreco_alimentare
Giornata contro lo_spreco_alimentare
 
Come minimizzare lo_spreco_alimentare
Come minimizzare lo_spreco_alimentareCome minimizzare lo_spreco_alimentare
Come minimizzare lo_spreco_alimentare
 
Cause dello spreco alimentare
Cause dello spreco alimentareCause dello spreco alimentare
Cause dello spreco alimentare
 
Curiosità impronta ecologica
Curiosità impronta ecologicaCuriosità impronta ecologica
Curiosità impronta ecologica
 
L’impronta ecologica - cos' è
L’impronta ecologica   - cos' èL’impronta ecologica   - cos' è
L’impronta ecologica - cos' è
 
L' impronta ecologica - Un pò di storia
L' impronta ecologica - Un pò di storiaL' impronta ecologica - Un pò di storia
L' impronta ecologica - Un pò di storia
 
Situazione attuale impronta
Situazione attuale improntaSituazione attuale impronta
Situazione attuale impronta
 
I rischi legati all'impronta
I rischi legati all'improntaI rischi legati all'impronta
I rischi legati all'impronta
 
I limiti dell'impronta
I limiti dell'improntaI limiti dell'impronta
I limiti dell'impronta
 
Come ridurre l'impronta
Come ridurre l'improntaCome ridurre l'impronta
Come ridurre l'impronta
 
Unità di misura
Unità di misuraUnità di misura
Unità di misura
 
Scopo impronta ecologica
Scopo impronta ecologicaScopo impronta ecologica
Scopo impronta ecologica
 
Perchè è così importante
Perchè è così importantePerchè è così importante
Perchè è così importante
 
Cosa fanno
Cosa fanno Cosa fanno
Cosa fanno
 

Recently uploaded

a scuola di biblioVerifica: come utilizzare CHATBOT secondo UNESCO
a scuola di biblioVerifica: come utilizzare CHATBOT secondo UNESCOa scuola di biblioVerifica: come utilizzare CHATBOT secondo UNESCO
a scuola di biblioVerifica: come utilizzare CHATBOT secondo UNESCODamiano Orru
 
Ostia antica da porta di Roma a porta d'Europa
Ostia antica da porta di Roma a porta d'EuropaOstia antica da porta di Roma a porta d'Europa
Ostia antica da porta di Roma a porta d'EuropaMarina Lo Blundo
 
No. Nessuno strumento automatico verifica o ripara l’accessibilità di un sito...
No. Nessuno strumento automatico verifica o ripara l’accessibilità di un sito...No. Nessuno strumento automatico verifica o ripara l’accessibilità di un sito...
No. Nessuno strumento automatico verifica o ripara l’accessibilità di un sito...Roberto Scano
 
Lo Schema Diapositiva con LibreOffice Impress
Lo Schema Diapositiva con LibreOffice ImpressLo Schema Diapositiva con LibreOffice Impress
Lo Schema Diapositiva con LibreOffice ImpressSalvatore Cianciabella
 
Nuovo Progetto Italiano - 1. Livello elementare. Libro dello studente (A1-A2)...
Nuovo Progetto Italiano - 1. Livello elementare. Libro dello studente (A1-A2)...Nuovo Progetto Italiano - 1. Livello elementare. Libro dello studente (A1-A2)...
Nuovo Progetto Italiano - 1. Livello elementare. Libro dello studente (A1-A2)...holowawa
 
Transizione Energetica e Cooperazione: non solo CER
Transizione Energetica e Cooperazione: non solo CERTransizione Energetica e Cooperazione: non solo CER
Transizione Energetica e Cooperazione: non solo CERANCI - Emilia Romagna
 
Powerpoint tesi di laurea
Powerpoint tesi di laurea Powerpoint tesi di laurea
Powerpoint tesi di laurea Valentina Ottini
 
AccessibleEU: oggi per l’accessibilità di domani
AccessibleEU: oggi per l’accessibilità di domaniAccessibleEU: oggi per l’accessibilità di domani
AccessibleEU: oggi per l’accessibilità di domaniRoberto Scano
 
Asou.Mbaye_La relazione sulle macchine termiche.pptx
Asou.Mbaye_La relazione sulle macchine termiche.pptxAsou.Mbaye_La relazione sulle macchine termiche.pptx
Asou.Mbaye_La relazione sulle macchine termiche.pptxnuriaiuzzolino1
 
Stati Uniti PPT geografia power point..
Stati Uniti  PPT geografia power point..Stati Uniti  PPT geografia power point..
Stati Uniti PPT geografia power point..vendettimattia2010
 
Accessibilità, tra miti e realtà: gli errori da non compiere e le azioni da i...
Accessibilità, tra miti e realtà: gli errori da non compiere e le azioni da i...Accessibilità, tra miti e realtà: gli errori da non compiere e le azioni da i...
Accessibilità, tra miti e realtà: gli errori da non compiere e le azioni da i...Roberto Scano
 

Recently uploaded (11)

a scuola di biblioVerifica: come utilizzare CHATBOT secondo UNESCO
a scuola di biblioVerifica: come utilizzare CHATBOT secondo UNESCOa scuola di biblioVerifica: come utilizzare CHATBOT secondo UNESCO
a scuola di biblioVerifica: come utilizzare CHATBOT secondo UNESCO
 
Ostia antica da porta di Roma a porta d'Europa
Ostia antica da porta di Roma a porta d'EuropaOstia antica da porta di Roma a porta d'Europa
Ostia antica da porta di Roma a porta d'Europa
 
No. Nessuno strumento automatico verifica o ripara l’accessibilità di un sito...
No. Nessuno strumento automatico verifica o ripara l’accessibilità di un sito...No. Nessuno strumento automatico verifica o ripara l’accessibilità di un sito...
No. Nessuno strumento automatico verifica o ripara l’accessibilità di un sito...
 
Lo Schema Diapositiva con LibreOffice Impress
Lo Schema Diapositiva con LibreOffice ImpressLo Schema Diapositiva con LibreOffice Impress
Lo Schema Diapositiva con LibreOffice Impress
 
Nuovo Progetto Italiano - 1. Livello elementare. Libro dello studente (A1-A2)...
Nuovo Progetto Italiano - 1. Livello elementare. Libro dello studente (A1-A2)...Nuovo Progetto Italiano - 1. Livello elementare. Libro dello studente (A1-A2)...
Nuovo Progetto Italiano - 1. Livello elementare. Libro dello studente (A1-A2)...
 
Transizione Energetica e Cooperazione: non solo CER
Transizione Energetica e Cooperazione: non solo CERTransizione Energetica e Cooperazione: non solo CER
Transizione Energetica e Cooperazione: non solo CER
 
Powerpoint tesi di laurea
Powerpoint tesi di laurea Powerpoint tesi di laurea
Powerpoint tesi di laurea
 
AccessibleEU: oggi per l’accessibilità di domani
AccessibleEU: oggi per l’accessibilità di domaniAccessibleEU: oggi per l’accessibilità di domani
AccessibleEU: oggi per l’accessibilità di domani
 
Asou.Mbaye_La relazione sulle macchine termiche.pptx
Asou.Mbaye_La relazione sulle macchine termiche.pptxAsou.Mbaye_La relazione sulle macchine termiche.pptx
Asou.Mbaye_La relazione sulle macchine termiche.pptx
 
Stati Uniti PPT geografia power point..
Stati Uniti  PPT geografia power point..Stati Uniti  PPT geografia power point..
Stati Uniti PPT geografia power point..
 
Accessibilità, tra miti e realtà: gli errori da non compiere e le azioni da i...
Accessibilità, tra miti e realtà: gli errori da non compiere e le azioni da i...Accessibilità, tra miti e realtà: gli errori da non compiere e le azioni da i...
Accessibilità, tra miti e realtà: gli errori da non compiere e le azioni da i...
 

Volta

  • 1.
  • 2. Scuola reale di Como Académie française
  • 4. Col termine elettricità si fa riferimento genericamente a tutti i fenomeni fisici su scala macroscopica che coinvolgono una delle interazioni fondamentali. A livello microscopico, tali fenomeni sono riconducibili all'interazione tra particelle cariche su scala molecolare: i protoni nel nucleo di atomi o molecole ionizzate, e gli elettroni. I tipici effetti macroscopici di tali interazioni sono le correnti elettriche e l'attrazione o repulsione di corpi elettricamente carichi. • NEUTRE • Cariche uguali ( - - ) • Cariche uguali ( + + )• Cariche segno opposto ( + - )
  • 5. I primi studi dei fenomeni risalgono probabilmente al filosofo greco Talete, che studiò le proprietà elettriche dell'ambra, la resina fossile che se viene sfregata ( attraverso un panno di lana) attrae altri pezzetti di materia: il suo nome greco era electron , e da questo termine deriva la parola «elettricità». I greci antichi compresero che l'ambra era in grado di attrarre oggetti leggeri, come i capelli, e che un ripetuto strofinio dell'ambra stessa poteva addirittura dare origine a scintille. Informazioni: uscita didattica
  • 6. Nella pila di Volta i dischi sono sostituiti da due bacchette formate da metalli diversi (rame e zinco), chiamate elettrodi, immerse in una soluzione elettrolitica, cioè una soluzione acquosa di sali o di acidi che permettono il passaggio della corrente perché in essa sono presenti particelle cariche elettricamente, dette ioni. Ogni elettrodo metallico, si dissocia parzialmente e cede altri ioni, così si genera una differenza di potenziale ( d.d.p è la differenza tra l'energia potenziale elettrica posseduta da una carica nei due punti a causa della presenza di un campo elettrico) tra il metallo e la soluzione. La differenza di potenziale dipende dal metallo considerato . Lo zinco che assume il potenziale più negativo permette il passaggio di una corrente elettrica dal rame allo zinco quando i due elettrodi sono collegati da un filo conduttore.
  • 7. L’elettroforo perpetuo è un generatore elettrostatico in grado di accumulare in grado di accumulare una quantità di cariche elettriche in modo discontinuo. Costituito: da un disco di materiale conduttore, un manico isolante e da una superficie in materiale isolante Funzionamento: la base isolante viene caricata da un panno di lana attraverso lo strofinio, dopo di che si appoggia il disco al piano. Per induzione, il disco si carica di cariche positive, a questo punto si tocca con un dito la parte superiore del disco, in questo modo lo si mette a terra attraverso il corpo umano si fa defluire la carica negativa, lasciando il disco caricato positivamente
  • 8. Il volt è l'unità di misura derivata Sistema Internazionale (SI) del potenziale elettrico e della differenza di potenziale. Ha questo nome in onore di Alessandro Volta, che nel 1800 inventò la pila voltaica, la prima batteria elettrochimica. Negli anni 1880 il Congresso Elettrico Internazionale, approvò il volt come unità di misura della forza elettromotrice. J C V =
  • 9. Nell'autunno del 1776 Alessandro Volta studiò un fenomeno noto anche in epoche più lontane: si trovava in un stagnante del fiume Lambro, avvicinando una fiamma alla superficie si accendevano delle fiammelle azzurrine. Alessandro Volta scoprì l'aria infiammabile nella palude dell'Isolino Partegora , in località Bruschera (provincia di Varese). Provando a smuovere il fondo con l'aiuto di un bastone vide che risalivano delle bolle di gas e le raccolse in bottiglie. Diede a questo gas il nome di aria infiammabile di palude e scoprì che poteva essere incendiato , sia per mezzo di una candela accesa , sia mediante una scarica elettrica; dedusse che il gas si formava nella decomposizione di sostanze animali e vegetali