Il corpo umano

20,004 views

Published on

Ipertesto di scienze, laboratorio multimediale - scuola Filippo Smaldone - Lecce

Published in: Education
0 Comments
8 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
20,004
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2,070
Actions
Shares
0
Downloads
252
Comments
0
Likes
8
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Il corpo umano

  1. 1. Ipertesto di scienze Classe V A-BScuola Primaria “Filippo Smaldone” - Lecce
  2. 2. SISTEMA ORGANI SCHELETRICO CELLULE DI SENSO E ARTICOLAZIONI APPARATOLOCOMOTORE TESSUTI SISTEMA NERVOSO
  3. 3. Come è fatto il nostro corpoIl corpo umano è costituito da tre parti: la testa, il tronco, gli arti.Gli arti a loro volta si dividono in arti superiori: le braccia e artiinferiori: le gambe. Arti superiori: Testa Braccio, avambraccio, mano Arti inferiori: Troncocoscia, gamba, piede Continua a leggere >>
  4. 4. Organi, apparati, sistemiNel corpo umano le varie funzioni non sono svolte dai singolitessuti, ma da vari organi, formati dall’aggregazione di tessuti.I tessuti del nostro corpo sono organizzati in organi.Le braccia, le gambe, gli occhi, il fegato, il cuore sono esempidi organi di corpo umano. I tessuti del nostro corpo sono organizzati in organi. Continua a leggere >>
  5. 5. Ciascuno di questi organi ha una funzione o un gruppo di funzioni ed è costituito da vari tipi di tessuti.• Ad esempio lo stomaco è formato da tessuto muscolare, tessuto connettivo e tessuto epiteliale.• L’ occhio è un organo della vista formato da tessuto muscolare, nervoso ed epiteliale. Continua a leggere >>
  6. 6. Un organo è definito come un insieme di tessuti diversi checollaborano allo svolgimento di una funzione.Una funzione può richiedere l’intervento di diversi organi cioèpuò essere svolta da un insieme di organi che lavoranoinsieme. Più organi che compiono la stessa funzione formanoun apparato. Apparato respiratorio Continua a leggere >>
  7. 7. L’ apparato è un insieme di organi che lavorano in gruppoper lo stesso scopo. Ad esempio: il cuore, le arterie, levene, i capillari formano l’apparato circolatorio; i denti, labocca, l’esofago, lo stomaco, l’intestino, il fegato, ilpancreas formano l’apparato digerente; le ossa e lecartilagini formano l’apparato scheletrico. Apparato scheletrico
  8. 8. Le cellule: i mattoni della vitaLe cellule sono piccolissimi elementi del corpo, che nessunopuò vedere ad occhio nudo. Nel nostro corpo, si trovano60.000 miliardi di cellule.Il nostro corpo ha delle parti composte da cellule: la pelle e leossa, i nervi e i muscoli, il cuore e il cervello.Ogni cellula del nostro corpo è un organismo autonomo ecompie funzioni naturali e vitali: nascere, nutrirsi, crescere,riprodursi, morire.Continua a leggere >>
  9. 9. Ogni organismo grazie alle cellule riesce a trasformare lesostanze, reagisce agli stimoli, si muove, respira, espelle iprodotti di scarto.Tutte le cellule hanno le dimensioni di un centesimo dimillimetro e sono visibili solo al microscopio.Continua a leggere >>
  10. 10. Esistono anche cellule grandi che sono come un tuorlo di uova.Hanno tutte forme diverse, sempre a seconda delle lorofunzioni che devono svolgere: sferiche, stellate e alcune purelunghe e sottili.Tutte però hanno la stessa struttura.Continua a leggere >>
  11. 11. La cellula è rivestita da una piccolaparte: la membrana cellulare.Dentro la membrana si trova ilcitoplasma: una sostanza gelatinosacomposta da acqua. Nel citoplasmasi trovano degli organi che a lorovolta hanno funzioni diverse.I mitocondri sono le parti centralidella cellula: bruciano gli zuccheritrasformandoli in energia.Provvedono alla respirazione.Il nucleo è la parte centrale dellacellula, ma anche la parte piùimportante della cellula perchévelocemente comanda le attività. Haistruzioni per costruire nuove cellule. Continua a leggere >>
  12. 12. La cellula si nutre e per dare energia dal nostro sangueprende: acqua, ossigeno, sali minerali, zuccheri, grassi,aminoacidi che servono alla produzione di proteine.Per le cellule l’anidride carbonica è nociva. Per inseriresostanze nella cellula, si utilizzano gli enzimi.Per trasportare sostanze nutritive ci vuole energia fabbricatadai mitocondri grazie agli zuccheri che fanno da carburante:soltanto ciò che serve alla cellula può entrare, le scorievengono rifiutate e portate via dal sangue.
  13. 13. Il sistema scheletricoLo scheletro è una solidaimpalcatura che sostiene il corpo eprotegge alcuni organi interni: èformato da più di 200 ossa di diversaforma e grandezza.Ci sono le ossa corte, come levertebre, e le ossa piatte, come lescapole; infine ci sono le ossalunghe, come quelle degli arti.Continua a leggere >>
  14. 14. Le ossa della testa comprendono le ossa Nello scheletro del del cranio e quelle tronco sono presenti della faccia. due paia di ossa che servono a sostenere le La colonna vertebrale è il braccia. pilastro di sostegno.È composta da 33 vertebre. Da alcune vertebre partono 12 paia di Gli arti superiori e quelli ossa, che si uniscono inferiori hanno numerose allo sterno allo sterno somiglianze, sono formate e formano la gabbia entrambe da ossa lunghe. toracica che racchiude Le braccia sono formate i polmoni, il cuore e da omero, ulna e radio. l’ apparato digerente.Le gambe invece da perone, tibia e femore. Continua a leggere >>
  15. 15. La struttura delle ossaLe ossa dello scheletrohanno una resistenzasorprendente.Sono anche elasticheper sopportare gli urti,leggere per nonappesantire il corpo.Continua a leggere >>
  16. 16. Cosa c’è all’interno delle ossaLe ossa contengono: acqua e sali mineraliche le rendono compatte e resistenti, eosseina una sostanza che dà elasticità.L e ossa sono formate da tessuto osseo chepuo’ essere spugnoso o compatto.  Quello spugnoso si trova nell’ estremità delle ossa lunghe e ha piccoli buchi.  Quello compatto si trova nella parte interna delle ossa e forma uno strato duro.La parte più interna è vuota ed èattraversata da un canale che contiene ilmidoll0 osseo che produce le cellule delsangue. Continua a leggere >>
  17. 17. Le ossa sono ricoperte da unamembrana compatta e forte, ilperiostio, ricco di vasi sanguigni enervi. È compatto ed è formato dacalcio.Questa membrana ha diverse funzioni:• provvede a nutrire le ossa;• le fa crescere;• rigenera l’osso in caso di frattura.Continua a leggere >>
  18. 18. Le articolazioni e il movimentoLe ossa dello scheletro sono collegate e si muovono grazie allearticolazioni, che possono essere:• Mobili, se permettono movimenti ampi, come accade nel ginocchio, nel gomito e nell’anca;• Semimobili, se i movimenti sono limitati come tra le vertebre e la colonna vertebrale;• Fisse, se le ossa sono saldate senza permettere alcun movimento. Continua a leggere >>
  19. 19. Le articolazioni mobili sono“lubrificate” da un liquido che facilita ilmovimento e impedisce alle parti acontatto di non sfiorarsi l’una conl’altra.Le estremità delle ossa sono rivestitedi cartilagine, un tipo di tessutoelastico e resistente che serve adattutire gli urti.Si trova, per esempio nella punta delnaso e nelle orecchie.Le articolazioni non sarebbero a lungonella loro posizione se non ci fosserorobuste fibre elastiche chiamatelegamenti.
  20. 20. Il sistema nervosoLe attività che l’uomo svolge in ogni momento, sonorese possibili dal sistema nervoso che controlla ecoordina organi e funzioni.Il sistema nervoso è formato da:• sistema centrale e sistema periferico, costituito danervi;• sistema autonomo che regola il funzionamento dialcuni organi interni del corpo.Continua a leggere >>
  21. 21. Il sistema nervoso centraleIl sistema nervoso centrale comprende:encefalo e midollo spinale.•L’encefalo è un organo complesso e delicato che è protetto dalle ossa del cranio. Esso è costituito da tre parti: il cervello, il cervelletto e il midollo allungato.•Il midollo spinale è il prolungamento del midollo allungato e si trova all’ interno della colonna vertebrale. Continua a leggere >>
  22. 22. Il sistema nervoso perifericoIl sistema nervoso periferico è costituitoda nervi che sono fasci di fibre cheraggiungono ogni parte del nostro corpo.• I nervi cranici che fuoriescono dall’encefalo e lo collegano ad alcune parti delcapo e agli organi;• i nervi spinali che partono invece dalmidollo spinale.Questa rete di nervi raccoglie prima gli stimoli e poi li trasmetteal sistema nervoso centrale, poi trasmette le risposte alla partedell’ organismo interessata. Continua a leggere >>
  23. 23. Come funziona il sistema nervoso?Se decidi, per esempio, di tirare un pallone nel canestro, daltuo cervello parte un ordine che, viene trasmesso ai muscoliinvolontari che eseguono il movimento.Si tratta di un’azione volontaria e richiede l’intervento delcervello. AHIO!!!!! IL MIO DITO A volte il tuo corpo reagisce al pericolo all’ istante. Se tocchi con la mano un oggetto pungente il tuo braccio si allontana subito. Questo gesto avviene di riflesso senza l’intervento del cervello. L’ impulso nervoso è trasmesso al midollo spinale, che invia ai muscoli l’ ordine dal cervello. I riflessi salvano il nostro corpo dalle situazioni di pericolo.Continua a leggere >>
  24. 24. Com’ è fatto il cervello? Il cervello è diviso in due emisferi: l’emisfero sinistro, che controlla la parte destra del nostro corpo e l’emisfero destro che controlla la parte sinistra del corpo.Alla base del cervellosi trova il cervelletto che Il midollo allungato collegacoordina il movimento e l’ encefalo al midollo spinale epermette al corpo di stare controlla le funzioni involontarie in equilibrio. del nostro corpo.
  25. 25. Gli organi di sensoTutto ciò che ci circonda lo percepiamo con i sensi: il gusto, lavista, l’olfatto, l’udito e il tatto. Continua a leggere >>
  26. 26. La pelle e il tattoIl corpo è ricoperto dalla pelle, un rivestimento elastico che proteggegli organi e si compone di epidermide, lo strato più esterno e derma,lo strato più interno.Continua a leggere >>
  27. 27. Nell’epidermide c’è la melanina da cui dipende il colore della pelle.Nel derma ci sono:• i recettori tattili che mandano impulsi al cervello e ci fanno capire quello che stiamo toccando (se morbido, pungente liscio o duro);• i bulbi piliferi da cui crescono i peli e i capelli, le ghiandole sebacee che producono sebo, una sostanza che rende morbida la pelle, e le ghiandole sudoripare che producono il sudore. Continua a leggere >>
  28. 28. La lingua e il gustoLa lingua è un muscolo che cipermette di parlare, ma anche dipercepire i sapori grazie alle papillegustative.Alcuni punti della linguapercepiscono sapori diversi come:l’amaro, il dolce, il salato e l’ acido.Attraverso il nervo gustativo, ognipapilla invia sensazioni al cervello,che le riconosce come sapori.Continua a leggere >>
  29. 29. Il naso e l’olfattoL’ olfatto attraverso il quale sipercepiscono gli odoripresenti nell’ ambiente, hasede nel naso.All’ interno di esso, nella partesuperiore, si trovano dellefosse nasali, qui sono situati irecettori olfattivi, che hannoil compito di raccogliere gliodori. Il cervello riconosce gli odorigrazie al nervo olfattivo.Continua a leggere >>
  30. 30. L’ occhio e la vistaL’ occhio è l’ organo della vista. Ha la forma di una sfera dettaglobo oculare. Le palpebre, le ciglia e le sopracciglia e lelacrime, prodotte dalle ghiandole lacrimali lo proteggono dallapolvere. La maggior parte dell’occhio è protetto dal cranio.L’occhio può essere paragonato a una macchina fotografica.I raggi luminosi attraversano la cornea, da cui si vede l’ iride,che può avere colori diversi. Al centro dell’ iride si trova la pupilla, un foro attraverso il quale passa la luce. Se la luce è intensa la pupilla si restringe, invece al buio si dilata.Continua a leggere >>
  31. 31. Dalla pupilla la luce passaattraverso il cristallino, unalente trasparente ed elastica.Il cristallino si comporta comel’ obbiettivo di una macchinafotografica: proiettal’immagine capovolta erimpicciolita sulla retina, lamembrana più interna dell’occhio.Le immagini proiettate sullaretina stimolano i recettoriluminosi e questi,attraverso ilnervo ottico inviano gli impulsial cervello che c’è le fa vederea grandezza naturale eraddrizzate.Continua a leggere >>
  32. 32. L’orecchio e l’ uditoL’orecchio è l’organo delludito chepermette di percepire i suoni e i rumoripresenti nell ambiente.Le onde sonore sono raccolte dalpadiglione auricolare, la parte esternadell orecchio, e convogliate nelcondotto uditivo.Continua a leggere >>
  33. 33. Le onde sonore colpiscono il timpano chevibra.Una catena di tre ossicini, martello,incudine e staffa, ha la funzione diampliare il suono ricevuto dal timpano e ditrasmetterle nella parete più interna dellorecchio.Le vibrazioni arrivano allachiocciola, un organomolto delicato avvolto aspirale. In questa partedell orecchio si trova ilnervo uditivo chetrasmette i suoni alcervello.
  34. 34. Apparato locomotoreIl nostro corpo non sarebbe capacedi compiere nessun movimentosenza l’azione congiunta deimuscoli, dello scheletro e dellearticolazioni che insieme formanol’apparato locomotore. Continua a leggere >>
  35. 35. I muscoliL’insieme dei muscoli del nostro corpo prende il nome disistema muscolare, che corrisponde alla metà del nostro peso.I muscoli, che sono circa 650, rendono possibile i nostrimovimenti.Ci sono tre tipi di muscoli:•Fusiformi : delle gambe e delle braccia;•Piatti : della fronte, del petto e dell’addome;•Orbicolari : delle labbra e degli occhi.Continua a leggere >>
  36. 36. Vari tipi di muscoli I muscoli del nostro corpo si dividono in MUSCOLI MUSCOLI VOLONTARI INVOLONTARIContinua a leggere >>
  37. 37. Muscoli volontariI muscoli volontari, sono quei muscoli che agiscono conl’intervento del cervello come ad esempio quelli delle braccia edelle gambe. Sono formati da fasci di fibre, che possonoaccorciarsi e allo stesso tempo distendersi. Per la loro formavengono chiamati muscoli striati e sono uniti alle ossa daitendini.Continua a leggere >>
  38. 38. Muscoli involontariI muscoli involontari sono formati dafibre muscolari lisce e agiscono senzal’aiuto del nostro cervello anche neimomenti di riposo e durante il sonno. Laloro contrazione è lenta.Il cuore che pompa il sangue in tutto ilcorpo è un muscolo molto particolare.Infatti è un muscolo involontario anchese le sue fibre sono rosse di tipo striato.
  39. 39. I tessutiQuando cellule di un tessuto tipo (stessa forma, dimensionee funzione) si uniscono, formano un tessuto.Nel nostro corpo ci sono diversi tipi di tessuto i principalisono: epiteliale, connettivo, muscolare, nervoso.
  40. 40. TESSUTO CONNETTIVO E’ formato da cellule con forme diverse. Le sue funzioni sono di sostegno e di collegamento. Forma le ossa, le cartilagini, dà forma e consistenza al fegato e ai reni ecc.
  41. 41. Tessuto epiteliale E’ formato da cellule molto vicine tra loro. È quello che forma la pelle e la membrana che avvolge gli organi interni del nostro corpo ( lo stomaco, l’intestino e il tubo digerente). Ha la funzione di impedire il passaggio di sostanze dall’ interno del corpo all’esterno e viceversa.
  42. 42. Tessuto muscolare E’ formato da cellule elastiche e allungate che sono in grado di contrarsi e rilassarsi, permettendo così i movimenti. Forma tutti i nostri muscoli compreso il cuore.
  43. 43. Tessuto nervoso È formato da cellule ramificate e allungate che comunicano tra loro per mezzo di alcuni prolungamenti. Forma il sistema nervoso. E’ specializzato nel ricevere e trasmettere gli stimoli alle diverse parti del corpo.

×