Liceo Statale “T. Fiore” Terlizzi<br />7° Convegno Nazionale Rete Passaggi<br />   Trieste, 29-31 Marzo 2010<br />SULLA SO...
IO NOI GLI ALTRI<br />CULTURA E CULTURE<br />DIALOGO INTERCULTURALE<br />
PER COMINCIARE<br />“l’irruzione dei mille volti dell’altro causa una situazione di disagio, insicurezza, inquietudine, pe...
IL CONCETTO DI CULTURA<br />Viviamo in una società delle differenze, ma con una cultura dell’identità.<br />              ...
MUTAMENTO - COMPLESSITA’ -  PLURALISMOINCERTEZZAFRUSTRAZIONECHIUSURAOPPORTUNITA’STIMOLO RISORSA               TENTATIVO di...
INTERCULTURALITA’<br />MULTICULTURALITA’<br />Un dato di fatto<br /> <br />Il risultato di un processo<br /> <br />Una spi...
LEGGERE PER COMPRENDERE<br />Anna Maria Rivera REGOLE E ROGHI metamorfosi sul razzismo<br />Giuseppe Mantovani, L’elefante...
NEVODROM convegnoUn popolo sconosciuto: GLI ZINGARI<br />CONOSCENZA DEL POPOLO E DELLA CULTURA ROM-SINTI<br />EVOLUZIONE S...
esperienze<br />cooperativa sociale Progetto Città: centro di ascolto per le famiglie del quartiere Poggiofranco. Progetto...
esperienza<br />cooperativa di lavoro “Artezian”, che ha sede presso il campo rom del quartiere japigia di Bari, costituit...
esperienza<br />associazione “Cedam-onlus”, che dal 1985 opera sul territorio barese per diffondere  l’arte, la cultura e ...
PUGLIA<br />DA TERRA DI EMIGRAZIONE A TERRA DI IMMIGRAZIONE<br />
Storia dell’emigrazione italiana nel novecento<br />Lettura di lettere e articoli d’epoca<br />Riflessione sull’immigrazio...
Riflettiamo<br />“L’altro con le sue forme, con i suoi suoni, con i suoi riti ci mette in discussione ad un livello di pro...
Riflettiamo <br />“Subire la multiculturalità come un dato ormai inconfutabile oppure progettare una modalità intercultura...
Riflettiamo<br /> “l’interculturalità non appartiene ai fenomeni naturali, ma deve essere voluta e provocata. L’educazione...
Per concludere<br />Ogni incontro è “ampliamento della coscienza”, è allargamento dei propri interessi, dei propri orizzon...
Per concludere<br />Ma non ho molto tempo. Ho da scoprire degli amici e da conoscere molte cose”rispose il piccolo princip...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Io Noi Gli Altri

565 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
565
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
157
Actions
Shares
0
Downloads
4
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Io Noi Gli Altri

  1. 1. Liceo Statale “T. Fiore” Terlizzi<br />7° Convegno Nazionale Rete Passaggi<br /> Trieste, 29-31 Marzo 2010<br />SULLA SOGLIA. <br />Il dialogo educativo tra scuola e territorio.<br />Relatrice: Maria Teresa Santacroce<br />
  2. 2. IO NOI GLI ALTRI<br />CULTURA E CULTURE<br />DIALOGO INTERCULTURALE<br />
  3. 3. PER COMINCIARE<br />“l’irruzione dei mille volti dell’altro causa una situazione di disagio, insicurezza, inquietudine, perdita del centro e bisogno di un nuovo radicamento” molto spesso i singoli fronteggiano questa realtà, riducendo la complessità, semplificando e selezionando l’enorme quantità di stimoli che provengono dall’esterno. Questo induce ad atteggiamenti di indifferenza, provoca la costruzione di stereotipi, e causa meccanismi di pregiudizio; d’altro canto ha il vantaggio di richiedere poche risorse di tempo, di impegno, di disponibilità e di ridurre l’ansia provocata dal fatto di non avere il controllo della situazione.<br />
  4. 4. IL CONCETTO DI CULTURA<br />Viviamo in una società delle differenze, ma con una cultura dell’identità.<br /> (A.Nanni)<br />ANTROPOLOGIA<br />SOCIOLOGIA<br />PSICOLOGIA<br />STORIA<br />DIRITTO<br />
  5. 5. MUTAMENTO - COMPLESSITA’ - PLURALISMOINCERTEZZAFRUSTRAZIONECHIUSURAOPPORTUNITA’STIMOLO RISORSA               TENTATIVO di GESTIRE la COMPLESSITA’ CONOSCENZA e RIELABORAZIONE CRITICA IDENTITA’ DINAMICA e FIDUCIOSAIDENTITA’ PERSONALE SELEZIONE degliSTIMOLI  PREGIUDIZIO INDIFFERENZA IDENTITA’ RIGIDA                 SOCIETA’RIPRODUZIONE di SCHEMI CONFORMISMO LASSISMO, DELEGA SOCIETA’ LONTANA e ASTRATTAPARTECIPAZIONE CITTADINANZA ATTIVA APERTURA AL TERRITORIO  COMUNITA’ INTERCULTURALE               <br />MUTAMENTO - COMPLESSITA’ - PLURALISMO<br />INCERTEZZA<br />FRUSTRAZIONE<br />CHIUSURA<br />OPPORTUNITA’<br />STIMOLO <br />RISORSA<br />IDENTITA’ PERSONALE <br />SELEZIONE degliSTIMOLI<br />PREGIUDIZIO<br />INDIFFERENZA<br />IDENTITA’ <br />RIGIDA<br />TENTATIVO di GESTIRE la COMPLESSITA’<br />CONOSCENZA e RIELABORAZIONE CRITICA<br />IDENTITA’ DINAMICA e FIDUCIOSA<br />SOCIETA’<br />RIPRODUZIONE di SCHEMI<br />CONFORMISMO<br />LASSISMO, DELEGA<br />SOCIETA’ LONTANA e ASTRATTA<br />PARTECIPAZIONE<br />CITTADINANZA <br />ATTIVA<br />APERTURA AL TERRITORIO <br />COMUNITA’ INTERCRALEULTU<br />
  6. 6. INTERCULTURALITA’<br />MULTICULTURALITA’<br />Un dato di fatto<br /> <br />Il risultato di un processo<br /> <br />Una spinta della storia<br /> <br />Impostazione oggettuale, cumulativa, enciclopedica del rapporto tra le culture<br />Tolleranza, sopportazione<br />Una risposta educativa<br /> Risultato di un processo + progetto<br />Una scelta intenzionale<br />Impostazione interattiva, dialogica del rapporto tra culture <br />Incontro, interazione, fecondazione reciproca, cambiamento<br />
  7. 7. LEGGERE PER COMPRENDERE<br />Anna Maria Rivera REGOLE E ROGHI metamorfosi sul razzismo<br />Giuseppe Mantovani, L’elefante invisibile<br />Alessandra Augelli, articoli vari <br />
  8. 8.
  9. 9. NEVODROM convegnoUn popolo sconosciuto: GLI ZINGARI<br />CONOSCENZA DEL POPOLO E DELLA CULTURA ROM-SINTI<br />EVOLUZIONE STORICA DELLA PRESENZA DEL POPOLO ROM-SINTI IN ITALIA<br />ESPERIENZE DI INTEGRAZIONE A BARI<br />
  10. 10.
  11. 11. esperienze<br />cooperativa sociale Progetto Città: centro di ascolto per le famiglie del quartiere Poggiofranco. Progetto di educazione interculturale con bambini e famiglie rom nella scuola e sul territorio di Bari.<br />
  12. 12.
  13. 13. esperienza<br />cooperativa di lavoro “Artezian”, che ha sede presso il campo rom del quartiere japigia di Bari, costituita nel 2008 offre servizi tecnici relativi al trasporto, facchinaggio, pitturazione e piccola manutenzione. <br />
  14. 14.
  15. 15. esperienza<br />associazione “Cedam-onlus”, che dal 1985 opera sul territorio barese per diffondere l’arte, la cultura e la musica delle diverse etnie.<br />
  16. 16.
  17. 17. PUGLIA<br />DA TERRA DI EMIGRAZIONE A TERRA DI IMMIGRAZIONE<br />
  18. 18. Storia dell’emigrazione italiana nel novecento<br />Lettura di lettere e articoli d’epoca<br />Riflessione sull’immigrazione<br />Storia di convivenze conflittuali: il caso Rosarno e cronache simili attraverso la lettura del quotidiano in classe<br />
  19. 19. Riflettiamo<br />“L’altro con le sue forme, con i suoi suoni, con i suoi riti ci mette in discussione ad un livello di profondità radicale” <br /> (F. CASSANO, Approssimazione)<br />
  20. 20. Riflettiamo <br />“Subire la multiculturalità come un dato ormai inconfutabile oppure progettare una modalità interculturale di convivere, di abitare gli spazi in cui le persone si muovono, vivono e si incontrano?”<br />
  21. 21. Riflettiamo<br /> “l’interculturalità non appartiene ai fenomeni naturali, ma deve essere voluta e provocata. L’educazione interculturale non avviene per caso; è una forma di educazione che va provocata e progettata”. Duccio Demetrio<br />
  22. 22. Per concludere<br />Ogni incontro è “ampliamento della coscienza”, è allargamento dei propri interessi, dei propri orizzonti, è rinnovamento della propria esistenza, è “espansione del sé”, è saper guardare con occhi nuovi ciò che appare scontato, è percepire un gusto diverso delle cose.<br />
  23. 23. Per concludere<br />Ma non ho molto tempo. Ho da scoprire degli amici e da conoscere molte cose”rispose il piccolo principe. “Non si conoscono che le cose che si addomesticano”, disse le volpe. “Gli uomini non hanno più tempo per conoscere nulla. Comprano dai mercanti le cose già fatte. Ma siccome non esistono mercanti di amici, gli uomini non hanno più amici. Se tu vuoi un amico addomesticami!”<br />Da « Il Piccolo Principe » A. DE SAINT-EXUPERY<br />

×