Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Business plan

335 views

Published on

Breve sintesi sui principali passi da compiere per la redazione di un business plan.

Published in: Business
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Business plan

  1. 1. IL BUSINESS PLAN Dall'idea imprenditoriale al progetto d'impresa
  2. 2. L'idea e il progetto Ovvero: tra il dire e il fare …..
  3. 3. Qualunque strada ci porti verso l'imprenditorialità viene affrontata in tre tappe sogno necessità casualità coerenza creatività fattibilità
  4. 4. Di regola ci si ferma alla prima fase (Creatività) verificando marginalmente la Coerenza e non verificando la Fattibilità con risultati deludenti rispetto all'idea di partenza
  5. 5. Da dove si parte L'imprenditore e il mercato
  6. 6. Per quanto riguarda l'imprenditore sono importanti competenze capacità atteggiamenti
  7. 7. Le competenze sono: Tecniche: conosco bene il mio mestiere? Commerciali: so come vendere il mio prodotto? Gestionali: cosa so in materia di amministrazione?
  8. 8. Le capacità sono: Razionali: so risolvere problemi? Relazionali: so comunicare/comandare/coordinare? Manageriali: so pianificare/organizzare/controllare?
  9. 9. Gli atteggiamenti sono: Verso la realtà: come vedo abitualmente le cose? Verso gli altri: come mi metto in relazione (autorità/potere, ecc.)? Verso me stesso: come mi giudico nell'attività d'impresa?
  10. 10. Il mercato comprende Punti di forzaprodotti clienteconcorrenza settoreambiente
  11. 11. Gli errori più comuni Cosa non fare quando si redige un business plan
  12. 12. Tentazioni da evitare... 1. Innamorarsi della propria idea contro ogni evenienza oggettiva 3. Ritenere il business plan un obbligo formale o una perdita di tempo 4. Pensare che la pianificazione sia inutile in caso di piccole o micro imprese 7. Fermarsi di fronte alle difficoltà 5. Delegare ad altri la formulazione del business plan 9. Fare un business plan solo contabile
  13. 13. I destinatari del business plan A chi serve
  14. 14. I referenti principali del business plan sono imprenditore fornitoriclienti finanziatori
  15. 15. Per l'imprenditore il B.P. serve: Come strumento di autodisciplina Stabilire punti fermi iniziali (con soci, ad esempio) Informativa ai collaboratori su obiettivi strategici
  16. 16. Per i finanziatori il B.P. serve: Valutare imprenditorialità Momento di verifica per la selezione tra varie iniziative Valutare come verrà gestita l'attività intrapresa
  17. 17. Per clienti/fornitori il B.P. serve: Biglietto da visita Dimostrazione di capacità e potenzialità Momento iniziale di un positivo flusso di informazioni
  18. 18. Impostazione del piano Passi necessari
  19. 19. La redazione di un B.P. richiede Tempo Disciplina Tranquillità Non bisogna esserne innamorati Non bisogna esserne troppo discaccati
  20. 20. Esso è uno strumento irripetibile per Testare la propria attività in ambiente protetto Raccogliere preliminarmente un gran patrimonio di informazioni e relazioni
  21. 21. Passi da compiere Idea di business e aspirante imprenditore Raccolta dati essenziali e verifica possibilità Definizione dello scopo e degli obiettivi Scelta della strategia e dell'organizzazione Risorse economico finanziarie Punti d'arrivo misurabili Sintesi e decisione finale Strumenti di verifica Ricordarsi di guardare spesso il piano d'impresa: non è solo una formalità, ma deve essere considerato come un Compagno di Viaggio!!

×