Remo Ponti - Do or do not, there is no try: How to set up a Social Enterprise and stay alive: Intesa Sanpaolo

914 views

Published on

L'introduzione di strumenti "Enterprise 2.0" in una banca è un'operazione delicata e pericolosa. Questa presentazione ripercorre il cammino compiuto nell'ambito della INTRANET dal 2006 al 2014 soffermandosi sui casi di successo ma anche su quelli meno fortunati, con l'obiettivi di fornire qualche utile indicazione a chi volesse intraprendere questo percorso di ... sopravvivenza!

Published in: Business
0 Comments
3 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
914
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
3
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Remo Ponti - Do or do not, there is no try: How to set up a Social Enterprise and stay alive: Intesa Sanpaolo

  1. 1. Social Enterprise
  2. 2. Un insieme di strategie, processi, comportamenti e piattaforme digitali che consentono a gruppi di persone all’interno dell'azienda di connettersi, interagire, condividere informazioni e lavorare ad un comune obiettivo di business “ “ Stefano Besana, Emanuele Quintarelli “Social Collaboration Survey 2013”
  3. 3. FATTO N. 1 La maggior parte delle aziende e degli impiegati utilizza strumenti Social Enterprise. FATTO N. 2 È un nuovo paradigma portato e preteso dai “millenials” che entrano in azienda. FATTO N. 3 Il Social Enterprise prevede l’introduzione di social software: installalo e tutti lo vorranno usare. FATTO N. 4 Una volta introdotto, i dipendenti non potranno più farne a meno. FATTO N. 5 Efficienza, efficacia e produttività: per voi non saranno più le stesse.
  4. 4. Ma poi dove lo vedi?
  5. 5. Credits: Airplane!
  6. 6. Non sempre i “guru” ci azzeccano (o sono in buona fede) Life, 1946
  7. 7. Quello che ti vendono non è ciò che volevi
  8. 8. Qual è la realtà? Cosa è la realtà?
  9. 9. Source: Beeline labs, Gartner 2013 Il 50% dei progetti di social business falliranno entro il 2015X 80%
  10. 10. Non ho tempo! 10
  11. 11. L’azienda non è una democrazia 9
  12. 12. 8
  13. 13. 7
  14. 14. 5La conoscenza è potere... 6
  15. 15. 5 ... allora perchè DEVO collaborare?
  16. 16. What about an enterprise wiki ? 4
  17. 17. 3 L’HR a volte la pensa così “Gestiamo risorse umane da oltre 100 anni, non vedo perchè dobbiamo cambiare i nostri processi” HR Manager di una Banca, 2011 “Organizational Network Analysis? Ottima idea, ma non mettete i nomi delle persone “ HR Manager di un’altra Banca, 2010 “Per noi i dipendenti sono degli asset, come gli aerei.” HR Manager di una compagnia aerea, 2011
  18. 18. 2
  19. 19. A volte in azienda non regna l’armonia... Internal Communication IT Departments 1
  20. 20. The Cardinal Rules of User Adoption – Dreamforce Bastone o carota? Il Social Enterprise ha successo se e solo se ne viene percepita l’utilità. I soldi o le minacce non bastano (!)
  21. 21. Blog di un Chief *** Officer
  22. 22. La partecipazione spontanea
  23. 23. %
  24. 24. La restaurazione
  25. 25. La più grande città fantasma dell’azienda
  26. 26. In cosa stanno sbagliando le aziende?
  27. 27. Erori...Errori...
  28. 28. Non ci si sente come un salmone?
  29. 29. Ma poi sappiamo come va a finire...
  30. 30. Quindi è tutta una
  31. 31. O meglio: serve a qualcosa?
  32. 32. Ok, ripartiamo
  33. 33. Cosa abbiamo imparato
  34. 34. No people. No party
  35. 35. ... che dobbiamo iniziare dal business bbiettivi
  36. 36. ... che il design collaborativo è il principale fattore di successo
  37. 37. Social Ideation Top-down Validation Collaborative Solution Approval & Implementation ... che si deve inserire la collaboration nel flusso di processo
  38. 38. A far trovare le informazioni (solo quando e a chi servono)
  39. 39. A realizzare strumenti (più) usabili
  40. 40. Non come questi
  41. 41. A tenersi informati senza annoiarsi (troppo)
  42. 42. Cause: death by powerpoint
  43. 43. E quindi Web TV... 10 canali video in Italia, 11 canali in 11 lingue in Europa e Nordafrica
  44. 44. anche da casa e da device mobili...
  45. 45. Il testo trascritto corrisponde al parlato del video Il video risulta sincronizzato con il testo trascritto Il testo trascritto è indicizzato sul motore di ricerca rendendo il parlato ricercabile come fosse un documento Word. Il video è posizionato nel punto in cui viene pronunciato il testo ricercato ... con la ricerca nei video
  46. 46. A comunicare in modo efficace
  47. 47. Webinar live in streaming (con microblogging)
  48. 48. Pagina e profilo personalizzato Corsi votati e commentati Corsi consigliati dai colleghi
  49. 49. Formazione antirapina Integrazione con strumenti di e-learning Realtà virtuali immersive 3D
  50. 50. Realtà virtuali immersive 3D
  51. 51. A trovare gli skill che mi servono
  52. 52. Visualizzazione e navigazione delle strutture aziendali con tag, video e ricerca avanzata A trovare “chi fa cosa” (l’organigramma 2.0!)
  53. 53. Afareemergereitalenti
  54. 54. Il Marketplace delle idee
  55. 55. Il Marketplace delle idee
  56. 56. -1,2 milioni di € +3.000 idee nel 1° mese
  57. 57. A capire cosa pensano i dipendenti
  58. 58. Social CRM Source: Facebook Data Science
  59. 59. Social CRM
  60. 60. Social CRM
  61. 61. #ClienteDiventaAmico
  62. 62. #ClienteNemico
  63. 63. #ClienteCheTiOdia
  64. 64. A mettere la persona giusta al posto giusto!
  65. 65. Organizational Network Analysis
  66. 66. Imprevisti Probabilità
  67. 67. To avoid ...
  68. 68. Intranet integrata con IM e collaboration M
  69. 69. Intranet integrata strumenti di KM
  70. 70. Comunità di pratica 4.000 colleghi e un network
  71. 71. Virtual Workplace con le sole informazioni necessarie alla propria attività lavorativa! Virtual Workplace
  72. 72. Gestione Incident IT... Il supporto all’Incident Management secondo il paradigma “Twitter”, integrato con il sistema di trouble ticketing
  73. 73. Fonte: Elaborazione Ernst&Young su dati McKinsey (“The social economy: Unlocking value and productivity through social technologies”, Mckinsey Global Institute 2012) Aumento della produttività dei knowledge worker tramite nuovi modelli collaborativi Lettura e risposta a mail Ricerca di informazioni Comunicazione & collaborazione interna Task legati al ruolo TOTALE Tempo % settimanale Aumento produttività Aumento % tempo disponibile 28 19 14 39 100 25-30 30-35 25-35 10-15 20-25 7,0-8,5 5,5-6,5 3,5-5,0 4,0-6,0 20,0-25,0 Una gestione collaborativa della conoscenza può migliorare del 20–25% la produttività dei knowledge worker Attività
  74. 74. A chi non ha ancora perso conoscenza: grazie per l’attenzione e un’ultima cosa... Special thanks to: Sabina Emanuele Quintarelli, Ernst & Young Mariano Corso, MIP – Politecnico di Milano remo.ponti@intesasanpaolo.com

×