Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

#BMO15 | Di archeologia, Maremma, internet e altre amenità | Alessandro Fichera

883 views

Published on

Una panoramica su arte e cultura di Maremma e la loro visibilità online. Una ricerca di Alessandro Fichera per #BMO15. Arte, storia, archeologia e turismo per la promozione e commercializzazione dell'ospitalità maremmana.

Published in: Travel
  • Be the first to comment

#BMO15 | Di archeologia, Maremma, internet e altre amenità | Alessandro Fichera

  1. 1. di Archeologia, Maremma, Internet e altre amenità… Buy Maremma online - Grosseto, 11 Marzo 2015 Alessandro Fichera
  2. 2. Alessandro Fichera Archeologo e Guida Ambientale Dottorato di ricerca in Archeologia Medievale, con tesi sull’analisi delle architetture dei castelli della Maremma toscana. Scavi e progetti di ricerca tra Toscana, Albania, Bosnia e Palestina, dove attualmente sono supervisore archeologico del progetto di restauro della Basilica della Natività di Betlemme. Nel 2011 ho fondato una società che si impegna a mettere in relazione le risorse culturali e le esigenze turistiche del territorio maremmano. CoopEra si occupa nello specifico di ricerca archeologica, allestimenti museali, didattica e realizzazione di itinerari turistici a carattere archeologico-ambientale.
  3. 3. Sapete chi sono?
  4. 4. Bronzi di Riace. Opere d'arte di fama mondiale. Fa piacere trovarli anche su Twitter (sono simpatici e rispondono)… ma… •  A che serve se chiami il telefono del Museo per chiedere informazioni e non sanno di cosa stai parlando? •  A che serve se il bookshop è poco più di una bancarella da mercato? •  A che serve se la professionalità degli addetti lascia alquanto a desiderare? •  A che serve se non trovi una guida del Museo e devi comprare l’ottimo libro di Alberto Angela? Propositi per il 2015. Sincronizziamo online e offline!
  5. 5. Attività online e offline dei Musei
  6. 6. Musei. Una Toscana a due velocità Articolo sul Tirreno del 12 dicembre 2014
  7. 7. Per la Maremma si analizzano i dati di 3 aree archeologiche particolarmente significative: l’Antiquarium statale di Cosa a Orbetello, l’area archeologica di Roselle a Grosseto, e il Parco Archeologico di Vetulonia, frazione del Comune di Castiglione della Pescaia. " " I dati del Mibact sono piuttosto sconfortanti e nell’articolo si parla di “un’emorragia di visitatori senza precedenti”
  8. 8. Cosa-Ansedonia" Colonia romana fondata nel 272 a.C. nei pressi dell’Argentario e della laguna di Orbetello." Abbandonata e quasi deserta divenne, sotto i Bizantini, un presidio militare a controllo della via Aurelia." Probabilmente sotto la dominazione di Carlo Magno la città fu riconquistata e donata al Papa, mentre nel frattempo il nome era diventato quello di Ansedonia.
  9. 9. Roselle" Città etrusca che dal VII sec. a.C. controllava il versante meridionale del Lago Prile. In età romana la città fu monumentalizzata con la costruzione di un anfiteatro, di basiliche ed edifici termali." La sede vescovile, esistente a Roselle a partire dal V sec. d.C., fu trasferita a Grosseto nel 1138 e la c i t t à f u p r o g r e s s i v a m e n t e abbandonata. George Dennis, erudito viaggiatore inglese del XIX secolo, la descrisse come “una solitudine selvaggia di pietre e cespugli spinosi, tana della volpe e del cinghiale, della serpe e della lucertola…”…
  10. 10. Vetulonia" Città etrusca che controllava il versante settentrionale del Lago Prile." Nei pressi dell’area archeologica di età romana si sviluppa il cd Sentiero dei Sepolcri, con monumentali tombe a tumulo risalenti al VII-VI sec. a.C. " Per secoli chiamata Colonna di Buriano fu riscoperta, alla fine del 1800 da un medico condotto appassionato di archeologia: Isidoro Falchi.
  11. 11. Visitatori negli Anni 2007-2013." " Antiquarium statale di Cosa a Orbetello:" da 7861 a 4546 (da 8832 a 4372 €)" " Area archeologica di Roselle a Grosseto:" da 30000 a 18000 (da 120000 a 72000 €)" " Parco Archeologico di Vetulonia:" da 16000 a 9000 (da 72000 a 40500 €)
  12. 12. Sul web si inizia a trovarne traccia…
  13. 13. LINKiesta. Articolo del 10/02/2015 Musei italiani, tanti e male organizzati
  14. 14. Musei italiani, tanti e male organizzati Dati Istat relativi al 2011 su 4500 Istituti italiani 1,5 Musei / 100 mq 1 Museo / 13000 abitanti Concentrati tra Toscana, Emilia e Piemonte 45% visitatori è straniero 40% ha personale parlante inglese Online 50% ha un sito web 22.6% una newsletter 16% attivo sui social 9.4% wi-fi gratuito 3.4% applicazioni smartphone Offline 44.2% ha un Bookshop 13.2% ha una Caffetteria o ristorazione 34.7% percorsi e servizi per disabili 25% percorsi per bambini 24.5% postazioni multimediali 21% pannelli in inglese
  15. 15. Come si presentano Parchi archeologici e Musei maremmani in rete?
  16. 16. “mi si nota di più se vengo e me ne sto in disparte o se non vengo per niente…”" " Nanni Moretti, 1978
  17. 17. 44 strutture museali suddivise in 5 areali Le Colline Metallifere (17) Il Monte Amiata (9) Grosseto e Castiglione della Pescaia (5) Le Colline del Fiora e dell’Albegna (10) La Costa d’Argento (5)
  18. 18. Sito web Facebook Twitter Instagram Google+ Youtube Tripavisor Foursquare Wikipedia
  19. 19. I risultati della ricerca
  20. 20. Sito web 66% 4% 30%
  21. 21. Facebook 20% 57% 23%
  22. 22. Twitter….questo sconosciuto 100%
  23. 23. Instagram 98% 0% 2%
  24. 24. Google+ 80% 18% 2%
  25. 25. Youtube 88% 0% 12%
  26. 26. Tripadvisor 43% 0% 57%
  27. 27. Foursquare 48% 0% 52%
  28. 28. Wikipedia….l’open data ci salverà? 0% 0% 100%
  29. 29. Q u a n d o s i p a r l a d e l r u o l o “ s o c i a l e ” dell’archeologia cosa si intende esattamente?" L’archeologia non è un divertimento e non è neanche una “passione”." È restituire tracce e indizi di un passato scomparso alla comunità che ne è erede, al fine di restituire consapevolezza e orgoglio delle proprie origini." Questo si può fare solo attraverso la condivisione di un racconto che sia comprensibile a tutti e non solo alla comunità di specialisti e accademici.
  30. 30. “Il museo è un’istituzione permanente, senza scopo di lucro, al servizio della società e del suo sviluppo, aperta al pubblico e che compie ricerche riguardanti le testimonianze materiali dell’uomo e del suo ambiente naturale, le raccoglie, le conserva, le comunica e soprattutto le espone a fini di studio, educazione e diletto.”" " D e fi n i z i o n e d i m u s e o d a t a d a l l ’ I C O M nell’assemblea generale dell’Aja del 1989.
  31. 31. “Il museo è un’istituzione permanente, senza scopo di lucro, al servizio della società e del suo sviluppo, aperta al pubblico e che compie ricerche riguardanti le testimonianze materiali dell’uomo e del suo ambiente naturale, le raccoglie, le conserva, le comunica e soprattutto le espone a fini di studio, educazione e diletto.”" " Un Museo è:" - custode dell’identità di un luogo" - rappresenta e identifica una comunità" - ricopre un ruolo di aggregazione sociale
  32. 32. Gli strumenti 2.0 permettono al Museo di migliorare la capacità di mediare tra gli oggetti esposti e il pubblico." Il Museo è già di per sé una fonte attendibile." " Attraverso il racconto (storytelling) si può coinvolgere il pubblico di affezionati e raggiungere nuove fasce di utenza!" " Mancano spunti di racconto in un Museo o in un Parco Archeologico? "
  33. 33. Storytelling Vs Cantastorie" " " " " " " " " " Questi racconti hanno un pubblico?
  34. 34. Con numeri del genere si può parlare di un pubblico di nicchia? Fonte Wikipedia
  35. 35. A Cesare quel che è di Cesare!
  36. 36.  2014. II Incontro degli Archeoblogger dal titolo" “Social Media & Archaeological Heritage Forum“ Day of archaeology
  37. 37. www.svegliamuseo.com leparoleinarcheologia.wordpress.com generazionediarcheologi.myblog.it
  38. 38. Realtà virtuose a noi vicine
  39. 39. Leon Vivièn è ormai storia….
  40. 40. I Social non sono la Panacea di tutti i mali dei Musei italiani ma sono strumenti molto validi per stimolare, coinvolgere e incuriosire
  41. 41. Analisi flussi turistici in Maremma nel 2014 Articolo Il Tirreno del 3 marzo 2015 1.073.294 arrivi. Il miglior risultato degli ultimi 5 anni Arrivi in crescita del +3,48% rispetto al 2013 Presenza in tenuta con -0,50% Turisti italiani in aumento del +4,64% Settore Arte 53766 arrivi nel 2014. + 5,46% rispetto al 2013 207.657 presenze nel 2014. +1,38% rispetto al 2013
  42. 42. We Are Social ha pubblicato il report Social, Digital & Mobile in Europa 2014 una fotografia della popolazione europea sull’utilizzo di Internet, Social e Mobile che sottolinea quanto il mondo online sia penetrato nella nostra vita di tutti i giorni."
  43. 43. 61,5 mln di abitanti 35,5 mln utenti internet 26 mln utenti Facebook attivi 97 mln abbonamenti mobile Penetrazione di Internet: in Italia è del 58%, la media europea è del 68%; Penetrazione dei social network, utenti attivi: in Italia è del 42%, la media europea è del 40%;
  44. 44. C’è ampio margine di miglioramento nella cura del nostro patrimonio e dei suoi visitatori…

×