• Save
Cream bio
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Cream bio

on

  • 241 views

 

Statistics

Views

Total Views
241
Views on SlideShare
241
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Cream bio Cream bio Presentation Transcript

    • L’importanzadella SentimentAnalysys nelmarketing 2.0Le conversazioni sul biologico negliultimi 90 giorni
    • Marketing 2.0Il cambiamento di paradigmaMarketing 1.0 Marketing 2.0• Transactions • Interactions• Press Releases • Blog posts• Direct Mail • E-Mail• Collateral • Video• Seminars • Webinars• Websites • Social Media• Companies generated • User generated content content PUSH PULL
    • Conversare è il nuovo imperativo per imarketers 95 Tesi 1.I mercati sono conversazioni. 2.I mercati sono fatti di esseri umani, non di segmenti demografici. 3.Le conversazioni tra esseri umani suonano umane. E si svolgono con voce umana. … 6.Internet permette delle conversazioni tra esseri umani che erano semplicemente impossibili nell’era dei mass media. … 12.Non ci sono segreti. Il mercato online conosce i prodotti meglio delle aziende che li fanno. E se una cosa è buona o cattiva, comunque lo dicono a tutti … 92.Le aziende stanno spendendo miliardi di dollari per il problema dell’Anno 2000. Come fanno a non sentire la bomba a orologeria nei loro mercati? La posta in gioco è persino più alta. 93.Siamo dentro e fuori le aziende. I confini delle nostre conversazioni sembrano il Muro di Berlino di oggi, ma in realtà sono solo una seccatura. Sappiamo che stanno crollando. Lavoreremo da entrambe le parti per farle venire giù. 94.Alle aziende tradizionali le conversazioni online possono sembrare confuse. Ma ci stiamo organizzando più rapidamente di loro. Abbiamo strumenti migliori, più idee nuove, nessuna regola che ci rallenti. 95.Ci stiamo svegliando e ci stiamo linkando. Stiamo a guardare, ma non ad aspettare.
    • Conversare è il nuovo imperativo per imarketers
    • Ogni buona conversazione nascedall’ascolto
    • Ogni buona conversazione nascedall’ascolto • Il web 2.0 fornisce molte opportunità per ridefinire il dialogo tra cliente e prospect. • La chiave è investire nell’ascolto e in tutti gli aspetti collegati all’”engagement” integrati con i processi di business tradizionali
    • Ascoltare e sentire non sono la stessacosa“Why Listening & Hearing Are Not The SameAlthough there is a common belief that customer listening is on the up, I’m not so sure it’s listening that taking place. Instead I think we are doing rather more hearing than we might imagine.This is what I mean.The terms hearing and listening are often used interchangeably in everyday life. Normally that is fine. But in order to learn how to listen effectively, it is important to understand the differences between both activities.Although hearing is a complex process, it is essentially an automatic, passive activity. It is possible to hear sounds without consciously engaging in the process. Whereas, listening requires a conscious effort from you in order to make sense of what another person is saying.”Martin Hill-Wilson Brainfoodextra.com
    • Dove si svolgono le conversazioni? Web Sites Communities Social Media Forums Blogs
    • Dove si svolgono le conversazioni?• Il web offre ai nostri clienti infinite possibilità di essere informati su un prodotto, servizio, azienda• In realtà tutti i “buyer” (sia nei mercati B2C Web Sites che B2B) tendono a Communities fidarsi di poche “voci” che conoscono e di cui Social si fidano Media Forums• Queste piccole piazze stanno rimpiazzando i Blogs nostri venditori, consulenti, agenti…
    • Dove si svolgono le conversazioni? • Le informazioni sulle nostre aziende, su cosa i clienti dicono di noi, sui loro desideri, sono fuori dai nostri firewall • Quello che i clienti dicono sui blog, Web Sites facebook, twitter, Communities forum, rappresentano Social veramente come ci Media vedono Forums • Spesso però noi non Blogs partecipiamo a queste conversazioni
    • Perché focalizzarsi sull’ascolto?• Generare customer insight• Migliorare l’efficacia delle proprie azioni marketing• Migliorare la customer satisfaction• Proteggere la reputazione del proprio brand
    • Perché focalizzarsi sull’ascolto?• Generare valore!• La porzione dei nostri acquisti influenzata dal web vale 48.000.000.000$ in Italia
    • La tecnologia non deve però essere ildriver• Identificare e coinvolgere gli influenzatori• Integrare dati social con i feedback dei clienti• Analizzare il sentiment al livello più granulare possibile• Identificare le opportunità di miglioramento dei propri prodotti e servizi
    • Sentire non è ascoltare
    • Analisi Quantitativa degli ultimi 90 giorni
    • Analisi Quantitativa degli ultimi 90 giorni
    • Analisi Quantitativa degli ultimi 90 giorni
    • Mappa Contestuale• La Mappa Contestuale è un grafico che visualizza, per una certa keyword, le parole (concetti, persone, luoghi e/o organizzazioni) in ordine di rilevanza e frequenza all’interno dei documenti monitorati. Più una parola è situata vicino al centro del grafico, più nel testo delle fonti monitorate si trova vicino alla keyword. Analogamente più la dimensione della parola è grande, più la keyword è presente nei documenti della parola in questione.
    • Mappa ContestualeUltimi 90 giorni[3.520 documenti analizzati]
    • Mappa ContestualeUltimi 90 giorni[3.650 documenti analizzati]
    • Mappa ContestualeUltimi 90 giorni[830 documenti analizzati]
    • Report Sentiment• Il Sentiment è un indice che esprime qualitativamente un giudizio sui concetti correlati alla keyword. Vengono analizzati semanticamente i documenti presenti nelle fonti, per riconoscere qual esprimono un giudizio positivo o negativo. Successivamente viene calcolato l’indice in base al numero dei giudizi complessivi.• Il Report Sentiment è composto da 2 parti: La prima parte è rappresentata dalla barra colorata, al centro (rosso/giallo/verde), e da un indicatore grafico. Questa barra visualizza il Sentiment della keyword. Più è verso il verde e più la keyword avrà un Sentiment positivo, e viceversa. La seconda parte è composta dallo sfondo e dalle parole visualizzate. Più una parola è situata verso la parte destra del grafico, più esprime un giudizio positivo, e viceversa. La dimensione della parola indica l’importanza della stessa all’interno dei documenti monitorati.
    • Report SentimentUltimi 90 giorni
    • Report SentimentUltimi 90 giorni
    • Report SentimentUltimi 90 giorni
    • Report SentimentUltimi 90 giorni
    • Report SentimentUltimi 90 giorni
    • Report SentimentUltimi 90 giorni
    • Report SentimentUltimi 90 giorni
    • Report SentimentUltimi 90 giorni
    • Report SentimentUltimi 90 giorni
    • Vista FontiUltimi 90 giorni
    • Vista FontiUltimi 90 giorni
    • Fabio LazzariniMarketing ManagerCRIBIS D&Bf.lazzarini@crif.com