Blog for Business - Capitolo 2 - Come è fatto un Blog
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Blog for Business - Capitolo 2 - Come è fatto un Blog

on

  • 163 views

n questo capitolo analizzeremo la struttura tipica di un blog, per cercare di capire quali sono le sezioni fondamentali. ...

n questo capitolo analizzeremo la struttura tipica di un blog, per cercare di capire quali sono le sezioni fondamentali.
Per prima cosa, iniziamo a familiarizzare con la terminologia del mondo del blog- ging.
POst: Il contenuto pubblicato sul blog. Può contenere testo, immagini ed altri media. Il termine ha dato vita al neologismo ‘Postare’. Scopri tutto sul blogging leggendo questo capitolo!

Statistics

Views

Total Views
163
Views on SlideShare
163
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
9
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Blog for Business - Capitolo 2 - Come è fatto un Blog Blog for Business - Capitolo 2 - Come è fatto un Blog Document Transcript

  • GRUPPO MY- social media solutions / Via G.Dottori 94, Perugia / PI 03078860545 Social Toolbox ed i contenuti presenti nel seguente documento (incluso a titolo di esempio: dati, documenti, immagini, grafica) sono di proprietà Gruppo My. Pertanto il presente materiale non può essere modificato, copiato, riprodotto, trasferito, pubblicato o distribuito senza il consenso della società titolare dello stesso. Il materiale può essere stampato ed utilizzato esclusivamente a titolo personale. Capitolo 2 - come è fatto un blog
  • Come è fatto un blog: anatomia e struttura tipica In questo capitolo analizzeremo la struttura tipica di un blog, per cercare di capire quali sono le sezioni fondamentali. Per prima cosa, iniziamo a familiarizzare con la terminologia del mondo del blog- ging. POST: Il contenuto pubblicato sul blog. Può contenere testo, immagini ed altri media. Il termine ha dato vita al neologismo ‘Postare’. CATEGORIE: I macrosettori degli argomenti trattati dal blog. In un corporate blog, ad esempio potremmo avere tante categorie quanti sono i prodotti principali o i settori principali di attività dell’ azienda. TAG: Una parola chiave che indica l’ argomento di un contenuto. I tag si applicano ai singoli post, alle immagini e ai video e sono applicati a discrezione dell’autore. Servono per classificare e catalogare i contenuti per facilitarne la ricerca aziende. PAGINE: Sono le sezioni statiche del blog, che contengono quelle informazioni che vogliamo essere sempre visibile nel blog (a differenze dei post che seguono un ordine cronologico). Le pagine classiche di un blog possono essere: Chi siamo, Contatti, Ecc.
  • Come si crea un blog tecnicamente Il grande successo e l’ enorme diffusione del blog è data anche dall’ estrema sem- plicità e rapidità con cui si può creare e pubblicare un blog. Vediamo rapidamente i passaggi principali: 1. Scegliere la piattaforma • Per prima cosa dobbiamo decidere quale piattaforma utilizzare per il nostro blog. In questa sede faremo riferimento a Blogger, considerata come una delle piat- taforme più semplici e complete, anche grazie alla sua integrazione con gli altri strumenti di google. • Altra piattaforma assolutamente degna di nota è wordpress. 2. Iscriversi a Blogger • Come tutti i servizi web, blogger richiede la creazione di un account con il quale possiamo gestire più blog .Il tutto in maniera gratuita. 3. Scegliere titolo e url • La scelta del titolo è molto importante, va effettuata con attenzione. • L’ identità dell’ azienda,il nome dell’ azienda come titolo appare la scelta più indicate ma, in alcuni casi, potrebbe essere più utili, ad esempio, creare un blog specifico per una linea di prodotti o per un particolare valore in cui si identifica l’ azienda. 4. Scegliere un modello • Anche la scelta del modello è fondamentale: indica la veste grafica di base ed è molto importante che sia coordinato ai colori. 5. Iniziare a scrivere • A questo punto è possibile scrivere e pubblicare il primo post! • Cosa scrivere e come sarà l’ argomento del prossimo capitolo.
  • Anatomia di un blog Dal punto di vista tecnico, tutti i blog presentano una struttura simile, indipen- dentemente che si tratti di un blog personale o di un corporate blog. La testata sarà la copertina del nostro blog, dovrà essere quanto più in linea con l’ identità del brand. I colori e le immagini vanno scelte attentamente, tenendo conto gli ambienti on line su cui è già presente l’ azienda (sito istituzionale, social network, ecc) e l’obiettivo specifico del blog. La parte centrale del blog è destinata al post. E’ questo il cuore del blog, in cui i contenuti vengono presentati in forma cronologica. In fondo ad ogni post sono presenti: • I pulsanti di condivisione social • Lo spazio per i commenti • Informazioni sul post con le i vari tag
  • Cosa possiamo fare subito? Il Blog, prima ancora che on line, nasce nella nostra testa. Prova a fare un semplice esercizio per disegnare il tuo blog ideale. Prendi carta e penna e traccia gli elementi fondamentali, annota le immagini che vorresti inseri- re, scegli i colori. Se non ce l’hai, prova ad abbozzare un semplice logo. Dare concretezza alla tua idea, ancora in fase embrionale, ti aiuterà a definire meglio il tuo progetto.