Slide Tag Grosseto

689 views

Published on

Slide del corso base svolto a Grosseto: "Fenomeni del web, come scrivere in un click"

Published in: Technology
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
689
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
284
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Slide Tag Grosseto

  1. 1. Fenomeni del web, come scrivere in un click Blog, Seo e internet marketingTagger: Gianni CarpiniDove: Grosseto, OrbetelloQuando: 25 -28 settembre 2012, 2 ottobre 2012
  2. 2. Prima di tutto Le presentazioni “sondaggio”
  3. 3. 1 Blog: chi è costui?
  4. 4. 1. Blog: chi è costui?Abbreviazione di web-blogDiario onlineGestito da uno (o più) blogger che pubblicanoperiodicamente contenuti multimedialiPost visualizzati in forma cronologica (dal più giovaneal più vecchio)Stessa struttura home – singoli post Wiki-definizione In pratica un blog è…
  5. 5. 1. Blog: chi è costui?
  6. 6. 1. Blog: chi è costui?
  7. 7. 1. Blog: chi è costui?
  8. 8. 1. Blog: chi è costui?
  9. 9. 1. Blog: chi è costui?
  10. 10. 1. Blog: chi è costui?
  11. 11. 1. Blog: chi è costui?
  12. 12. 1. Blog: chi è costui?
  13. 13. 1. Blog: chi è costui?
  14. 14. 1. Blog: chi è costui?
  15. 15. 1. Blog: chi è costui?Storia-flash del blogNasce alla fine degli anni „90 negli Usa, dal 2001 in ItaliaIl primo? 18 luglio 1997. Commerciante di caccia condivideuna lista di link sul suo hobby16 milioni di blog stimati in 2011Facile: anche senza spendere un euro (spazio, template risorse), anche senza grandi conoscenze tecniche. Diventiamo editori di noi stessi
  16. 16. 1. Blog: chi è costui?Tipi di blog? Ce n’è per tutti i gusti, sbizzarritevipersonale, letterario, di informazione, satirico, fotoblog, vlog, tematici (cucina, moda, tv, intrattenimento, erotico…)
  17. 17. 1. Blog: chi è costui?Esempi:Dall‟Italia: MacchianeraDagli Usa: The Everywhereist
  18. 18. 2. Professioni del webChi c’è dietro a un sitoProgetto - web marketing manager (brand, target);web communication manager (strategia)Contenuti – web content manager (responsabile, ideatore)web editor (realizza contenuti); copywriter (redattore testi)Grafica - web designerPromozione – Seo specialist (+ visite); web analytics specialist(statistiche); social media manager (fb, twitter…) Tante persone? No, anche una sola
  19. 19. 3. Avvertenze per l’usoDa grande? Voglio fare il blogger (!?!)Non è una professione, ma può aiutare anche se da grandi vogliamo fare tutt’altroCosa ci guadagno? (Se so come usare bene un blog)• Soldi? Pochi ----• Tempo? No ----• Know how? Tanto +++• Visibilità? Ampia +++• Credibilità? sì, con duro lavoro +++• Network? Esteso +++ Prima forma comunicazione 2.0, grandi siti hanno preso ispirazione
  20. 20. 2 Blog, prima di iniziare Contare fino a tre
  21. 21. Step 1. Chi siamo?Cosa ci piace?Abbiamo delle passioni?Di cosa ci sentiamo “ferrati” o in cosa siamo degli “assi”?Di cosa ci piacerebbe scrivere? Argomento del blog scrivo perché conosco bene l’argomento Meglio se ben definito
  22. 22. Step 2. Per chi scriviamo?Chi sono i nostri lettori? Maschi, femmine, giovani, adulti, nerd, alla moda…Che abitudini hanno? Leggono, vanno sul web, fanno sportChe argomenti preferiscono? Leggeri, seri, di “ca***ggio”Dove e quando navigano? Dopo scuola, dall’ufficio, il weekendChe siti guardano? Spiamo la concorrenza, quali social usanoQuali sono le parole chiave che googlano? In altre parole: Target Studiamo il pubblico dei nostri lettori tipo
  23. 23. Step 3. Come scriviamo?Come vogliamo trattare l‟argomento?Vogliamo scrivere post di commento, informativi, di attualità, di servizio?Quale linguaggio usiamo?Più tecnico (es. nerd), più easy, super-fashion – attenzione al nostro targetChe taglio diamo al nostro post?Ogni fatto ha mille sfaccettature, esistono tanti punti di vista da cui vederlo :cerchiamo una chiave di lettura originale, che nessun’altro ha In altre parole: Progetto stilistico del nostro blog
  24. 24. Postilla: essere social• Commenti sì o commenti no?Assolutamente sìmoderati• Decidere su quali social network sbarcareCoerenza con nostro targetSu quali social sono attivi (Facebook più nazional-popolare, Twitter più settoriale, Flickr perappassionati foto… ), cosa e come condividonoCosa sappiamo usare?Prima iniziamo da cosa conosciamo, poi andiamo alla scoperta di altri social In altre parole: Social strategy del nostro blog
  25. 25. Avvertenze per l’uso Meglio poco, ma bene ossia porsi obiettivi raggiungibili• Concentrarsi sulle cose fondamentali, per il resto c‟è tempo• Non partire in quarta rischiando poi di finire in retromarcia• Meglio perdere tempo, anche tanto, su progettazione, i fruttiarriverannoEsempi? “Voglio scrivere due post al giorno”;“Voglio essere su tutti i social network”
  26. 26. E ESERCITAZIONE 1 Decidiamoargomento, target e stilistico del nostro blog
  27. 27. 3 Blog, carta e penna Dove e come Il progetto del nostro blog
  28. 28. 1. Nome, “claim” e logo (?)Ingredienti per un buon nome:100 grammi di argomento100 grammi di keywords (attenzione al nostro target)Originalità quanto bastaUn pizzico di ironiaMescolare a piacimento (brainstorming, non copiare ma controllare) Nome: il nostro biglietto da visita, è la nostra identità, di richiamo memorizzabileArg, non mi viene in mente niente: fatti un giro! (Serendipity)
  29. 29. 1. Nome, “claim” e logo (?)Ricetta per un buon “claim” (sottotitolo):300 grammi di argomento300 grammi di keywords (attenzione a motori di ricerca)Originalità quanto bastaUn pizzico di ironia Sottotitolo: promessa ai nostri lettori, chiarisce meglio chi siamoDeve essere breve (frase,poche parole);racchiudere l’essenza del blog.
  30. 30. 1. Nome, “claim” e logo (?)Solo se sappiamo usare programmi di grafica: LOGO• Attenzione a target• Non troppi colori (max tre), non più di due font• Semplice (solo il necessario, memorizzabile)• Caratteri leggibili anche dalla nonna• Originale (non copiare pezzi di altri loghi)• Riconoscibile (anche in b/n, invertito, piccolo)• Dentro una forma definita (quadrato, cerchio) Logo: è il nostro marchio di fabbrica Lo useremo sui social network, per essere riconoscibili
  31. 31. 1. Nome, “claim” e logo (?)
  32. 32. 2. Anche l’occhio vuole…Grafica (template gratuiti, ogni pagina simile a home):Coerente con il nostro progettoPer es. per un blog di moda, grafica trendy; di cucina, più “casalinga”Semplice (solo il necessario)Non eccedere con gli elementi nella paginaFunzionale a nostro contenutoSe veloci aggiornamenti, spazio per ultimi feedSeguire moda e andare oltre (es. guardare Usa)Es. fondo bianco, modello Google Redcarpet , Il nichilista, Noisefromamerica
  33. 33. 2. Anche l’occhio vuole…Tre cose a cui non potete rinunciare:Icone – following (Rss, Fb, Twitter, abb. via mail, Youtube, mail)Per portare sempre con noi lettori, aumentare clickPost più recenti (non esagerare, meglio con thumbnail)Lettore può atterrare in pagg. diverse da home, va in-trattenuto (+ pagg. viste)Barra di ricercaEra di Google, ogni elemento sui nostro blog deve essere rintracciabile (non siperde niente) Blog Macchianera Blog Spinoza
  34. 34. 2. Anche l’occhio vuole…Tre cose che potete valutare:Commenti – più commentati, ultimi commentiPuntiamo su interazioneIn evidenza – più letti, hot topic, categorieCreiamo sotto-sezioni, promuoviamo nostri post miglioriBox social – box Facebook, ultimi Tweet, ultime fotoCondividi, interagisci, cresci
  35. 35. 1-3 RiassumiamoBlog – diario online (free, visibilità)Riflessione iniziale1. Argomento – di cosa scriviamo?2. Target – per chi scriviamo?3. Stile – come scriviamo?Progetto1. Nome, sottotitolo e logo – la nostra carta di identità2. Grafica – il nostro vestito3. Social strategy – le nostre vetrine
  36. 36. E ESERCITAZIONE 2 Decidiamo titolo, sottotitolo (e logo) del nostro blog
  37. 37. 3. Voglio in blog, ma dove?Tante possibilità, una mappa ragionataspazio free, template freeWordpress.com (it)Uno delle piattaforme più famoseBlogger.com (it)Della famiglia GoogleTumblr.com (it)Foto e videoE tanti altri: Altervista.it, Blog.com (En)….
  38. 38. Wordpress it.wordpress.com
  39. 39. Wordpress it.wordpress.comPiattaforma di personal publishing e Cms (Content management system) usata damolti siti, anche commerciali. E’ possibile registrarsi e iniziare subito a bloggareusando online una piattaforma base, senza comprare un proprio dominio. (IT)Pregi:• Intuitiva• Adattabile (Widget, aggiornamenti)• Potenziabile• Usata (sempre utile conoscere wp per un possibile lavoro)• Molti template gratis anche belli Tanti siti usano Wordpress: Rossi, TeladoioFirenze
  40. 40. Wordpress it.wordpress.comPiattaforma di personal publishing e Cms (Content management system) usata damolti siti, anche commerciali. E’ possibile registrarsi e iniziare subito a bloggareusando online una piattaforma base, senza comprare un proprio dominio. (IT)Difetti:• No pubblicità (su worpress.com, cmq non guadagnereste miliardi)• Upgrade a pagamento (solo blog free)
  41. 41. Blogger www.blogger.com
  42. 42. Blogger www.blogger.comUno dei più utilizzati. E’ la piattaforma gratuita di Google. Tra i 15 e i 20 milioni diutenti nel mondo. (IT)Pregi:• Intuitiva• Usata dal popolo dei blogger• Integrata con servizi Google (G+, Google ads…)• Sì alla pubblicità (ma aspettatevi pochi spiccioli e attenzione agli abusi)• Dominio personale, ma a pagamento Ioamofirenze, Festina, Sora Cesira, Cronachedallalibreria, Sorelle in pentola
  43. 43. Blogger www.blogger.comUno dei più utilizzati. E’ la piattaforma gratuita di Google. Tra i 15 e i 20 milioni diutenti nel mondo. (IT)Difetti:• Upgrade con il contagocce• Funzionalità più scarne• Cms solo per blogger (non è utilizzabile per i siti)• Template standard (si posso adattare quelli wp, ma problemi)
  44. 44. Tumblr www.tumblr.com
  45. 45. Tumblr www.tumblr.comSpazio al tumble-blog (o tlog). Variante del classico blog con molta piùmultimedialità. Include spesso collegamenti, fotografie, citazioni, dialoghi di chat evideo. Dashboard con moduli diversi se si vuole creare testi, link. (IT)Pregi:• Perfetto per gli artisti• Ok alla multimedialità• Astro nascente• Comunicazione veloce e immediata• Dashboard con moduli diversi per contenuto (testi, link…)• Tanti temi gratis (ci sono anche quelli premium) Esempi: foodtopia, iotimaledico, popolodellarete, istruzioni per l‟uso
  46. 46. Tumblr www.tumblr.comSpazio al tumble-blog (o tlog). Variante del classico blog con molta piùmultimedialità. Include spesso collegamenti, fotografie, citazioni, dialoghi di chat evideo. Dashboard con moduli diversi se si vuole creare testi, link. (IT)Difetti:• Troppo semplice per contenuti complessi• No upgrade• Cms solo per Tumblr (non è utilizzabile per singoli siti)
  47. 47. E gli altri…Tantissimi siti che offrono spazio gratis. Spesso usano cms WordpressPer esempio:• AlterVista.it (IT)Offre spazio online per siti e blog. Usa la piattaforma Wordpress• Blog.com (EN)Piuttosto famoso all’estero, meno in Italia. Ha una vasta community di utenti. A voi la scelta
  48. 48. Consiglio praticoPrima di registrarsi: quale account?Meglio una mail del blog. Es. nomeblog@gmail.comda utilizzare per tutte le operazioni: apertura blog, Google Ads, profilo socialPer blogger: meglio aprire mail su gmailL’autore? Sono io!Decidere se celare la propria identità o no (privacy).
  49. 49. E ESERCITAZIONE 3 Apriamo il nostro blog Bastano 5 minuti
  50. 50. 4 Blog, tastiera e mouse Cosa, quando e perché Argomenti, tempi e scrittura
  51. 51. Ottimi contenuti?Ottima indicizzazione
  52. 52. 1. I “migliori” nel campo• Niente bla, bla, bla: non essere scontatiPunto di vista originale, stile personale. Essere diversi da tutti gli altri.Essere “personali”: dietro al blog c’è una persona• Non tirare via: qualitàObiettivo: diventare fonte attendibile. Se i lettori si fideranno di voi tornerannovolentieri sul blog, lo consiglieranno, condivideranno• Non scopiazzare, ma ricrearePrendere spunto da concorrenza (anche internazionale), ma dare un taglioparticolare alla notizia (es. fashion – apre nuovo negozio? “Reportage sul posto”)• Be socialNostri articoli devono essere condivisibili. Pensare a anche a contenuti socialoriented (raccolta di tweet su un argomento)
  53. 53. 2. Coltivare la nostra nicchia• Sotto-argomenti (attenzione alla coda lunga)Da topic generale a singole categorie - tag*(Blog su nightlife? Discoteche, aperitivi, all’aperto, consigli dei lettori…)• Agitare bene prima dell’uso: mescolateTemi più leggeri e temi più seri; attualità a argomenti evergreen; post lunghi-corti• Link, link, linkA fonti autorevoli e a indirizzi utili. Non eccedere, ma necessari. 2/3 max adarticolo. Aiuta lettore, aiuta indicizzazione.• Non solo paroleMa anche foto (meglio se nostre, belle), video (con parole chiave nel testo)• Sopresa!Uscire dal seminato ogni tanto! Tenete accesa attenzione, rompendo flusso(es. commento se blog informativo, sondaggio…)
  54. 54. 3. Quando e quanti post?Quanti post? Massimo risultato in minor tempo possibile• Pochi ma buoni, porsi obiettivi raggiungibiliInutile voler scrivere molti post se non riusciamo a sostenere ritmo.Mettere in conto promozione su social (toglie molto tempo)• Frequenza ottimale: 2 – 3 post a settimanaMart e giov? Possiamo variare anche in base al target (es. blog per il we)• Non abbandonare lettori, dare idea di flusso costanteSe “saltiamo” per troppo tempo, ci scusiamo• Parola d’ordine: programmareNo tutti insieme: piattaforme danno possibilità, sfruttiamola.Tempi programmazione possono essere diversi da quelli di condivisione su FB• E poi elemento sorpresa (sperimentare diversi orari)
  55. 55. 4. Parla come mangi• Scriviamo a un amicoLinguaggio semplice, no burocratese, stile informale, dare del tu• Stile frescoNo termini obsoleti, no alle frasi lunghe, stile immediato• Tutti hanno diritto di capireSpiegare termini tecnici (eccezioni)• Testi brevi o molto breviIn media 1800 battute, 2mila. Ma anche meno. Stile = Voce riconoscibile
  56. 56. Tag : attenzioneEtichette, tag, categorie: per archivio tematico. Gradite autente e a motori di ricerca (capiscono di cosa parlate)• Non esagerarealmeno 3/4 tag per articolo, ma non più di 7• Usate macrocategorie, tag univociNo una volta disco, l’atra discoteca, l’altra ancoradiscoteche, altrimenti impazzirete nella ricerca!• Utili per hot topic e per utente fidelizzato Esempio: Freddy,Ioamofirenze
  57. 57. 4 RiassumiamoI contenuti1. Originalità, qualità, autorevolezza, be social2. Puntiamo su coda lunga (temi e sottotemi) - tag3. Link, foto, video4. Elemento sorpresa5. Cadenza regolareLa scrittura1. Semplice, immediata, fresca U
  58. 58. E ESERCITAZIONE 4 Dividiamoci in gruppi:A – Grafica e stile (template, widget…) B – Contenuti (temi, sottotemi, post)
  59. 59. 5 Seo in pilloleSeo – Search engine optimization1. Kewowrds (coda lunga, no ripetizioni, alternare)2. Link (a pagine, a siti autorevoli, testo di ancoraggio, entranti)3. Multimedialità (foto, video, utilities – parole chiave)4. Non scopiazzare (contenuti originali, no copia - incolla)5. Non fare i furbi (rischio di essere bannati)6. Aggiornamento regolare, tematizzare, regole per il blog7. Controllare: su Google, su Analytics, su concorrenza Altri consigli? https://sites.google.com/site/webmasterhelpforum/it
  60. 60. Può sempre risultare utile• Regole Seo - sites.google.com/site/webmasterhelpforum/it• Statistiche - www.google.com/analytics(gratis fino a 5 mln visite mese)• Facebook - developers.facebook.com(plugin per nostro sito)• Programmare post su FB e Twitter - postcron.com(fino a 10 pubblicazioni in attesa)• Shorten and track your link - bitly.com• Newsletter - mailchimp.com (fino a 12mila mail al mese per 2mila indirizzi)
  61. 61. Foto: attenti ai dirittiAttenti a Google Images! Spesso img con copyright.Meglio: immagini CCL - Commons Public LicensesLicenze di diritto dautore che si basano sul principio di "alcuni diritti riservati".Spesso va citata fonte/linkata. Attenti all‟uso commerciale. Conoscete siti?• Photopin.com – Pesca le foto da Flickr. Mettere i credits + link• Pixabay.com – Pubblico dominio, database alcune volte limitato• Search.creativecommons.org - offre accesso a portali indipendenti• Wylio.com – Free photos• Wikimediacommons – fondazione, database free, spesso attribuzione• Ccfinder – Programma per cercare foto sotto CCL

×