Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

"Quello che le aziende non osano fare… " - Giuliano Noci, Politecnico di Milano

3,610 views

Published on

Presentazione Politecnico di Milano al convegno "Osservatorio Multicanalità 2013: è il momento di osare"

Published in: Marketing
  • Be the first to comment

"Quello che le aziende non osano fare… " - Giuliano Noci, Politecnico di Milano

  1. 1. Quello che le aziende non osano fare Giuliano Noci, Politecnico di Milano Sponsor
  2. 2. Le imprese italiane e la multicanalità Il primo passo è stato fatto: la CONSAPEVOLEZZA Dell’importanza e imprescindibilità del tema Delle conseguenze organizzative Degli impatti sul modello di business 2
  3. 3. Imparare a camminare Dalla consapevolezza al COMPORTAMENTO: da un atteggiamento passivo a un atteggiamento attivo 3
  4. 4. I passi più difficili 1. Conoscere il consumatore come persona e non come “target di consumo” o “target media” 4
  5. 5. I passi più difficili 2. Segmentare in maniera dinamica i propri consumatori introducendo nuove chiavi di lettura come i contesti di vita 5
  6. 6. I passi più difficili 3. Mettersi nei panni dei propri consumatori e vedere quali sono i loro reali customer journey attuali e le loro aree di frustrazione 6
  7. 7. I passi più difficili 4. Progettare una value proposition in cui i differenziali competitivi si basino soprattutto sul sistema di interazione multicanale 7
  8. 8. I passi più difficili 5. Deliziare i propri consumatori, specialmente gli Hyper Reloaded 8
  9. 9. I passi più difficili 6. Partire dai valori e dall’esperienza che la propria marca vuole co-creare con i consumatori nella progettazione della value proposition 9
  10. 10. I passi più difficili 7. Ricordarsi che il contenuto non è un optional e occorre investire in contenuti nativamente multicanale (e non di adattamento…) 10
  11. 11. I passi più difficili 8. Misurare non solo l’efficacia e l’efficienza della singola campagna o del punto di contatto ma ricondurre il tutto a KPI di business 11
  12. 12. I passi più difficili 9. Superare i silos organizzativi e coinvolgere i giusti attori ai tavoli di lavoro 12
  13. 13. I passi più difficili 10. Imparare a sbagliare consapevolmente 13
  14. 14. Pronti a osare? 14
  15. 15. Grazie! Giuliano Noci, Politecnico di Milano Sponsor

×