• Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
No Downloads

Views

Total Views
3,699
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
4

Actions

Shares
Downloads
205
Comments
0
Likes
2

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Le nuove frontiere di vendita del turismo enogastronomico www.simposioturismodelvino.blogspot.com
  • 2. DI COSA PARLEREMO OGGI
    • Introduzione
    • Il turismo del vino: un’esperienza complessa
    • Il turismo del vino: dati e tendenze
    • La pianificazione di un progetto per il settore enoturistico
    • La fidelizzazione attraverso la rete: Il blog aziendale
    • Allungare la stagione turistica:Pianificare un evento destagionalizzante
    • Fase analitica
    • Fase operativa
    www.simposioturismodelvino.blogspot.com
  • 3. Introduzione Il turismo del vino: un’esperienza complessa Cosa si intende per VIAGGIO? Modo di usare il tempo libero al fine di soddisfare un’ampia gamma di bisogni: il recupero e la rigenerazione, la compensazione e l’integrazione sociale, la fuga, la comunicazione, l’apertura della mente, la libertà e l’autodeterminazione, l’autorealizzazione e la felicità (Krippendorf J., 1987) ‏ www.simposioturismodelvino.blogspot.com
  • 4. Alla base di un VIAGGIO c’è quindi la ricerca della soddisfazione di una molteplicità di bisogni In particolare, il turismo del vino combina:
    • APPROPRIAZIONE DELL’IDENTITA’ CULTURALE DI UNA COMUNITA’ ATTRAVERSO I SUOI PRODOTTI TIPICI
    • PIACERE DELLA CONOSCENZA E DELL’ESPLORAZIONE DI TERRITORI
    Introduzione Il turismo del vino: un’esperienza complessa www.simposioturismodelvino.blogspot.com
  • 5. STORIA DEL TURISMO DEL VINO IN ITALIA
    • Prima del 1993
            • In Italia ci sono 25 cantine aperte al pubblico con un fatturato complessivo di
            • 200.000 €. Né gli esperti di vino, né i produttori, credono che le cantine possano
            • diventare destinazioni turistiche.
            • Indagine VIDE
    • 1993-1998
            • 3 aprile 1993 - Vinitaly, viene fondato il Movimento del turismo del vino
            • 9 maggio 1993 - Toscana prima edizione di “Cantine aperte”
            • 10 agosto 1996 - “Calici di Stelle”
            • Lo sviluppo del turismo del vino è spontaneo, moltissime cantine stanno aperte un solo giorno all’anno, comincia a svegliarsi l’interesse del pubblico
    • 1998-2003
            • Forte spinta della comunicazione
            • 27 luglio 1999 - Legge nazionale sulle “Strade del vino” n° 268, Nascono le prime
            • “ Strade”
            • Cresce l’offerta: i produttori investono e molte cantine sono aperte tutto l’anno
            • Studio dei profili professionali degli addetti all’accoglienza in cantina, primi corsi
            • di formazione
            • Crescono la domanda di turismo del vino individuale e associato nel corso
            • dell’anno, Guide, società di incoming
    • 2003-2007
            • Fase della maturità e del rallentamento della crescita
            • “ Strade del vino”
            • 12.000 cantine aperte al pubblico
    Introduzione Il turismo del vino: dati e tendenze www.simposioturismodelvino.blogspot.com
  • 6.
    • 1.200 Cantine attrezzate per l’accoglienza
    • 12.000 Cantine aperte al pubblico per la vendita del vino
    • Importanza del turismo del vino per le cantine
            • MOLTO IMPORTANTE 59%
            • ABBASTANZA IMPORTANTE 21%
            • POCO IMPORTANTE 19%
            • ININFLUENTE 0%
    L’OFFERTA DEL TURISMO DEL VINO IN ITALIA OGGI
            • GoWine Bocconi 2007
    Introduzione Il turismo del vino: dati e tendenze www.simposioturismodelvino.blogspot.com
  • 7. LA DOMANDA DEL TURISMO DEL VINO IN ITALIA
    • EVOLUZIONE NEL TEMPO
            • Fase iniziale : ricerca di vini buoni e convenienti da comprare e di accoglienza amichevole nelle cantine
            • Fase selettiva : scelta delle denominazioni e delle cantine più famose. Nascita delle guide e degli articoli sulla stampa specializzata
            • Fase di terziarizzazione : il turista vuole anche servizi come degustazioni, enoteche, ristoranti tipici
            • Fase esperienziale : il turista vuole essere al centro di momenti unici a cui partecipare
            • Fase della sorpresa : ricerca della sorpresa e dell’innamoramento, rifiuto dei luoghi conosciuti, prevedibili, affollati e “costruiti” per i turisti.
            • Censis servizi – F.Taiti 2006
    Introduzione Il turismo del vino: dati e tendenze www.simposioturismodelvino.blogspot.com
  • 8. LA DOMANDA DEL TURISMO DEL VINO IN ITALIA
            • Censis servizi – F.Taiti 2006
    • Età media
            • 20% ha meno di 30 anni -3% dal 2005 al 2006
            • 55% ha fra i 30 e i 50 anni
            • 25% ha oltre 60 anni
    • Reddito
            • 36% turisti ricchi
            • 34% turisti di medio livello economico
            • 33% turisti di livello economico inferiore
    • Viaggia con :
            • 38% in coppia
            • 29% con gli amici
            • 24% con la famiglia
            • 9% da solo
    Introduzione Il turismo del vino: dati e tendenze www.simposioturismodelvino.blogspot.com
  • 9. LA DOMANDA DEL TURISMO DEL VINO IN ITALIA
            • F.Taiti 2006
    Introduzione Il turismo del vino: dati e tendenze
    • Enoturisti per caso (1.500.000) ‏
    • 35-45 anni. Più che un vero interesse per le cantine ne ha sentito parlare dagli amici ma se c’è l’opportunità ci va.
    • Turisti del vino (1.700.000) ‏
    • Prevalenza di maschi, adulti, con buona capacità di spesa. Buone conoscenze sul vino, interesse a visite in cantina, corsi e acquisti.
    • Talent scout (300.000) ‏
    • Collezionano mete enoturistiche e sanno tutto. Vivono il vino più come esperienza che come apparenza. Sono sempre alla ricerca di novità.
    • Amanti del lusso (200.000) ‏
    • Reddito e capacità di spesa alte. A volte molto competenti sul vino, sui luoghi, le etichette e i prezzi.
    www.simposioturismodelvino.blogspot.com
  • 10. La pianificazione di un progetto per il settore enoturistico Definizione degli obiettivi Tracce proposte per il progetto: a) Fidelizzare il cliente con un nuovo strumento: il blog aziendale b) Allungare la stagione turistica: pianificare un evento destagionalizzante www.simposioturismodelvino.blogspot.com
  • 11. Fidelizzare il cliente con un nuovo strumento: il blog aziendale La comunicazione su internet Cosa ha di “speciale” la comunicazione attraverso la rete?
    • CONVERGENZA E MULTIMEDIALITA’
    • IPERTESTUALITA’
    • ISTANTANEITA’
    • ABBATTIMENTO DELLE DISTANZE FISICHE
    • INTERATTIVITA’
    www.simposioturismodelvino.blogspot.com
  • 12. Fidelizzare il cliente con un nuovo strumento: il blog aziendale Il turismo del vino sul web SITI INFORMATIVI OBIETTIVO INFORMATIVO Fare da “bussola” per l’appassionato selezionando e organizzando le informazioni e le notizie alcuni TREND www.simposioturismodelvino.blogspot.com
  • 13. Fidelizzare il cliente con un nuovo strumento: il blog aziendale Il turismo del vino sul web OBIETTIVO PROMOZIONALE Accrescere la notorietà dell’azienda e stabilire contatti con la clientela SITI AZIENDALI alcuni TREND www.simposioturismodelvino.blogspot.com
  • 14. Fidelizzare il cliente con un nuovo strumento: il blog aziendale Il turismo del vino sul web OBIETTIVO ESPRESSIVO E SOCIALE “ Dire la propria” e condividere il proprio punto di vista con gli altri BLOG alcuni TREND www.simposioturismodelvino.blogspot.com
  • 15. Fidelizzare il cliente con un nuovo strumento: il blog aziendale Il turismo del vino sul web Grazie all’ipertestualità, una tipologia non esclude l’altra SITO INFORMATIVO SITO PROMOZIONALE BLOG Il Blog aziendale permette una felice convivenza di tutte e tre le componenti www.simposioturismodelvino.blogspot.com
  • 16. Fidelizzare il cliente con un nuovo strumento: il blog aziendale Il turismo del vino sul web I VANTAGGI DI UN BLOG AZIENDALE
    • Annulla la distanza psicologica tra cliente e azienda
    • Favorisce la fidelizzazione dei clienti attraverso il concetto di appartenenza a una community
    • Fornisce suggerimenti diretti in modo non traumatico ma senza mediazione
    • Consente di testare in anteprima orientamenti e iniziative
    • Permette di sondare le reazioni dei propri clienti a precise scelte strategiche
    www.simposioturismodelvino.blogspot.com
  • 17. Fidelizzare il cliente con un nuovo strumento: il blog aziendale Il turismo del vino sul web Alcuni esempi di “Felice convivenza” www.poggioargentiera.com
    • Presentazione a 360° gradi dell’azienda
    www.caparsa.it
    • Disvelamento giocoso del lato privato e dei retroscena dell’azienda
    • Interazione con la clientela sul mondo del vino
    • Notizie e argomenti di attualità come spunto di conversazione con i naviganti
    www.simposioturismodelvino.blogspot.com
  • 18. La pianificazione di un progetto per il settore enoturistico Pianificare un evento destagionalizzante Cosa si intende per destagionalizzazione ? Diluizione della concentrazione del flusso turistico lungo l’intero anno solare, attraverso la creazione di un’offerta territoriale completa e diversificata www.simposioturismodelvino.blogspot.com
  • 19. La pianificazione di un progetto per il settore enoturistico Pianificare un evento destagionalizzante Destagionalizzazione: principali strategie
    • Turismo Culturale
    • Turismo Congressuale
    • Turismo Sportivo
    • Turismo Fieristico
    • Turismo Termale
    • Turismo Museale
    • Turismo Religioso
    • Turismo Enogastronomico
    Tipologie di offerta turistica indipendenti dalle condizioni climatiche www.simposioturismodelvino.blogspot.com
  • 20. La pianificazione di un progetto per il settore enoturistico Pianificare un evento destagionalizzante Un esempio di strategia destagionalizzante La regione Puglia e il Consorzio AtenaTour “ Riallocare” le potenzialità del territorio, “Vendere” e proporre la meta turistica in un’ottica alternativa ponendo al centro dell’offerta il concetto di benessere e di cura della persona Parco Nazionale del Gargano Località Balneare (in estate) ‏ Metà di Relax (in inverno) ‏ Pianificare eventi culturali che tuttavia trovano la loro ragion d’essere nel tessuto storico e nelle tradizioni locali
    • I Dialoghi di Trani
    • Il Premio Letterario del Levante “Pinuccio Tatarella”
    Intensificazione dell’attività di comunicazione e marketing www.simposioturismodelvino.blogspot.com
  • 21. La pianificazione di un progetto per il settore enoturistico
    • Fase Analitica
    • Definizione degli obiettivi
    • Valutazione di base esterna
    • S.W.O.T. Analysis
    • Posizionamento
    • Definizione dei pubblici
    • Fase Operativa
    • Realizzazione del proto-prodotto
    www.simposioturismodelvino.blogspot.com
  • 22. La pianificazione di un progetto per il settore enoturistico Fase Analitica Sulla base dell’obiettivo individuato tra i due proposti, selezioniamo ed analizziamo alcuni competitors che hanno lo stesso obiettivo e lo stesso contesto di riferimento Valutazione di base esterna www.simposioturismodelvino.blogspot.com
  • 23. La pianificazione di un progetto per il settore enoturistico Fase Analitica In relazione all’obiettivo individuato, proviamo a stilare una lista dei punti di forza e dei punti di debolezza che potrebbe avere il nostro prodotto, e ipotizziamo le opportunità e le minacce che potrebbe incontrare entrando sul mercato, tenendo sempre presente la “concorrenza” del settore S.W.O.T. Analysis www.simposioturismodelvino.blogspot.com Minacce Opportunità Punti di Debolezza Punti di Forza
  • 24. La pianificazione di un progetto per il settore enoturistico Fase Analitica Troviamo due indicatori significativi per il nostro prodotto e proviamo a posizionarlo in relazione alla “concorrenza” che abbiamo precedentemente analizzato Posizionamento www.simposioturismodelvino.blogspot.com
  • 25. La pianificazione di un progetto per il settore enoturistico Fase Analitica Definiamo quelli che dovranno essere i destinatari finali del nostro prodotto, cercando di caratterizzarli e di descriverli Pubblici www.simposioturismodelvino.blogspot.com
  • 26. La pianificazione di un progetto per il settore enoturistico Fase Operativa Realizzazione del Proto-prodotto ? Ci vediamo al Castello di Albola ! www.simposioturismodelvino.blogspot.com
  • 27. La pianificazione di un progetto per il settore enoturistico Per tutte le novità e le informazioni sul simposio www.simposioturismodelvino.blogspot.com www.simposioturismodelvino.blogspot.com