Your SlideShare is downloading. ×
0
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Social Media Relation
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Social Media Relation

212

Published on

Social Media Relation: 10 punti di attenzione

Social Media Relation: 10 punti di attenzione

Published in: Social Media
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
212
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
4
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  1. “Social” Media Relation 10 punti di attenzione Marisandra Lizzi Supersummit, 21 febbraio 2014
  2. Nessuna verità solo strumenti a confronto
  3. Mi presento Since the 90s, my main personal, and later professional goal, has been to implement and spread knowledge about the web’s potential, in view of improving the quality of life. This is where Mirandola Comunicazione is based (on the web) J!
  4. 1 Agenzia di PR + 1 NewsSocialPlatform In 2002 @marisandralizzi founded Mirandola Comunicazione, a PR agency on an agricultural estate in Salsomaggiore Terme (1h. from Milan), where it works on the web and for the web, and in 2010 founded a startup @ipresslive, which was incubated in Silicon Valley. Traditional PR with old and new media Social networks tools
  5. These websites and search engines changed the way we do things
  6. The dates of birth of the main social networks
  7. PR dagli anni ’90 … in definitiva da circa un ventennio convinco “influencer” a parlare bene dei temi di cui mi occupo che hanno a che fare con il Web
  8. Ma perché i social?
  9. Social  perché  …  semplice!   Noi stessi e i nostri interlocutori oggi ci informiamo, leggiamo, guardiamo la tv, ascoltiamo la musica, compriamo, decidiamo, lavoriamo e persino ci incontriamo e ci amiamo sui social network … social reading, social tv o second screen, social life … Noi viviamo sempre connessi in un mondo costantemente in co-presenza reale e virtuale.
  10. In un mondo in costante cambiamento, adattiamo strumenti, metodi, ma CERCHIAMO di non perdere mai la bussola, ossia l’essenza della nostra professione …
  11. Social  Media  Rela4on:   10  pun4  di  a:enzione   1.  2.  3.  4.  5.  PR Media Analytics Interattività Video 6.  Fiducia 7.  Conversazioni 8.  Notizia 9.  Recall 10. Eventi
  12. 1  PR   I PR “contano” più di prima perché, in un mondo in cui tutti parlano online, quello che altri dicono di te è più importante di quello che tu dici di te stesso
  13. 2  Media   Cambiano le nostre media list che hanno bisogno di essere aggiornate per includere una nuova generazione di media influencer.
  14. La comunicazione cambia: da relativamente statica, mappabile con anagrafiche, diventa flusso dinamico dove ogni attore comunica in modo continuo nel digitale. Non solo blog e testate web, anche un cartaceo, una radio o una tv oggi sono canali di informazione digitale. … e questo è un trend in costante crescita!
  15. Da anagrafica a flusso dinamico
  16. Testate (non solo web) e blog comunicano a flusso continuo
  17. I settori in cui ci si muove come comunicatori sono “snodi” di influenza
  18. un setaccio mappa influencer in ogni settore
  19. Rassegne stampa dinamiche
  20. Rassegne (carta + video + audio + web): firme in piattaforma iPress matching Testate/ Blog Firme già profilate per tema settori Media list dinamiche sempre aggiornate da rassegne tematiche e del brand passivo attivo email alert Invito ad aggiornare profili in crowdsourcing Giornalista/blogger libri passivo attivo
  21. Le rassegne alimentano database Le firme sono link a Twitter in aree web riservate e nella piattaforma diventano profili costantemente aggiornati. Attraverso la rassegna, l'algoritmo proprietario di iPress permette la mappatura dinamica degli interessi del giornalista, consentendo di individuare facilmente i più interessati alle notizie comunicate in ogni settore.
  22. Media e social profilati per settore passivo attivo
  23. 4.000 testate e blog e 20.000 giornalisti e blogger
  24. Profili corporate (agenzie e clienti)
  25. Profili personali (non solo giornalisti, anche PR) Il profilo del PR comprende i clienti e i settori seguiti, le conversazioni sui social, i libri eventualmente scritti o quelli consigliati/preferiti,
  26. 3  Analy4cs   Dobbiamo imparare a capire Google, il sistema di misurazione della reputazione, nonché principale metrica delle PR di domani.
 I sistemi di analisi del web sono strumenti indispensabili.
  27. Prolungamento ciclo vita notizia
  28. 4  InteraDvità   Importante considerare l’interattività del Web 2.0. Il comunicato stampa pare defunto, ma forse va solo riconsiderato. Rimane la voce ufficiale.
  29. 5  Video   Andiamo oltre il mondo della parola. I video sono e saranno sempre più i contenuti più amati, fruiti, condivisi.
  30. 6  Fiducia   Sarà comunque quello che farai e non quello che dirai che conterà maggiormente. Un’azienda che conquista i suoi clienti avrà sempre dei difensori, anche contro gli attacchi degli influencer più agguerriti.
  31. 7  Conversazioni   Le PR prima comunicavano messaggi, oggi accendono le conversazioni. Le rassegne stampa, da punto di arrivo a nuova (ri)partenza.
  32. Con una NewsSocialPlatform, chi si occupa di comunicazione può ottimizzare la comunicazione delle notizie dei suoi clienti. Risultati: minor tempo in attività a basso valore aggiunto, media list sempre aggiornate, prolungamento ciclo vita notizia, gestione ottimale dei social.
  33. Gestione ottimizzata social network
  34. Social sharing comunicati stampa
  35. Sincronizzazione comunicati IS una notizia inserita su piattaforma va automaticamente … Newsroom di Italia Startup Nei siti di agenzie e incubatori In iPressLIVE … in qualsiasi sito web si voglia
  36. 8  No4zia   La notizia ha un valore diverso a seconda delle nicchie. Importante renderla disponibile sempre. Non solo nel momento in cui decidiamo di inviarla. Va prolungato il ciclo di vita della notizia.
  37. News  –  news  –  news  and  news  again     “Every  business  starts  with  a  vision  and  ends  in  a  story.    It's  the  power  of   that  story  that  a:racts  people,  resources,  capital  and  eventually   customers.    So,  be  sure  your  story  has  the  four  ‘C’s:   Clear  –  is  your  story  short  and  concise?    Otherwise  other  people  won’t  be   able  to  tell  it  for  you.   Compelling  –  does  your  story  sound  'cool’?    Something  people  believe   they  must  have.     Credible  –  does  your  story  sound  real?       If  your  story  is  Clear  +  Compelling  +  Credible  it  will  become  Contagious  –   your  story  will  naturally  spread”         Bill  Ryan   Today  he  is  one  of  our  clients  (Decisyon  CMO)   He  was  the  PR  manager  of  Steve  Jobs  (Apple)  
  38. CICLI  DI  NOTIZIA  
  39. CICLO  STORICO:  SALTO  DISCONTINUITÀ   2010:  e-­‐commerce  news  cycle     *only  printed,  TV  and  radio  coverage,  online  ar4cles  aren’t  included  
  40. Piani editoriali Sapendo  in  anRcipo  quali  approfondimenR  ci  saranno  nelle  diverse  testate,  si  possono   proporre  spunR  miraR  per  le  pagine  degli  speciali.    
  41. Invio comunicato via email Via email il comunicato viene aperto solo il giorno della ricezione, poi scompare dalle caselle di posta
  42. Alert verso email L’email arriva all’ora che decidiamo noi, l’alert all’ora che decide il giornalista con comunicati e social
  43. Comunicati stampa disponbili …sempre
  44. Prolungamento ciclo vita notizia Rassegne in cui si parla di del centro di Castel San Giovanni
  45. Prolungamento ciclo vita notizia Andamento ciclo della notizia 2012- 2013 120 100 80 60 40 iPress 20 2012 2013 Gli Osservatori ICT del Politecnico di Milano mantengono il ciclo su media 100 articoli al mese Dicembre Novembre Ottobre Settembre Agosto Luglio Giugno Maggio Aprile Marzo Febbraio Dicembre Novembre Ottobre Settembre Agosto Luglio Giugno Maggio Aprile Febbraio 0
  46. Prolungamentociclo vita notizia
  47. 9  Recall   Le recall cambiano aspetto se conosci l’interlocutore. Alziamo il livello dei pitch, commentiamo articoli, post e libri sui social. Chiediamo pareri, entriamo in contatto con influencer a livello alto.
  48. •  Un’unica piattaforma per gestire news e social network •  20.000 giornalisti e blogger mappati attarverso Linkedin, Twitter e i loro account Amazon •  4.000 testate profilate attraverso Linkedin, Twitter e Facebook
  49. Giornalisti e blogger profilati a flusso continuo
  50. 10  Even4   Gli eventi diventano live. Il digitale consente di “risparmiare le foreste” e ottimizzare gli accrediti, valorizzando cartelle stampa multimediali nel tempo.
  51. Accredito stampa Esempio Smau 2013 548 accrediti stampa ai tornelli 430 giornalisti (+ 41 rispetto al 2012) 118 uffici stampa non vendor 85 uffici stampa espositori 2012 559 accrediti stampa in sala stampa 399 giornalisti 160 uffici stampa (di espositori e non)
  52. Gestione calendari e accredito stampa eventi multipli
  53. Cartelle multimediali su ogni device Solo di carta si ha un risparmio economico considerevole senza considerare la sostenibilità ambientale.
  54. Cartelle stampa con video e foto sempre aggiornate e sempre disponibili
  55. Maxi schermi con comunicati e social
  56. L’evento continua online
  57. La storia di iPress
  58. A long time vision 2000 > The idea 2010 > The beta version 2013 > The italian market test 2015 > The global development
  59. iPress nasce nel 2010 e la NewsSocialPlatform diventa Live il 24 Ottobre 2013 www.ipresslive.com
  60. Key Partner
  61. Bibliografia Attenzione in hangout ho citato male un titolo: non “Fabbrica delle notizie”, ma “I padroni delle notizie” di Giuseppe Altamore. In ogni caso, trovate le nostre letture preferite costantemente aggiornate in questa pagina web: www.ipresslive.it/Public/Books
  62. www.ipresslive.com
  63. Thank you www.ipresslive.it marisandra@ipresslive.com @marisandralizzi @ipresslive

×