Carlo Columba per “La Classe nella Rete” – Palermo 20 nov.2009 – SMS Piazzi
Che cosa è lo E-Learning?
Carlo Columba per “La Classe nella Rete” – Palermo 20 nov.2009 – SMS Piazzi
Una montagna di sigle!
Carlo Columba per “La Classe nella Rete” – Palermo 20 nov.2009 – SMS Piazzi
A caccia di una definizione
Da “Taccle” cap. 1...
Carlo Columba per “La Classe nella Rete” – Palermo 20 nov.2009 – SMS Piazzi
It is a much broader concept than the
Computer...
Carlo Columba per “La Classe nella Rete” – Palermo 20 nov.2009 – SMS Piazzi
The last ten years has spawned a huge range of...
Carlo Columba per “La Classe nella Rete” – Palermo 20 nov.2009 – SMS Piazzi
Although much e-learning goes on in the absenc...
Carlo Columba per “La Classe nella Rete” – Palermo 20 nov.2009 – SMS Piazzi
Una lista di possibili strumenti per l’ e-lear...
Carlo Columba per “La Classe nella Rete” – Palermo 20 nov.2009 – SMS Piazzi
Quelli un po’ più difficili
Graphics editor
Pr...
Carlo Columba per “La Classe nella Rete” – Palermo 20 nov.2009 – SMS Piazzi
Le applicazioni di uso quotidiano
Instant mess...
Carlo Columba per “La Classe nella Rete” – Palermo 20 nov.2009 – SMS Piazzi
In questa presentazione abbiamo cercato di ris...
Carlo Columba per “La Classe nella Rete” – Palermo 20 nov.2009 – SMS Piazzi
Alla prossima!
Grazie.
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Cosa è l' E-Learning

548

Published on

Presentazione tenuta da Carlo Columba in occasione del primo incontro in presenza del corso on line "La Classe nella Rete". Palermo 20 novembre 2009

Published in: Education, Technology
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
548
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
4
Actions
Shares
0
Downloads
10
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Cosa è l' E-Learning

  1. 1. Carlo Columba per “La Classe nella Rete” – Palermo 20 nov.2009 – SMS Piazzi Che cosa è lo E-Learning?
  2. 2. Carlo Columba per “La Classe nella Rete” – Palermo 20 nov.2009 – SMS Piazzi Una montagna di sigle!
  3. 3. Carlo Columba per “La Classe nella Rete” – Palermo 20 nov.2009 – SMS Piazzi A caccia di una definizione Da “Taccle” cap. 1 E-learning or ‘electronic’ learning is simply the delivery of education or the acquisition of knowledge using computers or computer based materials as a medium. This is hardly a precise definition but the term is so widely used that it has been refined and re-defined by different groups of users in different contexts to suit their own purpose. E-learning significa semplicemente erogazione e rilascio di formazione o l’acquisizione di conoscenze usando i computer o materiali basati sui computer. Difficile dare una precisa definizione, ma il termine è larghissimamente usato ed ogni gruppo l’ha definito e ridefinito a seconda dei contesti. E-learning significa semplicemente erogazione e rilascio di formazione o l’acquisizione di conoscenze usando i computer o materiali basati sui computer. Difficile dare una precisa definizione, ma il termine è larghissimamente usato ed ogni gruppo l’ha definito e ridefinito a seconda dei contesti.
  4. 4. Carlo Columba per “La Classe nella Rete” – Palermo 20 nov.2009 – SMS Piazzi It is a much broader concept than the Computer Based Training or Computer Aided Instruction which first appeared in the 1980s and more all embracing than ‘On-line Learning’, which appeared a decade later (with the growth of the World Wide Web) and refers to web-based learning. Si tratta comunque di un concetto molto più ampio del Computer Based Training o della Computer Based Instruction degli anni 80 . . . Si tratta comunque di un concetto molto più ampio del Computer Based Training o della Computer Based Instruction degli anni 80 . . .
  5. 5. Carlo Columba per “La Classe nella Rete” – Palermo 20 nov.2009 – SMS Piazzi The last ten years has spawned a huge range of related terms – on-line learning, web-based learning, technology based training, technology enhanced learning – the list is endless. The purists insist there are important distinctions between them and this may be the case. In practice, a lot of people use the terms interchangeably and still manage to communicate with each other perfectly well so don’t worry about it. Negli ultimi 10 anni sono stati coniati una moltitudine di termini . . I puristi insistono sulla importanza delle differenti definizioni. In pratica la maggior parte delle persone li usa tutti scambiandoli tra di loro e riuscendo comunque a comunicare perfettamente, quindi non preoccupiamocene troppo! Negli ultimi 10 anni sono stati coniati una moltitudine di termini . . I puristi insistono sulla importanza delle differenti definizioni. In pratica la maggior parte delle persone li usa tutti scambiandoli tra di loro e riuscendo comunque a comunicare perfettamente, quindi non preoccupiamocene troppo! OregonScientificE-Learning
  6. 6. Carlo Columba per “La Classe nella Rete” – Palermo 20 nov.2009 – SMS Piazzi Although much e-learning goes on in the absence of a teacher, or when the teacher is separated geographically from the learners (Distance Learning) this book focuses on the role of the classroom teacher and how they can use technology to supplement or complement their face-to-face teaching. Although some schools have pupils following on-line programmes, we are also assuming that most classroom teachers, having mastered the basics, will want to mix traditional teaching methods with some e-learning methods. We call this Blended Learning. Sebbene la maggior parte dell’e- learning viene effettuato in assenza del docente oppure quando il docente è separato geograficamente dal discente (insegnamento a distanza) questo libro mette a fuoco il ruolo del docente della classe e come questi possa usare la tecnologia come supplemento o complemento dell’insegnamento in presenza. Sebbene in alcune scuole gli alunni possano seguire programmi on line, noi qui diamo per assunto che i docenti (quelli che ne hanno imparato le basi) vorranno mescolare i metodi tradizionali con qualche metodo di tipo e-learning. E questo lo chiamiamo Blended Learning. Sebbene la maggior parte dell’e- learning viene effettuato in assenza del docente oppure quando il docente è separato geograficamente dal discente (insegnamento a distanza) questo libro mette a fuoco il ruolo del docente della classe e come questi possa usare la tecnologia come supplemento o complemento dell’insegnamento in presenza. Sebbene in alcune scuole gli alunni possano seguire programmi on line, noi qui diamo per assunto che i docenti (quelli che ne hanno imparato le basi) vorranno mescolare i metodi tradizionali con qualche metodo di tipo e-learning. E questo lo chiamiamo Blended Learning.
  7. 7. Carlo Columba per “La Classe nella Rete” – Palermo 20 nov.2009 – SMS Piazzi Una lista di possibili strumenti per l’ e-learning Quelli facili Blogging Microblogging Wiki Podcasting Screencasting Video sharing Presentation Sharing Social Bookmarking Collaborative slideshows Image sharing Rss Reader
  8. 8. Carlo Columba per “La Classe nella Rete” – Palermo 20 nov.2009 – SMS Piazzi Quelli un po’ più difficili Graphics editor Private social networking LMS / LCMS Course authoring
  9. 9. Carlo Columba per “La Classe nella Rete” – Palermo 20 nov.2009 – SMS Piazzi Le applicazioni di uso quotidiano Instant messenger and voice call On-line calendar On-line office suite Webmail A personal start page Mind mapping
  10. 10. Carlo Columba per “La Classe nella Rete” – Palermo 20 nov.2009 – SMS Piazzi In questa presentazione abbiamo cercato di rispondere a: Cosa si intende per e-learning Quali strumenti possiamo adoperare (e quindi dobbiamo sapere usare . . .) . . . ma non ci siamo interrogati sul come
  11. 11. Carlo Columba per “La Classe nella Rete” – Palermo 20 nov.2009 – SMS Piazzi Alla prossima! Grazie.
  1. A particular slide catching your eye?

    Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

×