Prima Guerra Mondiale-Sintesi degli avvenimenti

13,976 views

Published on

Prima Guerra Mondiale-Sintesi ragionata degli avvenimenti

0 Comments
8 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
13,976
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
11
Actions
Shares
0
Downloads
180
Comments
0
Likes
8
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Prima Guerra Mondiale-Sintesi degli avvenimenti

  1. 1. PRIMA GUERRA MONDIALE PROF.SSA LUCIA GANGALE
  2. 2. PRIMA GUERRA MONDIALE Gioco delle alleanze -RUSSIA – Alleata della Serbia -GERMANIA – Dichiara guerra alla Russia -ITALIA – Si dichiara neutrale il 3 agosto 1914 ____________________________________________________ TRIPLICE ALLEANZA: Italia – Germania – Austria-Ungheria, insieme a = Turchia e Bulgaria TRIPLICE INTESA: Francia – Inghilterra – Russia, insieme a = Giappone e Romania PROF.SSA LUCIA GANGALE
  3. 3. PRIMA GUERRA MONDIALE Il piano Schlieffen prevede il contemporaneo dispiegamento delle forze tedesche su due fronti Fronte occidentale Fronte orientale I tedeschi attaccano il Belgio Vincono nella battaglia delle frontiere I tedeschi sconfiggono i russi nella battaglia dei Laghi Masuri (i russi perdono 250mila uomini). Alla vittoria fa seguito una situazione di stallo PROF.SSA LUCIA GANGALE
  4. 4. PRIMA GUERRA MONDIALE La Prima Guerra Mondiale è definita: guerra totale, guerra psicologica, guerra di posizione o guerra di trincea. 26 aprile 1915 In Italia Sonnino, ministro degli Esteri, e Salandra, capo del Governo, con la complicità di Vittorio Emanuele III e tenendo all’oscuro il Parlamento, stipulano il PATTO DI LONDRA Con cui l’Italia esce dalla Triplice Alleanza e aderisce alla Triplice Intesa. I motivi sono: la sconfitta tedesca; il desiderio di riprendersi il Trentino e la Venezia Giulia, territorio su cui l’Alleanza aveva fatto solo generiche promesse. PROF.SSA LUCIA GANGALE
  5. 5. PRIMA GUERRA MONDIALE 24 maggio 1915 L’Italia dichiara guerra all’Austria-Ungheria 8 agosto 1915 L’Italia dichiara guerra anche alla Germania ATTACCHI TEDESCHI Attacchi tedeschi in due località francesi, molto importanti dal punto di vista strategico: VERDUN (1915) L’Assedio dura 7 mesi LA SOMME (1916) L’Assedio dura 6 mesi Maggio 1915 I tedeschi affondano il transatlantico inglese Lusitania. I morti statunitensi sono 128. PROF.SSA LUCIA GANGALE
  6. 6. PRIMA GUERRA MONDIALE SUL FRONTE ITALIANO Il fronte si stabilizza su una linea di 600 km da Trieste alla Svizzera. Il capo di Stato maggiore, LUIGI CADORNA, vuole giungere in Lubiana e poi a Vienna con una guerra di movimento, ma si arena di fronte alla resistenza austriaca. La guerra si trasforma da guerra di movimento a guerra di trincea. 1915-1917: 11 sanguinose battaglie lungo l’Isonzo. L’unico risultato si registra il 9 novembre 1916: la conquista di Gorizia PROF.SSA LUCIA GANGALE
  7. 7. PRIMA GUERRA MONDIALE SUL FRONTE ITALIANO Disciplina repressiva di Cadorna: fucilazioni nell’esercito italiano per insubordinazione, codardia, diserzione. «Il superiore – dice Cadorna – ha il sacro potere di passare per le armi i recalcitranti e i vigliacchi». 1917: disastrosa disfatta dell’esercito italiano a Caporetto. Linea di difesa sul monte Grappa e sul fiume Piave. 8 novembre 1917-Il generale ARMANDO DIAZ sostituisce Cadorna ed introduce un trattamento più umano per i soldati italiani. PROF.SSA LUCIA GANGALE
  8. 8. PRIMA GUERRA MONDIALE ALTRI AVVENIMENTI DEL 1917 Gli inglesi prospettano agli ebrei sionisti la possibilità di creare uno Stato ebraico in Palestina. Sarà questo il germe di molti conflitti tra arabi ed ebrei. In RUSSIA una rivoluzione comunista abbatte lo zar. Il 12 marzo 1917 il Palazzo d’Inverno, simbolo del potere zarista, viene preso d’assalto e lo zar viene deposto. La Rivoluzione bolscevica è guidata da Lenin. Gli STATI UNITI, che dal 1914 rifornivano di armi Francia e Inghilterra, anche in considerazione dell’assalto tedesco al Lusitania, entrano in guerra e nel 1917 dichiarano guerra prima alla Germania e poi all’Austria. PROF.SSA LUCIA GANGALE
  9. 9. PRIMA GUERRA MONDIALE 1918 3 marzo 1918 – La RUSSIA, in preda alla guerra civile e alla Rivoluzione bolscevica, esce dal conflitto, sottoscrivendo con gli imperi centrali (Austria-Ungheria) la pace di Brest-Litovsk. Palazzo d’Inverno PROF.SSA LUCIA GANGALE
  10. 10. PRIMA GUERRA MONDIALE 1918 Gennaio1918 – Il presidente degli STATI UNITI, Woodrow Wilson, presenta un documento di 14 punti (i 14 punti di Wilson), che sintetizzano le ragioni dell’intervento americano ed i punti della futura pace: -Diritto all’autodeterminazione dei popoli -Libertà di navigazione e di commercio -Riduzione degli armamenti -Creazione di una Società delle Nazioni, che vigili sul mantenimento della pace internazionale. PROF.SSA LUCIA GANGALE
  11. 11. PRIMA GUERRA MONDIALE 1918 Agosto 1918 – Gli inglesi vincono i tedeschi ad Amiens. Le truppe italiane vincono a VITTORIO VENETO. Entrano a TRIESTE E TRENTO. Il 4 novembre viene firmato l’armistizio. La Germania capitola. La guerra è finita. Scoppia un’epidemia influenzale chiamata «spagnola», che miete milioni di vittime in tutto il mondo. La Prima Guerra Mondiale è costata 25 milioni di vite umane. PROF.SSA LUCIA GANGALE
  12. 12. PRIMA GUERRA MONDIALE 1919 Si svolge la CONFERENZA DI PARIGI, che prelude ai trattati di pace 18 giugno 1919 Trattato di Versailles Stabilisce condizioni umilianti per la Germania: ridimensionamento dell’apparato militare, pagamento di 132 miliardi di marchi oro come indennità di guerra ai Paesi vincitori 10 settembre 1919 Trattato di Saint Germain-en-Laye Smembramento dell’Austria-Ungheria. Formazione di nuovi Stati: Austria, Polonia, Ungheria, Romania, Cecoslovacchia, Jugoslavia. 28 aprile 1919 Creazione della SOCIETA’ DELLE NAZIONI PROF.SSA LUCIA GANGALE

×