Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
“Versailles”      i trattati di pace      18 gennaio 1919
I trattati di         pace• Parigi fu la sede delle  trattative di pace• Versailles è solo il luogo  dove furono discussa ...
Le delegazioni• Furono presenti 32 paesi, ma il potere  decisionale spettò ai “quattro grandi”:   –   Francia: George Clem...
I “quattro grandi”
I 14 punti di Wilson  [i primi cinque definiscono i principi generali]1. Convenzioni di pace palesi, senza accordi   inter...
Il trattato di Versailles          con la Germania - 28 giugno 1919Punto 8 di Wilson              •   Clausole non territo...
•   Schleswig del    Nord alla              Clausole    Danimarca             territoriali•   Posnania, Alta    Slesia e «...
La clausola della responsabilità             unica                  Art. 231. I governi alleati                  dichiaran...
Trattato “dettato”, trattato rifiutato!                       •   George Clemenceau, Thomas                           Wils...
28 giugno 1919  sala degli specchiIl trattato di Versailles fu impostoalla Germania nell’anniversariodell’attentato di Sar...
Trattato di Saint        Germain Austria - 10 settembre 1919• Scissione dall’Ungheria• divieto di unione con  Germania• pe...
Trattato del Trianon  4 giugno 1920 Ungheria                   • Perdita di 3/5 della                     popolazione     ...
• Romania: 15.700.000                           Punto 11 di Wilson                           abitanti. Minoranze:         ...
Trattato di Neuilly                             27 novembre 1919 -                                  Bulgaria1913• Perdita ...
Trattato di Sèvres             10 agosto 1920 - Turchia• Riduzione del territorio alla penisola anatolica (meno  di 8 mili...
Lo sfaldamentodell’impero ottomano  Punto 12 di Wilson  Una sicura sovranità sarà garantita alle parti turche dell’Impero ...
La Turchia                                                  Il trattato di Sèvres                                         ...
Anche la sistemazionedei territori appartenuti       Sistemazione delall’impero ottomano in             MediorienteMedio o...
L’Inghilterra                               In cerca di consensi     gioca su tre              nell’opinione pubblica ebra...
le dichiarazioni contraddittorie“tenendo conto dei                      Il governo di sua maestàmutamenti sopra indicati, ...
Divisione del             mandato ingleseFiume           • L’Inghilterra tentò diGiordano     conciliare le opposte       ...
Il “cordone sanitario”:    mentre si svolgono le trattative di pace., in Russia è in atto la               guerra tra arma...
6° punto di Wilson:Sgombero di tutti i territori russi esoluzione di tutte le questioniconcernenti la Russia che assicuri ...
La composizione della Polonia13° punto di Wilson:Dovrà essere stabilito unoStato polacco indipendenteche dovrà comprendere...
• il patto di Londra non fuLa vittoria “mutilata”     pienamente rispettato, a                           causa di         ...
l’Italia non   ottenne• la Dalmazia• la città di Fiume,  riconosciuta alla  IugoslaviaPunto 9 di WilsonLa sistemazione del...
L’Europa di Versailles
Cinque considerazioni predominanti negli   accordi imposti dai vincitori [Hobsbawm]• preoccupazione per il crollo di molti...
I punti di attritodopo Versailles
La società delle nazioni• sede a Ginevra;             Punto 14 di Wilson• attiva dal 1920 al 1946,    Un’associazione  ann...
Wilson e la Società   delle Nazioni – “Ecco il ramoscello   d’ulivo. Subito al   lavoro!” – “Sarei ben lieta di far   feli...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Versailles 1919

4,855 views

Published on

il trattato di pace di Versailles 1919

Published in: Education
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Versailles 1919

  1. 1. “Versailles” i trattati di pace 18 gennaio 1919
  2. 2. I trattati di pace• Parigi fu la sede delle trattative di pace• Versailles è solo il luogo dove furono discussa la pace con la Germania• Gli altri trattati: – St. Germain: Austria – Trianon: Ungheria – Neuilly: Bulgaria – Sèvres: Turchia• a Losanna nel 1923 furono ridefiniti i confini della Turchia
  3. 3. Le delegazioni• Furono presenti 32 paesi, ma il potere decisionale spettò ai “quattro grandi”: – Francia: George Clemanceau (presidente) – Inghilterra: David Lloyd George (primo ministro) – USA: T. Woodrow Wilson (presidente) – Italia: Vittorio E. Orlando (capo del governo)• I paesi sconfitti non ebbero diritto di rappresentanza alle trattative e dovettero limitarsi a sottoscrivere gli accordi imposti dai vincitori
  4. 4. I “quattro grandi”
  5. 5. I 14 punti di Wilson [i primi cinque definiscono i principi generali]1. Convenzioni di pace palesi, senza accordi internazionali segreti2. Libertà di navigazione sui mari fuori dalle acque territoriali3. Soppressione di tutte le barriere economiche e condizioni commerciali eguali tra gli Stati4. Armamenti nazionali ridotti all’estremo limite compatibile con la sicurezza del Paese.5. Sistemazione delle rivendicazioni coloniali salvaguardando gli interessi delle popolazioni colonizzate e dei governi coloniali
  6. 6. Il trattato di Versailles con la Germania - 28 giugno 1919Punto 8 di Wilson • Clausole non territorialiTutto il territorio francese – Riduzione dell’esercito sottodovrà essere liberato e le i 100.000 uomini e dellaregioni invase dovranno flotta a funzioni di difesa costieraessere restaurate. Il torto – Fascia smilitarizzata sulfatto alla Francia dalla confine Sud-occidentalePrussia nel 1871 per quanto – Perdita di tutte le colonie (eriguarda l’Alsazia-Lorena e divieto di nuovi acquisti)che ha turbato la pace del – Cessione in gran parte di:mondo per quasi flotta commerciale, bestiame,cinquant’anni, dovrà essere carbone (per 10 anni)riparato affinché la pace – Danni di guerra per 132possa ancora una volta miliardi di marchi-oroessere garantita • Clausole territorialinell’interesse di tutti.
  7. 7. • Schleswig del Nord alla Clausole Danimarca territoriali• Posnania, Alta Slesia e «corridoio di Danzica» alla Polonia (Prussia orientale separata) • Occupazione militare per 15 anni della regione del Reno (riva sin. e 50 km riva destra) • Bacino carbonifero della Saar alla Francia per 15 anni • Alsazia-Lorena alla Francia
  8. 8. La clausola della responsabilità unica Art. 231. I governi alleati dichiarano, e la Germania riconosce, che la Germania e i suoi alleati sono responsabili, per averli causati, di tutte le perdite e di tutti i danni subiti dai governi alleati e associati e dai loro cittadini, in conseguenza della guerra loro imposta dall’aggressione della Germania e dei suoi alleati.
  9. 9. Trattato “dettato”, trattato rifiutato! • George Clemenceau, Thomas Wilson e Lloyd George, escono dal palazzo di Versailles il 28 giugno 1919 dopo aver firmato il trattato. • gli stessi ritratti da un giornale tedesco
  10. 10. 28 giugno 1919 sala degli specchiIl trattato di Versailles fu impostoalla Germania nell’anniversariodell’attentato di Sarajevo e fu fattofirmare nella sala degli specchidella reggia, proprio là dove nel1871 Guglielmo I, vincitore suNapoleone III, aveva proclamato ilII Reich.Nella vignetta satirica LloydGeorge, Clemenceau e Wilsonbrindano all’ombra dell’arciducaFerdinando, assassinato aSarajevo cinque anni prima,esclamando:“Noi oggi raccogliamo ciòche tu hai seminato. Gloria ate, e grazie!”
  11. 11. Trattato di Saint Germain Austria - 10 settembre 1919• Scissione dall’Ungheria• divieto di unione con Germania• perdita di 7/8 del territorio:• all’Italia: Trentino, Sud- irolo, Trieste e Istria• nuovi Stati: Punto 10 di Wilson – Polonia Ai popoli dell’Austria-Ungheria, il cui – Cecoslovacchia posto desideriamo vedere tutelato e – Yugoslavia garantito fra le Nazioni, si dovrà dare• riparazioni di guerra e più largamente occasione per uno riduzioni delle forze armate sviluppo autonomo.
  12. 12. Trattato del Trianon 4 giugno 1920 Ungheria • Perdita di 3/5 della popolazione • perdita di territori a vantaggio di: – Cecoslovacchia – Romania – Yugoslavia • riparazioni di guerra e riduzioni delle forze armate
  13. 13. • Romania: 15.700.000 Punto 11 di Wilson abitanti. Minoranze: La Romania, la Serbia, il Montenegro dovranno – Magiari 1.310.000 essere sgombrati e i territori occupati dovranno – Tedeschi 720.000 essere restituiti. Alla Serbia dovrà accordarsi un libero e sicuro accesso al mare. Le relazioni tra i – Ucraini 450.000 variBulgari – Stati balcanici dovranno essere fissate 360.000Le minoranze amichevolmente secondo i consigli delle Potenze – Russi 310.000nei nuovi stati e in base a linee di nazionalità stabilite – Serbi 60.000 storicamente. Saranno fornite a questi Stati• Cecoslovacchia: balcanici garanzie di •indipendenza politica ed Iugoslavia: economica e per l’integrità dei loro territori. 14.000.000 abitanti.• 14.500.000 abitanti• 7.000.000 cechi Maggioranza salvi (serbi croati e sloveni)• 3.000.000 slovacchi • Minoranze:• Minoranze – Magiari 470.000 – Tedeschi 3.200.000 – Tedeschi 500.000 – Magiari 690.000 – Albanesi 440.000 – Ruteni 550.000 – Turchi 150.000 – Polacchi 30.000 – Rumeni 230.000
  14. 14. Trattato di Neuilly 27 novembre 1919 - Bulgaria1913• Perdita di territori a vantaggio di: – Grecia (Tracia) – Romania – Yugoslavia (Macedonia) 1923
  15. 15. Trattato di Sèvres 10 agosto 1920 - Turchia• Riduzione del territorio alla penisola anatolica (meno di 8 milioni di abitanti)• Perdita della sovranità sugli stretti (Bosforo e Dardanelli)• «Mandato» britannico su: Iraq e Palestina• «Mandato» francese su: Siria e Libano• Nuovi Stati (controllo britannico): – Transgiordania – Arabia – Yemen• Territorio di Smirne, Tracia e Adrianopoli alla Grecia
  16. 16. Lo sfaldamentodell’impero ottomano Punto 12 di Wilson Una sicura sovranità sarà garantita alle parti turche dell’Impero ottomano attuale; ma le altre nazionalità che si trovano in questo momento sotto la dominazione turca, dovranno aver garantita una indubbia sicurezza di esistenza ed il modo di svilupparsi senza ostacoli autonomamente. I Dardanelli dovranno essere aperti permanentemente e costituire un passaggio libero per navi e per il commercio di tutti sulla base di garanzie internazionali.
  17. 17. La Turchia Il trattato di Sèvres del 1920 tracciò i confini della Turchia in modo che fosse abitato solo da popolazioni turche. Ciò causò: – una insurrezione nazionalista da parte degli ufficialiVinta la guerra con la Grecia il nuovo trattato turchi che portò aldi Losanna (1923) stabilì i confini della potere MustafàTurchia, rimasti pressoché uguali fino ad oggi. Kemal – una guerra controLa guerra comportò l’esodo di più di unmilione di greci che dai tempi antichi la Greciaabitavano le coste dell’Anatolia
  18. 18. Anche la sistemazionedei territori appartenuti Sistemazione delall’impero ottomano in MediorienteMedio oriente ebbeconseguenze nel tempo: – la rivalità tra Francia Mandato ed Inghilterra francese – la questione palestinese dovuta alle contraddittorie promesse fatte dall’Inghilterra agli Mandato Arabi e agli Ebrei inglese
  19. 19. L’Inghilterra In cerca di consensi gioca su tre nell’opinione pubblica ebraica tavoli e di finanziamenti dalle banche Rothschild, l’Inghilterra nelIn guerra con la Turchia, 1917 concede ai sionisti lal’Inghilterra avvia nel 1915 Dichiarazione Balfourtrattative segrete con lo Nel 1916 l’Inghilterra stipulasceriffo della Mecca segretamente con la FranciaHussein a cui promette la l’accordo Sykes-Picot,costituzione di uno stato secondo il quale la maggiorarabo indipendente in parte delle terre arabe sotto ilMedioriente in cambio dominio turco sarebbero statedell’appoggio alla lotta divise tra una sfera dicontro gli Ottomani influenza britannica e una(Lawrence d’Arabia) francese
  20. 20. le dichiarazioni contraddittorie“tenendo conto dei Il governo di sua maestàmutamenti sopra indicati, considera favorevolmente la costituzione in Palestina di unala Gran Bretagna è nazione per il popolo ebraico, edisposta a riconoscere impiegherà tutti i suoi sforzi per lal’indipendenza degli realizzazione di questo obiettivo,Arabi, e a sostenerla, in restando chiaramente inteso chetutte le regioni situate sul nulla sarà fatto che attenti né ai diritti civili e religiosi dei gruppiterritorio rivendicato dallo non ebrei che abitano lasceriffo di La Mecca” Palestina, né ai diritti allo statoLettera dell’alto commissario della politico di cui gli ebrei godano traGran Bretagna in Egitto allo Sceriffo gli altri paesi.di La Mecca, 24 ottobre 1915 Dichiarazione . Balfour 7 novembre 1917
  21. 21. Divisione del mandato ingleseFiume • L’Inghilterra tentò diGiordano conciliare le opposte promesse fatte agli arabi e agli ebrei definendo una divisione dei territori del suo mandato in due parti: – La Transgiordania interdetta alla colonizzazione ebraica – La Palestina avrebbe dovuto costituire l’area territoriale nella quale si sarebbe potuta costituire una nazione ebraica
  22. 22. Il “cordone sanitario”: mentre si svolgono le trattative di pace., in Russia è in atto la guerra tra armate bianche e bolscevichi• Costituzione di una fascia di Stati- cuscinetto in funzione antibolscevica: – Finlandia – Repubbliche baltiche: Estonia, Lettonia, Lituania – Romania – Polonia
  23. 23. 6° punto di Wilson:Sgombero di tutti i territori russi esoluzione di tutte le questioniconcernenti la Russia che assicuri lamigliore e più libera cooperazionedelle altre Nazioni per dare allaRussia il modo di determinare, senzaessere ostacolata né turbata,l’indipendenza del proprio sviluppopolitico e della propria politicanazionale, per assicurarle unasincera accoglienza nella Societàdelle Libere Nazioni con istituzioni disua scelta, e più che unaaccoglienza, ogni aiuto di cui abbiabisogno e che desideri. Il trattamentofatto alla Russia dalle Nazioni suesorelle durante i mesi avvenire, saràla pietra di paragone della lorobuona volontà e della lorocomprensione dei suoi bisogni,astrazion fatta dai loro interessi edalla loro intelligenza e simpatiadisinteressata.
  24. 24. La composizione della Polonia13° punto di Wilson:Dovrà essere stabilito unoStato polacco indipendenteche dovrà comprendere iterritori abitati dapopolazioniincontestabilmentepolacche, alle quali si dovràassicurare un libero esicure accesso al mare e lacui indipendenza politica edeconomica , al paridell’integrità territoriale,dovrà essere garantitamediante accordiinternazionali
  25. 25. • il patto di Londra non fuLa vittoria “mutilata” pienamente rispettato, a causa di – impostazione data da Wilson con i 14 punti; – costituzione della Iugoslavia • la protesta di Orlando escluse l’Italia nel momento di trattare sui compensi coloniali • Furono quindi riconosciuti – il Trentino, Tirolo e Istria; – Rodi e il Dodecaneso – protettorato in Albania • Ma…
  26. 26. l’Italia non ottenne• la Dalmazia• la città di Fiume, riconosciuta alla IugoslaviaPunto 9 di WilsonLa sistemazione delle frontiere dell’Italia dovrà essere effettuatasecondo le linee di nazionalità chiaramente riconoscibili.
  27. 27. L’Europa di Versailles
  28. 28. Cinque considerazioni predominanti negli accordi imposti dai vincitori [Hobsbawm]• preoccupazione per il crollo di molti regimi europei e per la comparsa di un regime rivoluzionario in Russia;• necessità di tenere sotto controllo la Germania;• volontà di ridisegnare e ridefinire la cartina geopolitica dellEuropa (per indebolire la Germania e riempire gli spazi lasciati vuoti dalla sparizione dei grandi imperi) mediante la creazione di Stati nazionali su basi etnico-linguistiche (autodeterminazione);• esigenze di politica interna dei paesi vincitori (rifiuto del Congresso USA di ratificare i trattati);• tentativo di costituire un assetto internazionale che avrebbe reso impossibile unaltra guerra.
  29. 29. I punti di attritodopo Versailles
  30. 30. La società delle nazioni• sede a Ginevra; Punto 14 di Wilson• attiva dal 1920 al 1946, Un’associazione anno in cui venne generale delle Nazioni istituita l’ONU. dovrà essere formata in base a convenzioni• vi appartennero in totale speciali, allo scopo di 63 stati, di cui solo 31 fornire mutue garanzie di per lintero periodo di indipendenza politica e di attività integrità territoriale ai• il congresso Usa non grandi come ai piccoli Stati ratificò l’adesione
  31. 31. Wilson e la Società delle Nazioni – “Ecco il ramoscello d’ulivo. Subito al lavoro!” – “Sarei ben lieta di far felice l’intero mondo; ma mi sembra un po’ pesante.” caricatura apparsa su un giornale inglese, Punch, nel marzo 1919

×