Successfully reported this slideshow.
Your SlideShare is downloading. ×

La prima guerra mondiale.docx

Ad
Ad
Ad
Ad
Ad
Ad
Ad
Ad
Ad
Ad
La prima guerra mondiale (1914-1918)
Le cause – 3 tipologie
1. Cause generali : riguardano gli ideali, il pensiero comune,...
Gli eventi principali della prima guerra mondiale
28 Giugno 1914
Viene assassinato l’arciduca Francesco Ferdinando a Saraj...
L’Italia
Fa parte della triplice alleanza con Germania e Austria. MA inizialmente si dichiara neutrale e inizialmente
non ...
Advertisement
Loading in …3
×

Check these out next

1 of 5 Ad
Advertisement

More Related Content

Recently uploaded (20)

Advertisement

La prima guerra mondiale.docx

  1. 1. La prima guerra mondiale (1914-1918) Le cause – 3 tipologie 1. Cause generali : riguardano gli ideali, il pensiero comune, gli eventi e il contesto globale e generale.  Colonialismo (ricerca di dominio in altri territori crea conflitti e attriti perchè ogni nazione vuole conquistare il maggior numero di territori possibili, soprattutto quelli ricchi di materie prime o più popolati per avere dei mercati per poter esportare i propri prodotti)  Nazionalismo (sentimento patriottico portato all’estremo dove ci si sente la nazione più forte, meritevole e acculturata e questo porta spesso alla volontà di sottomentere l’altro, se io sono il più forte, il più bravo e il più bello, mi sento in diritto di dominare gli altri e sovrastarli)  corsa agli armanenti crea paura e un contesto poco pacifico 2. Cause locali: contrasti, attriti e litigi fra alcune nazioni.  L’Austria-Ungheria è contrapposta alla Russia per la questione dei Balcani  L’Italia è contrapposta all’Austria per la questione delle terre irredente (Trentino, Istria)  La questione Polacca, i polacchi vogliono un proprio territorio  Conflitto Francia contro Germania 3. Scintilla scatenante: la goccia che fa traboccare il vaso e l’evento in conseguenza del quale la situazione precipita e scoppia la prima guerra mondiale.  Assassinio dell’erede al trono d’Austria l’arciduca Francesco Ferdinando per mano di uno studente serbo Gavrilo Princip. È l’insieme di queste cause ad aver scatenato la guerra, prese singolarmente non hanno la stessa potenza che tutte insieme. Gli Schieramenti La triplice intesa (patto) La triplice alleanza (patto difensivo) Francia Germania Russia Impero Austro-Ungarico Inghilterra inizialmente anche l’Italia: inizialmente di dichiara neutrale, poi quando entra in guerra si schiera con La triplice intesa Vedi Cartina Quali sono i fronti principali di battaglia? Fronte occidentale: Francia contro Germania Fronte orientale : Russia contro Germania Fronte italiano: Italia contro Austria Fronte Turco Fronte marittimo
  2. 2. Gli eventi principali della prima guerra mondiale 28 Giugno 1914 Viene assassinato l’arciduca Francesco Ferdinando a Sarajevo per mano di un nazionalista serbo. L’Austria invia un ultimatum alla Serbia La Serbia rifiuta l’ultimatum 28 Luglio 1914 L’Austria dichiara guerra alla Serbia Si pensa che la guerra durerà poco, che sarà breve e risolutiva. Si parla di una guerra lampo, dal tedesco Blitzkrieg. Questa previsione si rivelerà completamente sbagliata: l’ingresso di altre potenze nel conflitto ne ritarda la fine e ne amplia le dimensioni. Gli Eventi  La Russia interviene per difendere la Serbia  La Russia è appoggiata dalla Francia (fanno parte della triplice intesa)  La Germania interviene contro la Russia La triplice intesa La triplice alleanza Russia Germania Serbia contro Austria Francia  La Germania attacca la Francia attraversando il Belgio che è neutrale!! La Germania adotta questa tattica perché il territorio confinante con il Belgio è meno difeso. La Francia aveva concentrato l’esercito e le basi difensive nei territori che confinavano direttamente con la Germania  Questo fatto fa sì che la Gran Bretagna entra in guerra in difesa della Francia contro la Germania  I tedeschi avanzano velocemente e arrivano a 25 km da Parigi poi vengono bloccati dall’esercito francese e inglese La triplice intesa La triplice alleanza Russia Germania Serbia contro Austria Francia Gran Bretagna - Francia e Inghilterra ricevono aiuti dagli altri continenti, che li rendono più potenti, più forti, più resistenti. Per questo la Germania ingaggia una guerra sottomarina. La Germania attacca non solo le navi da guerra francesi e inglesi, ma anche le navi quelle commerciali, quelle che portavano rifornimenti e viveri e in questo modo cerca di indebolirle.
  3. 3. L’Italia Fa parte della triplice alleanza con Germania e Austria. MA inizialmente si dichiara neutrale e inizialmente non prende parte al conflitto. Perché? L’Italia decide di non intervenire e si appella alla natura difensiva del patto. La triplice alleanza è un patto difensivo, si tratta di difendersi, aiutarsi a difendersi qualora uno dei tre venisse attaccato. Ma la Germania non è stata attaccata, ha attaccato, e così anche l’Austria. L’Italia non ha alcun interesse a combattere con l’Austria. L’Italia si tira indietro, inoltre l’Italia non è militarmente preparata per entrare nel conflitto. Si creano due schieramenti: i neutralisti, coloro che non vogliono intervenire nella guerra e mantenere la neutralità; e gli interventisti, quelli che vogliono invece entrare nella guerra. In Italia si diffonde l’idea che sarebbe vantaggioso entrare in guerra, MA accanto alla triplice intesa: Francia, Gran Bretagna e Russia. L’Italia il 26 aprile 1915 firma con le potenze della triplice intesa il Patto di Londra. Il 24 maggio 1915 l’Italia dichiara guerra all’Austria per conquistare le “terre irredente” (Trentino, Istria e Venezia Giulia) I nuovi schieramenti La triplice intesa La triplice alleanza Russia Germania Francia contro Austria Gran Bretagna Italia Nel 1916 non ci sono battaglie decisive su nessun fronte. È molto difficile sovrastare gli avversari, superare le trincee nemiche e inizia una guerra di logoramento: si cerca di fare più danni possibili all’avversario, di indebolirlo per costringerlo ad arrendersi. Ci sono state tante battaglie sanguinose ma non risolutive: - Battaglia di Verdun e controffensiva sul fiume Somme - Battaglie sottomarine con risultati letali - Spedizione punitiva dell’Austria contro l’Italia, quando l’Austria riceve la dichiarazione di guerra dall’Italia che riteneva sua alleata organizza una spedizione punitiva. - LA RUSSIA Nel 1917 la Russia cede paurosamente sotto gli attacchi dei tedeschi. I carriarmati tedeschi si spingono fino all’interno della Russia. La Russia è in estrema difficoltà dal punto di vista militare, economico, ma il tracollo si rivela anche a livello politico: lo zar viene allontanato e scoppia la rivoluzione. In questo modo la Russia deve uscire dal conflitto perché ha problemi suoi interni da risolvere, quindi la Russia abbandona il conflitto. Quando la Russia esce dal conflitto finisce la guerra sul fronte orientale, e Germania e Austria (imperi centrali) possono rientrare le truppe dalla Russia e concentrare gli eserciti sul fronte occidentale (francese) e su quello italiano. Diventano fortissimi.
  4. 4. USA Gli USA sono neutrali, MA aiutano Gran Bretagna e altre potenze dell’intesa con soldi e rifornimenti. Gli USA entrano in guerra nell’aprile del 1917 a fianco dell’intesa: Perché? Che interessi hanno? Gli Stati Uniti hanno prestato moltissimi soldi all’intesa e in particolare all’Inghilterra, se l’Inghilterra avesse perso la guerra non avrebbe più potuto ripagare i debiti con USA. Inoltre l’Inghilterra e la Francia sono dei partner commerciali molto importanti per gli USA. Infine ci sono anche degli accordi di tipo politico che potrebbero essere messi in crisi da una vittoria Austro Tedesca. 1918 Grazie all’aiuto degli Stati Uniti, ad agosto gli eserciti di Inghilterra e Francia riescono a far retrocedere la Germania. In ottobre gli italiani aiutati sconfiggono gli austriaci a Vittorio Veneto Il 4 novembre Austria-Ungheria firma l’armistizio (documento in cui ci si dichiara sconfitti) L’11 novembre la Germania firma l’armistizio. 1918 LA GUERRA È FINITA Vincitori Sconfitti Inghilterra Germania Francia Austria-Ungheria Italia USA I paesi vincitori vorranno ottenere più benefici possibili dalla guerra e vorranno che i paesi perdenti verranno puniti per quanto hanno fatto.
  5. 5. Si ritrovano a Versailles dove firmano il trattato di pace  La Germania è responsabile di aver scatenato la guerra  La Germania cede a Francia e Inghilterra tutti i suoi possedimenti coloniali, quindi grandi ricchezze  La Germania cede territori con caratteristiche molto interessanti a Francia e Polonia  La Germania deve rimborsare i vincitori  La Germania non può più avere un esercito competitivo: non può avere artiglieria pesante, il massimo dei soldati è 100’000 Tutte queste punizioni fanno sì che la Germania avverta un forte sentimento di ingiustizia. Anche pensando alle cause che hanno scatenato la guerra ce n’erano tante e qui la Germania viene accusata come unica responsabile. Questo sarà uno dei motivi alla basa dello scoppio della seconda guerra mondiale.  Austria è ridotta a uno Stato, non più Impero: nascono nuovi stati  Vengono creati o potenziati una serie di stati a ridosso della Russia: - La Francia ruba alla Germania l’Alsazia Lorena, non sono pezzi di territori casuali, ma ricchi di materie prime; - creazione e consolidamento di stati cuscinetto vicino alla Russia (Lituania, Lettonia) ; - alla Polonia viene concesso il corridoio di Danzica; - Austria e Ungheria sono due stati separati; - l’Italia riceve le terre irredente - la creazione della Iugoslavia

×