Laboratorio scientifico 2009 amica acqua

22,970 views

Published on

Esperimenti eseguiti nel laboratorio dai miei alunni

Published in: Education
0 Comments
3 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
22,970
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
753
Actions
Shares
0
Downloads
117
Comments
0
Likes
3
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Laboratorio scientifico 2009 amica acqua

  1. 1. Laboratorio Scientifico 2009/10<br />Alla scoperta dell’ acqua <br />Progetto didattico realizzato dagli alunni della classe 3^I<br />Della scuola primaria “G. Marconi” Martina Franca a cura <br />delle insegnanti Chirulli Maria Pina e Schiavone Anna<br />1<br />
  2. 2. Formula chimica dell’acquaH2O<br />L’acqua è una molecola formata da due atomi di idrogeno (H ) e un atomo di ossigeno (O)<br />La forza che tiene insieme questi atomi è l’elettricità.<br />L’atomo è una particella piccolissima che forma ogni cosa <br />Tutta la materia è formata da atomi<br />2<br />
  3. 3. Ecco la rappresentazione della molecola dell’acqua<br />3<br />L’acqua in natura è allo stato liquido quando le sue<br />molecole scivolano le una sulle altre<br />L’acqua in natura è alle<br />stato solido quando le molecole sono vicinissime tra loro <br />H2O<br />L’acqua in natura è allo<br />stato aeriforme (vapore) quando le sue molecole sono lontane le une dalle altre<br />
  4. 4. Esperimento 1L’acqua è incolore e trasparente<br />Le caratteristiche dell’acqua<br />Abbiamo ossservato l’acqua, l’olio, il latte, e l’aceto. <br />Il latte è bianco, l’olio è giallo- verdasto, l’aceto è giallognolo.<br />L’acqua non ha colore<br />Abbiamo immerso un oggetto nei diversi liquidi.<br />Solo nell’acqua questo oggetto si vede meglio.<br />CONCLUSIONE :<br />L’ACQUA NON HA COLORE.<br />L’ACQUA E’ TRASPARENTE.<br />4<br />
  5. 5. Le caratteristiche dell’acqua<br />Esperimento 2 L’acqua è una lente d’ingrandimento<br />Abbiamo tagliato una striscia da una bottiglia trasparente; abbiamo lasciato cadere una goccia d’acqua al centro della striscia.<br />Osservando una scritta attraverso la goccia di acqua essa appare ingrandita.<br />CONCLUSIONE :<br />L’ACQUA E’ UNA LENTE D’INGRANDIMENTO POVERA.<br />5<br />
  6. 6. Le caratteristiche dell’acqua<br />Esperimento 3 L’acqua si arrampica.<br />Abbiamo immerso due fili di lana in due bicchieri di acqua colorata. <br />Abbiamo osservato che la goccia dell’acqua cade per prima dal filo più grosso. <br />CONCLUSIONE :<br />L’ACQUA SI ARRAMPICA VELOCEMENTE SUL FILO GROSSO MENO VELOCEMENTE SUL FILO SOTTILE.<br />6<br />
  7. 7. Le caratteristiche dell’acqua<br />Esperimento 4 L’acqua non è comprimibile<br />Spingendo l’acqua in una siringa, abbiamo osservato che la siringa non si muove.<br />Mentre spingendo una siringa vuota , e quindi piena di aria, lo stantuffo si muove.<br />CONCLUSIONE:<br />L’ACQUA NON SI PUO’ COMPRIMERE.<br /> L’ARIA SI.<br />7<br />
  8. 8. Le caratteristiche dell’acqua<br />Esperimento 5 La tensione superficiale: la pelle dell’acqua<br />Abbiamo preso una siringa e abbiamo fatto gocciolare l’acqua nel bicchiere.<br />Abbiamo osservato che l’acqua non è uscita ma ha superato il bordo di 3 mm.<br />CONCLUSIONE : L’ACQUA HA UNA PELLE CHE SI CHIAMA TENSIONE SUPERFICIALE.<br />8<br />
  9. 9. Le caratteristiche dell’acqua<br />Esperimento 6 La tensione superficiale dell’acqua<br />Un recipiente bucherellato posto sull’acqua galleggia.<br />Se aggiungiamo il detersivo e rompiamo la tensione superficiale osserviamo che il recipiente affonda.<br />CONCLUSIONE: L’ACQUA HA UNA TENSIONE SUPERFICIALE CHE FA GALLEGGIARE GLI OGGETTI. <br />9<br />
  10. 10. Le caratteristiche dell’acqua<br />Esperimento 7I vasi comunicanti <br />(Il principio utilizzato nell’acquedotto)<br />Abbiamo versato acqua colorata nei vasi comunicanti.<br />Abbiamo osservato che l’acqua si dispone allo stesso livello.<br />CONCLUSIONE :<br />L’ACQUA SI DISPONE IN OGNI VASO COMUNICANTE ALLO STESSO LIVELLO ANCHE SE ESSI SONO DI DIVERSA FORMA E DI DIVERSO DIAMETRO. <br />10<br />
  11. 11. Le caratteristiche dell’acqua<br />Esperimento 8La capillarita’( Il nutrimento delle piante)<br />Abbiamo preso dei tubicini di vario diametro, li abbiamo immersi nell’acqua colorata tenendo chiusa l’entrata con il pollice. Abbiamo osservato che l’acqua sale più in alto nel tubicino sottile.<br />Un fiore immerso nell’acqua colorata si colora perché l’acqua sale nei vasi capillari della pianta e così si nutre.<br />CONCLUSIONE:IL PRINCIPIO DELLA CAPILLARITA’ PERMETTE ALL’ACQUA DI SALIRE IN ALTO.<br />11<br />
  12. 12. I Passaggi di stato<br />12<br />Il ghiaccio diventa liquido (acqua) FUSIONE<br />L’acqua diventa vapore.<br />EVAPORAZIONE<br />COL CALORE<br />Una sostanza solida diventa vapore (naftalina)<br />SUBLIMAZIONE<br />Il vapore diventa acqua.(pioggia)<br />CONDENSAZIONE<br />COL FREDDO<br />L’acqua diventa ghiaccio. (grandine)<br />SOLIDIFICAZIONE<br />
  13. 13. I Passaggi di stato<br />Esperimento 1 L’evaporazione<br />13<br />I Passaggi di stato<br />Abbiamo versato l’acqua in un piatto e in alcuni bicchieri segnandone con un pennarello il livello e mettendoli in varie posizioni: sul davanzale della finestra, sull’armadio nell’armadio.<br />Abbiamo aspettato una settimana <br />Abbiamo osservato che l’acqua dopo una settimana era scesa di livello nei bicchieri e nel piatto non c’era più.<br />CONCLUSIONE : L’ACQUA EVAPORA.<br />
  14. 14. I Passaggi di stato<br />Esperimento 2 L’evaporazione : il calore accellera l’evaporazione?<br />14<br />Abbiamo versato dell’acqua in un bicchiere e l’abbiamo messo sotto una lampada accesa. <br />Abbiamo osservato che dopo un ora l’acqua era un pò evaporata.<br />Abbiamo messo dell’acqua in una pentola e abbiamo acceso il fornello.<br />Abbiamo osservato che subito si è formato il vapore acqueo sul coperchio di vetro.<br />CONCLUSIONE: IL CALORE ACCELLERA L’EVAPORAZIONE.<br />
  15. 15. I Passaggi di stato<br />Esperimento 3 La condensazione. Il freddo accelera la condensazione?<br />15<br />Abbiamo osservato che il vapore sul coperchio si è subito trasformato in acqua. Le goccioline di acqua sono cadute.<br /> Il coperchio era freddo.<br />Anche le pareti della pentola più fredde si sono ricoperte di goccioline d’acqua.<br />CONCLUSIONE : IL FREDDO ACCELERA LA CONDENSAZIONE TRASFORMANDO IL VAPORE IN ACQUA. <br />
  16. 16. I Passaggi di stato<br />Esperimento 4La solidificazione .Il freddo provoca la solidificazione. L’acqua messa nel freezer cosa diventa? <br />16<br />Abbiamo messo l’acqua nel freezer . Abbiamo osservato che essa è diventata ghiaccio .<br />CONCLUSIONE : IL FREDDO PROVOCA AL SOLIDIFICAZIONE.<br />
  17. 17. I Passaggi di stato<br />Esperimento5 La condensazione . Costruiamo un piccolo mondo nel barattolo. <br />17<br />Poniamo delle piantine con un po’ di terra e ciotoli in un barattolo. Chiudiamo il barattolo e osserviamo.<br />La traspirazione delle piante ha fatto condensare acqua sulle pareti del barattolo. E’ come una pioggia. Abbiamo creato un habitat naturale e non c’è bisogno di innaffiare.<br />CONCLUSIONE: LA PIOGGIA SI FORMA PER CONDENSAZIONE.<br />Per renderci conto di ciò che avviene sulla terra grazie all’atmosfera realizziamo questo esperimento.<br />
  18. 18. I Passaggi di stato<br />Esperimento 6 La fusione. Il ghiaccio al calore diventa acqua. <br />18<br />Semplicemente abbiamo mangiato del ghiaccio che al calore della nostra bocca si è trasformato in acqua.<br />Abbiamo osservato che al calore il ghiaccio si scioglie.<br />CONCLUSIONE: Il ghiaccio al calore si fonde e diventa acqua.<br />
  19. 19. L’acqua e i materiali<br />Esperimento 1 L’assorbenza Quali materiali assorbono e acqua e quali non ne assorbono? <br />19<br />Abbiamo osservato il comportamento di tantissimi materiali. La plastica, la cera, il sughero, l’acciaio, la spugna , la carta, il cartone, il legno, la stoffa, la lana, le foglie, , le pietre, il gesso, la gomma. <br />CONCLUSIONE: la plastica, le pietre, l’acciaio, la gomma, la cera non assorbono acqua. Non sono porosi.<br />La carta, il cartone le foglie, il legno, il sughero, il gesso assorbono acqua lentamente.<br />La stoffa, la spugna,assorbono acqua immediatamente. <br />Sono porosi.<br />
  20. 20. L’acqua e i materiali<br />Esperimento 2 Il galleggiamento Quali materiali galleggiano e quali no? <br />20<br />La carta <br />Galleggiano gli oggetti più leggeri finché non si bagnano.<br />La spugna.<br />Galleggia finché non assorbe acqua.<br />
  21. 21. L’acqua e i materiali<br />Esperimento 2 Il galleggiamento Quali materiali galleggiano e quali no? <br />21<br />Il legno <br />Galleggiano tutti gli oggetti<br />La plastica. <br />Galleggiano gli oggetti leggeri e vuoti gli altri affondano <br />
  22. 22. L’acqua e i materiali<br />Esperimento 2 Il galleggiamento Quali materiali galleggiano e quali no? <br />22<br />Le foglie .<br />Galleggiano finchè non assorbono acqua.<br />L’acciaio e il ferro<br />Affondano perché sono pesanti<br />
  23. 23. L’acqua e i materiali<br />CONCLUSIONE . OGNI MATERIALE SI COMPORTA CON L’ACQUA A SECONDA DELLE SUA COMPOSIZIONE E CONSISTENZA MOLECOLARE. <br />23<br />
  24. 24. L’acqua e i materiali<br />Esperimento 3 Il galleggiamento in acqua salata. <br />24<br />Abbiamo immerso un uovo nell’acqua. Esso è andato a fondo.<br />Poi abbiamo aggiunto il sale .<br />Abbiamo osservato che l’uovo galleggia nell’acqua salata.<br />CONCLUSIONE: IL SALE FAVORISCE IL GALLEGGIAMENTO.<br />
  25. 25. L’acqua e i materiali<br />Esperimento 4 Soluzioni : acqua e polveri<br />25<br />Abbiamo preso bicchieri di acqua e abbiamo aggiunto delle polveri . Nel primo il sale; nel secondo la farina; nel terzo lo zucchero; nel quarto il bicarbonato; nel quinto la sabbia.<br />Abbiamo osservato che la sabbia e la farina non sono solubili.<br />Lo zucchero, il sale e il bicarbonato sono solubili cioè si sciolgono nell’acqua.<br />CONCLUSIONE : CI SONO SOSTANZE SOLUBILI E NON SOLUBILI. <br />
  26. 26. L’acqua e i materiali<br />Esperimento 5 Acqua e polveri Si può riottenere il sale e lo zucchero?<br />26<br />In due bicchieri abbiamo fatto delle soluzioni sature di acqua e zucchero e acqua e sale .<br />Abbiamo portato in classe i due bicchieri per osservarli nel tempo.<br />L’acqua è tutta evaporata e sui fili e intorno ai bicchieri si sono formati cristalli di sale e zucchero.<br />CONCLUSIONE : IL SALE E LO ZUCCHEO SI POSSONO RECUPERARE.<br />PRIMA<br />DOPO L’ESTATE<br />
  27. 27. L’acqua e i materiali<br />Esperimento 6 Miscugli : se mescoli acqua e olio cosa succederà? E aceto e bicarbonato?<br />27<br />Abbiamo mescolato acqua e olio <br />Abbiamo osservato che queste due sostanze non si mescolano.<br />Abbiamo anche mescolato aceto e bicarbonato abbiamo ottenuto l’effervescenza dell’acqua.<br />CONCLUSIONE LE SOSTANZE CHE NON SI MESCOLANO TRA DI LORO SI CHIAMANO MISCUGLI <br />ALTRE SOSTANZE HANNO DEI COMPORTAMENTI UN PO’ STRANI.<br />
  28. 28. Questo laboratorio alla scoperta dell’acqua è stato molto interessante per tutti i partecipanti.<br />28<br />FINE <br />

×