Your SlideShare is downloading. ×
Educare alla lim
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Introducing the official SlideShare app

Stunning, full-screen experience for iPhone and Android

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Educare alla lim

34,503
views

Published on

PROGETTO "EDUCARE ALLA LIM"

PROGETTO "EDUCARE ALLA LIM"

Published in: Education

0 Comments
3 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
34,503
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
5
Actions
Shares
0
Downloads
256
Comments
0
Likes
3
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. TECNOLOGIE DEI MEDIA DIGITALI PROGETTO: “EDUCARE ALLA LIM” DOCENTE: Prof. Cecchinato Graziano PROGETTO DI: Cipolla Daniela
  • 2. PREMESSAIl cambiamento sociale più importante per la scuola è la comparsa delle nuove tecnologie digitali dell’informazione e della comunicazione; una tra queste è la LIM. La LIM (Lavagna Interattiva Multimediale) è una risorsa che arricchisce la didattica laboratoriale, favorisce un clima collaborativo, di vera interazione tra i soggetti protagonisti dell’apprendimento ed è in grado di offrire grandi potenzialità formative e comunicative. Le sue caratteristiche di interazione, flessibilità e multimedialità incidono fortemente su motivazione, attenzione e concentrazione, sollecitando nel contempo la partecipazione diretta degli allievi allo sviluppo ed alla individualizzazione dei percorsi didattici. Facilita, inoltre, il processo di comunicazione in particolare per alunni diversamente abili e per stranieri con difficoltà di apprendimento della lingua italiana, grazie soprattutto al suo approccio accattivante che mantiene alta la carica emotiva e il livello di attenzione. Pertanto, in questo progetto, si vogliono educare gli alunni all’utilizzo della LIM in una nuova ottica didattica.
  • 3. OBIETTIVI Apprendere le potenzialità dell’utilizzo della LIM nella didattica dei contenuti disciplinari.  Sviluppare un apprendimento collaborativo tra studenti e insegnanti.  Migliorare l'efficacia comunicativa nella realizzazione dei percorsi.  Miglioramento della capacità espositiva davanti ad un pubblico.  Sfruttare simultaneamente le potenzialità dei diversi linguaggi multimediali (quello audiovisivo, iconico, fotografico, testuale, etc.) con l'interattività tipica dei nuovi media.  Ricercare risorse didattiche disponibili on-line attraverso la LIM.  Fornire agli alunni percorsi didattici adatti alle discipline coinvolte.
  • 4. CONTESTO E AMBIENTE Il progetto “Educare alla LIM” è rivolto a tutti i ragazzi e sarà svolto all’interno delle aule della scuola media inferiore “Vittorio Emanuele Orlando” di Aragona. I gruppi classe sono composti da ragazzi provenienti da contesti sociali, culturali e familiari di diverso tipo, e , inoltre, sono presenti alcuni ragazzi diversamente abili.
  • 5. TEMPI Il progetto prevede l’uso della LIM come supporto alle lezioni frontali nel corso dell’intero anno scolastico, e potrebbe prevedere il supporto di esperti esterni per coadiuvare l’attività dei docenti
  • 6. STEP OBIETTIVI FORMATIVI ATTIVITA’ FUNZIONI LIM DOCUMENTI DISCIPLINE 1 Riflettere sull’apporto del proprio contributo all’attività collettiva Letture di testi e visione di immagini e video Navigazione sul web, download contenuti Filmati, libri e immagini Italiano e storia 2 Stimolare il senso di cooperazione e motivazione all’apprendim ento Ricerca e produzione di materiali in gruppi di lavoro collaborativo Mostrare alla classe le produzioni dei gruppi e upload di materiali on line CD Italiano, storia, geografia, arte Ed.musicale 3 Aumentare la capacità critica e comunicativa Elaborazione di proposte di percorsi di legalità Creazione di learning object e ipertesti Video, immagini, file musicali Italiano, storia, geografia, arte, Ed.musicale SINTESI DEL PERCORSO
  • 7. MATERIALI E TECNOLOGIE DIDATTICHE Pc, proiettore, LIM, software didattici (SMART NOTEBOOK), cuffie, webcam, floppy, cd-rom, macchina fotografica e digitale, TV, videoregistratore, microfono, cartelloni colorati, libri, enciclopedie, giornali vari, lettore CD, masterizzatore, regitrazioni di programmi.
  • 8. METODOLOGIE DIDATTICHE  Laboratoriale, Discussione , Dialogo, Lezione Frontale, Lezione Dialogata, Lezione Partecipata, Cooperative learning, Interviste, Lettura, Giochi, Attività Ludiche, Lavori di Coppia e di gruppo, Confronto Collettivo.  Lezioni frontali teoriche sulla LIM  Lezioni frontali disciplinari con l’uso della LIM
  • 9. STRATEGIE DIDATTICHE  Si procederà iniziando con l’illustrazione della struttura e della finalità dell’utilizzo della LIM e, introducendo man mano gli argomenti inerenti alle diverse potenzialità ed efficacia didattica della LIM in relazione alle diverse discipline. In seguito, saranno avviate delle discussioni su questi argomenti durante le quali sulla LIM verranno annotate le opinioni dei ragazzi, che saranno salvate per un successivo utilizzo e confronto.  Si potenzieranno le funzioni della didattica, con una differenziazione del tempo per processi correttivi e compensativi e una specializzazione degli spazi e degli interventi dei docenti, che si adatteranno ai ritmi di apprendimento e agli stili cognitivi degli alunni.
  • 10. CONTENUTI CHE COS’E’ LA LIM PERCHE’ LA LIM IN CLASSE COSA SI PUO’ FARE CON LA LIM
  • 11. CHE COS’E’ LA LIM?  La lavagna interattiva multimediale (LIM) è una lavagna elettronica su cui vengono proiettati contenuti digitali.  Si può interagire con i contenuti proiettati toccando la superficie della lavagna.  Per funzionare, la LIM deve essere collegata a un computer e a un proiettore. Quello che compare sulla schermo del computer viene proiettato sulla lavagna: file, programmi, pagine Web.
  • 12. PERCHE’ LA LIM IN CLASSE? La LIM è uno strumento dalle grandi potenzialità perché sfrutta un linguaggio visivo e interattivo, vicino a quello degli studenti, abituati a computer, consolle, telefonini touch screen e lettori mp3. Con la lavagna interattiva gli studenti si sentono più coinvolti nel processo formativo e, grazie alle loro spiccate abilità informatiche, possono sentire la scuola più vicina.
  • 13. COSA SI PUO’ FARE CON LA LIM?  scrivere, disegnare e cancellare  proiettare dei testi, sottolinearli ed evidenziarli  mostrare immagini, ingrandirle e spostarle  fare esercizi interattivi  mostrare presentazioni in PowerPoint  vedere e ascoltare file multimediali, audio, video e animazioni  navigare su internet  creare contenuti nuovi utilizzando i software specifici di ogni lavagna interattiva.
  • 14. METODOLOGIE DELLA LIM COOPERATIVE METACOGNITIVE PROBLEM SOLVING
  • 15. COOPERATIVE LEARNING Il Cooperative Learning costituisce una specifica metodologia di insegnamento attraverso la quale gli studenti apprendono in piccoli gruppi, aiutandosi reciprocamente e sentendosi corresponsabili del reciproco percorso. L’insegnante assume un ruolo di facilitatore ed organizzatore delle attività, strutturando “ambienti di apprendimento” in cui gli studenti, favoriti da un clima relazionale positivo, trasformano ogni attività di apprendimento in un processo di problem solving di gruppo”, conseguendo obiettivi la cui realizzazione richiede il contributo personale di tutti.
  • 16. METACOGNIZIONE La METACOGNIZIONE ha come oggetto i processi cognitivi e il funzionamento della mente; essa costituisce quindi sia un lavoro educativo sul pensiero per ottenerne uno sviluppo più armonico, costante e sistematico che uno strumento per l’ideazione, la pianificazione e la costruzione di ambienti di apprendimento. L’APPROCCIO METACOGNITIVO tende a formare la capacità di “essere gestori diretti dei propri processi cognitivi”ed è applicato sia a livello della metodologia didattica rivolta al gruppo classe sia negli interventi di sostegno e di recupero in soggetti con difficoltà di apprendimento.
  • 17. PROBLEM SOLVING Il problem solving potrebbe essere definito come un approccio didattico teso a sviluppare, sul piano psicologico, comportamentale ed operativo, l'abilità di soluzione di problemi.
  • 18. ATTIVITA’ La LIM verrà utilizzata in diversi modi:  per la didattica frontale e collaborativa  per le interrogazioni  per la presentazione di elaborati  per effettuare percorsi di navigazione su web in classe  con Word  con Power Point
  • 19. DIDATTICA FRONTALE E COLLABORATIVA Gli studenti coinvolti nell’attività didattica dovranno: • Utilizzare i materiali multimediali in proiezione sulla lavagna. • Disegnare con apposite penne digitali, trascinando oggetti e salvando gli elaborati al termine della lezione sul computer. • Catturare un fotogramma per analizzare e commentare i contenuti. • Avviare simulazioni laboratoriali interagendo direttamente sullo schermo. • Esplorare ambienti virtuali.
  • 20. INTERROGAZIONI Il docente dovrà utilizzare la lavagna per attività di recupero e interrogazioni, proiettando quiz interattivi o immagini e filmati che possono essere commentate e rielaborate dagli alunni, per esempio cartine mute, opere d’arte, reazioni chimiche, formule matematiche.
  • 21. PRESENTAZIONI DI ELABORATI Gli alunni dovranno pubblicare gli elaborati nel sito della scuola, mettendo a disposizione di tutti la conoscenza prodotta.
  • 22. NAVIGAZIONE SU WEB IN CLASSE Attraverso la LIM è possibile navigare nel Web e, in questo modo, gli studenti dovranno: • effettuare ricerche •evidenziare oggetti di interesse • salvare istantanee del video per memorizzarle ed utilizzarle in un secondo momento per una sintesi o relazione.
  • 23. USARE LA LIM CON WORD Gli studenti dovranno: -trascrivere e correggere collettivamente un compito -progettare e scrivere insieme un documento -sintetizzare un testo -riscrivere e manipolare un testo -mostrare e condividere una griglia di correzione
  • 24. USARE LA LIM CON POWER POINT Gli studenti dovranno progettare: -presentazioni che arricchiscono una lezione frontale -presentazioni e lezioni individuali/di gruppo di studenti -presentazione e condivisione di un lavoro di ricerca
  • 25. VERIFICA E VALUTAZIONE  Indagine e confronti sui tempi e i modi dell’apprendimento con la LIM.  Misurazione dei livelli di interesse e partecipazione attiva attraverso osservazioni sistematiche e periodiche.  Attività di verifica per la valutazione in itinere e sommativa.