Your SlideShare is downloading. ×
Presentazione IPSA 2010
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Presentazione IPSA 2010

619

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
619
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1.
    • Individuare le priorità progettuali
    • Generare idee di prodotto sostenibili
    • Sara Cortesi
    • Politecnico di Milano / INDACO dept. / DIS / RAPI.labo
    corso DESIGN PER LA SOSTENIBILITA’ AMBIENTALE METODI E STRUMENTI DI LIFE CYCLE DESIGN LeNS, the Learning Network on Sustainability
  • 2. LCA prodotto tipo per progettazione: es. SimaPro individuazione e visualizzazione delle priorità progettuali: scheda IPSA + radar (ICS) generazione focalizzata di idee sostenibili: tavole eco-idee (ICS) LCA prodotto tipo per progettazione: es. SimaPro individuazione e visualizzazione delle priorità progettuali: scheda IPSA + radar (ICS) processi/ strumenti di valutazione ambientale FASI SVILUPPO PRODOTTO processi/ strumenti di orientamento progettazione del prodotto ingegnerizzazione progettazione del concept analisi strategica (brief) EFFICACIA + _ caratteristiche ambientali del concept: esploso a ciclo di vita verifica di sostenibilità: es. Eco-IT/SimaPro (quantitativa > LCA) checklist/linee guida (qualitativa) verifica del miglioramento rispetto alle priorità progettuali: scheda IPSA/radar (ICS) selezione dei concept più promettenti e dei processi a minor impatto: strumenti specifici di orientamento es. IdeMat verifica del potenziale di riduzione impatto: es. Eco-IT/SimaPro (quantitativa > LCA) checklist/linee guida (qualitativa) LCA di confronto per comunicazione delle qualità ambientali: es. SimaPro
  • 3.
    • INDIVIDUAZIONE
    • DELLE PRIORITÀ PROGETTUALI
  • 4.
    • ICS toolkit
    • Scaricare ics_toolkit.zip
    • dalla bacheca del corso sul sito di Facoltà
    • Unzippare il file e salvare la cartella ICS_toolkit
  • 5.
    • ICS toolkit
    • STRUMENTI:
      • . Scheda IPSA
      • (individuazione degli Indicatori di Priorità
      • Strategiche Ambientali)
      • . Radar multi-strategia
      • (visualizzazione/check)
      • . Tavole di eco-idee
      • (generazione idee/linee guida)
      • . Checklist
      • (perseguimento linee guida)
  • 6.
    • ICS toolkit
    • STRUMENTI:
      • . Scheda IPSA
      • (individuazione degli Indicatori di Priorità
      • Strategiche Ambientali)
      • . Radar multi-strategia
      • (visualizzazione/check)
      • . Tavole di eco-idee
      • (generazione idee/linee guida)
      • . Checklist
      • (perseguimento linee guida)
  • 7.
    • SCHEDA DI VALUTAZIONE DELL’IPSA
  • 8. IPSA estensione/intensità uso prodotto/componenti IPSA riduzione materiali IPSA riduzione consumo energia IPSA estensione vita materiali IPSA tossicità IPSA conservazione risorse
  • 9.
    • IPSA
    • estensione durata/intensificazione uso
    • del prodotto e dei suoi componenti
  • 10. fDp = fattore Durata/uso potenziale = 1 – 1/n° volte= = (n° volte – 1)/n° volte= = (durata_uso potenz. – durata_uso effett.)/durata_uso potenz. EI = EcoIndicatore impatto ambientale > LCA: fase valutazione ESEMPIO: MACCHINA CAFFE’ AMERICANO IPSA estensione/intensità uso prodotto/componenti fDp x EI [PP + P + DT + DM] IPSA estensione/intensità uso prodotto/componenti = = ∑fDp c. i x EI c. i [PP + P + DT + DM] NOTA: nel caso in cui siano presenti componenti (c.i) o parti ausiliarie con fattore Durata/uso potenziale significativamente diversi:
  • 11. IPSA estensione/intensificazione
  • 12. IPSA estensione/intensificazione
  • 13. IPSA estensione/intensità uso prodotto/componenti = = ∑fDpc. i x EIc. i [PP+P+DT+DM]= 0,5x0,04738+1x0,0592= 0,0829 ESEMPIO: MACCHINA CAFFE’ AMERICANO IPSA estensione/intensità uso prodotto/componenti fDp= 0,5 in SimaPro da BOX Life Cycle per i filtri: EI [PP + P + DT + DM]= 0,0592 Pt fDp= 1 in SimaPro da BOX Life Cycle esclusi energia in uso e filtri: EI [PP + P + DT + DM]= 0,0473 Pt
  • 14. ESEMPIO: MACCHINA CAFFE’ AMERICANO IPSA estensione/intensità uso prodotto/componenti
  • 15.
    • IPSA
    • riduzione del consumo di materiali
  • 16. k= 0,9>0,5 = coefficiente che ipotizza una massima riduzione del contenuto materico dal 90% al 50% k= 0,7 : in caso di incertezza EI = EcoIndicatore impatto ambientale prodotto (e materiali consumo) > LCA: fase valutazione k x EI [PP + P + DT + DM] ESEMPIO: MACCHINA CAFFE’ AMERICANO IPSA riduzione materiali
  • 17. ESEMPIO: MACCHINA CAFFE’ AMERICANO IPSA riduzione materiali
  • 18. IPSA riduzione materiali = = k x EI [PP + P + DT + DM] = 0,7 x 0,107= 0,0746 Pt In SimaPro da BOX Life Cycle esclusi i consumi energia in uso: EI [PP + P + DT + DM]= 0,685 + 0,425 + 0,0022= 0,107 Pt k= 0,7 ESEMPIO: MACCHINA CAFFE’ AMERICANO IPSA riduzione materiali
  • 19. ESEMPIO: MACCHINA CAFFE’ AMERICANO IPSA riduzione materiali
  • 20.
    • IPSA
    • riduzione del consumo dell’energia (in uso)
  • 21. k x EI [consumo energia in uso] k= 0,9>0,5 = coefficiente che ipotizza una massima riduzione del consumo energia dal 90% al 50% k= 0,7 : in caso di incertezza EI = EcoIndicatore impatto ambientale consumo energia in uso (e trasporto e pre-produzione) > LCA: fase di valutazione ESEMPIO: MACCHINA CAFFE’ AMERICANO IPSA riduzione consumo energia (in uso)
  • 22. ESEMPIO: MACCHINA CAFFE’ AMERICANO IPSA riduzione consumo energia (in uso)
  • 23. ESEMPIO: MACCHINA CAFFE’ AMERICANO IPSA riduzione consumo energia (in uso) in SimaPro da BOX Life Cycle i consumi energia in uso: EI [ consumo energia ]= 0,586 Pt k= 0,7 IPSA riduzione consumo energia= = k x EI [consumo energia] = 0,7 x 0,586= 0,41 Pt
  • 24. ESEMPIO: MACCHINA CAFFE’ AMERICANO IPSA riduzione consumo energia (in uso)
  • 25.
    • IPSA
    • estensione della vita dei materiali
  • 26. k= 0,9>0,5 = coefficiente che ipotizza un minimo impatto addizionale dovuto ai processi di riciclaggio dal 10% al 50% k = 0,7 : in caso di incertezza EI = EcoIndicatore impatto ambientale > LCA: valutazione EI [PP mat. disc.] = EcoIndicatore impatto della PP dei materiali che vanno in discarica EI [DM mat. disc.] = EcoIndicatore impatto della DM dei materiali che vanno in discarica k x EI [PP mat. disc.] + EI [DM mat. disc] ESEMPIO: MACCHINA CAFFE’ AMERICANO IPSA estensione vita materiali
  • 27. IPSA estensione vita materiali = = k x EI [PP mat. in disc.] + EI [DM mat. disc]= = 0,7 x 0,019 + 0,0021= 0,015 Pt in SimaPro da BOX Life Cycle (solo dismissione): EI[DM mat. disc.]= 0,0021 Pt k= 0,7 in SimaPro da BOX Assembly (riferito ai soli materiali): EI[PP mat. in disc.]= 0,019 Pt ESEMPIO: MACCHINA CAFFE’ AMERICANO IPSA estensione vita materiali
  • 28. ESEMPIO: MACCHINA CAFFE’ AMERICANO IPSA estensione vita materiali
  • 29.
    • IPSA
    • riduzione tossicità
  • 30. EI.t [(PP + P + DT + U + DM) materiali/processi tossici] EI.t = EcoIndicatore effetti relativi alla tossicità [Carcinogens + Resp. organics + Resp. inorganics + Radiations] ESEMPIO: MACCHINA CAFFE’ AMERICANO IPSA tossicità
  • 31. IPSA tossicità = EI.t [(PP + P + DT + U + DM) materiali/processi tossici] = 0 Nella macchina per caffè americano non sono presenti materiali/processi (definiti come) tossici ESEMPIO: MACCHINA CAFFE’ AMERICANO IPSA tossicità
  • 32. ESEMPIO: MACCHINA CAFFE’ AMERICANO IPSA tossicità
  • 33.
    • IPSA
    • conservazione delle risorse
  • 34. EI.e = EcoIndicatore esauribilità [Resources = Minerals + Fossil fuels] ESEMPIO: MACCHINA CAFFE’ AMERICANO IPSA conservazione risorse EI.e [energia consumata + materiali consumati]
  • 35. ESEMPIO: MACCHINA CAFFE’ AMERICANO IPSA conservazione risorse
  • 36. in SimaPro da BOX Life Cycle prendere i valori di impatto relativi ai soli effetti: Resources = Minerals + Fossil fuels EI.e [energia consumata + materiali consumati] Resources = 0,02 Fossil fuels = 0,005 EI.e = 0,02 + 0,005 = 0,025 Pt ESEMPIO: MACCHINA CAFFE’ AMERICANO IPSA conservazione risorse
  • 37. ESEMPIO: MACCHINA CAFFE’ AMERICANO IPSA conservazione risorse
  • 38. ESEMPIO: MACCHINA CAFFE’ AMERICANO IPSA conservazione risorse
  • 39. LCA prodotto tipo per progettazione: es. SimaPro individuazione e visualizzazione delle priorità progettuali: scheda IPSA + radar (ICS) generazione focalizzata di idee sostenibili: tavole eco-idee (ICS) LCA prodotto tipo per progettazione: es. SimaPro individuazione e visualizzazione delle priorità progettuali: scheda IPSA + radar (ICS) processi/ strumenti di valutazione ambientale FASI SVILUPPO PRODOTTO processi/ strumenti di orientamento progettazione del prodotto ingegnerizzazione progettazione del concept analisi strategica (brief) EFFICACIA + _ caratteristiche ambientali del concept: esploso a ciclo di vita verifica di sostenibilità: es. Eco-IT/SimaPro (quantitativa > LCA) checklist/linee guida (qualitativa) verifica del miglioramento rispetto alle priorità progettuali: scheda IPSA/radar (ICS) selezione dei concept più promettenti e dei processi a minor impatto: strumenti specifici di orientamento es. IdeMat verifica del potenziale di riduzione impatto: es. Eco-IT/SimaPro (quantitativa > LCA) checklist/linee guida (qualitativa) LCA di confronto per comunicazione delle qualità ambientali: es. SimaPro
  • 40.
    • VISUALIZZAZIONE
    • DELLE PRIORITÀ PROGETTUALI
  • 41.
    • RADAR MULTI-STRATEGIA
  • 42. ESEMPIO: MACCHINA CAFFE’ AMERICANO VISUALIZZAZIONE delle priorità progettuali
  • 43. LCA prodotto tipo per progettazione: es. SimaPro individuazione e visualizzazione delle priorità progettuali: scheda IPSA + radar (ICS) generazione focalizzata di idee sostenibili: tavole eco-idee (ICS) LCA prodotto tipo per progettazione: es. SimaPro generazione focalizzata di idee sostenibili: tavole eco-idee (ICS) individuazione e visualizzazione delle priorità progettuali: scheda IPSA + radar (ICS) processi/ strumenti di valutazione ambientale FASI SVILUPPO PRODOTTO processi/ strumenti di orientamento progettazione del prodotto ingegnerizzazione progettazione del concept analisi strategica (brief) EFFICACIA + _ caratteristiche ambientali del concept: esploso a ciclo di vita verifica di sostenibilità: es. Eco-IT/SimaPro (quantitativa > LCA) checklist/linee guida (qualitativa) verifica del miglioramento rispetto alle priorità progettuali: scheda IPSA/radar (ICS) selezione dei concept più promettenti e dei processi a minor impatto: strumenti specifici di orientamento es. IdeMat verifica del potenziale di riduzione impatto: es. Eco-IT/SimaPro (quantitativa > LCA) checklist/linee guida (qualitativa) LCA di confronto per comunicazione delle qualità ambientali: es. SimaPro
  • 44.
    • GENERAZIONE FOCALIZZATA DI
    • IDEE DI PRODOTTO SOSTENIBILI
  • 45.
    • TAVOLE DI ECO-IDEE
  • 46. filtri riusabili in PP sistema di dosaggio automatico … ESEMPIO: MACCHINA CAFFE’ AMERICANO GENERAZIONE focalizzata di idee sostenibili IDEA …
  • 47. ESEMPIO: MACCHINA CAFFE’ AMERICANO SELEZIONE idee migliori e VISUALIZZAZIONE su radar sistema di dosaggio automatico ... brocca sferica per ridurre superfice dispersione termos, per evitare consumo mantenimento temperatura ... filtri riusabili in PP

×