3 3 strumenti_lcd_vezzoli_2013-14

963 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
963
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
137
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

3 3 strumenti_lcd_vezzoli_2013-14

  1. 1. corso DESIGN PER LA SOSTENIBILITA’ AMBIENTALE 3.3 STRUMENTI PER IL LIFE CYCLE DESIGN carlo vezzoli Politecnico di Milano / dip. Design / DIS / Scuola Design LeNS, the Learning Network on Sustainability carlo vezzoli Politecnico di Milano / Design / DIS / Scuola del Design / Italia
  2. 2. CONTENUTI . strumenti di design per la sostenibilità: quadro generale . strumenti di valutazione ambientale per la definizione delle priorità e la verifica in corso di progetto . strumenti di valutazione ambientale quantitativa . strumenti di valutazione ambientale qualitativa . strumenti di orientamento della generazione di soluzioni ambientalmente sostenibili . strumenti di orientamento dedicati . strumenti di orientamento sul LCD complessivo carlo vezzoli Politecnico di Milano / Design / DIS / Scuola del Design / Italia
  3. 3. STRUMENTI DI DESIGN PER LA SOSTENIBILITÀ: QUADRO GENERALE carlo vezzoli Politecnico di Milano / Design / DIS / Scuola del Design / Italia
  4. 4. STRUMENTI DI DESIGN PER LA SOSTENIBILITÀ RIFERIMENTO NORMATIVO: NORMA ISO 14062 integrazione degli aspetti ambientali nella progettazione e nello sviluppo del prodotto “descrive le strategie, l'organizzazione, la pianificazione e le attività per il miglioramento della progettazione, al fine di integrare gli aspetti ambientali all'interno del processo di concepimento e sviluppo di un prodotto” carlo vezzoli Politecnico di Milano / Design / DIS / Scuola del Design / Italia
  5. 5. STRUMENTI DI DESIGN PER LA SOSTENIBILITÀ OBIETTIVI GENERALI (orientato il loro sviluppo): A. valutare ambientalmente il prodotto esistente tipo per INDIVIDUARE LE PRIORITÀ di intervento progettuale B. ORIENTARE LE INNOVAZIONI progettuali verso soluzioni più sostenibili C. VERIFICARE/VALUTARE IL POTENZIALE di miglioramento ambientale del progetto in corso di sviluppo D. COMUNICARE la qualità ambientale del nuovo prodotto carlo vezzoli Politecnico di Milano / Design / DIS / Scuola del Design / Italia
  6. 6. EFFICACIA SOSTENIBILITA’ + STRUMENTI SOSTENIBILITA’ valut. sistema esistente A e priorità FASI DI SVILUPPO PRODOTTO brief e strategie di prodotto orientamento concept B valutazione concept A’ orientamento dettaglio B‘ concept di prodotto dettaglio di prodotto valutazione dettaglio A’’ _ orientam. ingegnerizz. B‘ valutazione finale A ‘’’ comunicazione qualità carlo vezzoli Politecnico di Milano / Design / DIS / Scuola del Design / Italia ingegnerizzazione di prodotto
  7. 7. STRUMENTI DI SUPPORTO ALLA PROGETTAZIONE DI PRODOTTI AMBIENTALMENTE SOSTENIBILI: A. strumenti di VALUTAZIONE ambientale per la definizione delle priorità e la verifica delle potenzialità in corso e a fine progetto B. strumenti di ORIENTAMENTO per la generazione di soluzioni ambientalmente sostenibili carlo vezzoli Politecnico di Milano / Design / DIS / Scuola del Design / Italia
  8. 8. A. STRUMENTI DI VALUTAZIONE AMBIENTALE A.1 strumenti di valutazione ambientale QUANTITATIVA A.2 strumenti di valutazione ambientale QUALITATIVA carlo vezzoli Politecnico di Milano / Design / DIS / Scuola del Design / Italia
  9. 9. A.1 STRUMENTI DI VALUTAZIONE AMBIENTALE QUANTITATIVA Life Cycle Assessment (LCA): strumento scientificamente più affidabile per definire l’impatto ambientale di un prodotto e progetto carlo vezzoli Politecnico di Milano / Design / DIS / Scuola del Design / Italia
  10. 10. LIFE CYCLE ASSESMENT per valutare gli impatti ambientali del prodotto: NECESSARIO CONSIDERARE MOLTISSIME INFORMAZIONI / RELAZIONI > SONO STATI SVILUPPATI STRUMENTI INFORMATICI DI SUPPORTO ALLA VALUTAZIONE QUANTITATIVA carlo vezzoli Politecnico di Milano / Design / DIS / Scuola del Design / Italia
  11. 11. ESEMPIO: SimaPro Pré Consultants strumento informatico per LCA, usato da categorie diverse di utenti (analisti ambientali, chimici, progettisti, ...) carlo vezzoli Politecnico di Milano / Design / DIS / Scuola del Design / Italia
  12. 12. EVOLUZIONE LCA PER DESIGNER . strumenti/metodi per LCA semplificate: più veloci/economici (meno attendibili) carlo vezzoli Politecnico di Milano / Design / DIS / Scuola del Design / Italia
  13. 13. ESEMPIO: Ecoindicator99 Min. Ambiente Olanda strumento cartaceo per LCA semplificate (veloci) indirizzato a designer: con i soli valori di valutazione carlo vezzoli Politecnico di Milano / Design / DIS / Scuola del Design / Italia
  14. 14. ESEMPIO: ECOit PRè strumento software per LCA semplificate (veloci) indirizzato a designer: con i soli valori di valutazione carlo vezzoli Politecnico di Milano / Design / DIS / Scuola del Design / Italia
  15. 15. A.2 STRUMENTI DI VALUTAZIONE AMBIENTALE QUALITATIVA limiti sull’usabilità LCA (mancanza dati/costi): strumenti di orientamento all’analisi ambientale carlo vezzoli Politecnico di Milano / Design / DIS / Scuola del Design / Italia
  16. 16. ESEMPIO: check list ecodesign a promising approach to sustainable production and consumption UNEP valutazione qualitativa dell’impatto sul ciclo di vita carlo vezzoli Politecnico di Milano / Design / DIS / Scuola del Design / Italia
  17. 17. ESEMPIO: MET matrix TUDelft valutazione qualitativa dell’impatto del sistema esistente sulle fasi del ciclo di vita per tre categorie di impatto carlo vezzoli Politecnico di Milano / Design / DIS / Scuola del Design / Italia
  18. 18. ESEMPIO: checklist (ICS toolkit) DIS strumento per valutare i concept su quanto perseguono le linee guida (per ogni criterio) carlo vezzoli Politecnico di Milano / Design / DIS / Scuola del Design / Italia
  19. 19. B. STRUMENTI DI ORIENTAMENTO B.1 strumenti DEDICATI a determinate prestazioni ambientali B.2 strumenti di LIFE CYCLE DESIGN complessivo di prodotto carlo vezzoli Politecnico di Milano / Design / DIS / Scuola del Design / Italia
  20. 20. B.1 STRUMENTI DEDICATI A DETERMINATE PRESTAZIONI AMBIENTALI: . . . . . . alla selezione dei materiali a basso impatto ambientale alla minimizzazione dei materiali tossico nocivi al design per il riciclaggio al design per il disassemblaggio al design per la rifabbricazione al rispetto delle norme e dei regolamenti ambientali carlo vezzoli Politecnico di Milano / Design / DIS / Scuola del Design / Italia
  21. 21. strumenti DEDICATI … ... alla selezione dei materiali a basso impatto ambientale ESEMPIO: IDEMAT TU Delft strumento software per la selezione dei materiali che confronta le prestazioni con il loro impatto ambientale carlo vezzoli Politecnico di Milano / Design / DIS / Scuola del Design / Italia
  22. 22. B.2 STRUMENTI DI LCD COMPLESSIVO DI PRODOTTO: . per la GENERAZIONE DI IDEE focalizzata a soluzioni ambientalmente sostenibili . per DEFINIRNE PRIORITÀ su criteri/linee guida di LCD (a partire da LCA più o meno semplificate) . per l’INTEGRAZIONE CON STRUMENTI E PROCEDURE progettuali usati correntemente (es. con CAD) . (QUANTO SOPRA) SPECIALIZZATO per settori merceologici o tipi di prodotti e sottoprodotti carlo vezzoli Politecnico di Milano / Design / DIS / Scuola del Design / Italia
  23. 23. STRUMENTI DI LCD COMPLESSIVO DI PRODOTTO ... … per la generazione di idee focalizzata a soluzioni ambientalmente sostenibili ESEMPIO: TAVOLE ECO-IDEE (ICS toolkit) DIS strumento di supporto a workshop di generazione di idee focalizzate alla sostenibilità, 6 tavole 1 per criterio con relative linee guida Idea 3 Idea 2 carlo vezzoli Politecnico di Milano / Design / DIS / Scuola del Design / Italia Idea 1
  24. 24. STRUMENTI DI LCD COMPLESSIVO DI PRODOTTO ... ... per definirne priorità su criteri/linee guida di LCD (a partire da LCA più o meno semplificate) ESEMPIO: IPSA= Indicatori Priorità Strategiche Ambientali (ICS toolkit) DIS strumento per identificare il grado di “rilevanza ambientale” delle strategie di LCD (tra di loro) per tipo di prodotto, a partire da risultati di LCA carlo vezzoli Politecnico di Milano / Design / DIS / Scuola del Design / Italia
  25. 25. STRUMENTI DI LCD COMPLESSIVO DI PRODOTTO ... ... per l’integrazione con strumenti e procedure progettuali usati correntemente ESEMPIO: GREENFLY RMIT strumento web che usa stretgie di eco-design e dati di LCA per supportare la progettazione di prodotti carlo vezzoli Politecnico di Milano / Design / DIS / Scuola del Design / Italia
  26. 26. STRUMENTI DI LCD COMPLESSIVO DI PRODOTTO ... ... specializzati per settori merceologici o tipi di prodotti e sottoprodotti ESEMPIO: manuale di linee guida distributori automatici NECTA strumento specializzato per tipo di prodotto dotato di indicatori di priorità, linee guida e checklist specifiche carlo vezzoli Politecnico di Milano / Design / DIS / Scuola del Design / Italia

×