Lo stato finale di attuazione
del Piano di Sviluppo
Locale del GAL SEB
Gennaio 2016
Innovazione
Masseriedidattiche
Fattorie Sociali
Turismo Sostenibile
Valorizzazione del Territorio
Agriturismo
Artigianato ...
7 Soggetti
pubblico
istituzionali
6
Amministrazioni
Pubbliche
138 Soggetti
Portatori di
interessi singoli
79 Soggetti
port...
Indice
 Introduzione – Il PSL attuato in sintesi
 Capitolo 1: I bandi del GAL
 Capitolo 2: Progetti a regia diretta
 C...
Il PSL attuato in sintesi
151 progetti candidati
70 progetti finanziati
92 beneficiari di voucher formativi
5.000.000,00 €...
Il PSL attuato in sintesi
6 progetti di cooperazione
24 fiere nazionali ed internazionali
22 convegni e seminari organizza...
MISURA 311: Diversificazione in Attività non Agricole
 Azione 1: Agriturismi
 Azione 2: Masserie Didattiche
 Azione 3: ...
Incentivazione di
attività turistiche
28%
(19 progetti)
Sostegno sviluppo
e creazione
imprese
28%
(19 progetti)
Diversific...
1
2
2
5
5
6
6
7
8
13
14
0 2 4 6 8 10 12 14 16
Commercio Tipico
Fattoria Sociale
Masseria Didattica
Artigianato Tipico
Comm...
Contributi concessi per misura
(aa. 2011 – 2015)
Misura 311 Misura 312 Misura 313 Misura 321 Misura 323
€ 1,358,678.47
€ 2...
Investimenti attivati per misura
(aa. 2011 – 2015)
Misura 311 Misura 312 Misura 313 Misura 321 Misura 323
€ 2,953,816.42
€...
Mola di Bari
€ 685.318,89
Acquaviva delle
Fonti
€ 1.241.189,67
Conversano
€ 1.311.485,95
Casamassima
€ 380.377,84
Rutiglia...
Mola di Bari
13
Acquaviva delle
Fonti
17
Conversano
21
Casamassima
6
Rutigliano
10
Noicattaro
2
Distribuzione territoriale...
Soggetti proponenti: tipologia, sesso, eta’
Maschio
46%
Femmina
54%
Sesso
14
20 21
7
0
5
10
15
20
25
18 - 32 33 - 45 46 - ...
Capitolo 1
I bandi del GAL Sud Est Barese
Capitolo 1: i bandi del GAL
Agriturismi
(Mis. 311 - Az. 1)
 8 progetti dedicati agli agriturismi di cui 5 nuovi
 100 posti letto di cui 44 nuovi
 2...
Masserie Didattiche
(Mis. 311 – Az. 2)
 2 nuove masserie didattiche avviate nei Comuni di
Casamassima e Mola di Bari
 At...
Biomasse e Fotovaltaico
(Mis. 311 – Az. 5)
Capitolo 1: i bandi del GAL
 6 nuovi impianti avviati tra biomasse, eolico e
f...
Artigianato Tipico
(Mis. 312 - Az. 1)
Piccolo Commercio
(Mis. 312 – Az. 2)
 1 progetto di piccolo commercio dedicato a:
...
Tempo Libero
(Mis. 312 – Az. 4)
 13 progetti dedicati al tempo libero
con riferimento a:
 centri polifunzionali cultural...
Acquaviva delle
Fonti
5
Conversano 5
Mola di Bari
5
Rutigliano
2
Noicattaro
1
Casamassima1
Distribuzione territoriale dei ...
Piccola Ricettività
(Mis. 313 – Az. 5)
 14 progetti dedicati alla piccola ricettività
(affittacamere) distribuiti in 4 co...
Acquaviva
delle Fonti
6
Conversano
6
Mola di Bari
4
Rutigliano
3
Distribuzione territoriale dei progetti
attivati con la M...
Servizi essenziali per l’economia e
le popolazioni rurali
(Mis. 321 – Az. unica)
Tipologia di investimento: creazione di
B...
Servizi essenziali per l’economia e
le popolazioni rurali
(Mis. 321 – Az. unica)
Tipologia di investimento: creazione di u...
Servizi essenziali per l’economia e
le popolazioni rurali
(Mis. 321 – Az. unica)
Tipologia di investimento: creazione di u...
Tutela del
Patrimonio Rurale
(Mis. 323 – Az. 1)
Capitolo 1: i bandi del GAL
7 progetti di recupero e valorizzazione del pa...
 Investimenti attivati: 1.835.615,51 €
 Contributi concessi: 908.454,72 €
 4 musei storico-etnografici
 1 centro di ag...
Distribuzione territoriale dei progetti
attivati con la Misura 323
Acquaviva delle
Fonti
1
Conversano
2
Mola di Bari
1
Rut...
Formazione
(Mis. 331az. 1)
• 168 candidature pervenute da tutto il territorio
• 92 beneficiari di voucher formativi
• 198....
Distribuzione territoriale dei progetti
attivati con la Misura 331
Capitolo 1: i bandi del GAL
Acquaviva
delle Fonti
16%
C...
Capitolo 2
Progetti a regia diretta
Capitolo 2 - Progetti a Regia Diretta
Progetto: NATURAL mete
«Itinerari slow tra la pre-murgia e il mare»
(Mis. 313 Az. 1 – Creazione di itinerari)
E’ stato rea...
Capitolo 2: progetti a regia diretta
itinerari ciclabili: 210 km
Caratteristiche tecniche
 Connettività radiale con i sei centri storici
 Possibilità di bypass e switch tra itinerari
 ...
Gli strumenti di promozione
1. Portale di promozione turistica multilingue con mappe ed
informazioni aggiornate sugli itin...
Uffici di Informazione ed
Accoglienza Turistica IAT
(Mis. 313 - Az. 2 Centri di informazione,
accoglienza turistica)
Apert...
IAT di NOICATTARO
Lo IAT di Noicattaro, ubicato presso il
Palazzo della Cultura, ha una
dimensione di 40 mq. L’investiment...
IAT di CASAMASSIMA
Capitolo 2: progetti a regia diretta
Il centro IAT di Casamassima,
ubicato presso l’EX Carcere
Mandamen...
Lo IAT di Acquaviva delle Fonti è
ubicato presso il Palazzo de’ Mari.
Ha una dimensione di 44 mq.
L’investimento realizzat...
Study Visit su Reti di Impresa &
Multifunzionalità
(Mis. 331 Az. 2 - Informazione)
Il GAL ha promosso nel biennio 2013 -
2...
Distribuzione
territoriale dei
partecipantiDESTINATARI:
• 382 candidature presentate
• 220 partecipanti
• 48% donne
• 35% ...
«I Workcafé sul Social Media Marketing»
(Mis. 331 Az. 2 - Informazione)
Capitolo 2: progetti a regia diretta
Il GAL ha pro...
Distribuzione
territoriale dei
partecipanti
DESTINATARI:
• 335 partecipanti
• 41% donne
• 34% titolari di impresa
ARGOMENT...
Capitolo 3:
cooperazione internazionale ed interterritoriale
Progetto per la valorizzazione dei prodotti
tipici e dell’artigianato artistico tra le “terre
di pietra” della Murgia Pugl...
Creazione di una rete di operatori di
artigianato artistico e
agroalimentare informata e formata.
Partecipazione a fiere n...
Progetto per la promozione ed il sostegno di attività di filiera corta tra
produttori agricoli e consumatori.
Partner di p...
Eventi per valorizzare la filiera
corta ed educare al consumo
intelligente
Prodotti editoriali e
multimediali per insegnar...
L’obiettivo di questo progetto è promuovere flussi di incoming relativi
al turismo rurale attraverso una strategia comune ...
Realizzazione, nel Castello
di Mola di Bari, di un
«Laboratorio Museo
Multimediale» dedicato
all’emigrazione dei pugliesi....
Progetto di cooperazione per valorizzare il meglio dei prodotti
enogastronomici della Puglia Rurale.
Una missione di un me...
Capitolo 3: progetti di cooperazione
Questo progetto ha puntato al rafforzamento dell’identità culturale
mediterranea attraverso la valorizzazione della dieta ...
Capitolo 3: progetti di cooperazione
Tra le principali attività
realizzate:
 creazione di un blog geo
referenziato
(www.l...
Progetto per le promozione della multifunzionalità in agricoltura e per il
sostegno di programmi di interscambio con le re...
Capitolo 3: progetti di cooperazione
Le principali attività realizzate:
Festival della Multifunzionalità con
laboratori di...
Capitolo 3: progetti di cooperazione
E’ stato realizzato uno studio di fattibilità dal titolo
“Analisi contestuale sulle p...
Riepilogo costi sostenuti per i progetti di
cooperazione
PROGETTI
Costo
complessivo
Local Art&Food (LAPIS) 120.000,00 €
«C...
Capitolo 4:
animazione territoriale, fiere ed eventi
sul territorio
Le fiere nazionali ed internazionali anni
2011 -2015
MACFRUT, uno dei più importanti
mercati nazionali dedicati
all’ortofr...
BIT, la Borsa Internazionale
del Turismo di Milano (anni
2011-2012-2013-2014-2015)
AGRIMED, il salone del territorio
rural...
TTG ITALIA, la Borsa
Internazionale del Turismo
b2b di Rimini (anni 2013-
2014-2015)
AGRI&TOUR, il salone degli
agriturism...
ITB Berlin, la fiera
Internazionale del Turismo
b2b di Berlino (anno 2014)
SALONE DEL GUSTO, Mostra
Mercato Internazionale...
AGRITURISMOINFIERA, la
fiera delle aziende
agrituristiche italiane di Milano
(anno 2015)
BaBi – BariBimbi,
Il villaggio ed...
Gli eventi locali
FESTA DELLA CIPOLLA ROSSA di
Acquaviva delle Fonti, appuntamento
annuale per valorizzare uno dei prodott...
Gli eventi locali
BALCONE FIORITO - Casamassima:
concorso annuale per valorizzare il
centro storico ed il suo caratteristi...
Capitolo 5:
Rete turistico culturale del sud est
barese
La rete turistico culturale del
sud est barese
Dal mese di dicembre 2013 il GAL ha
avviato un’intensa attività di concerta...
Gli incontri del tavolo di rete
Mola di Bari,
Castello Angioino
20 dicembre 2013
Casamassima
Masseria Pagliarsa
16 febbrai...
Organizzazione della rete
1) Gruppo di Lavoro: pianificazione pacchetti
turistici integrati del sud est barese
2) Gruppo d...
La costituzione della rete
turistico culturale del sud
est barese
A marzo 2015 nasce ufficialmente
la Rete turistico cultu...
349
128
110
54
Posti Letto
400
530
260
100
Ristoranti Alberghi Agriturismo Ricettività
rurale
Posti TavolaI numeri della R...
Le attività di promozione della Rete
Organizzazione di incontri b2b e
Meet&Match tra tour operator,
agenzie viaggio ed ope...
Il catalogo turistico
Un catalogo turistico progettato dal GAL in collaborazione con 9 tour operator ed agenzie
viaggio pu...
Capitolo 6
Altri progetti del GAL SEB
La Scuola incontra il GAL
Progetto di educazione rivolto alle Scuole di I e
II grado, per rafforzare il senso di identità,...
 3 annualità di progetto (2012, 2013, 2014)
 4 masserie didattiche coinvolte
 12 scuole di I & II Grado di tutti i Comu...
Ciliegia delle Terre di Bari
La nostra Terra, i suo produttori: a casa tua
Il progetto ha costruito, forse per la prima vo...
Obiettivo del progetto
Accorciare la filiera cerasicola ponendo il
produttore direttamente nel mercato.
Ciò si è reso poss...
Capitolo 7:
Comunicazione
Capitolo 7: comunicazione
Il sito web del
GAL SEB
Canale di informazione per il territorio
Servizi dedicati ad imprese e cittadini
 News
 Gare, Av...
Il GAL sui social network
Campagne di social media marketing e
comunicazione digitale con una strategia
multicanale.
6 can...
4.650 follower sulla Fan Page
52 % donne e 48 % uomini
197.458 persone raggiunte
Bari, Roma, Napoli, le città più raggiunt...
35 video realizzati
7.858
visualizzazioni
10.000 minuti girati
33 iscritti al canale
8133 visualizzazioni
65 condivisioni
...
Sito web: www.galseb.it
e-mail: info@galseb.it
PEC: galseb@gigapec.it
Tel.: + 39 080 - 4737490
Fax: +39 080 - 4731219
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

GAL Sud Est Barese: lo stato finale di attuazione del Piano di Sviluppo Locale

9,316 views
15,059 views

Published on

Le slides illustrano i principali risultati raggiunti dal GAL con l'implementazione del Piano di Sviluppo Locale 2007-2013 - (Gennaio 2016)

Published in: Social Media
0 Comments
3 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
9,316
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
7,884
Actions
Shares
0
Downloads
13
Comments
0
Likes
3
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

GAL Sud Est Barese: lo stato finale di attuazione del Piano di Sviluppo Locale

  1. 1. Lo stato finale di attuazione del Piano di Sviluppo Locale del GAL SEB Gennaio 2016
  2. 2. Innovazione Masseriedidattiche Fattorie Sociali Turismo Sostenibile Valorizzazione del Territorio Agriturismo Artigianato Locale Microimprese SviluppoRurale Cooperazione Commercializzazione Formazione Piccola ricettività Prodotti Tipici Informazione Fiere Comunicazione Energie Rinnovabili RetiTuristiche Biomasse Antichi Mestieri Innovazione Agrinidi Internazionalizzazione Servizi Sociali Donne Giovani AlbergoDiffuso Agroterapia Commercio Ambiente TempoLibero Territorio Le tematiche del GAL del Sud Est Barese Animazione PetTherapy Eventi
  3. 3. 7 Soggetti pubblico istituzionali 6 Amministrazioni Pubbliche 138 Soggetti Portatori di interessi singoli 79 Soggetti portatori di interessi collettivi 4 Organizzazioni professionali agricole Il Gal del Sud Est Barese 234 Soci 3/80
  4. 4. Indice  Introduzione – Il PSL attuato in sintesi  Capitolo 1: I bandi del GAL  Capitolo 2: Progetti a regia diretta  Capitolo 3: Progetti di Cooperazione  Capitolo 4: Animazione territoriale  Capitolo 5: Rete turistico culturale del sud est barese  Capitolo 6: Altri progetti del GAL  Capitolo 7: Comunicazione
  5. 5. Il PSL attuato in sintesi 151 progetti candidati 70 progetti finanziati 92 beneficiari di voucher formativi 5.000.000,00 € di contributi concessi 9.000.000,00 € di investimenti attivati
  6. 6. Il PSL attuato in sintesi 6 progetti di cooperazione 24 fiere nazionali ed internazionali 22 convegni e seminari organizzati 40 presenze tra sagre ed eventi locali 210 km di itinerari naturalistici
  7. 7. MISURA 311: Diversificazione in Attività non Agricole  Azione 1: Agriturismi  Azione 2: Masserie Didattiche  Azione 3: Fattorie Sociali  Azione 5: Energie Rinnovabili MISURA 312: Creazione Nuove Microimprese e Sviluppo di Imprese Esistenti  Azione 1: Artigianato Tipico Locale  Azione 2: Commercio Prodotti Tipici  Azione 3: Servizi alla popolazione (Bambini e Anziani)  Azione 4: Servizi attinenti il tempo libero MISURA 313: Incentivazione di attività turistiche  Azione 4: Commercializzazione e promozione  Azione 5: Piccola Ricettività MISURA 321: Servizi essenziali per l’economia e le popolazioni rurali  Azione unica MISURA 323: Tutela e Riqualificazione Patrimonio Rurale  Azione 1: Tutela e Riqualificazione Patrimonio Rurale MISURA 331: Informazione e Formazione  Azione 1: Formazione I bandi gestiti dal GAL
  8. 8. Incentivazione di attività turistiche 28% (19 progetti) Sostegno sviluppo e creazione imprese 28% (19 progetti) Diversificazione in attività non agricola 26% (18 progetti) Servizi essenziali per l'economia rurale 9% (6 progetti) Tutela e riqualificazione patrimonio rurale 10% (7 progetti) Percentuale progetti approvati per misura
  9. 9. 1 2 2 5 5 6 6 7 8 13 14 0 2 4 6 8 10 12 14 16 Commercio Tipico Fattoria Sociale Masseria Didattica Artigianato Tipico Comm. Turismo Servizi Economia e Popolazione Energie rinnovabili Valor. Patrimonio Rurale Agriturismo Servizi tempo libero Piccola ricettività N. Progetti Tipologia progetti approvati (aa. 2011 – 2015)
  10. 10. Contributi concessi per misura (aa. 2011 – 2015) Misura 311 Misura 312 Misura 313 Misura 321 Misura 323 € 1,358,678.47 € 282,080.80 € 934,891.00 € 960,170.59 € 987.378,42
  11. 11. Investimenti attivati per misura (aa. 2011 – 2015) Misura 311 Misura 312 Misura 313 Misura 321 Misura 323 € 2,953,816.42 € 613,537.58 € 1,926,687.94 € 1,123,707.53 € 1,835,615.51
  12. 12. Mola di Bari € 685.318,89 Acquaviva delle Fonti € 1.241.189,67 Conversano € 1.311.485,95 Casamassima € 380.377,84 Rutigliano € 686.055,22 Noicattaro € 139.848,09 Distribuzione contributi per comune (aa. 2011 -2015)
  13. 13. Mola di Bari 13 Acquaviva delle Fonti 17 Conversano 21 Casamassima 6 Rutigliano 10 Noicattaro 2 Distribuzione territoriale progetti (aa. 2011 -2015)
  14. 14. Soggetti proponenti: tipologia, sesso, eta’ Maschio 46% Femmina 54% Sesso 14 20 21 7 0 5 10 15 20 25 18 - 32 33 - 45 46 - 55 > 56 Classe di età 54 19 4 5 3 Persone Società Cooperative Enti Pubblici Associazioni Tipologia
  15. 15. Capitolo 1 I bandi del GAL Sud Est Barese Capitolo 1: i bandi del GAL
  16. 16. Agriturismi (Mis. 311 - Az. 1)  8 progetti dedicati agli agriturismi di cui 5 nuovi  100 posti letto di cui 44 nuovi  200 posti tavola di cui 40 nuovi  Investimenti attivati: 1.708.491,89 €  Contributi concessi: 829.734,26 € Acquaviva delle Fonti 1 Conversano 6 Mola di Bari 1 Distribuzione territoriale dei progetti Capitolo 1: i bandi del GAL
  17. 17. Masserie Didattiche (Mis. 311 – Az. 2)  2 nuove masserie didattiche avviate nei Comuni di Casamassima e Mola di Bari  Attivati percorsi didattici per minori:  Flora e fauna locale  Dieta Mediterranea  Percorsi Naturali  Investimenti attivati: 230.624,77 €  Contributi concessi: 115.312,39 €  2 nuove fattorie sociali avviate nel Comune di Casamassima  Attivati servizi per fasce deboli :  Pet-teraphy ed ippoterapia  Orti sociali e percorsi natura  Investimenti attivati: 249.200,66 €  Contributi concessi: 124.600,33 € Fattorie Sociali (Mis. 311 – Az. 3) Capitolo 1: i bandi del GAL
  18. 18. Biomasse e Fotovaltaico (Mis. 311 – Az. 5) Capitolo 1: i bandi del GAL  6 nuovi impianti avviati tra biomasse, eolico e fotovoltaico  Investimenti attivati: 812.727,00 €  Contributi concessi: 315.374,24 € Acquaviva delle Fonti 3 Conversano 2 Casamassima 1
  19. 19. Artigianato Tipico (Mis. 312 - Az. 1) Piccolo Commercio (Mis. 312 – Az. 2)  1 progetto di piccolo commercio dedicato a:  recupero di antiche tecniche del ricamo  Investimenti attivati: 30.933,71 €  Contributi concessi: 15.466,86 € Capitolo 1: i bandi del GAL  5 progetti di artigianato di cui 3 start-up d’impresa dedicati alla produzione, confezionamento ed alla commercializzazione di:  prodotti alimentari da forno  pasta fresca;  pasticceria tipica;  Investimenti attivati: 167.240,83 €  Contributi concessi: 81.860,06 €
  20. 20. Tempo Libero (Mis. 312 – Az. 4)  13 progetti dedicati al tempo libero con riferimento a:  centri polifunzionali culturali  attività ludico creative per minori  centri sportivi e sale fitness  intrattenimento audio e video  Investimenti attivati: 415.363,57 €  Contributi concessi: 184.753,88 € Capitolo 1: i bandi del GAL
  21. 21. Acquaviva delle Fonti 5 Conversano 5 Mola di Bari 5 Rutigliano 2 Noicattaro 1 Casamassima1 Distribuzione territoriale dei progetti attivati con la Misura 312 Capitolo 1: i bandi del GAL
  22. 22. Piccola Ricettività (Mis. 313 – Az. 5)  14 progetti dedicati alla piccola ricettività (affittacamere) distribuiti in 4 comuni del GAL;  Investimenti attivati: 1.767.067,46 €  Contributi concessi: 858.803,60 € Promozione Turismo (Mis. 313 – Az. 4)  5 progetti di cui 3 di start-up dedicati alla promozione ed alla commercializzazione di turismo rurale nel territorio del GAL in chiave innovativa:  Creazione di portali turistici;  Servizi di e-Booking  Servizi per turismo congressuale;  Investimenti attivati: 159.620,48 €  Contributi concessi: 76.087,47 € Capitolo 1: i bandi del GAL
  23. 23. Acquaviva delle Fonti 6 Conversano 6 Mola di Bari 4 Rutigliano 3 Distribuzione territoriale dei progetti attivati con la Misura 313 Capitolo 1: i bandi del GAL
  24. 24. Servizi essenziali per l’economia e le popolazioni rurali (Mis. 321 – Az. unica) Tipologia di investimento: creazione di Bibliotecologica, centro di eco alfabetizzazione a favore dei giovani nel Comune di Noicattaro. Contributo concesso: 127.077,09 € Capitolo 1: i bandi del GAL Tipologia di investimento: creazione di un centro diurno riabilitativo per persone disabili nel Comune di Mola di Bari. Contributo concesso: 147.402,72 €
  25. 25. Servizi essenziali per l’economia e le popolazioni rurali (Mis. 321 – Az. unica) Tipologia di investimento: creazione di una sala multimediale immersiva denominata «I luoghi dell’acqua e della terra» ed un percorso dei «pozzi parlanti» nel centro storico del Comune di Acquaviva delle Fonti - Contributo concesso: 183.618,15 € Capitolo 1: i bandi del GAL Tipologia di investimento: creazione di un centro ludico educativo per persone disabili nel Comune di Rutigliano. Contributo concesso: 142.850,79 €
  26. 26. Servizi essenziali per l’economia e le popolazioni rurali (Mis. 321 – Az. unica) Tipologia di investimento: creazione di un centro socio-culturale e sportivo presso l’ex carcere del Comune di Casamassima. Contributo concesso: 186.818,41 € Capitolo 1: i bandi del GAL Tipologia di investimento: recupero della masseria della Madonna come centro di utilità sociale con servizi di agroterapia ed ortocultura ASP di Rutigliano. Contributo concesso: 172.403,43 €
  27. 27. Tutela del Patrimonio Rurale (Mis. 323 – Az. 1) Capitolo 1: i bandi del GAL 7 progetti di recupero e valorizzazione del patrimonio culturale rappresentato da immobili pubblici e privati di pregio storico artistico: 1 centro aggregazione sociale presso la Masseria della Madonna nel Parco dei Fichi d’India a Rutigliano; 2 piccoli musei della civiltà contadina presso le Masseria Bassi e Masseria Scattozzi a Conversano 1 museo delle tradizioni agricole presso la Masseria Panicelli a Rutigliano 1 museo etnografico permanente dell’abito e degli accessori femminili ai tempi della civiltà contadina ad Acquaviva delle Fonti 1 sala polifunzionale presso la Chiesa SS M Annunziata a Rutigliano 1 chiesa di San Giovanni e ipogeo restaurato a Mola di Bari
  28. 28.  Investimenti attivati: 1.835.615,51 €  Contributi concessi: 908.454,72 €  4 musei storico-etnografici  1 centro di aggregazione sociale  1 sala polifunzionale culturale  1 chiesa con ipogeo Capitolo 1: i bandi del GAL
  29. 29. Distribuzione territoriale dei progetti attivati con la Misura 323 Acquaviva delle Fonti 1 Conversano 2 Mola di Bari 1 Rutigliano 3
  30. 30. Formazione (Mis. 331az. 1) • 168 candidature pervenute da tutto il territorio • 92 beneficiari di voucher formativi • 198.600,00 € di risorse impegnate Corsi formativi per operatori di masserie didattiche, sociali, guide naturalistiche, recupero antichi mestieri e agriturismi. Competenze informatiche, linguistiche, di comunicazione e marketing e temi a carattere professionale Capitolo 1: i bandi del GAL
  31. 31. Distribuzione territoriale dei progetti attivati con la Misura 331 Capitolo 1: i bandi del GAL Acquaviva delle Fonti 16% Casamassima 4% Conversano 20% Mola di Bari 21% Rutigliano 5% Altri comuni 8% Noicattaro 26%
  32. 32. Capitolo 2 Progetti a regia diretta Capitolo 2 - Progetti a Regia Diretta
  33. 33. Progetto: NATURAL mete «Itinerari slow tra la pre-murgia e il mare» (Mis. 313 Az. 1 – Creazione di itinerari) E’ stato realizzato un circuito di itinerari turistico-rurali nei sei comuni del GAL con il ripristino di strutture di info point per l’accoglienza NATURALmete ha permesso la valorizzazione di tutte le zone di pregio del territorio come le lame Giotta e San Giorgio, la Gravina Monsignore, i Laghi di Conversano Capitolo 2: progetti a regia diretta
  34. 34. Capitolo 2: progetti a regia diretta itinerari ciclabili: 210 km
  35. 35. Caratteristiche tecniche  Connettività radiale con i sei centri storici  Possibilità di bypass e switch tra itinerari  Zone di pregio storico-naturalistico  Basse pendenze (1-2%)  Integrazione con i SAC «Mari tra le Mura» e «Ecomuseo di Peucetia» Servizi per il ciclista  Recupero punto ristoro «Circuito delle Querce» Acquaviva delle Fonti  Creazione zone d’ombra con piantumazione alberi, totem e panchine  Product Corner presso poli visita attivi lungo itinerari (Masserie, B&B, Agriturismi, Az. agricole) Capitolo 2: progetti a regia diretta
  36. 36. Gli strumenti di promozione 1. Portale di promozione turistica multilingue con mappe ed informazioni aggiornate sugli itinerari www.naturalmete.it 2. App di facile consultazione sviluppata sia per sistemi operativi Android che Ios 3. Cartoguide, mappe ed opuscoli in italiano e inglese a disposizione di strutture ricettive e turistiche del sud est barese. 4. Campagna di web marketing su Facebook
  37. 37. Uffici di Informazione ed Accoglienza Turistica IAT (Mis. 313 - Az. 2 Centri di informazione, accoglienza turistica) Apertura di 3 centri di informazione ed accoglienza turistica. Servizi offerti dai centri di informazione:  Servizi informativi su eventi e appuntamenti  Punti di ristoro  Organizzazione di visite guidate  Degustazione e vendita di prodotti tipici  Prenotazione alloggi  Diffusione materiali documentali sulle specificità naturalistiche, storico architettoniche ed enogastronomiche locali Capitolo 2: progetti a regia diretta
  38. 38. IAT di NOICATTARO Lo IAT di Noicattaro, ubicato presso il Palazzo della Cultura, ha una dimensione di 40 mq. L’investimento realizzato è di 63.702,70 € costituito da: • lavori di adeguamento dell’immobile vincolato • allestimenti, arredi e strumentazione informatica • allestimenti per la vendita di prodotti tipici locali e servizi Capitolo 2: progetti a regia diretta Il centro IAT Noicattaro è aperto al pubblico dal 3 luglio 2015
  39. 39. IAT di CASAMASSIMA Capitolo 2: progetti a regia diretta Il centro IAT di Casamassima, ubicato presso l’EX Carcere Mandamentale, ha una dimensione di 66 mq. L’investimento realizzato è di 65.713,60 € costituito da: • lavori di adeguamento dell’immobile • allestimenti, arredi e strumentazione informatica • allestimenti per la vendita di prodotti tipici locali e servizi Il centro IAT Casamassima è aperto al pubblico dal 10 luglio 2015
  40. 40. Lo IAT di Acquaviva delle Fonti è ubicato presso il Palazzo de’ Mari. Ha una dimensione di 44 mq. L’investimento realizzato è di 65.724,70 € costituito da: • lavori di adeguamento dell’immobile vincolato • allestimenti, arredi e strumentazione informatica • allestimenti per la vendita di prodotti tipici locali e servizi IAT di ACQUAVIVA DELLE FONTI Capitolo 2: progetti a regia diretta Il centro IAT di Acquaviva delle Fonti è aperto al pubblico dal 16 luglio 2015
  41. 41. Study Visit su Reti di Impresa & Multifunzionalità (Mis. 331 Az. 2 - Informazione) Il GAL ha promosso nel biennio 2013 - 2014 n. 4 study visit in distretti agricoli, turistici e culturali di Emilia Romagna, Umbria e Marche in favore della popolazione locale finalizzate a migliorare la conoscenza sui temi della multifunzionalità e delle reti di impresa. Il GAL ha inoltro promosso ulteriori 2 study visit presso le Fiere TTG di Rimini e Agri&Tour di Arezzo, in tema di turismo rurale. Le visite studio hanno coinvolto 220 beneficiari provenienti da tutto il territorio del GAL. Capitolo 2: progetti a regia diretta
  42. 42. Distribuzione territoriale dei partecipantiDESTINATARI: • 382 candidature presentate • 220 partecipanti • 48% donne • 35% under 30 LUOGHI VISITATI: • 4 aziende multifunzionali • 2 fiere specializzate • 2 fattorie didattiche e masserie sociali • 3 mercati agroalimentari • 1 organizzazione di produttori • 4 regioni (Toscana, Emilia Romagna, Marche e Umbria) 68 37 35 33 23 18 6 Capitolo 2: progetti a regia diretta I numeri delle study visit 2013 -2014
  43. 43. «I Workcafé sul Social Media Marketing» (Mis. 331 Az. 2 - Informazione) Capitolo 2: progetti a regia diretta Il GAL ha promosso n. 12 workcafé di approfondimento sul tema del Social Media Marketing e sulle nuove strategie dell’E-Commerce I workcafé hanno coinvolto 335 beneficiari provenienti da tutto il territorio del GAL, suscitando l’interesse di imprese e aziende che vogliono innovare e sperimentare l’uso delle nuove tecnologie.
  44. 44. Distribuzione territoriale dei partecipanti DESTINATARI: • 335 partecipanti • 41% donne • 34% titolari di impresa ARGOMENTI TRATTATI: • Piano di e-commerce • Social Media Marketing • Web Reputation e posizionamento • Facebook, Twitter, Linkedin, Pinterest, 79 70 67 54 50 44 Capitolo 2: progetti a regia diretta I numeri dei workcafé (anni 2013 -2014) DIDATTICA: • 12 ore di informazione • Metodologia interattiva • Streaming e materiali didattici online • Gruppo di discussione su Facebook
  45. 45. Capitolo 3: cooperazione internazionale ed interterritoriale
  46. 46. Progetto per la valorizzazione dei prodotti tipici e dell’artigianato artistico tra le “terre di pietra” della Murgia Pugliese e le “terre di acqua” del Polesine in Veneto. I partner coinvolti sono il Gal Sud Est Barese, Terre di Murgia, Terra di Trulli e Barsento, Valle D’Itria e Delta Po Capitolo 3: progetti di cooperazione
  47. 47. Creazione di una rete di operatori di artigianato artistico e agroalimentare informata e formata. Partecipazione a fiere nazionali ed internazionali come «Arti&Mestieri», «Rovigo Espone», «Agri&Tour», «Artigianato internazionale» di Monaco «Salone del Gusto» Torino. Eventi locali, press tour, cortometraggi Capitolo 3: progetti di cooperazione 47/80
  48. 48. Progetto per la promozione ed il sostegno di attività di filiera corta tra produttori agricoli e consumatori. Partner di progetto sono GAL Terre di Murgia, GAL Sud Est Barese, GAL Conca Barese, GAL Ponte Lama, GAL Fior d’olivi, GAL DaunOfantino, GAL Gargano, GAL Daunia Rurale, GAL Terra dei Messapi, GAL Terra d’Otranto Capitolo 3: progetti di cooperazione 48/80
  49. 49. Eventi per valorizzare la filiera corta ed educare al consumo intelligente Prodotti editoriali e multimediali per insegnare ai più piccoli la sana alimentazione Accordi di filiera per rafforzare sinergie tra operatori agroalimentari Capitolo 3: progetti di cooperazione
  50. 50. L’obiettivo di questo progetto è promuovere flussi di incoming relativi al turismo rurale attraverso una strategia comune di marketing, tesa a conferire tipicità e riconoscibilità nel mercato globale, promuovendo e consolidando rapporti e scambi sociali, economici e culturali fra le comunità dei Pugliesi all’estero e la le aree rurali di origine. Partner di progetto sono GAL provenienti da tutta la regione Capitolo 3: progetti di cooperazione
  51. 51. Realizzazione, nel Castello di Mola di Bari, di un «Laboratorio Museo Multimediale» dedicato all’emigrazione dei pugliesi. Un luogo dove scoprire le storie dei nostri concittadini Un portale web per raccogliere video, fotografie, audio storici, interviste e animazioni per recuperare la memoria storica della emigrazione di tutta la regione Capitolo 3: progetti di cooperazione
  52. 52. Progetto di cooperazione per valorizzare il meglio dei prodotti enogastronomici della Puglia Rurale. Una missione di un mese ad Expo Milano 2015 con degustazioni, laboratori, eventi. Capitolo 3: progetti di cooperazione
  53. 53. Capitolo 3: progetti di cooperazione
  54. 54. Questo progetto ha puntato al rafforzamento dell’identità culturale mediterranea attraverso la valorizzazione della dieta mediterranea quale patrimonio immateriale dell’umanità. Le attività realizzate hanno inteso salvaguardare la Dieta Mediterranea promuovendo stili e comportamenti alimentari in linea con la cultura mediterranea. Partner del progetto sono alcuni GAL Pugliesi e partner mediterranei della Grecia, Albania, Libano, Giordania, Turchia ed Egitto. Capitolo 3: progetti di cooperazione
  55. 55. Capitolo 3: progetti di cooperazione Tra le principali attività realizzate:  creazione di un blog geo referenziato (www.leadermed.info) dedicato alla dieta mediterranea e alle ricette delle tradizioni locali  Azioni di promo commercializzazione dei nostri prodotti con buyer nazionali ed internazionali
  56. 56. Progetto per le promozione della multifunzionalità in agricoltura e per il sostegno di programmi di interscambio con le regioni balcaniche e del Mar Nero. Il progetto ha inteso creare una rete transnazionale della ruralità solidale, del turismo locale sostenibile, della multifunzionalità, degli itinerari culturali ed ambientali. Partner di progetto sono alcuni Gal pugliesi e bulgari e partner provenienti da Croazia, Serbia, Albania, Bulgaria, Macedonia, Kossovo. Capitolo 3: progetti di cooperazione CROSS BORDER FOR RURALE IDENTITES DEVELOPMENT (Adriatic sea – Black sea)
  57. 57. Capitolo 3: progetti di cooperazione Le principali attività realizzate: Festival della Multifunzionalità con laboratori didattici, escursioni e degustazioni tra agriturismi, fattorie sociali, masserie didattiche Studio ed analisi conoscitiva sul sistema agricolo del territorio del sud est barese e sulla multifunzionalità Missioni internazionali nell’area balcanica CROSS BORDER FOR RURALE IDENTITES DEVELOPMENT (Adriatic sea – Black sea)
  58. 58. Capitolo 3: progetti di cooperazione E’ stato realizzato uno studio di fattibilità dal titolo “Analisi contestuale sulle potenzialità e i fabbisogni legati al processo di integrazione multifunzionale del territorio e indagine conoscitiva del patrimonio ambientale e culturale” svolto nell’ambito dei Comuni di Acquaviva delle Fonti, Casamassima, Conversano, Mola di Bari, Noicattaro e Rutigliano. Lo studio ha realizzato una mappatura completa del territorio con tutti i dati sulle imprese agricole esistenti e sul fenomeno della multifunzionalità. Tutti i risultati dello studio sono stati georeferenziati e rappresentati su mappa del territorio disponibili sul sito del GAL www.galseb,it. CROSS BORDER FOR RURALE IDENTITES DEVELOPMENT (Adriatic sea – Black sea)
  59. 59. Riepilogo costi sostenuti per i progetti di cooperazione PROGETTI Costo complessivo Local Art&Food (LAPIS) 120.000,00 € «Corto Circuito» dei contadini 84.000,00 € Pugliesi nel Mondo 35.000,00 € Leadermed 47.400,00 € Croos Border for Rural Development 82.200,00 € La Puglia Sposa il Mondo 49.296,24 € TOTALE 417.896,24 € Capitolo 3: progetti di cooperazione
  60. 60. Capitolo 4: animazione territoriale, fiere ed eventi sul territorio
  61. 61. Le fiere nazionali ed internazionali anni 2011 -2015 MACFRUT, uno dei più importanti mercati nazionali dedicati all’ortofrutta, a Cesena (anno 2011) FRUIT LOGISTICA, il più grande salone dell’ortofrutta europeo a Berlino (anni 2011-2012-2013- 2014-2015) Capitolo 4: animazione, fiere ed eventi
  62. 62. BIT, la Borsa Internazionale del Turismo di Milano (anni 2011-2012-2013-2014-2015) AGRIMED, il salone del territorio rurale pugliese durante la Fiera del Levante di Bari (anni 2011-2012- 2013-2014-2015) Capitolo 4: animazione, fiere ed eventi Le fiere nazionali ed internazionali nel 2011 -2015
  63. 63. TTG ITALIA, la Borsa Internazionale del Turismo b2b di Rimini (anni 2013- 2014-2015) AGRI&TOUR, il salone degli agriturismi e delle masserie didattiche di Arezzo (anni 2013- 2014-2015) Capitolo 4: animazione, fiere ed eventi Le fiere nazionali ed internazionali nel 2011 -2015
  64. 64. ITB Berlin, la fiera Internazionale del Turismo b2b di Berlino (anno 2014) SALONE DEL GUSTO, Mostra Mercato Internazionale sull’alimentazione di Torino (anno 2014) Capitolo 4: animazione, fiere ed eventi Le fiere nazionali ed internazionali nel 2011 -2015
  65. 65. AGRITURISMOINFIERA, la fiera delle aziende agrituristiche italiane di Milano (anno 2015) BaBi – BariBimbi, Il villaggio educativo nell’ambito della Fiera del Levante di Bari (anno 2015) Capitolo 4: animazione, fiere ed eventi Le fiere nazionali ed internazionali nel 2011 -2015
  66. 66. Gli eventi locali FESTA DELLA CIPOLLA ROSSA di Acquaviva delle Fonti, appuntamento annuale per valorizzare uno dei prodotti tipici del sud est barese FESTA DELLA CILIEGIA di Conversano, appuntamento annuale per valorizzare una delle produzioni frutticole tipiche del sud est barese FESTA DEL GRANO di Rutigliano, appuntamenti annuale per valorizzare una delle tradizioni tipiche del sud est barese Capitolo 4: animazione, fiere ed eventi
  67. 67. Gli eventi locali BALCONE FIORITO - Casamassima: concorso annuale per valorizzare il centro storico ed il suo caratteristico colore azzurro GIRO DI ITALIA - Mola di Bari: partecipazione alla settima tappa della più importante manifestazione ciclistica nazionale Capitolo 4: animazione, fiere ed eventi
  68. 68. Capitolo 5: Rete turistico culturale del sud est barese
  69. 69. La rete turistico culturale del sud est barese Dal mese di dicembre 2013 il GAL ha avviato un’intensa attività di concertazione con gli enti locali e gli operatori privati dell’area, svolta con la finalità di creare un tavolo di coordinamento per la promozione turistica del territorio con l'obiettivo di: rafforzare la competitività del territorio come destinazione turistica Obiettivo la costituzione di una rete turistico culturale. Sono stati coinvolti circa 100 operatori del sud est barese:  Strutture ricettive  Strutture ristorative  Servizi per il turista  Tour operator & Agenzie Viaggi  Associazioni e pro loco  Artigiani  Imprenditori agricoli  Commercianti  Enti locali Capitolo 5: Rete turistico culturale del sud est barese
  70. 70. Gli incontri del tavolo di rete Mola di Bari, Castello Angioino 20 dicembre 2013 Casamassima Masseria Pagliarsa 16 febbraio 2014 Conversano Castello Aragonese 08 aprile 2014 Noicattaro Palazzo della Cultura 27 maggio 2014 Rutigliano Biblioteca Comunale 26 giugno 2014 Acquaviva delle Fonti Palazzo dei Mari 6 giugno 2014 Capitolo 5: Rete turistico culturale del sud est barese
  71. 71. Organizzazione della rete 1) Gruppo di Lavoro: pianificazione pacchetti turistici integrati del sud est barese 2) Gruppo di lavoro: regole e contratto di rete, compresi obiettivi strategici e modalità decisionali 3) Gruppo di lavoro: carta di qualità dei servizi turistici della rete Capitolo 5: Rete turistico culturale del sud est barese
  72. 72. La costituzione della rete turistico culturale del sud est barese A marzo 2015 nasce ufficialmente la Rete turistico culturale del sud est barese MED IN PUGLIA costituita da 37 operatori appartenenti ai seguenti ambiti:  Strutture ricettive  Strutture ristorative  Servizi per il turista  Tour operator & Agenzie Viaggi  Associazioni Il Contratto di rete tra gli operatori è stato sottoscritto per mettere in campo sinergie tra imprese turistiche e culturali del territorio e realizzare azioni comuni. Capitolo 5: Rete turistico culturale del sud est barese
  73. 73. 349 128 110 54 Posti Letto 400 530 260 100 Ristoranti Alberghi Agriturismo Ricettività rurale Posti TavolaI numeri della Rete Turistico Culturale del Sud Est Barese  641 posti letto  1290 posti tavola  10 tour operator e agenzie viaggi Capitolo 5: Rete turistico culturale del sud est barese
  74. 74. Le attività di promozione della Rete Organizzazione di incontri b2b e Meet&Match tra tour operator, agenzie viaggio ed operatori turistici del GAL Sud Est Barese Ciclo di road show nei comuni del GAL per far conoscere le opportunità turistiche e i servizi offerti dal territorio Capitolo 5: Rete turistico culturale del sud est barese
  75. 75. Il catalogo turistico Un catalogo turistico progettato dal GAL in collaborazione con 9 tour operator ed agenzie viaggio pugliesi per un totale di 16 pacchetti turistici. Uno strumento sia in italiano che inglese per offrire ai turisti pacchetti naturalistici, soluzioni per matrimoni rurali, visite culturali ed esperienze enogastronomiche da vivere interamente nel territorio del GAL Sud Est Barese Capitolo 5: Rete turistico culturale del sud est barese
  76. 76. Capitolo 6 Altri progetti del GAL SEB
  77. 77. La Scuola incontra il GAL Progetto di educazione rivolto alle Scuole di I e II grado, per rafforzare il senso di identità, di appartenenza e di rispetto del territorio attraverso:  incremento del livello di conoscenza del territorio, del suo patrimonio naturalistico, paesaggistico e storico-culturale  consolidamento delle conoscenze sulla dieta mediterranea, patrimonio UNESCO Capitolo 6: altri progetti del GAL
  78. 78.  3 annualità di progetto (2012, 2013, 2014)  4 masserie didattiche coinvolte  12 scuole di I & II Grado di tutti i Comuni  34 classi coinvolte  238 partecipanti nel 2012  727 partecipanti nel 2013 I numeri del progetto Capitolo 6: altri progetti del GAL La Scuola incontra il GAL
  79. 79. Ciliegia delle Terre di Bari La nostra Terra, i suo produttori: a casa tua Il progetto ha costruito, forse per la prima volta in Puglia, un grande partenariato pubblico privato. A prenderne parte diversi soggetti tra cui Regione Puglia, Province di Bari e BAT, GAL Sud Est Barese, Ponte Lama, Le Città Castel del Monte, Trulli e Barsento, Consorzio di Tutela e Valorizzazione Ciliegia di Bisceglie, organizzazioni professionali agricole ed i comuni coinvolti nella produzione. Capitolo 6: altri progetti del GAL
  80. 80. Obiettivo del progetto Accorciare la filiera cerasicola ponendo il produttore direttamente nel mercato. Ciò si è reso possibile stabilendo un’interfaccia diretta dei produttori con la grande distribuzione organizzata e con i mercati di destinazione finale. Capitolo 6: altri progetti del GAL Ciliegia delle Terre di Bari
  81. 81. Capitolo 7: Comunicazione Capitolo 7: comunicazione
  82. 82. Il sito web del GAL SEB Canale di informazione per il territorio Servizi dedicati ad imprese e cittadini  News  Gare, Avvisi pubblici, bandi  Area fornitori e consulenti  Stampa e Media  Virtual tour Newsletter bisettimanale & contatti diretti Capitolo 7: comunicazione
  83. 83. Il GAL sui social network Campagne di social media marketing e comunicazione digitale con una strategia multicanale. 6 canali diretti con i cittadini per informare i cittadini su avvisi, bandi, opportunità promosse dal GAL:  Facebook (post e news)  Google + (post e news)  Twitter (tweet e news)  Youtube (canale video)  Slideshare (pubblicazione presentazioni) Capitolo 7: comunicazione
  84. 84. 4.650 follower sulla Fan Page 52 % donne e 48 % uomini 197.458 persone raggiunte Bari, Roma, Napoli, le città più raggiunte Capitolo 7: comunicazione
  85. 85. 35 video realizzati 7.858 visualizzazioni 10.000 minuti girati 33 iscritti al canale 8133 visualizzazioni 65 condivisioni 9 download Capitolo 7: comunicazione
  86. 86. Sito web: www.galseb.it e-mail: info@galseb.it PEC: galseb@gigapec.it Tel.: + 39 080 - 4737490 Fax: +39 080 - 4731219

×