PSL Nuova Impresa Insieme e Gal Meridaunia

1,686 views

Published on

L'associazione Nuova Impresa Insieme supporta lo sviluppo delle imprese del territorio dei Monti Dauni e del Comune di Lucera attraverso il PSL del Gal Meridaunia.

www.nuovaimpresainsieme.it

Published in: Business
1 Comment
1 Like
Statistics
Notes
No Downloads
Views
Total views
1,686
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
84
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
1
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

PSL Nuova Impresa Insieme e Gal Meridaunia

  1. 1. GAL Meridaunia scarl Agenzia di Sviluppo dei Monti Dauni
  2. 2. LUOGHI DELL’UOMO E DELLA NATURA Piano di Sviluppo Locale dei Monti Dauni Misure e azioni da realizzare ASSE III PSR PUGLIA “ QUALITA’ DELLA VITA NELLE ZONE RURALI E DIVERSIFICAZIONE DELL’ECONOMIA”
  3. 3. 1. AGRITURISMO Piano di Sviluppo Locale del GAL Meridaunia MISURA 311. Diversificazione in attività non agricole 2. MASSERIE DIDATTICHE 3. FATTORIE SOCIALI 4.ENERGIA PULITA
  4. 4. Ammodernamento e modesti ampliamenti di locali preesistenti Realizzazione di opere edili a misura. Strumenti e attrezzature Spese dirette e indirette COSA FINANZIA L’Azione sostiene la diversificazione delle attività e del reddito della famiglia agricola attraverso investimenti funzionali alla fornitura di ospitalità agrituristica in contesto aziendale secondo le disposizioni normative nazionali e regionali vigenti. MISURA 311. Diversificazione in attività non agricole 1. AGRITURISMO Selezione dei beneficiari con procedura a bando pubblicoMODALITA’ DI ATTUAZIONE Totale risorse economiche: € 1.880.000,00 di cui Risorse pubbliche: € 940.000,00 Risorse private: € 940.000,00 RISORSE ECONOMICHE DISPONIBILI Contributo in conto capitale; Volume massimo d’investimento di € 400.000,00; Intensità del contributo pubblico 50%. TIPOLOGIA, LIVELLO ED ENTITA’ DELL’AIUTO Imprenditore agricolo o membro della famiglia agricola (Reg. CE 1698/05, art. 53 - Reg. CE n. 1974/06, art. 35). Le imprese beneficiarie dovranno iscriversi all’Albo degli Operatori Agrituristici Regionale così come regolato dalla normativa regionale vigente, successivamente al collaudo degli investimenti. BENEFICIARI Piano di Sviluppo Locale
  5. 5. Le Fattorie/Masserie didattiche sono delle aziende agricole che, dopo opportune modifiche strutturali volte alla ricezione, accolgono al proprio interno scuole, gruppi di persone e famiglie interessate a riscoprire lo stile di vita rurale Ammodernamento e modesti ampliamenti di locali preesistenti Realizzazione di opere edili a misura. Strumenti e attrezzature Spese dirette e indirette COSA FINANZIA Selezione dei beneficiari con procedura a bando pubblicoMODALITA’ DI ATTUAZIONE Totale risorse economiche: € 480.000,00 di cui •Risorse pubbliche: € 240.000,00 •Risorse private: € 240.000,00 RISORSE ECONOMICHE DISPONIBILI Contributo in conto capitale Volume massimo d’investimento fino ad € 200.000,00 Intensità del contributo pubblico 50% TIPOLOGIA, LIVELLO ED ENTITA’ DELL’AIUTO Imprenditore agricolo o membro della famiglia agricola (Reg. CE 1698/05, art. 53 - Reg. CE n. 1974/06, art. 35). Le imprese beneficiarie dovranno iscriversi, qualora non lo fossero, all’Albo Regionale delle Masserie Didattiche successivamente al collaudo degli investimenti. BENEFICIARI MISURA 311. Diversificazione in attività non agricole 2. MASSERIE DIDATTICHE Piano di Sviluppo Locale
  6. 6. Questa azione intende qualificare ed accrescere l’offerta di attività socio-sanitarie, in particolare servizi terapeutico-riabilitativi per l’ inclusione sociale e lavorativa per soggetti svantaggiati (Ippoterapia e attività di maneggio (pet therapy); Ortoterapia e coltivazione (bio) ortofrutticola (horticultural therapy e agroterapia); Allevamento di animali (pet therapy); Produzione di prodotti caseari e salumi; Produzione di miele. Ammodernamento e modesti ampliamenti di locali preesistenti Realizzazione di opere edili a misura. Strumenti e attrezzature Spese dirette e indirette COSA FINANZIA MISURA 311. Diversificazione in attività non agricole 3. FATTORIE SOCIALI Selezione dei beneficiari con procedura a bando pubblicoMODALITA’ DI ATTUAZIONE Totale risorse economiche: € 360.000,00 di cui • Risorse pubbliche: € 180.000,00 • Risorse private: € 180.000,00 RISORSE ECONOMICHE DISPONIBILI Contributo in conto capitale; Volume massimo d’investimento fino ad € 150.000,00; Intensità del contributo pubblico 50%. TIPOLOGIA, LIVELLO ED ENTITA’ DELL’AIUTO Imprenditore agricolo o membro della famiglia agricola, (Reg. CE 1698/05, art. 53 - Reg. CE n. 1974/06, art. 35). BENEFICIARI Piano di Sviluppo Locale
  7. 7. Produzione e alla vendita ai soggetti gestori di energia da fonti energetiche rinnovabili, e in particolare le seguenti: biomasse (da colture e/o da residui colturali e dall’attività zootecnica, da sottoprodotti dell’industria agroalimentare) – impianti di potenza massima pari a 1MW; solare/fotovoltaico – impianti di potenza massima pari a 0,60 MW; eolico – impianti di potenza massima pari a 0,30 MW; idroelettrico (attraverso il recupero di antichi mulini ad acqua) – impianti di potenza massima pari a 1MW. MISURA 311. Diversificazione in attività non agricole 4. IMPIANTI di ENERGIA PULITA Selezione dei beneficiari con procedura a bando pubblicoMODALITA’ DI ATTUAZIONE Totale risorse economiche: € 2.590.964,00 di cui •Risorse pubbliche: € 1.295.482,00 •Risorse private: € 1.295.482,00 RISORSE ECONOMICHE DISPONIBILI Contributo in conto capitale; Volume massimo d’investimento fino ad 1 milione di euro; Intensità del contributo pubblico 50%. TIPOLOGIA, LIVELLO ED ENTITA’ DELL’AIUTO Imprenditore agricolo o membro della famiglia agricola (Reg. CE 1698/05, art. 53 - Reg. CE n. 1974/06, art. 35). BENEFICIARI Opere edili per la ristrutturazione, costruzione di impianti e di immobili comprese le sistemazioni esterne; Realizzazione di opere edili a misura; Spese dirette e indirette COSA FINANZIA
  8. 8. 1. ARTIGIANATO TIPICO LOCALE Piano di Sviluppo Locale del GAL Meridaunia Misura 312. Sostegno allo sviluppo e creazione delle imprese 2. SERVIZI ALLA POPOLAZIONE
  9. 9. L’Azione intende promuovere l’auto-imprenditorialità a livello locale, con una particolare attenzione per le donne e per i giovani, attraverso incentivi all’avvio di nuovi soggetti imprenditoriali e allo sviluppo di quelli esistenti, le cui attività si svolgono in settori dell’artigianato tipico locale 312 Sostegno allo sviluppo e alla creazione delle imprese 1. MICROIMPRESE ARTIGIANE • Immobili: ristrutturazione, adeguamento e ampliamento dei locali da destinare allo svolgimento dell’attività produttiva, commerciale, e/o di servizio • realizzazione di opere edili a misura • Strumenti e attrezzature • Spese dirette e indirette SPESE AMMISSIBILI Selezione dei beneficiari con procedura a bando pubblicoMODALITA’ DI ATTUAZIONE Totale risorse economiche: € 320.000,00 di cui •Risorse pubbliche: € 160.000,00 •Risorse private: € 160.000,00 RISORSE ECONOMICHE DISPONIBILI Contributo in conto capitale; Volume massimo d’investimento pari ad € 40.000; Intensità del contributo pubblico 50%. TIPOLOGIA, LIVELLO ED ENTITA’ DELL’AIUTO Microimprese non agricole definite ai sensi della Raccomandazione 2003/361/CE. Le microimprese beneficiarie devono operare in uno dei settori dell’artigianato artistico tradizionale locale, di cui agli elenchi allegati al DPR 8 giugno 1964, n. 537 BENEFICIARI Piano di Sviluppo Locale
  10. 10. L’Azione intende promuovere l’auto-imprenditorialità a livello locale, con una particolare attenzione per le donne e per i giovani, attraverso incentivi all’avvio di nuovi soggetti imprenditoriali e allo sviluppo di quelli esistenti, le cui attività si svolgono in settori dei servizi alla popolazione, ovvero: • Servizi alla persona (soprattutto per la prima infanzia ed anziani: ludoteche, baby sitting, centri ricreativi per anziani. • Serviti attinenti il “tempo libero”: biblioteche, piccoli centri ricreativi, centri per presentazione di film e spettacoli, attività di intrattenimento e di sport. 312 Sostegno allo sviluppo e alla creazione delle imprese 2. SERVIZI ALLA POPOLAZIONE • Immobili: ristrutturazione, adeguamento e ampliamento dei locali da destinare allo svolgimento dell’attività produttiva, commerciale, e/o di servizio; • Realizzazione di opere edili a misura; • Strumenti e attrezzature; • Spese dirette e indirette COSA FINANZIA Selezione dei beneficiari con procedura a bando pubblicoMODALITA’ DI ATTUAZIONE Totale risorse economiche: € 320.000,00 di cui • Risorse pubbliche: € 160.000,00 • Risorse private: € 160.000,00 RISORSE ECONOMICHE DISPONIBILI Contributo in conto capitale; Volume massimo d’investimento pari ad € 40.000; Intensità del contributo pubblico 50%. TIPOLOGIA, LIVELLO ED ENTITA’ DELL’AIUTO Microimprese non agricole definite ai sensi della Raccomandazione 2003/361/CE.BENEFICIARI Piano di Sviluppo Locale
  11. 11. 1. ITINERARI Piano Di Sviluppo Locale del GAL Meridaunia Misura 313. Incentivazione Attività Turistiche 3. STRUTTURE PICCOLA RICETTIVITA’ (Albergo diffuso) 2. CENTRI INFO e ACCOGLIENZA TURISTICA
  12. 12. L’Azione sostiene: la pubblicizzazione di itinerari naturalistici e delle tradizioni già esistenti la creazione di itinerari eno-gastronomici, privilegiando i prodotti DOC del territorio, e in particolare i seguenti interventi: • la progettazione, individuazione e realizzazione degli itinerari; • la realizzazione di azioni di pubblicità e informazione sugli itinerari; • l’acquisto di attrezzature necessarie all’allestimento di punti di esposizione e vendita dei prodotti commerciali lungo gli itinerari. Strumenti e attrezzature: Spese di personale Promozione territoriale Spese dirette e indirette COSA FINANZIA 313 Incentivazione di attività turistiche 1. ITINERARI Piano di Sviluppo Locale Interventi a regia GAL diretta in Convenzione. La scelta del soggetto con cui stipulare la convenzione avverrà mediante procedura di evidenza pubblica, nel rispetto della normativa sulla concorrenza. MODALITA’ DI ATTUAZIONE Totale risorse economiche: € 250.000,00 di cui •Risorse pubbliche: € 250.000,00 •Risorse private: € 0,00 RISORSE ECONOMICHE DISPONIBILI Contributo in conto capitale; Intensità del contributo pubblico 100%. TIPOLOGIA, LIVELLO ED ENTITA’ DELL’AIUTO GAL MeridauniaBENEFICIARI
  13. 13. Verranno finanziati interventi che prevedono la realizzazione di: 1) infrastrutture, attraverso l’adeguamento delle strutture esistenti, su piccola scala quali • centri di informazione e accoglienza nei centri storici • infrastrutture ricreative, quali quelle che permettono l'accesso ad aree naturali, con servizi di piccola ricettività dotati di sale di accoglienza, sale di degustazione, vetrine di prodotti; 2) strumenti di comunicazione (siti internet, brochure, depliant informativi, guide turistiche) Investimenti su beni immobili: Opere edili per la ristrutturazione, costruzione di impianti e di immobili comprese le sistemazioni esterne; Impiantistica fissa per aree sosta; Realizzazione di opere edili a misura. Strumenti e attrezzature Spese di personale Promozione Spese dirette e indirette COSA FINANZIA 313 Incentivazione di attività turistiche 2. CENTRI DI INFO E ACCOGLIENZA TURISTICA Piano di Sviluppo Locale Interventi a regia diretta da parte del GAL Selezione dei beneficiari con procedura a bando pubblico MODALITA’ DI ATTUAZIONE Totale risorse economiche: € 2.600.000,00 •Risorse pubbliche: € 2.600.000,00 •Risorse private: € 0,00 RISORSE ECONOMICHE DISPONIBILI Contributo in conto capitale; Intensità del contributo pubblico 100%. TIPOLOGIA, LIVELLO ED ENTITA’ DELL’AIUTO GAL Meridaunia; Enti pubblici. Gli interventi potranno essere commissionati a strutture terze nel rispetto della normativa sulla concorrenza per gli affidamenti dei pubblici servizi BENEFICIARI
  14. 14. L’Azione sostiene la creazione di strutture di piccole dimensioni per lo svolgimento di attività ricettive, non classificate come strutture alberghiere e organizzate in forme innovative di ospitalità (ALBERGO DIFFUSO), nei borghi rurali, nei centri storici e nelle masserie. Selezione dei beneficiari con procedura a bando pubblicoMODALITA’ DI ATTUAZIONE Totale risorse economiche: € 6.000.000,00 di cui •Risorse pubbliche: € 3.000.000,00 •Risorse private: € 3.000.000,00 RISORSE ECONOMICHE DISPONIBILI Contributo in conto capitale; Intensità del contributo pubblico 50%. TIPOLOGIA, LIVELLO ED ENTITA’ DELL’AIUTO Soggetti privatiBENEFICIARI 313 Incentivazione di attività turistiche 3. STRUTTURE DI PICCOLA RICETTIVITÀ Piano di Sviluppo Locale Investimenti su beni immobili: Opere edili per la ristrutturazione, costruzione di impianti e di immobili comprese le sistemazioni esterne; Realizzazione di opere edili a misura. Strumenti e attrezzature: Spese di personale Promozione Spese dirette e indirette COSA FINANZIA
  15. 15. 1. SERVIZI DIDATTICI, CULTURALI E RICREATIVI PIANO DI SVILUPPO LOCALE DEL GAL MERIDAUNIA MISURA 321 SERVIZI PER LA POPOLAZIONE RURALE 4. TAXIBUS 2. TELESOCCORSO 3.AGRICOLTURA SOCIALE
  16. 16. - Implementazione di attività didattiche (riscoperta dei valori del lavoro del mondo agricolo e l’educazione alimentare). - implementazione di attività culturali (riscoperta e alla conoscenza di antichi mestieri); - implementazione di attività ricreative (attività di biblioteca, di spettacolo, di intrattenimento, di sport- avventura). 321 Servizi per la popolazione rurale 1. SERVIZI DIDATTICI, CULTURALI E RICREATIVI Piano di Sviluppo Locale Investimenti su beni immobili: Strumenti e attrezzature Spese di personale Spese per attività di informazione e divulgazione dei servizi avviati Spese dirette e indirette COSA FINANZIA Selezione dei beneficiari con procedura a bando pubblicoMODALITA’ DI ATTUAZIONE Totale risorse economiche: € 562.500,00 •Risorse pubbliche: € 450.000,00 •Risorse private: € 112.500,00 RISORSE ECONOMICHE DISPONIBILI Contributo in conto capitale; Intensità del contributo pubblico per l’avviamento del servizio (decrescente in un triennio) •1° anno 100% - 2° anno 80% - 3° anno 60% Intensità del contributo pubblico per gli altri interventi 100% Il massimale di spesa per l’avviamento dei servizi è pari a 100.000 Euro. TIPOLOGIA, LIVELLO ED ENTITA’ DELL’AIUTO Istituzioni pubbliche locali Gli interventi potranno essere commissionati a strutture terze da parte dell’ente pubblico beneficiario nel rispetto della normativa vigente BENEFICIARI
  17. 17. L’Azione sosterrà interventi di Telesoccorso. Tali interventi possono prevedere: L’avviamento dei servizi; l’acquisto di arredi ed attrezzature necessari per la erogazione del servizio; le attività di informazione e divulgazione dei servizi. Strumenti e attrezzature: Acquisto di nuove macchine, attrezzature e dotazioni, mezzi per il trasporto di persone qualora essenziale all’attività intrapresa; Spese per l'acquisto di attrezzature informatiche (hardware e software) Spese di personale impegnato sul progetto nei primi 3 anni. • Spese dirette e indirette COSA FINANZIA 321 Servizi per la popolazione rurale 2. TELESOCCORSO Piano di Sviluppo Locale Il GAL Meridaunia sottoscriverà con gli Ambiti territoriali dell’Appennino Dauno Settentrionale e di Troia, riuniti in RTS, degli Accordi di Programma o Convenzioni per il trasferimento delle risorse e la implementazione delle attività. MODALITA’ DI ATTUAZIONE Totale risorse economiche: € 494.262,25 di cui •Risorse pubbliche: € 450.000,00 •Risorse private: € 112.500,00 RISORSE ECONOMICHE DISPONIBILI Contributo in conto capitale; Intensità del contributo pubblico per l’avviamento del servizio (decrescente in un triennio) •1° anno 100% - 2° anno 80% - 3° anno 60% Intensità del contributo pubblico per gli altri interventi 100% Il massimale di spesa per l’avviamento dei servizi è pari a 100.000 Euro. TIPOLOGIA, LIVELLO ED ENTITA’ DELL’AIUTO Ambiti territoriali dell’Appennino Dauno Settentrionale e di TroiaBENEFICIARI
  18. 18. L’Azione sosterrà interventi di agricoltura sociale implementati da società di cooperative sociali in partnership con aziende agricole dell’Area, quali: Ippoterapia e attività di maneggio (pet therapy) Ortoterapia e coltivazione ortofrutticola (preferibilmente bio) (horticultural therapy e agroterapia); Allevamento di animali (pet therapy); Produzione di prodotti caseari e salumi; Produzione di miele Tali attività sono finalizzate alla erogazione di servizi terapeutico-riabilitativi e graduale inserimento socio-lavorativo, di soggetti svantaggiati 321 Servizi per la popolazione rurale 3. AGRICOLTURA SOCIALE Piano di Sviluppo Locale Ambiti territoriali dell’Appennino Dauno Settentrionale e di Troia.BENEFICIARI Strumenti e attrezzature: Acquisto di nuove macchine, attrezzature e dotazioni, mezzi per il trasporto di persone qualora essenziale all’attività intrapresa; Spese per l'acquisto di attrezzature informatiche; Spese di personale impegnato sul progetto. Spese dirette e indirette SPESE AMMISSIBILI Totale risorse economiche: € 187.500,00 di cui •Risorse pubbliche: € 150.000,00 •Risorse private: € 37.500,00 RISORSE ECONOMICHE DISPONIBILI Contributo in conto capitale; Intensità del contributo pubblico per l’avviamento del servizio (decrescente in un triennio) •1° anno 100%; 2° anno 80%; 3° anno 60% Intensità del contributo pubblico per gli altri interventi 100% Il massimale di spesa per l’avviamento dei servizi è pari a 100.000 Euro. TIPOLOGIA, LIVELLO ED ENTITA’ DELL’AIUTO
  19. 19. Il GAL Meridaunia sottoscriverà con gli Ambiti territoriali dell’Appennino Dauno Settentrionale e di Troia, degli Accordi di Programma o Convenzioni per il trasferimento delle risorse e la implementazione delle attività. Gli interventi verranno coordinati dagli Ambiti territoriali, titolari dei Progetti, ma saranno realizzati da partnership riunite in ATS composte da: a) Cooperative sociali e loro Consorzi b) Aziende agricole c) Servizi territoriali invianti (Dipartimento di salute Mentale, Dipartimento delle Dipendenze patologiche, etc. della ASL FG – Azienda Sanitaria Locale Provincia di Foggia) MODALITA’ DI ATTUAZIONE 321 Servizi per la popolazione rurale 3. AGRICOLTURA SOCIALE Piano di Sviluppo Locale
  20. 20. L’Azione sosterrà gli interventi finalizzati alla concessione di aiuti per l’avviamento di servizi di trasporto per il raggiungimento delle strutture educative e didattiche. Tali servizi saranno erogati dagli Enti Pubblici (Comuni) a favore della popolazione locale. INTERVENTI AMMISSIBILI Istituzioni pubbliche locali. Gli interventi potranno essere commissionati a strutture terze da parte dell’ente pubblico beneficiario nel rispetto della normativa vigente BENEFICIARI Strumenti e attrezzature: acquisto di mezzi per il trasporto di persone. Spese di personale interno di beneficiari pubblici. Spese per attività di informazione e divulgazione dei servizi avviati: acquisto spazi pubblicitari. Spese dirette SPESE AMMISSIBILI 321 Servizi per la popolazione rurale 4. TAXIBUS Piano di Sviluppo Locale Selezione dei beneficiari con procedura a bando pubblicoMODALITA’ DI ATTUAZIONE Totale risorse economiche: € 150.000,00 di cui •Risorse pubbliche: € 120.000,00 •Risorse private: € 30.000,00 RISORSE ECONOMICHE DISPONIBILI Contributo in conto capitale; Intensità del contributo pubblico per l’avviamento del servizio (decrescente in un triennio) •1° anno 100%; 2° anno 80%; 3° anno 60% Intensità del contributo pubblico per gli altri interventi 100% Il massimale di spesa per l’avviamento dei servizi è pari a 100.000 Euro. TIPOLOGIA, LIVELLO ED ENTITA’ DELL’AIUTO
  21. 21. Investimenti su beni immobili: Strumenti e attrezzature: Spese di personale: Spese dirette e indirette COSA FINANZIA 323 tutela e riqualificazione del patrimonio rurale 1. PATRIMONIO STORICO-CULTURALE Piano di Sviluppo Locale Selezione dei beneficiari con procedura a bando pubblicoMODALITA’ DI ATTUAZIONE Totale risorse economiche: € 1.200.000,00 di cui •Risorse pubbliche: € 600.000,00 •Risorse private: € 600.000,00 RISORSE ECONOMICHE DISPONIBILI Contributo in conto capitale; Intensità del contributo pubblico 50%. TIPOLOGIA, LIVELLO ED ENTITA’ DELL’AIUTO Soggetti privati Soggetti pubblici (Gli interventi potranno essere commissionati a strutture terze da parte dell’ente pubblico beneficiario nel rispetto della normativa vigente) BENEFICIARI
  22. 22. Progetto di Informazione Linea strategica 5 Inclusione sociale e lavorativa dei soggetti a rischio di marginalità, con particolare riferimento ai giovani e alle donne. 5AZIONE Progetto di Informazione Linea strategica 4 Accessibilità ai servizi essenziali alla popolazione, soprattutto per le fasce deboli. 4AZIONE Progetto di Informazione Linea strategica 3 Promozione dello sviluppo dell’economia rurale attraverso lo sviluppo della multifunzionalità in agricoltura. 3AZIONE Progetto di Informazione Linea strategica 2 Miglioramento quanti-qualitativo del sistema ospitale. 2AZIONE Progetto di Informazione Linea strategica 1 Recupero, Ri-Qualificazione e messa in rete del patrimonio storico- culturale (materiale e immateriale) e naturalistico-ambientale per la fruizione dei residenti e dei visitatori. 1AZIONE 331 FORMAZIONE ED INFORMAZIONE 1. INFORMAZIONE SULLE AZIONI PSL Piano di Sviluppo Locale
  23. 23. Le MISURE prevedono interventi a carattere collettivo di in-formazione sul territorio dei Monti Dauni funzionali alla preparazione del contesto culturale e del bagaglio di informazioni necessari per la migliore implementazione degli interventi previsti dalla Linee strategiche di sviluppo n.1) n. 2) n. 3) n.4) del PSL del GAL Meridaunia DESCRIZIONE Beneficiari: GAL Meridaunia per interventi a regia diretta da parte del GAL. Società di comunicazione per interventi a regia GAL diretta in convenzione. I destinatari diretti delle azioni sono esclusivamente gli operatori economici dell’Area ed i potenziali imprenditori. I destinatari indiretti delle azioni sono gli Enti pubblici locali, le Pro Loco e tutti i portatori di interesse nel settore turistico e culturale. BENEFICIARI E DESTINATARI L’obiettivo operativo delle AZIONI è in-formare il territorio e gli operatori economici sulle opportunità di sviluppo offerte dalle Misure ed Azioni del PSL e dalle relative tematiche: Misura 313: Diversificazione Attività non agricole Misura 312: Sostegno allo sviluppo e alla creazione delle imprese Misura 313: Incentivazione di Attività Turistiche Misura 321: Servizi essenziali per l’economia e la popolazione rurale OBIETTIVI SPECIFICI ED OPERATIVI Interventi a regia diretta da parte del GAL. Interventi a regia GAL diretta in Convenzione. MODALITA’ DI ATTUAZIONE 331 FORMAZIONE ED INFORMAZIONE 1. INFORMAZIONE SULLE AZIONI PSL Piano di Sviluppo Locale
  24. 24. La formazione rappresenta un importante strumento per lo sviluppo del territorio dal punto di vista culturale e sociale, oltre che economico e professionale. La creazione di opportunità ed esperienze formative finalizzate allo sviluppo del potenziale umano, mediante il miglioramento delle capacità tecniche, specialistiche, gestionali e imprenditoriali degli operatori economici del territorio, rappresenta un fattore decisivo per le prospettive di sviluppo dell’Area. Le attività di formazione previste dalla Azione riguarderanno il settore del Turismo. DESCRIZIONE Organismi di formazione accreditati ai sensi della normativa regionale, in possesso di una sede operativa accreditata in Provincia di Foggia. Destinatari: Le azioni saranno rivolte agli imprenditori e membri dell’azienda agricola e agli operatori economici coinvolti nell’ambito delle iniziative dell’asse 3. BENEFICIARI E DESTINATARI L’Azione sarà attuata da organismi di formazione accreditati ai sensi della normativa regionale. La selezione dei beneficiari avverrà con procedura a bando pubblico. MODALITA’ DI ATTUAZIONE 331 FORMAZIONE ED INFORMAZIONE 2. FORMAZIONE Piano di Sviluppo Locale
  25. 25. Grazie per l’attenzione!
  26. 26. Gal Meridaunia Agenzia di Sviluppo dei Monti Dauni Località Tiro a Segno - 71023 Bovino – Fg – Puglia – Italia Tel. +39.0881.966557 - +39.0881.912007; Fax. +39.0881.912921 www.meridaunia.it – info@meridaunia.it A cura Ufficio Comunicazione Gal Meridaunia

×