PSR 2007 - 2013 - Asse IV - Metodo LEADER

887 views

Published on

Presentazione del GAL Etruria

Published in: Education, Technology, Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
887
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
4
Actions
Shares
0
Downloads
7
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

PSR 2007 - 2013 - Asse IV - Metodo LEADER

  1. 1. La SISL e le Misure per le imprese a cura del GAL Etruria PSR 2007-2013 Asse IV Metodo LEADER
  2. 2. <ul><li>QUADRO DI RIFERIMENTO </li></ul><ul><li>Regolamento CE 1698/2005 </li></ul><ul><li>PSR 2007-2013 </li></ul><ul><li>(Programma di Sviluppo Rurale Regione Toscana) </li></ul><ul><li>839 milioni € </li></ul><ul><li>ASSE 4 – GAL (Metodo LEADER) </li></ul><ul><li>84 milioni € </li></ul><ul><li>Attuazione tramite SISL creata e gestita da ogni GAL TOSCANO sul proprio territorio di competenza </li></ul>Strategia Integrata di Sviluppo Locale
  3. 3. Strategia Integrata di Sviluppo Locale <ul><li>Obiettivi e Temi catalizzatori </li></ul><ul><li>OBIETTIVO 1 - Migliorare la qualità della vita nelle zone rurali </li></ul><ul><li>TEMA 1 - Sostegno alla tutela, valorizzazione e riqualificazione del patrimonio rurale del territorio (culturale, naturale e dei piccoli centri abitati) </li></ul><ul><li>TEMA 2 - Miglioramento della qualità della vita nelle zone rurali </li></ul><ul><li>OBIETTIVO 2 - Mantenere e creare nuove opportunità di reddito e occupazione e diversificare l’economia </li></ul><ul><li>TEMA 3 - Diversificazione dell’ambiente economico rurale </li></ul>
  4. 4. <ul><li>TEMA 1 </li></ul><ul><li>Sostegno alla tutela, valorizzazione e riqualificazione del patrimonio rurale del territorio (culturale, naturale e dei piccoli centri abitati ) </li></ul><ul><li>Misure </li></ul><ul><li>313 a - Incentivazione di attività turistiche – Creazione di infrastrutture su piccola scala e commercializzazione di servizi turistici ed agrituristici [€ 250.000,00] </li></ul><ul><li>323 b - Tutela e riqualificazione del patrimonio rurale - Riqualificazione e valorizzazione del patrimonio culturale [€ 850.000,00] </li></ul><ul><li>322 - Sviluppo e rinnovamento dei villaggi [€1.400.000,00] </li></ul>Strategia Integrata di Sviluppo Locale
  5. 5. <ul><li>Sa A - Creazione di infrastrutture su piccola scala </li></ul><ul><li>Beneficiari: soggetti di diritto pubblico … </li></ul><ul><li>Forma del sostegno: contributo a fondo perduto fino al 50% del costo totale ammissibile </li></ul><ul><li>Descrizione: Creazione di infrastrutture su piccola scala quali: </li></ul><ul><li>Uffici di informazione e accoglienza turistica </li></ul><ul><li>Infrastrutture ricreative (centri di accoglienza e informazione turistica) </li></ul><ul><li>Segnaletica turistica e agrituristica </li></ul><ul><li>Realizzazione di servizi telematici e multimediali innovativi, pubblici e gratuiti, finalizzati a promuovere il territorio </li></ul><ul><li>Sa B - Commercializzazione di servizi turistici ed agrituristici </li></ul><ul><li>Beneficiari: Consorzi di promozione turistica (con almeno 1 agriturismo) </li></ul><ul><li>Forma del sostegno: de minimis </li></ul><ul><li>Descrizione: Sostegno all’offerta turistica tramite attività di promozione territoriale </li></ul>Strategia Integrata di Sviluppo Locale 313 a - Incentivazione di attività turistiche – Creazione di infrastrutture su piccola scala e commercializzazione di servizi turistici ed agrituristici [€ 250.000,00]
  6. 6. <ul><li>323 b - Tutela e riqualificazione del patrimonio rurale - Riqualificazione e valorizzazione del patrimonio culturale [€ 850.000,00] </li></ul><ul><li>Beneficiari: soggetti di diritto pubblico, fondazioni, enti senza scopo di lucro </li></ul><ul><li>Forma del sostegno: contributo a fondo perduto fino al 60% del costo totale ammissibile </li></ul><ul><li>Descrizione: Sostegno a interventi di restauro e riqualificazione del patrimonio culturale ai fini della conservazione e della fruizione pubblica </li></ul>Strategia Integrata di Sviluppo Locale
  7. 7. <ul><li>322 - Sviluppo e rinnovamento dei villaggi [€1.400.000,00] </li></ul><ul><li>Beneficiari: soggetti di diritto pubblico </li></ul><ul><li>Forma del sostegno: contributo a fondo perduto fino al 60% del costo totale ammissibile </li></ul><ul><li>Descrizione: Sostegno a interventi pubblici di riqualificazione di piccoli centri interessati dal degrado, finalizzati ad allestire spazi pubblici di servizio ed a riqualificare l’arredo urbano </li></ul>Strategia Integrata di Sviluppo Locale
  8. 8. <ul><li>TEMA </li></ul><ul><li>Miglioramento della qualità della vita nelle zone rurali </li></ul><ul><li>Misure </li></ul><ul><li>321 a - Servizi essenziali per l’economia e la popolazione rurale - Reti di protezione sociale nelle zone rurali [€ 556.530,97] </li></ul><ul><li>321 b - Servizi essenziali per l’economia e la popolazione rurale - Servizi commerciali in aree rurali [€ 250.000,00] </li></ul>Strategia Integrata di Sviluppo Locale
  9. 9. <ul><li>321 a - Servizi essenziali per l’economia e la popolazione rurale - Reti di protezione sociale nelle zone rurali [€ 556.530,97] </li></ul><ul><li>Beneficiari: soggetti di diritto pubblico, </li></ul><ul><li>Forma del sostegno: </li></ul><ul><li>per investimenti - contributo a fondo perduto fino all’80% del costo totale ammissibile </li></ul><ul><li>per gestione - contributo a fondo perduto sui primi tre anni dall’approvazione della domanda (80%, 60%, 40%) </li></ul><ul><li>Descrizione: Realizzazione, avvio, consolidamento di strutture per i servizi sociali a favore di anziani, persone a bassa contrattualità, giovani famiglie, minori. </li></ul>Strategia Integrata di Sviluppo Locale
  10. 10. <ul><li>321 b - Servizi essenziali per l’economia e la popolazione rurale – Servizi commerciali in aree rurali [€ 250.000,00] </li></ul><ul><li>Beneficiari: soggetti di diritto pubblico, </li></ul><ul><li>Forma del sostegno: contributo a fondo perduto fino al 60% del costo totale ammissibile </li></ul><ul><li>Descrizione: realizzazione di infrastrutture per lo sviluppo e la qualificazione del sistema distributivo, che facilitino la commercializzazione delle produzioni primarie e più specificatamente di quelle tipiche, nell’ottica dell’affermazione della filiera corta. Strutture specifiche e complementari </li></ul>Strategia Integrata di Sviluppo Locale
  11. 11. <ul><li>TEMA </li></ul><ul><li>Diversificazione dell’ambiente economico rurale </li></ul><ul><li>Misure </li></ul><ul><li>312 a - Sostegno alla creazione ed allo sviluppo di microimprese - Sviluppo delle attività artigianali [€ 500.000,00] </li></ul><ul><li>312 b - Sostegno alla creazione ed allo sviluppo di microimprese - Sviluppo delle attività commerciali [€ 400.000,00] </li></ul><ul><li>313 b - Incentivazione di attività turistiche – Sviluppo delle attività turistiche [500.000,00] </li></ul>Strategia Integrata di Sviluppo Locale
  12. 12. <ul><li>312 a - Sostegno alla creazione ed allo sviluppo di microimprese - Sviluppo delle attività artigianali [€ 500.000,00] </li></ul><ul><li>Beneficiari: microimprese , anche di nuova costituzione </li></ul><ul><li>Forma del sostegno: contributo a fondo perduto fino al 40% del costo totale ammissibile, elevabile al 60% … </li></ul><ul><li>Descrizione: sostiene i processi innovativi e di sviluppo delle microimprese artigiane </li></ul><ul><li>Acquisizione di immobilizzazioni materiali (macchinari, strumenti e attrezzature, opere murarie, ristrutturazione e adeguamento nel limite del 30% dell’investimento ammissibile </li></ul><ul><li>Acquisto di immobilizzazioni immateriali (brevetti e licenze, know-how o conoscenze tecniche non brevettate) </li></ul><ul><li>Consulenze per innovazione tecnologica, organizzativa., commerciale </li></ul>Strategia Integrata di Sviluppo Locale
  13. 13. <ul><li>312 b - Sostegno alla creazione ed allo sviluppo di microimprese - Sviluppo delle attività commerciali [€ 400.000,00] </li></ul><ul><li>Beneficiari: microimprese , anche di nuova costituzione </li></ul><ul><li>Forma del sostegno: contributo a fondo perduto fino al 40% del costo totale ammissibile, elevabile al 60% … </li></ul><ul><li>Descrizione: integra il sistema rurale con strutture commerciali attraverso la costituzione di nuove imprese, lo sviluppo, l’aggregazione stabile, la qualificazione di quelle esistenti </li></ul><ul><li>Adeguamento, recupero e restauro di immobili (limite del 30%) </li></ul><ul><li>Acquisto di macchinari, impianti, attrezzature, arredi, etc </li></ul><ul><li>Acquisto di software, tecnologie, servizi e consulenze </li></ul><ul><li>Adeguamento alla normativa igienico sanitaria, handicap, sicurezza, etc </li></ul><ul><li>Consulenza e assistenza per progetti di forme stabili di aggregazione </li></ul>Strategia Integrata di Sviluppo Locale
  14. 14. Strategia Integrata di Sviluppo Locale <ul><li>DA BOZZA LINEE GUIDA ( NON UFFICIALI ) - Attività Commerciali </li></ul><ul><li>Tipologie di spese AMMISSIBILI </li></ul><ul><ul><li>Acquisto, ristrutturazione e ampliamenti dei fabbricati (max 50% dell’investimento complessivo ammissibile </li></ul></ul><ul><ul><li>Acquisto suolo aziendale (max 10% totale investimento ammissibile) </li></ul></ul><ul><ul><li>Acquisto macchinari, impianti varie e arredi , compresi quelli necessari all’attività amministrativa dell’impresa </li></ul></ul><ul><ul><li>HW e SW anche finalizzato all’e.commerce </li></ul></ul><ul><ul><li>Spese adeguamento normative sicurezza dei lavoratori , accesso ai disabili, protezione ambiente </li></ul></ul><ul><ul><li>Spese generali (inclusa prog. e d.l. entro 10% dell’inv. complessivo ammissibile) </li></ul></ul><ul><ul><li>Costi di consulenza e assistenza relativi alla realizzaizone di forme stabili di aggregazione fra imprese commerciali. </li></ul></ul><ul><ul><li>Riqualificazione e potenziamento apparati di sicurezza </li></ul></ul><ul><li>Tipologia di spese NON AMMISSIBILI </li></ul><ul><ul><li>Spese di funzionamento e di parte corrente </li></ul></ul><ul><ul><li>Impianti, macchinari, gli arredi e le attrezzature ceduti all’impresa dai soci o dagli amministratori dell’impresa stessa o dai loro coniugi o parenti entro il secondo grado (anche per le società </li></ul></ul><ul><ul><li>Le spese per lavori realizzati in economia </li></ul></ul><ul><ul><li>Realizzazione di nuovo edificio </li></ul></ul><ul><ul><li>Acquisto beni usati </li></ul></ul><ul><ul><li>IVA e altre imposte e tasse </li></ul></ul><ul><ul><li>Locazione finanziaria e acquisti a rate </li></ul></ul>
  15. 15. Strategia Integrata di Sviluppo Locale <ul><li>DA BOZZA LINEE GUIDA ( NON UFFICIALI ) - Attività Commerciali </li></ul><ul><li>LIMITE INVESTIMENTO </li></ul><ul><li>almeno € 20.000 di spesa totale ammissibile </li></ul><ul><li>IMPEGNI </li></ul><ul><li>18 mesi per i lavori a partire dalla concessione del contributo </li></ul><ul><li>Completare l’investimento ammesso (spesa superiore al 50%) </li></ul><ul><li>PRIORITA’ REGIONALI </li></ul><ul><ul><li>Mantenimento /creazione occupazione - Imprese femminili e/o con un livello di occupazione femminile superiore alla media e imprese giovanili </li></ul></ul><ul><ul><li>Imprese neo-costituite - Assenza di finanziamenti pregressi </li></ul></ul><ul><ul><li>Imprese con certificazioni o certificazioni avviate (ambientali) </li></ul></ul><ul><ul><li>Localizzazione investimenti in territori termali </li></ul></ul><ul><ul><li>Progetto con interventi strutturali finalizzati all’implementazione di un sistema innovativo gestionale dell’impresa </li></ul></ul><ul><ul><li>Investimenti finalizzati all’apertura annuale della struttura </li></ul></ul><ul><ul><li>Progetti realizzati utilizzando metodi di edilizia sostenibile e mirati al risparmio energetico (linee guida regionali) </li></ul></ul><ul><ul><li>Adesione protocollo VETRINA TOSCANA - Adesione a Centri Comm.nat., Empori pol., negozio o mercato storico o di tradizione </li></ul></ul>Vai ad Az .
  16. 16. <ul><li>313 b - Incentivazione di attività turistiche – Sviluppo delle attività turistiche [500.000,00] </li></ul><ul><li>Beneficiari: microimprese , anche di nuova costituzione </li></ul><ul><li>Forma del sostegno: contributo a fondo perduto fino al 40% del costo totale ammissibile, elevabile al 60% (?) </li></ul><ul><li>Descrizione: sostiene le piccole strutture ricettive e la realizzazione e qualificazione di strutture complementari per lo svolgimento di attività ricreative e sportive, oltre che l’adeguamento alla normativa vigente (igienico sanitaria, handicap, sicurezza sul lavoro, antisismica, protezione dell’ambiente) </li></ul>Strategia Integrata di Sviluppo Locale
  17. 17. Strategia Integrata di Sviluppo Locale <ul><li>DA BOZZA LINEE GUIDA (NON UFFICIALI) – Attività Turistiche </li></ul><ul><li>Tipologie di spese AMMISSIBILI </li></ul><ul><ul><li>Acquisto, ristrutturazione e ampliamenti dei fabbricati (max 50% dell’investimento complessivo ammissibile </li></ul></ul><ul><ul><li>Acquisto suolo aziendale (max 10% totale investimento ammissibile) </li></ul></ul><ul><ul><li>Riqualificazione e potenziamento apparati di sicurezza </li></ul></ul><ul><ul><li>Acquisto macchinari, impianti varie e arredi , compresi quelli necessari all’attività amministrativa dell’impresa </li></ul></ul><ul><ul><li>HW e SW anche finalizzato all’e.commerce </li></ul></ul><ul><ul><li>Spese adeguamento normative sicurezza dei lavoratori e accesso ai disabili </li></ul></ul><ul><ul><li>Spese generali (inclusa prog. e d.l. entro 10% dell’inv. complessivo ammissibile) </li></ul></ul><ul><ul><li>Limite 25% per gli investimenti immateriali </li></ul></ul><ul><li>Tipologie di spese NON AMMISSIBILI </li></ul><ul><ul><li>Spese di funzionamento e di parte corrente </li></ul></ul><ul><ul><li>Impianti, macchinari, gli arredi e le attrezzature ceduti all’impresa dai soci o dagli amministratori dell’impresa stessa o dai loro coniugi o parenti entro il secondo grado (anche per le società </li></ul></ul><ul><ul><li>Le spese per lavori realizzati in economia </li></ul></ul><ul><ul><li>Realizzazione di nuovo edificio </li></ul></ul><ul><ul><li>Acquisto beni usati </li></ul></ul><ul><ul><li>IVA e altre imposte e tasse </li></ul></ul><ul><ul><li>Locazione finanziaria e acquisti a rate </li></ul></ul>
  18. 18. <ul><li>DA BOZZA LINEE GUIDA (NON UFFICIALI) – Attività Turistiche </li></ul><ul><li>LIMITE INVESTIMENTO </li></ul><ul><li>almeno € 50.000 di spesa totale ammissibile </li></ul><ul><li>IMPEGNI </li></ul><ul><li>18 mesi per i lavori a partire dalla concessione del contributo </li></ul><ul><li>Completare l’investimento ammesso (spesa superiore al 50%) </li></ul><ul><li>PRIORITA’ REGIONALI </li></ul><ul><ul><li>Mantenimento /creazione occupazione </li></ul></ul><ul><ul><li>Imprese femminili e/o con un livello di occupazione femminile superiore alla media e imprese giovanili </li></ul></ul><ul><ul><li>Imprese neo-costituite </li></ul></ul><ul><ul><li>Assenza di finanziamenti pregressi </li></ul></ul><ul><ul><li>Imprese con certificazioni o certificazioni avviate (ambientali) </li></ul></ul><ul><ul><li>Localizzazione investimenti in territori termali </li></ul></ul><ul><ul><li>Progetto con interventi strutturali finalizzati all’implementazione di un sistema innovativo gestionale dell’impresa </li></ul></ul><ul><ul><li>Investimenti finalizzati all’apertura annuale della struttura </li></ul></ul><ul><ul><li>Progetti realizzati utilizzando metodi di edilizia sostenibile e mirati al risparmio energetico (linee guida regionali) </li></ul></ul><ul><ul><li>Adesione protocollo BENVENUTI IN TOSCANA </li></ul></ul>Strategia Integrata di Sviluppo Locale Vai ad Az.
  19. 19. <ul><li>L’intensità dell’aiuto è elevata fino al 60% nei seguenti casi: </li></ul><ul><li>nel caso in cui una microimpresa operante in uno dei settori oggetto della presente misura realizzi un investimento per realizzare una nuova attività prevista dalla presente misura e complementare a quella già svolta ; </li></ul><ul><li>nel caso in cui più soggetti beneficiari, appartenenti allo stesso settore di attività o a settori diversi, realizzino investimenti complementari, ammessi ai sensi della presente misura e tesi a formulare un offerta di beni e di servizi integrata e finalizzata a qualificare il loro intervento nell’ambito territoriale di riferimento; </li></ul><ul><li>nel caso in cui il soggetto beneficiario operi in Empori polifunzionali ex art. 20 del Codice del commercio di cui alla L.R. 7 febbraio 2005 n. 28, ovvero operi in associazione stabile con altre microimprese, ovvero operi in botteghe e mercati di interesse storico, di tradizione, di tipicità, individuati con le modalità adottate in attuazione del Capo XIII del Codice del commercio L.R. 7 febbraio 2005 n. 28 e proposte dai progetti di interesse regionale allegati alla Delibera di Giunta n. 842 del 6 settembre 2004. </li></ul><ul><li>Il presente sostegno è concesso alle condizioni previste dalla normativa “de minimis”. </li></ul>Strategia Integrata di Sviluppo Locale
  20. 20. <ul><li>312 a - Artigianato </li></ul><ul><li>312b - Commercio </li></ul><ul><li>313 b - Turismo </li></ul><ul><li>Per imprese di &quot;nuova costituzione&quot; si intendono quelle costituite dopo il 1 gennaio dell'anno di presentazione della domanda da soggetti non già titolari o soci d'impresa nei due anni antecedenti la data di presentazione della domanda. Sono comprese in questa definizione anche le imprese costituende nelle more dell'iscrizione all'albo provinciale delle imprese artigiane o del registro delle imprese. In ogni caso le imprese, all'atto della liquidazione del contributo, devono essere attive e regolarmente operanti. </li></ul>Strategia Integrata di Sviluppo Locale
  21. 21. <ul><li>FINE PRESENTAZIONE </li></ul><ul><li>GRAZIE </li></ul>Strategia Integrata di Sviluppo Locale

×