SlideShare a Scribd company logo
1 of 36
Giornata del Ricordo
delle Persecuzioni del ‘900
L’Eutanasia
Aktion T4
L’Olocausto dei
malati
La legge del 14
Luglio 1933 che
introduceva la
sterilizzazione
forzata è stata
pubblicata sulla
Gazzetta
Ufficiale del 25
luglio.
Nel 1935 Hitler illustra per la prima volta a Gerhard
Wagner, medico capo del Reich, il suo programma
di eutanasia per malati incurabili. L’eutanasia
attiva, il progetto di eliminazione attiva di “vite
senza valore” fu sempre un progetto segreto.

Adolf Hitler
La sede
dell'operazione
Eutanasia in
Tiergartenstrasse 4,
Berlino
La Chiesa, sia
protestante che
cattolica, iniziò a far
sentire la propria voce
contro la pratica
dell'eutanasia. Tra le
tante voci che si
levarono vi fu quella
dell'arcivescovo di
Münster, Clemens
August von Galen.
L'arcivescovo
pronunziò un sermone
durissimo il 3 agosto
1941: la condanna
dell'eutanasia non
solo fu durissima in
teoria ma
l'arcivescovo
denunziò lo Stato
come autore delle
uccisioni.
Dopo la sospensione nel 1941 dell’azione “Eutanasia”, l’istituto
di morte di Hartheim non verrà chiuso e, tra il 1941 e il 1945,
nell’ambito dell’operazione segreta “Aktion 14F13”, proseguirà
negli eccidi con l’eliminazione di circa 8.000 esseri umani
ormai incapaci di lavorare, provenienti in particolare dai Lager
di Dachau, Mauthausen, Gusen.

Il campo di concentramento a
Mauthausen nel 1939-1945

Il campo di
concentramento
di Mauthausen,
oggi.
I malati venivano portati nel castello di Hartheim con un autobus.
Arrivato al castello, l’autobus si fermava vicino ad una legnaia
esternamente non visibile, le vittime dovevano giungere nel “cortile
delle arcate “ e poi nello spogliatoio. Una volta denudatisi entravano
nella “stanza delle riprese”. Infine entravano in una stanza che
fungeva da camera a gas e che era allestita come una doccia. Da
questa doccia usciva il gas mortale,liberato nell’aria da un medico
delle SS da una bombola che era collocata nella stanza accanto.

Pullman per la deportazione
La propaganda nazista e
l’Aktion T4
"Molti sono coloro che lo vedono [Hitler] come un
modello, con una fede quasi commovente nelle sue
doti di protettore, di salvatore, di colui che li
libererà dalla loro disperazione“
-Louis Solmitz, insegnante di Amburgo, 1932.
Gli inizi della propaganda
La storia ci ha lasciato
tracce indelebili di
quanto e come i governi
abbiano agito nel
contribuire a limitare il
libero pensiero ,
manipolando le
coscienze con false
promesse e ingannando
le masse .
Eutanasia e propaganda

• Con opuscoli, poster e film il
partito sostenne l'Aktion T4,
mostrando i due presupposti
fondamentali dell'operazione: la
ragionevolezza scientifica e la
ragionevolezza economica.

60 000 marchi- Questo è quanto questa persona, che soffre di malattie ereditarie, costa alla Comunità tedesca durante la sua vita. Concittadino,
questo è il tuo denaro!
Leggi '[una] gente nuova'.La rivista mensile dell'Ufficio della politica della razza del NSDAP.
Il peso dei malati
che grava sui
cittadini “sani”
"A questo contribuisci
anche tu !
Una persona affetta da
malattia ereditaria costa
allo stato 50.000 RM
fino al raggiungimento
del sessantesimo anno
di età !"
Nel cinema…
Numerosi furono i film volti a preparare e convincere l'opinione pubblica della
necessità di tali uccisioni di massa.
Tra di essi ricordiamo:
- “Das Erbe” (L'eredità, 1935)
-Erbkrank
(Malato ereditario, 1936)
-“Opfer der Vergangenheit”
(Vittima del passato, 1937)
E a scuola…
“ Un malato di mente costa circa 4
marchi al giorno, un invalido 5,5
marchi, un delinquente 3,5 marchi.
In molti casi un funzionario
pubblico guadagna al giorno 4
marchi, un impiegato 3,5 marchi,
un operaio 2,5 marchi…”
LO STERMINIO DEI DISABILI

-

Gli esperimenti-
Furono elaborati test di intelligenza
per poter constatare il livello di
preparazione scolastica dei soggetti
Da 320.000 a 350.000 persone
vennero sterilizzate sulla base di
questi test
Estratto di un test di intelligenza
1. Orientamento
Come ti chiami? Chi sei? Quanti anni hai? Dove abiti? In che anno
siamo? In che mese? Che giorno è oggi? Che giorno della settimana?
Da quanto tempo sei qui? Che posto è questo? In che edificio ti trovi?
Chi ti ha condotto qui? Chi sono le persone che ti circondano? Chi sono
io?
2. Livello di preparazione scolastica
Città o paese di origine. A quale provincia appartiene? Qual è la capitale
della Germania? Qual è la capitale della Francia? Chi era Lutero? Chi
era Bismarck? Che tipo di stato abbiamo attualmente? Chi scoprì
l’America? Quando cade Natale? Che cosa significa Natale? …
3. Cultura generale.
Dove sorge il sole? Perché ci sono il giorno e la notte? Perché in città le
case sono più alte che in campagna? Che cosa significa bollire l’acqua?
Perché i bambini vanno a scuola? Perché ci sono i tribunali?Tipi di
moneta? Quanto costa spedire una lettera?...
I medici dei "Centri di
consulenza" dovevano essere
obbligatoriamente informati
della nascita di bambini
deformi o affetti da gravi
malattie fisiche o psichiche.
Tali segnalazioni venivano
inoltrate a tre pediatri che
contrassegnavano i moduli con
un + o un - a seconda se il
bambino dovesse vivere o
morire.
Una volta informati, i
medici illustravano ai
genitori i grandi
progressi della
medicina tedesca.

Dott. Mengele
Ottenuto il consenso i bambini venivano ricoverati in
cinque centri: Brandenburg, Steinhof, Eglfing,
Kalmenhof e Eichberg, dove i bambini erano uccisi con
un’iniezione di scopolamina, morfina, barbiturici o
lasciati progressivamente morire di fame.
Al processo il dottor Pfannmüller, direttore del
centro di Eglfing, descrisse in questo modo il
processo di eliminazione:

"Nel mio Istituto veniva utilizzato il Luminal. Un
bambino fortemente idrocefalo, con una ridotta
capacità di vita può essere addormentato con una
dose di Luminal inferiore alla dose massima (...)
Nell'arco di alcuni giorni il bambino dorme molto
tranquillamente e non muore per avvelenamento: su
questo insisto, anche se ho già avuto modo di dirlo. Il
bambino muore per il sopravvenire di un ristagno
polmonare e quindi per complicazioni cardiache e
polmonari: di questo muore”.
Una volta deceduti i bambini erano sezionati; ai medici
interessava soprattutto studiarne il cervello.
E’ impossibile stabilire con assoluta precisione quanti
bambini vennero uccisi negli Istituti, ma il numero
ammonta a diverse migliaia.
L'eutanasia degli adulti pose un
problema per certi versi nuovo:
come uccidere grandi masse di
uomini in modo sbrigativo e
privo di controindicazioni? La
soluzione cadde sull'utilizzo del
gas.
Il Processo di Norimberga
Dal 20 novembre al 1 ottobre 1946 il processo
di Norimberga si è svolto nella camera 600 in
cui vennero imputati i principali criminali di
guerra tra cui i medici partecipanti al
programma Aktion T4.

Palazzo di giustizia di Norimberga

Il processo si è svolto nel palazzo di
giustizia di Norimberga alla strada Fürth, il
tribunale militare internazionale (IMT) che
si basa sulle decisioni del Big Three (Stati
Uniti d’America, Unione Sovietica e Gran
Bretagna.)
Tribunale militare di Norimberga
Nel 18 Ottobre 1945 la riunione inaugurale del IMT
aveva avuto luogo nel palazzo della Corte Suprema
(la sede del Consiglio di controllo alleato), prima a
Berlino presieduta dal giudice sovietico. 

Palazzo della Corte
Suprema
Il processo ai dottori
Il Processo ai dottori fu il primo dei 12 “Processi secondari" che le autorità militari
americane indissero a Norimberga, Germania, dopo la seconda guerra
mondiale contro i sopravvissuti appartenenti a organizzazioni militari, politiche e
economiche della Germania nazional-socialista.

Karl Brandt al processo
Documento esaminato durante il processo
Il processo incominciò il 9 dicembre 1946; le imputazioni furono elencate il 25
ottobre 1946 e si chiuse il 20 agosto 1947. Furono ascoltati 85 testimoni e esaminati 1471
documenti.
« Gli Stati Uniti d'America, nella persona del 

sottoscritto Telford Taylor, Capo del 
Consiglio per i crimini di guerra, 
debitamente riconosciuto a rappresentare 
il Governo nella persecuzione dei 
criminali di guerra, accusa gli imputati di 
aver partecipato in un disegno comune o 
cospirazione a commettere e perpetrare 
crimini di guerra e crimini contro 
l'umanità, come definito dal Control 
Council Law n.10, stabilito dagli Alleati il 
20 dicembre 1945. Questi crimini 
includono uccisioni, brutalità, crudeltà, 
torture, atrocità e altri comportamenti 
inumani, come esposto nei capi d'accusa 
1, 2 e 3»

Telford Taylor, capo del consiglio per i
crimini di guerra
I capi d’accusa
Capo d'accusa 1
Cospirazione a commettere crimini di guerra e crimini verso l'umanità come
descritto nei capi d'accusa 2 e 3.
Capo d'accusa 2
Crimini di guerra

Capo d'accusa 3
Crimini contro
l'umanità
Una Ragionevole Strage
Mireille Horsinga-Renno
Nata a Strasburgo nel 1947,
ha lavorato come segretaria
presso l’ambasciata di
Francia in Germania.
Georg Renno
“Georg Renno però non è mai stato una
vittima,
nemmeno della sua cecità. Ha voluto
appartenere
alla “razza dei signori”fino alla fine e si è
ritrovato
disertore a vita della specie umana.”
Mireille Horsinga Renno
Il castello di Hartheim

Il castello ai tempi del terzo reich
Il condominio di oggi
“Dall’alto comignolo del castello si leva un denso fumo
nero. Da ore ormai le volute si propagano a chilometri di
distanza. “l’odore della carne bruciata”, pensano gli
abitanti del paese, che ogni giorno vedono lo stesso
pesante fumo cinereo invadere il cielo… Il cielo di
Alkoven, in Austria. A volte, ciuffi di capelli o di peli si
mescolano al pennacchio di fumo che esce dal comignolo,
e vanno a depositarsi sui campi vicini, dappertutto –
persino sulle aiuole di viole del pensiero gialle e bianche e
sugli iris, nei giardini dei dintorni. Altre volte le ceneri
sputate fuori dal comignolo del castello vengono spinte dal
vento, entrano nelle case, si infilano nei polmoni,
penetrano nelle coscienze.”
Mireille Horsinga Renno
“In ciascuno di noi è presente la possibilità di
commettere tali errori. Confrontandomi con il
volto umano di Renno, attraverso il suo percorso
criminale e l’enigma dei suoi dinieghi, non ho
trovato argomenti per giustificarlo, ma un appello
a comprendere e a mostrare in che cosa la sua
storia ci riguarda tutti: perché potrebbe forse
capitare anche a noi…”
Mireille Horsinga Renno
PER NON DIMENTICARE...

More Related Content

What's hot

Storia del ku klux klan
Storia del ku klux klanStoria del ku klux klan
Storia del ku klux klanAlice Ou
 
Giorno della memoria
Giorno della memoriaGiorno della memoria
Giorno della memoriaMonica Morana
 
Nietzsche (presentazione non mia)
Nietzsche (presentazione non mia)Nietzsche (presentazione non mia)
Nietzsche (presentazione non mia)giovanni quartini
 
CHURCH OF SCIENTOLOGY
CHURCH OF SCIENTOLOGYCHURCH OF SCIENTOLOGY
CHURCH OF SCIENTOLOGYSigmund Fai
 
Tesina elisa da proiettare
Tesina elisa da proiettareTesina elisa da proiettare
Tesina elisa da proiettarest3fy_182
 
Dichiarazione universale diritti dell’uomo
Dichiarazione universale diritti dell’uomoDichiarazione universale diritti dell’uomo
Dichiarazione universale diritti dell’uomoFiorella Grigio
 
La Riforma Protestante e la Controriforma
La Riforma Protestante e la ControriformaLa Riforma Protestante e la Controriforma
La Riforma Protestante e la Controriformaclasse3Achiavari
 
Giovanni Verga, vita e opere
Giovanni Verga, vita e opereGiovanni Verga, vita e opere
Giovanni Verga, vita e operefms
 
Diritti umani e guerra: riflessioni per un'etica condivisa
Diritti umani e guerra: riflessioni per un'etica condivisaDiritti umani e guerra: riflessioni per un'etica condivisa
Diritti umani e guerra: riflessioni per un'etica condivisaRosyHarielle De Luca
 
I difensori dei diritti umani.pptx
I difensori dei diritti umani.pptxI difensori dei diritti umani.pptx
I difensori dei diritti umani.pptxDavideDAnnunzio1
 
Diritti umani
Diritti umaniDiritti umani
Diritti umaniIsabbe
 
La shoah finale
La shoah finaleLa shoah finale
La shoah finaleritafaz
 
Tesina Per L’Esame Di Licenza Di Terza Media (2)
Tesina Per L’Esame Di Licenza Di Terza Media (2)Tesina Per L’Esame Di Licenza Di Terza Media (2)
Tesina Per L’Esame Di Licenza Di Terza Media (2)homeralone
 
Gesù 2.0
Gesù 2.0Gesù 2.0
Gesù 2.0paoluc
 
Disuguaglianze nel mondo
Disuguaglianze nel mondoDisuguaglianze nel mondo
Disuguaglianze nel mondoNaty Strambelli
 

What's hot (20)

Slides su eutanasia
Slides su eutanasiaSlides su eutanasia
Slides su eutanasia
 
Storia del ku klux klan
Storia del ku klux klanStoria del ku klux klan
Storia del ku klux klan
 
Se questo è un uomo
Se questo è un uomoSe questo è un uomo
Se questo è un uomo
 
Giorno della memoria
Giorno della memoriaGiorno della memoria
Giorno della memoria
 
Nietzsche (presentazione non mia)
Nietzsche (presentazione non mia)Nietzsche (presentazione non mia)
Nietzsche (presentazione non mia)
 
CHURCH OF SCIENTOLOGY
CHURCH OF SCIENTOLOGYCHURCH OF SCIENTOLOGY
CHURCH OF SCIENTOLOGY
 
Tesina elisa da proiettare
Tesina elisa da proiettareTesina elisa da proiettare
Tesina elisa da proiettare
 
Dichiarazione universale diritti dell’uomo
Dichiarazione universale diritti dell’uomoDichiarazione universale diritti dell’uomo
Dichiarazione universale diritti dell’uomo
 
La Riforma Protestante e la Controriforma
La Riforma Protestante e la ControriformaLa Riforma Protestante e la Controriforma
La Riforma Protestante e la Controriforma
 
Diritti umani
Diritti umani Diritti umani
Diritti umani
 
Giovanni Verga, vita e opere
Giovanni Verga, vita e opereGiovanni Verga, vita e opere
Giovanni Verga, vita e opere
 
Diritti umani e guerra: riflessioni per un'etica condivisa
Diritti umani e guerra: riflessioni per un'etica condivisaDiritti umani e guerra: riflessioni per un'etica condivisa
Diritti umani e guerra: riflessioni per un'etica condivisa
 
Religion
ReligionReligion
Religion
 
I difensori dei diritti umani.pptx
I difensori dei diritti umani.pptxI difensori dei diritti umani.pptx
I difensori dei diritti umani.pptx
 
Diritti umani
Diritti umaniDiritti umani
Diritti umani
 
La shoah finale
La shoah finaleLa shoah finale
La shoah finale
 
Tesina Per L’Esame Di Licenza Di Terza Media (2)
Tesina Per L’Esame Di Licenza Di Terza Media (2)Tesina Per L’Esame Di Licenza Di Terza Media (2)
Tesina Per L’Esame Di Licenza Di Terza Media (2)
 
Hegel
HegelHegel
Hegel
 
Gesù 2.0
Gesù 2.0Gesù 2.0
Gesù 2.0
 
Disuguaglianze nel mondo
Disuguaglianze nel mondoDisuguaglianze nel mondo
Disuguaglianze nel mondo
 

Viewers also liked

Viewers also liked (20)

Presentation1
Presentation1Presentation1
Presentation1
 
Food security bill
Food security billFood security bill
Food security bill
 
Varken polly en gloire.ppt
Varken polly en gloire.pptVarken polly en gloire.ppt
Varken polly en gloire.ppt
 
Disney
DisneyDisney
Disney
 
1. Introduction
1. Introduction1. Introduction
1. Introduction
 
DIT_Ludology_Assignment_CC
DIT_Ludology_Assignment_CCDIT_Ludology_Assignment_CC
DIT_Ludology_Assignment_CC
 
Keep austin weird 2014.ppt
Keep austin weird 2014.pptKeep austin weird 2014.ppt
Keep austin weird 2014.ppt
 
AdSense Ban & Earning Boost-Up & Your Responsibilities
AdSense Ban & Earning Boost-Up & Your ResponsibilitiesAdSense Ban & Earning Boost-Up & Your Responsibilities
AdSense Ban & Earning Boost-Up & Your Responsibilities
 
Nearshoring 4 25 12
Nearshoring 4 25 12Nearshoring 4 25 12
Nearshoring 4 25 12
 
Presentation1
Presentation1Presentation1
Presentation1
 
Big Data
Big DataBig Data
Big Data
 
Creatiosoft Casino Art Sourcing !!
Creatiosoft Casino Art Sourcing !! Creatiosoft Casino Art Sourcing !!
Creatiosoft Casino Art Sourcing !!
 
¿Cómo fue la cultura de Mesopotamia?
¿Cómo fue la cultura de Mesopotamia?¿Cómo fue la cultura de Mesopotamia?
¿Cómo fue la cultura de Mesopotamia?
 
Project Management
Project ManagementProject Management
Project Management
 
I 10 miti da sfatare sullo scambio di casa
I 10 miti da sfatare sullo scambio di casaI 10 miti da sfatare sullo scambio di casa
I 10 miti da sfatare sullo scambio di casa
 
Ubuntu
UbuntuUbuntu
Ubuntu
 
Game edukatif
Game edukatifGame edukatif
Game edukatif
 
New technologies
New technologies New technologies
New technologies
 
Commissioner Bridget Gainer: 2010 Citizens' Guide - Uptown Health Needs Asses...
Commissioner Bridget Gainer: 2010 Citizens' Guide - Uptown Health Needs Asses...Commissioner Bridget Gainer: 2010 Citizens' Guide - Uptown Health Needs Asses...
Commissioner Bridget Gainer: 2010 Citizens' Guide - Uptown Health Needs Asses...
 
MVC
MVCMVC
MVC
 

Similar to L’eutanasia

La Seconda Guerra Mondiale Ppt
La Seconda Guerra Mondiale  PptLa Seconda Guerra Mondiale  Ppt
La Seconda Guerra Mondiale Pptguest67c8b2
 
Giornata Della Memoria 2010 Italia Israele Rc Un visto per la vita
Giornata Della Memoria 2010 Italia Israele Rc Un visto per la vitaGiornata Della Memoria 2010 Italia Israele Rc Un visto per la vita
Giornata Della Memoria 2010 Italia Israele Rc Un visto per la vitagiovanna95
 
Il giorno della memoria cl.IV A/B Orte Scalo
Il giorno della memoria cl.IV A/B Orte ScaloIl giorno della memoria cl.IV A/B Orte Scalo
Il giorno della memoria cl.IV A/B Orte ScaloIstitutoorte
 
La strada per auschwitz
La strada per auschwitzLa strada per auschwitz
La strada per auschwitzDavid Mugnai
 
Il Percorso Di Distruzione Della Psichiatria
Il Percorso Di Distruzione Della PsichiatriaIl Percorso Di Distruzione Della Psichiatria
Il Percorso Di Distruzione Della Psichiatriaandrea
 
Presentazione definitiva liceo
Presentazione definitiva liceoPresentazione definitiva liceo
Presentazione definitiva liceoistituto manzoni
 
HITLER E GLI EBREI.pptkhjgjkgfkjfjhcnv.k
HITLER E GLI EBREI.pptkhjgjkgfkjfjhcnv.kHITLER E GLI EBREI.pptkhjgjkgfkjfjhcnv.k
HITLER E GLI EBREI.pptkhjgjkgfkjfjhcnv.kHindSedrani
 
PPT Perozziello "A story at the end of the night"
PPT Perozziello "A story at the end of the night"PPT Perozziello "A story at the end of the night"
PPT Perozziello "A story at the end of the night"StopTb Italia
 
PPT Perozziello "TB: a disease in human history"
PPT Perozziello "TB: a disease in human history"PPT Perozziello "TB: a disease in human history"
PPT Perozziello "TB: a disease in human history"StopTb Italia
 
Presentazione finale medie corretta
Presentazione finale medie correttaPresentazione finale medie corretta
Presentazione finale medie correttaistituto manzoni
 
Presentazione Illuminismo.pptx
Presentazione Illuminismo.pptxPresentazione Illuminismo.pptx
Presentazione Illuminismo.pptxLiberoCutrone1
 
Antisemitismo copia
Antisemitismo  copiaAntisemitismo  copia
Antisemitismo copiaSophie_1401
 
R. Villano - Rudolf Vrba: il farmacologo del Protocollo di Auschwitz p. 2-3
R. Villano - Rudolf Vrba: il farmacologo del Protocollo di Auschwitz p. 2-3R. Villano - Rudolf Vrba: il farmacologo del Protocollo di Auschwitz p. 2-3
R. Villano - Rudolf Vrba: il farmacologo del Protocollo di Auschwitz p. 2-3Raimondo Villano
 
Introduzione alla shoah
Introduzione alla shoahIntroduzione alla shoah
Introduzione alla shoahclasseterza
 

Similar to L’eutanasia (20)

La Seconda Guerra Mondiale Ppt
La Seconda Guerra Mondiale  PptLa Seconda Guerra Mondiale  Ppt
La Seconda Guerra Mondiale Ppt
 
Giornata Della Memoria 2010 Italia Israele Rc Un visto per la vita
Giornata Della Memoria 2010 Italia Israele Rc Un visto per la vitaGiornata Della Memoria 2010 Italia Israele Rc Un visto per la vita
Giornata Della Memoria 2010 Italia Israele Rc Un visto per la vita
 
Il giorno della memoria cl.IV A/B Orte Scalo
Il giorno della memoria cl.IV A/B Orte ScaloIl giorno della memoria cl.IV A/B Orte Scalo
Il giorno della memoria cl.IV A/B Orte Scalo
 
La strada per auschwitz
La strada per auschwitzLa strada per auschwitz
La strada per auschwitz
 
Il Percorso Di Distruzione Della Psichiatria
Il Percorso Di Distruzione Della PsichiatriaIl Percorso Di Distruzione Della Psichiatria
Il Percorso Di Distruzione Della Psichiatria
 
Presentazione definitiva liceo
Presentazione definitiva liceoPresentazione definitiva liceo
Presentazione definitiva liceo
 
HITLER E GLI EBREI.pptkhjgjkgfkjfjhcnv.k
HITLER E GLI EBREI.pptkhjgjkgfkjfjhcnv.kHITLER E GLI EBREI.pptkhjgjkgfkjfjhcnv.k
HITLER E GLI EBREI.pptkhjgjkgfkjfjhcnv.k
 
PPT Perozziello "A story at the end of the night"
PPT Perozziello "A story at the end of the night"PPT Perozziello "A story at the end of the night"
PPT Perozziello "A story at the end of the night"
 
PPT Perozziello "TB: a disease in human history"
PPT Perozziello "TB: a disease in human history"PPT Perozziello "TB: a disease in human history"
PPT Perozziello "TB: a disease in human history"
 
Einstein
EinsteinEinstein
Einstein
 
Presentazione finale medie corretta
Presentazione finale medie correttaPresentazione finale medie corretta
Presentazione finale medie corretta
 
Presentazione Illuminismo.pptx
Presentazione Illuminismo.pptxPresentazione Illuminismo.pptx
Presentazione Illuminismo.pptx
 
Antisemitismo copia
Antisemitismo  copiaAntisemitismo  copia
Antisemitismo copia
 
R. Villano - Rudolf Vrba: il farmacologo del Protocollo di Auschwitz p. 2-3
R. Villano - Rudolf Vrba: il farmacologo del Protocollo di Auschwitz p. 2-3R. Villano - Rudolf Vrba: il farmacologo del Protocollo di Auschwitz p. 2-3
R. Villano - Rudolf Vrba: il farmacologo del Protocollo di Auschwitz p. 2-3
 
N.2) shoah i giusti iii d
N.2) shoah   i giusti iii dN.2) shoah   i giusti iii d
N.2) shoah i giusti iii d
 
educazione_civica.pdf
educazione_civica.pdfeducazione_civica.pdf
educazione_civica.pdf
 
Ipertesto Lager
Ipertesto LagerIpertesto Lager
Ipertesto Lager
 
Introduzione alla shoah
Introduzione alla shoahIntroduzione alla shoah
Introduzione alla shoah
 
Shoah
ShoahShoah
Shoah
 
Azmaut1 2
Azmaut1 2Azmaut1 2
Azmaut1 2
 

More from Laura Franchini

Il tour virtuale della scuola secondaria Prandoni di Torno (CO)
Il tour virtuale della scuola secondaria Prandoni di Torno (CO)Il tour virtuale della scuola secondaria Prandoni di Torno (CO)
Il tour virtuale della scuola secondaria Prandoni di Torno (CO)Laura Franchini
 
Giornata Mondiale della Terra
Giornata Mondiale della TerraGiornata Mondiale della Terra
Giornata Mondiale della TerraLaura Franchini
 
Venticinque Aprile Un bellissimo giorno da ricordare e onorare
Venticinque   Aprile Un bellissimo giorno da ricordare e onorareVenticinque   Aprile Un bellissimo giorno da ricordare e onorare
Venticinque Aprile Un bellissimo giorno da ricordare e onorareLaura Franchini
 
Linee guida per l'accoglienza e l' integrazione degli alunni stranieri
Linee guida  per l'accoglienza e l' integrazione degli alunni stranieri Linee guida  per l'accoglienza e l' integrazione degli alunni stranieri
Linee guida per l'accoglienza e l' integrazione degli alunni stranieri Laura Franchini
 
il 17 marzo alla scuola primaria Baracca
il 17 marzo alla scuola primaria Baraccail 17 marzo alla scuola primaria Baracca
il 17 marzo alla scuola primaria BaraccaLaura Franchini
 

More from Laura Franchini (12)

Scuola Primaria Brunate
Scuola Primaria BrunateScuola Primaria Brunate
Scuola Primaria Brunate
 
PIU' VELOCI DELLA LUCE
PIU' VELOCI DELLA LUCEPIU' VELOCI DELLA LUCE
PIU' VELOCI DELLA LUCE
 
W VERDI! alla Leopardi!
W VERDI! alla Leopardi!W VERDI! alla Leopardi!
W VERDI! alla Leopardi!
 
2 giugno (1)
2 giugno (1)2 giugno (1)
2 giugno (1)
 
Pubb 3 (1)
Pubb 3 (1)Pubb 3 (1)
Pubb 3 (1)
 
Autovalutazione
AutovalutazioneAutovalutazione
Autovalutazione
 
Feleghèè
FeleghèèFeleghèè
Feleghèè
 
Il tour virtuale della scuola secondaria Prandoni di Torno (CO)
Il tour virtuale della scuola secondaria Prandoni di Torno (CO)Il tour virtuale della scuola secondaria Prandoni di Torno (CO)
Il tour virtuale della scuola secondaria Prandoni di Torno (CO)
 
Giornata Mondiale della Terra
Giornata Mondiale della TerraGiornata Mondiale della Terra
Giornata Mondiale della Terra
 
Venticinque Aprile Un bellissimo giorno da ricordare e onorare
Venticinque   Aprile Un bellissimo giorno da ricordare e onorareVenticinque   Aprile Un bellissimo giorno da ricordare e onorare
Venticinque Aprile Un bellissimo giorno da ricordare e onorare
 
Linee guida per l'accoglienza e l' integrazione degli alunni stranieri
Linee guida  per l'accoglienza e l' integrazione degli alunni stranieri Linee guida  per l'accoglienza e l' integrazione degli alunni stranieri
Linee guida per l'accoglienza e l' integrazione degli alunni stranieri
 
il 17 marzo alla scuola primaria Baracca
il 17 marzo alla scuola primaria Baraccail 17 marzo alla scuola primaria Baracca
il 17 marzo alla scuola primaria Baracca
 

Recently uploaded

Terza cultura w la scienza Italo Calvino.pdf
Terza cultura w la scienza Italo Calvino.pdfTerza cultura w la scienza Italo Calvino.pdf
Terza cultura w la scienza Italo Calvino.pdfPierLuigi Albini
 
La produzione e la gestione degli Open Data
La produzione e la gestione degli Open DataLa produzione e la gestione degli Open Data
La produzione e la gestione degli Open DataGianluigi Cogo
 
biblioverifica ijf24 Festival Internazionale del Giornalismo 2024
biblioverifica ijf24 Festival Internazionale del Giornalismo 2024biblioverifica ijf24 Festival Internazionale del Giornalismo 2024
biblioverifica ijf24 Festival Internazionale del Giornalismo 2024Damiano Orru
 
La seconda guerra mondiale per licei e scuole medie
La seconda guerra mondiale per licei e scuole medieLa seconda guerra mondiale per licei e scuole medie
La seconda guerra mondiale per licei e scuole medieVincenzoPantalena1
 
Esame finale - riunione genitori 2024.pptx
Esame finale - riunione genitori 2024.pptxEsame finale - riunione genitori 2024.pptx
Esame finale - riunione genitori 2024.pptxfedericodellacosta2
 
Storia dell’Inghilterra nell’Età Moderna.pptx
Storia dell’Inghilterra nell’Età Moderna.pptxStoria dell’Inghilterra nell’Età Moderna.pptx
Storia dell’Inghilterra nell’Età Moderna.pptxOrianaOcchino
 
Parole inclusive: le parole cambiano il mondo o il mondo cambia le parole?
Parole inclusive: le parole cambiano il mondo o il mondo cambia le parole?Parole inclusive: le parole cambiano il mondo o il mondo cambia le parole?
Parole inclusive: le parole cambiano il mondo o il mondo cambia le parole?Nicola Rabbi
 
Ticonzero news 148.pdf aprile 2024 Terza cultura
Ticonzero news 148.pdf aprile 2024 Terza culturaTiconzero news 148.pdf aprile 2024 Terza cultura
Ticonzero news 148.pdf aprile 2024 Terza culturaPierLuigi Albini
 

Recently uploaded (8)

Terza cultura w la scienza Italo Calvino.pdf
Terza cultura w la scienza Italo Calvino.pdfTerza cultura w la scienza Italo Calvino.pdf
Terza cultura w la scienza Italo Calvino.pdf
 
La produzione e la gestione degli Open Data
La produzione e la gestione degli Open DataLa produzione e la gestione degli Open Data
La produzione e la gestione degli Open Data
 
biblioverifica ijf24 Festival Internazionale del Giornalismo 2024
biblioverifica ijf24 Festival Internazionale del Giornalismo 2024biblioverifica ijf24 Festival Internazionale del Giornalismo 2024
biblioverifica ijf24 Festival Internazionale del Giornalismo 2024
 
La seconda guerra mondiale per licei e scuole medie
La seconda guerra mondiale per licei e scuole medieLa seconda guerra mondiale per licei e scuole medie
La seconda guerra mondiale per licei e scuole medie
 
Esame finale - riunione genitori 2024.pptx
Esame finale - riunione genitori 2024.pptxEsame finale - riunione genitori 2024.pptx
Esame finale - riunione genitori 2024.pptx
 
Storia dell’Inghilterra nell’Età Moderna.pptx
Storia dell’Inghilterra nell’Età Moderna.pptxStoria dell’Inghilterra nell’Età Moderna.pptx
Storia dell’Inghilterra nell’Età Moderna.pptx
 
Parole inclusive: le parole cambiano il mondo o il mondo cambia le parole?
Parole inclusive: le parole cambiano il mondo o il mondo cambia le parole?Parole inclusive: le parole cambiano il mondo o il mondo cambia le parole?
Parole inclusive: le parole cambiano il mondo o il mondo cambia le parole?
 
Ticonzero news 148.pdf aprile 2024 Terza cultura
Ticonzero news 148.pdf aprile 2024 Terza culturaTiconzero news 148.pdf aprile 2024 Terza cultura
Ticonzero news 148.pdf aprile 2024 Terza cultura
 

L’eutanasia

  • 1. Giornata del Ricordo delle Persecuzioni del ‘900
  • 3. La legge del 14 Luglio 1933 che introduceva la sterilizzazione forzata è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 25 luglio.
  • 4. Nel 1935 Hitler illustra per la prima volta a Gerhard Wagner, medico capo del Reich, il suo programma di eutanasia per malati incurabili. L’eutanasia attiva, il progetto di eliminazione attiva di “vite senza valore” fu sempre un progetto segreto. Adolf Hitler
  • 6. La Chiesa, sia protestante che cattolica, iniziò a far sentire la propria voce contro la pratica dell'eutanasia. Tra le tante voci che si levarono vi fu quella dell'arcivescovo di Münster, Clemens August von Galen. L'arcivescovo pronunziò un sermone durissimo il 3 agosto 1941: la condanna dell'eutanasia non solo fu durissima in teoria ma l'arcivescovo denunziò lo Stato come autore delle uccisioni.
  • 7. Dopo la sospensione nel 1941 dell’azione “Eutanasia”, l’istituto di morte di Hartheim non verrà chiuso e, tra il 1941 e il 1945, nell’ambito dell’operazione segreta “Aktion 14F13”, proseguirà negli eccidi con l’eliminazione di circa 8.000 esseri umani ormai incapaci di lavorare, provenienti in particolare dai Lager di Dachau, Mauthausen, Gusen. Il campo di concentramento a Mauthausen nel 1939-1945 Il campo di concentramento di Mauthausen, oggi.
  • 8. I malati venivano portati nel castello di Hartheim con un autobus. Arrivato al castello, l’autobus si fermava vicino ad una legnaia esternamente non visibile, le vittime dovevano giungere nel “cortile delle arcate “ e poi nello spogliatoio. Una volta denudatisi entravano nella “stanza delle riprese”. Infine entravano in una stanza che fungeva da camera a gas e che era allestita come una doccia. Da questa doccia usciva il gas mortale,liberato nell’aria da un medico delle SS da una bombola che era collocata nella stanza accanto. Pullman per la deportazione
  • 9. La propaganda nazista e l’Aktion T4 "Molti sono coloro che lo vedono [Hitler] come un modello, con una fede quasi commovente nelle sue doti di protettore, di salvatore, di colui che li libererà dalla loro disperazione“ -Louis Solmitz, insegnante di Amburgo, 1932.
  • 10. Gli inizi della propaganda La storia ci ha lasciato tracce indelebili di quanto e come i governi abbiano agito nel contribuire a limitare il libero pensiero , manipolando le coscienze con false promesse e ingannando le masse .
  • 11. Eutanasia e propaganda • Con opuscoli, poster e film il partito sostenne l'Aktion T4, mostrando i due presupposti fondamentali dell'operazione: la ragionevolezza scientifica e la ragionevolezza economica. 60 000 marchi- Questo è quanto questa persona, che soffre di malattie ereditarie, costa alla Comunità tedesca durante la sua vita. Concittadino, questo è il tuo denaro! Leggi '[una] gente nuova'.La rivista mensile dell'Ufficio della politica della razza del NSDAP.
  • 12. Il peso dei malati che grava sui cittadini “sani” "A questo contribuisci anche tu ! Una persona affetta da malattia ereditaria costa allo stato 50.000 RM fino al raggiungimento del sessantesimo anno di età !"
  • 13. Nel cinema… Numerosi furono i film volti a preparare e convincere l'opinione pubblica della necessità di tali uccisioni di massa. Tra di essi ricordiamo: - “Das Erbe” (L'eredità, 1935) -Erbkrank (Malato ereditario, 1936) -“Opfer der Vergangenheit” (Vittima del passato, 1937)
  • 14. E a scuola… “ Un malato di mente costa circa 4 marchi al giorno, un invalido 5,5 marchi, un delinquente 3,5 marchi. In molti casi un funzionario pubblico guadagna al giorno 4 marchi, un impiegato 3,5 marchi, un operaio 2,5 marchi…”
  • 15. LO STERMINIO DEI DISABILI - Gli esperimenti-
  • 16. Furono elaborati test di intelligenza per poter constatare il livello di preparazione scolastica dei soggetti Da 320.000 a 350.000 persone vennero sterilizzate sulla base di questi test
  • 17. Estratto di un test di intelligenza 1. Orientamento Come ti chiami? Chi sei? Quanti anni hai? Dove abiti? In che anno siamo? In che mese? Che giorno è oggi? Che giorno della settimana? Da quanto tempo sei qui? Che posto è questo? In che edificio ti trovi? Chi ti ha condotto qui? Chi sono le persone che ti circondano? Chi sono io? 2. Livello di preparazione scolastica Città o paese di origine. A quale provincia appartiene? Qual è la capitale della Germania? Qual è la capitale della Francia? Chi era Lutero? Chi era Bismarck? Che tipo di stato abbiamo attualmente? Chi scoprì l’America? Quando cade Natale? Che cosa significa Natale? … 3. Cultura generale. Dove sorge il sole? Perché ci sono il giorno e la notte? Perché in città le case sono più alte che in campagna? Che cosa significa bollire l’acqua? Perché i bambini vanno a scuola? Perché ci sono i tribunali?Tipi di moneta? Quanto costa spedire una lettera?...
  • 18. I medici dei "Centri di consulenza" dovevano essere obbligatoriamente informati della nascita di bambini deformi o affetti da gravi malattie fisiche o psichiche. Tali segnalazioni venivano inoltrate a tre pediatri che contrassegnavano i moduli con un + o un - a seconda se il bambino dovesse vivere o morire.
  • 19. Una volta informati, i medici illustravano ai genitori i grandi progressi della medicina tedesca. Dott. Mengele
  • 20. Ottenuto il consenso i bambini venivano ricoverati in cinque centri: Brandenburg, Steinhof, Eglfing, Kalmenhof e Eichberg, dove i bambini erano uccisi con un’iniezione di scopolamina, morfina, barbiturici o lasciati progressivamente morire di fame.
  • 21. Al processo il dottor Pfannmüller, direttore del centro di Eglfing, descrisse in questo modo il processo di eliminazione: "Nel mio Istituto veniva utilizzato il Luminal. Un bambino fortemente idrocefalo, con una ridotta capacità di vita può essere addormentato con una dose di Luminal inferiore alla dose massima (...) Nell'arco di alcuni giorni il bambino dorme molto tranquillamente e non muore per avvelenamento: su questo insisto, anche se ho già avuto modo di dirlo. Il bambino muore per il sopravvenire di un ristagno polmonare e quindi per complicazioni cardiache e polmonari: di questo muore”.
  • 22. Una volta deceduti i bambini erano sezionati; ai medici interessava soprattutto studiarne il cervello.
  • 23. E’ impossibile stabilire con assoluta precisione quanti bambini vennero uccisi negli Istituti, ma il numero ammonta a diverse migliaia.
  • 24. L'eutanasia degli adulti pose un problema per certi versi nuovo: come uccidere grandi masse di uomini in modo sbrigativo e privo di controindicazioni? La soluzione cadde sull'utilizzo del gas.
  • 25. Il Processo di Norimberga Dal 20 novembre al 1 ottobre 1946 il processo di Norimberga si è svolto nella camera 600 in cui vennero imputati i principali criminali di guerra tra cui i medici partecipanti al programma Aktion T4. Palazzo di giustizia di Norimberga Il processo si è svolto nel palazzo di giustizia di Norimberga alla strada Fürth, il tribunale militare internazionale (IMT) che si basa sulle decisioni del Big Three (Stati Uniti d’America, Unione Sovietica e Gran Bretagna.) Tribunale militare di Norimberga
  • 26. Nel 18 Ottobre 1945 la riunione inaugurale del IMT aveva avuto luogo nel palazzo della Corte Suprema (la sede del Consiglio di controllo alleato), prima a Berlino presieduta dal giudice sovietico.  Palazzo della Corte Suprema
  • 27. Il processo ai dottori Il Processo ai dottori fu il primo dei 12 “Processi secondari" che le autorità militari americane indissero a Norimberga, Germania, dopo la seconda guerra mondiale contro i sopravvissuti appartenenti a organizzazioni militari, politiche e economiche della Germania nazional-socialista. Karl Brandt al processo
  • 28. Documento esaminato durante il processo Il processo incominciò il 9 dicembre 1946; le imputazioni furono elencate il 25 ottobre 1946 e si chiuse il 20 agosto 1947. Furono ascoltati 85 testimoni e esaminati 1471 documenti. « Gli Stati Uniti d'America, nella persona del  sottoscritto Telford Taylor, Capo del  Consiglio per i crimini di guerra,  debitamente riconosciuto a rappresentare  il Governo nella persecuzione dei  criminali di guerra, accusa gli imputati di  aver partecipato in un disegno comune o  cospirazione a commettere e perpetrare  crimini di guerra e crimini contro  l'umanità, come definito dal Control  Council Law n.10, stabilito dagli Alleati il  20 dicembre 1945. Questi crimini  includono uccisioni, brutalità, crudeltà,  torture, atrocità e altri comportamenti  inumani, come esposto nei capi d'accusa  1, 2 e 3» Telford Taylor, capo del consiglio per i crimini di guerra
  • 29. I capi d’accusa Capo d'accusa 1 Cospirazione a commettere crimini di guerra e crimini verso l'umanità come descritto nei capi d'accusa 2 e 3. Capo d'accusa 2 Crimini di guerra Capo d'accusa 3 Crimini contro l'umanità
  • 31. Mireille Horsinga-Renno Nata a Strasburgo nel 1947, ha lavorato come segretaria presso l’ambasciata di Francia in Germania.
  • 33. “Georg Renno però non è mai stato una vittima, nemmeno della sua cecità. Ha voluto appartenere alla “razza dei signori”fino alla fine e si è ritrovato disertore a vita della specie umana.” Mireille Horsinga Renno
  • 34. Il castello di Hartheim Il castello ai tempi del terzo reich Il condominio di oggi
  • 35. “Dall’alto comignolo del castello si leva un denso fumo nero. Da ore ormai le volute si propagano a chilometri di distanza. “l’odore della carne bruciata”, pensano gli abitanti del paese, che ogni giorno vedono lo stesso pesante fumo cinereo invadere il cielo… Il cielo di Alkoven, in Austria. A volte, ciuffi di capelli o di peli si mescolano al pennacchio di fumo che esce dal comignolo, e vanno a depositarsi sui campi vicini, dappertutto – persino sulle aiuole di viole del pensiero gialle e bianche e sugli iris, nei giardini dei dintorni. Altre volte le ceneri sputate fuori dal comignolo del castello vengono spinte dal vento, entrano nelle case, si infilano nei polmoni, penetrano nelle coscienze.” Mireille Horsinga Renno
  • 36. “In ciascuno di noi è presente la possibilità di commettere tali errori. Confrontandomi con il volto umano di Renno, attraverso il suo percorso criminale e l’enigma dei suoi dinieghi, non ho trovato argomenti per giustificarlo, ma un appello a comprendere e a mostrare in che cosa la sua storia ci riguarda tutti: perché potrebbe forse capitare anche a noi…” Mireille Horsinga Renno PER NON DIMENTICARE...