I siti Web delle P.A. - Giornata aperta sul Web 2011

1,042 views

Published on

I siti Web delle P.A. - Giornata aperta sul Web 2011

Published in: Education
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
1,042
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
23
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

I siti Web delle P.A. - Giornata aperta sul Web 2011

  1. 1. I siti Web delle P.A. L’impatto delle linee guida “Brunetta” per i siti scolastici Fonte: http://marisamoles.files.wordpress.com/2011/03/logo_a_scuola.jpg
  2. 2. <ul><li>Per iniziare a razionalizzare i siti Web delle P.A. </li></ul><ul><li>Per ricordare che esistono normative che impattano su obblighi di comunicazione tramite Web già dal 1990. </li></ul><ul><li>Per monitorare la qualità e la soddisfazione dell’utente rispetto ai servizi proposti nel Web. </li></ul><ul><li>Per identificare un responsabile al servizio Web. </li></ul>Perché il dominio .gov.it ? Fonte: http://stinkin-thinkin.com/wp-content/uploads/2010/05/mad-scientist.png
  3. 3. <ul><li>Direttiva 8/2009 </li></ul><ul><li>http://www.innovazionepa.gov.it/media/339253/dir_n_8_09.pdf </li></ul>Perché il dominio .gov.it ?
  4. 4. Ma perché?
  5. 5. Censimento Pieter Bruegel - Il censimento di Betlemme, 1566
  6. 6. <ul><li>Siti istituzionali </li></ul><ul><ul><li>hanno come obiettivo prioritario quello di presentare una istituzione pubblica (Ministero, Ente pubblico non economico, Regione, Ente locale, ecc.), descrivendone l’organizzazione, i compiti, i servizi relativi ad atti e procedimenti amministrativi di competenza. </li></ul></ul><ul><li>Siti tematici </li></ul><ul><ul><li>realizzati, anche in collaborazione tra più amministrazioni, hanno una specifica finalità (la presentazione di un progetto, di un evento, l’erogazione di un particolare servizio, la focalizzazione di un’area di interesse, ecc). </li></ul></ul>Ambito di applicazione del dominio gov.it
  7. 7. <ul><li>Trasparenza e contenuti minimi dei siti istituzionali pubblici </li></ul><ul><li>Aggiornamento e visibilità dei contenuti </li></ul><ul><li>Accessibilità e usabilità </li></ul><ul><li>Accesso ai servizi on line </li></ul><ul><li>Policy </li></ul><ul><li>Dati per il monitoraggio </li></ul><ul><li>Compilazione della modulistica – in particolare del Questionario B.1. </li></ul>Criteri essenziali per i siti Web delle P.A.
  8. 8. Indici di qualità e benchmarking <ul><li>La metodologia si basa sulla elaborazione di sei indici che rappresentano la rispondenza di un sito alle diverse categorie di requisiti trattati dalle Linee Guida: </li></ul><ul><ul><li>requisiti tecnici e legali; </li></ul></ul><ul><ul><li>accessibilità e usabilità; </li></ul></ul><ul><ul><li>valore dei contenuti; </li></ul></ul><ul><ul><li>servizi; </li></ul></ul><ul><ul><li>apertura; </li></ul></ul><ul><ul><li>amministrazione 2.0. </li></ul></ul><ul><li>Ogni indice riassume una serie di variabili che rilevano, in modo quantitativo o qualitativo, un particolare aspetto, il rispetto di un requisito, l'aderenza a una raccomandazione. La sintesi di un gruppo di indicatori forma un indice che misura il livello di qualità di ogni sito per un ambito omogeneo. </li></ul>
  9. 9. Requisiti per l'accessibilità <ul><li>Per garantire l’accessibilità ai propri siti web, le pubbliche amministrazioni devono: </li></ul><ul><ul><li>rispettare i requisiti tecnici previsti nell’Allegato A del Decreto Ministeriale 8 luglio 20059 e rendere accessibili e pienamente fruibili tutti i rapporti telematici con i cittadini; </li></ul></ul><ul><ul><li>formare adeguatamente il personale che si occupa dell’aggiornamento dei siti web per garantirne l’accessibilità nel tempo; </li></ul></ul><ul><ul><li>garantire ai dipendenti disabili la possibilità di lavorare senza forme di discriminazioni; </li></ul></ul><ul><ul><li>coinvolgere i cittadini disabili nella verifica dell’accessibilità ai propri siti web. </li></ul></ul>
  10. 10. Accessibilità e best practice <ul><li>Al fine di migliorare l’accessibilità dei siti web delle Pubbliche Amministrazioni, il Ministro per la pubblica amministrazione e l'innovazione, con la collaborazione di DigitPA e del Formez PA: </li></ul><ul><ul><li>svolge le funzioni di monitoraggio dei siti web pubblici, al fine di valutare periodicamente l’accessibilità dei servizi pubblici erogati on line; </li></ul></ul><ul><ul><li>rileva le segnalazioni di inaccessibilità fatte dai cittadini sul sito www.accessibile.gov.it e le inoltra ai responsabili dei siti web pubblici; </li></ul></ul><ul><ul><li>segnala le migliori pratiche di accessibilità, anche avvalendosi delle segnalazioni fatte dai cittadini sul sito www.accessibile.gov.it ; </li></ul></ul><ul><ul><li>favorisce la diffusione della cultura dell’accessibilità con azioni di formazione e informazione sul tema. </li></ul></ul>
  11. 11. Accessibile.gov.it
  12. 12. Kit CMS per le scuole http://www.porteapertesulweb.it/
  13. 13. Regione Emilia-Romagna: Kit Accessibilità http://www.regione.emilia-romagna.it/wcm/LineeGuida/pagine/kit.htm
  14. 14. http://cache.virtualtourist.com/2198047-Travel_Picture-Hurry_or_We_Will_Miss_Our_Connection.jpg
  15. 15. <ul><li>I siti Web della P.A. devono diventare il canale prioritario di comunicazione con il cittadino. </li></ul><ul><li>I contenuti minimi obbligatori sono “contenuti” e non “applicazioni”, quindi non necessitano di particolari implementazioni tecniche. </li></ul><ul><li>È necessario registrare il dominio .gov.it, ma soprattutto effettuare un censimento della conformità dei propri siti alle vigenti normative. </li></ul><ul><li>L’uso di soluzioni “open source” consente alle comunità di utenti di poter sviluppare eventuali moduli di supporto alla pubblicazione (es: albo pretorio) </li></ul>Per concludere…
  16. 16. <ul><li>Linee guida: - http://www.innovazionepa.gov.it </li></ul><ul><li>Accessibile.gov.it – http://www.accessibile.gov.it </li></ul><ul><li>IWA ITALY – http://www.iwa.it </li></ul><ul><li>Roberto Scano – http://www.robertoscano.info </li></ul>Riferimenti <ul><li>Autori: </li></ul><ul><ul><li>Ernesto Belisario </li></ul></ul><ul><ul><li>Gianluigi Cogo </li></ul></ul><ul><ul><li>Roberto Scano </li></ul></ul><ul><li>Editore: </li></ul><ul><ul><li>Maggioli Editore </li></ul></ul><ul><li>Pagine: </li></ul><ul><ul><li>262 </li></ul></ul><ul><li>ISBN: </li></ul><ul><ul><li>8838759626 </li></ul></ul>
  17. 17. Fine?

×