Il CRM come vantaggio competitivo




Dott. Romeo Pruno - Università di Camerino- romeo.pruno@unicam.it
D R“ t eei h a e n
 a M u m R ts M am t
  C C o rl ni n e
     s    aop g    ”
 in Citizen Relationship Management;
Ques...
Aggregazione di 12 comuni;

Sistemi e procedure informative diverse;

Inefficienza ed in certi casi mancanza di un URP;...
È il primo contatto con il cittadino: telefono/fax;

È il centro di raccolta delle comunicazioni: email;

Gestisce la d...
Grazie al prodotto CRM e alla modellazione delle
  attività svolte in collaborazione con Bit-Pcsnet:
 S z en l te R ll
  ...
Servizi informativi                        Portale CM/Comune



              Client CRM per ogni comune




             ...
Minor impiego di risorse umane;

Aumento della produttività e diminuzione dei
 tempi per pratica;
Minimo impatto tecnol...
Università di Camerino –
                       Unicam Egov research Group
egov@unicam.it

Dott. Romeo Pruno – Management
...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

il CRM come vantaggio competitivo

1,491 views

Published on

Presentazione dei risultati del progetto inerente l'informatizzazione dell'Ufficio URP della Comunità Montana di San Severino Marche

Published in: Technology, Business
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
1,491
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
41
Actions
Shares
0
Downloads
65
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

il CRM come vantaggio competitivo

  1. 1. Il CRM come vantaggio competitivo Dott. Romeo Pruno - Università di Camerino- romeo.pruno@unicam.it
  2. 2. D R“ t eei h a e n a M u m R ts M am t C C o rl ni n e s aop g ” in Citizen Relationship Management; Questo dimostra la volonta da parte della PA di avvicinare e rendere i cittadini il più possibile partecipi alla gestione della cosa pubblica;
  3. 3. Aggregazione di 12 comuni; Sistemi e procedure informative diverse; Inefficienza ed in certi casi mancanza di un URP; Difficoltà nella comunicazione tra comuni ed altri Enti (CM, Provincia, Regione) di dati e statistiche sul lavoro svolto; Forte mancanza di formazione;
  4. 4. È il primo contatto con il cittadino: telefono/fax; È il centro di raccolta delle comunicazioni: email; Gestisce la documentazione pubblica (bandi,delibere) attraverso la gestione documentale; Garantisce la reciproca informazione con le altre strutture interne del comune(smistamento richieste, aggiornamento archivi); L Puimccf ciftl ’ è s ae n i s i i U R n t ho r gi a s e e e nal s ce informazioni,ai messaggi, alle comunicazioni;
  5. 5. Grazie al prodotto CRM e alla modellazione delle attività svolte in collaborazione con Bit-Pcsnet:  S z en l te R ll o i ctz a r P io l ne a apl ae d u o rz i ’ U vi l Comunità Montana; Classificazione richieste e creazione automatica di una guida per il cittadino; Workflow documentale interno alla CM; Identificazione e suddivisione dei casi presentati dagli utenti(traffico, famiglia, artigianato, istruzione,ecc..) Estrapolazione del problema ed invio notifica al responsabile del procedimento; Gestione chiamate e comunicazioni in formato elettronico tramite archivio delle risoluzioni;
  6. 6. Servizi informativi Portale CM/Comune Client CRM per ogni comune Server CRM della CM
  7. 7. Minor impiego di risorse umane; Aumento della produttività e diminuzione dei tempi per pratica; Minimo impatto tecnologico, formazione minima; T c i d irz e ril e f a n aai l o i ; cbà l m ot’ n Ciclo di vita delle segnalazioni e/o comunicazioni; Aumento della percezione di presenza e competenza del comune;
  8. 8. Università di Camerino – Unicam Egov research Group egov@unicam.it Dott. Romeo Pruno – Management KWD romeo.pruno@unicam.it

×