Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Nuova tassazione rendite e conti deposito

291 views

Published on

Published in: Business
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Nuova tassazione rendite e conti deposito

  1. 1. Nuova tassazione rendite e conti deposito Guida scritta da SuperMoney (www.supermoney.eu), confronta le migliori offerte di assicurazioni, mutui, prestiti, conti correnti, energia e telefonia
  2. 2. In cosa consiste la nuova tassazione sulle rendite proposta da Renzi? • Aumentare dal 20 al 26% la tassazione di strumenti finanziari e di investimento • I titoli di stato e i conti deposito, siano essi di IWBank, ING Direct, CheBanca! etc., non sono tassati ulteriormente, Buoni del Tesoro italiani ed europei sono tassati con l’aliquota attuale del 12,5% • Provvedimenti della manovra del risparmio, aspettare l’uscita del testo integrale per tutti i dettagli
  3. 3. Cosa cambia con il prelievo del 26%? • Dal primo maggio tasse da pagare sulle rendite finanziarie = 26% e non più del 20%. Rendimenti inferiori in tutte le banche, siano esse Banca Mediolanum, Barclays, CheBanca!, ING Direct, etc. • Esempio: investo 10 mila euro in un’obbligazione = ho tasse da pagare, meno rendimento e meno guadagno. Più alta tassazione, più tasse e meno guadagno dall’investimento. • Esempio 2: prima per un investimento di 10 mila euro, interessi = 200 euro (aliquota al 20%). Ora 186 euro (aliquota del 26%), cioè 14 euro in meno. • 2,6 miliardi di euro in più nelle casse, utilizzati per ridurre del 10% l’Irap, ovvero l’imposta regionale sulle attività produttive.
  4. 4. Che cambiamenti ci saranno per gli altri strumenti d’investimento? • Tassazione applicata anche agli investimenti nei fondi comuni di CheBanca!, ING Direct, Unicredit Banca etc., nelle polizze assicurative ad alto contenuto finanziario e nelle azioni. • Sui buoni fruttiferi postali si manterrà una tassazione del 12,5%. • Le polizze assicurative del Ramo I impiegano anche Buoni del Tesoro. Una parte dei rendimenti tassati del 12,5%, i restanti del 20%. Con l’aumento dell’aliquota al 26%, la tassazione non dovrebbe aumentare molto grazie al bilanciamento con la tassa sui titoli di stato.
  5. 5. Cosa cambia per i conti deposito? • I conti deposito, siano essi di Banca Mediolanum, BNL, IBL Banca etc., sono uno strumento finanziario di investimento a tutti gli effetti: vincolando un certo credito per uno o due anni, è possibile ricavarne degli interessi anche piuttosto alti. • Anche questo viene tassato. Non rientra nella manovra del 26%, il prelievo rimarrà stabile al 20%. • Chi ha investito in un conto deposito è tassato del 20% e non del 26%.
  6. 6. Conviene ancora scegliere i conti deposito? • Niente variazione, tassazione sul conto deposito invariata, relative tasse e relativi rendimenti invariati. • Confrontare le proposte presenti sul mercato per capire quali siano i conti deposito più convenienti e quali permettano di avere un rendimento più alto. • Il rendimento indicato dalle banche è al lordo, per il guadagno netto bisogna calcolare tutti i costi e le tasse da pagare.

×