Ottenere risultati concreti dal web.

825 views

Published on

Il web nel concreto: come ottenere risultati veri dal web.
I numeri di Internet. Dalla A di Aruba alla W di Wordpress.
Come usare i Social Network per le aziende. Fare promozione Online. Analisi dei visitatori del proprio sito. eCommerce: alternative possibili. Lavorare usando strumenti di condivisione (dropbox, drive, google apps e paradigmi). Video, animazioni, file multimediali e il loro rapporto con il SEO. Miti e falsi miti del SEO. Usabilità e accessibilità di un sito.

Published in: Education
  • Be the first to comment

Ottenere risultati concreti dal web.

  1. 1. INTERNET NEL CONCRETO COME OTTENERE RISULTATI VERI DAL WEB ANDREA VACCARELLA Ringrazio Alessandro Antiga, direttore marketing di Google Italia per le slide 6..14
  2. 2. CHI SONO COSA FACCIO Ingegnere Informatico Laurea Specialistica 110L Politecnico di Milano Esperto di interfacce Accessibilità e usabilità Applicazioni mobile cross-platform Layout adattivi 339 6748515 andreavaccarella.it Sveglio e preparato Borsa di Studio Google-Unioncamere Progetto Vodafone-Capgemini NFC SIM Un po’ genio un po’ folle Ve ne accorgerete a breve google.it/distrettisulweb distrettisulweb.it
  3. 3. AGENDA di OGGI 1 I Numeri di Internet 2 Dalla A di Aruba alla W Wordpress 3 I Social Network 4 5 Obbiettivi di un sito internet, dimensione Strumenti di sviluppo Tipologie, differenze, meccanismi e consigli su come sfruttarli per il proprio business. Promozione Online Registrazione, configurazione e automazione di una campagna Adwords Analisi dei visitatori Analytics, quali dati monitorare e come sfruttarli per migliorare 6 eCommerce 7 Lavorare assieme: documenti condivisi 8 Video, animazioni e file multimediali 9 I miti del SEO 10 Alternative di vendita online, il negozio online Il caso Dropbox, Apps for Business di Google e i servizi offerti Youtube, Vimeo e la segmentazione utente Chi arriva secondo non esiste. Usabilità e Accessibilità Errori comuni e trend nel design
  4. 4. OBIETTIVI DI OGGI Per sfruttare Internet, bisogna capirlo. 1 Capire “Internet” 2 Pensare Utente 3 Essere pronti LA VIA DEL SUCCESSO
  5. 5. I NUMERI DEL WEB
  6. 6. Qualche numero… 2.6 miliardi Punto di contatto primario Utenti Internet nel mondo - 945 milioni Marketing locale Smartphones connessi a Internet - 1 miliardo Pubblicità video Utenti che guardano video su You Tube - 1.5 miliardi Relazione Utenti che utilizzano social networks - 1.088 miliardi $ E-commerce Fatturato online 2012 (+22 YoY) Google Confidential and Proprietary Fonte: eMarketer 2013
  7. 7. Focus Italia Nel 2010 la“Web economy” ha generato 31,6 Bn€ Questo equivale al 2 % del PIL 2010 Nel 2015 il valore generato da internet dovrebbe crescere e rappresentare tra il 3,3% e il 4,3% del PIL Google Confidential and Proprietary Fonte: Questionario PMI BCG Report „Fattore Internet‟ , The Boston Consulting Group
  8. 8. Le aziende ascoltano sempre di più questo cambiamento Crescita del mercato pubblicitario 2013* vs 2012 11% -5% -5% -8% -13% -14% -17% -21% TOTAL Cinema Outdoor Periodici Quotidiani Radio Radio Outdoor 5.4% 5.0% TV Internet Cinema 0.4% Periodici 8.1% Quotidiani 10.1% TV 51.3% Internet 19.6% Media Mix 2013* Source: Forecast Aegis Media, Feb 2013
  9. 9. Il 76% della popolazione Italiana ha accesso ad Internet Utenti Unici Nel mese +7% YoY growth 29.6 M Utenti Online nel mese Jan Feb Mar Apr May Jun Jul Aug Sep Oct Nov Dec Jan 12 12 12 12 12 12 12 12 12 12 12 12 13 01:31 hh/mm per user ogni giorno 68% delle famiglie connesse possiede la banda larga Source: Audiweb powered by Nielsen, Gennaio 2013
  10. 10. Accesso ad Internet: reach sui diversi target 93.6% 88.5% Reach 12-17 Reach 18-34 83.1% 52.3% Reach 35-54 Reach 55-74 Source: Audiweb powered by Nielsen, Gennaio 2013.
  11. 11. Il fenomeno Mobile 24 Milioni 75% degli utenti smartphones naviga su internet Smartphones in Italia nel 2012* 69% non esce di casa senza il proprio dispositivo +35% YoY 90% ricerca informazioni locali 76% guarda Video Online dal proprio dispositivo Fonte: Canalys Dicembre 2012 smartphones installed base forecast* for number of smartphones, Google - Ipsos research 2012, Base: utenti privati di smartphone che utilizzano Internet in generale, n. smartphone = 1.000
  12. 12. Le PMI italiane hanno ancora una bassa presenza online… 4.4M PMI in Italia 53% % PMI ha una presenza online 34% % PMI con un sito Internet 13% % PMI che usa il sito per ecommerce Fonte: Report Eurisko 2013
  13. 13. … e uno scarso “cuore” tecnologico 82% Connessione Internet 71% Computer fisso 45% Computer portatile 19% Telefono smartphone Fonte: Report Eurisko 2013
  14. 14. Ma Internet è una grande opportunità di crescita Il fatturato delle Pmi online-attive* è cresciuto negli ultimi tre anni nonostante la crisi Le Pmi online-attive* raggiungono un mercato più interazionale Variazione media del fatturato negli ultimi 3 anni (%) Vendite Internazionali (%) Fonte: Questionario PMI BCG Report ‘Fattore Internet’ , The Boston Consulting Group
  15. 15. CAMBIA IL MODO IN CUI ACQUISTIAMO: ROPO* 73% degli utilizzatori europei di internet ha cercato info su un prodotto online prima di comprarlo in negozio. 55% della popoloazione dell'UE ha cambiato opinione su cosa comprare dopo una ricerca. *ROPO: research online, purchase offline IL MODO IN CUI FACCIAMO SPESE STA CAMBIANDO % di adulti che hanno fatto acquisti online nell'UE 27 18% nel 2005 31% nel 2010 CROSS MARKET 12% delle imprese dell UE27 vende online 8% degli adulti dell'UE27 ha acquistato online da un altro paese UE
  16. 16. IL CASO STEFANO LAVORI
  17. 17. STEFANO NON AVEVA IL SITO.. 1 Non aveva soldi CMS 2 Aveva un budget STRATEGIA 3 Non aveva nè tempo né soldi LASCIA PERDERE!
  18. 18. I CMS CONTENT MANAGEMENT SYSTEMS: GRAFICA (&CODICE) CONTENUTO
  19. 19. TEMPLATES GRATIS O A PAGAMENTO? 40$, GRAZIE
  20. 20. (ALCUNI) CMS ESISTENTI STEFANO PUO‟ SCEGLIERE.. A OGNUNO IL SUO
  21. 21. IL CASO GUGLIELMO CANCELLI
  22. 22. GUGLIELMO AVEVA UN SITO.. 1 Utenti non conoscevano Guglielmo Utenti non sapevano cosa produceva 2 3 Gli utenti non trovavano le informazioni sul sito Gli utenti continuavano a non comprare da lui 4
  23. 23. GUGLIELMO AVEVA UN SITO.. 1 Farsi conoscere. Batti la concorrenza 2 (lealmente) 3 Pensa Utente. Raggiungi l’obbiettivo. Search Engine Optimization 4
  24. 24. 1 PROMOZIONE SEO 3 USABILITA’ Analytics ANALYTICS Search 2 Engine Optimiz. 4
  25. 25. PENSA UTENTE. 1 Utenti che non sanno dove cercare Promozione 2 Utenti che sanno chi/cosa cercare SEO 3 4 Utenti sul sito, trovano quello che cercano? Utenti sul sito, diventano clienti? Usabilità Farsi trovare da chi cerca.. ..a dispetto dei concorrenti.. ..per far trovare facilmente ciò che cerca.. Analytics .. affinchè da utente diventi cliente. LA VIA DEL SUCCESSO
  26. 26. 1 PROMOZIONE
  27. 27. I CONSUMATORI SVOLGONO ATTIVITÀ SOCIALI SUL WEB IN SVARIATI MODI 69% degli utenti italiani dei social media presta attenzione ai consigli delle proprie connessioni durante la ricerca 65% consiglia brand/prodotti dopo la ricerca ACQUISTO STIMOLO 82% 24% legge valutazioni/recensioni sui siti web dei negozi usa la chat video
  28. 28. PROMOZIONE GRATIS O A PAGAMENTO? CAMPAGNE ONLINE SOCIAL NETWORKS
  29. 29. CAMPAGNE ONLINE GOOGLE ADWORDS CPC REMARKETING GRUPPI DI ANNUNCI KEYWORD GDN
  30. 30. 1.2.3.. ADWORDS SOCIAL NET.(WORLDS) Account Google (gmail, gratis, multi-service) adwords.google.com Registrazione Utente Imposta Campagna (budget massimo, GDN o search, country, obbiettivi, posizione) Gruppi di Annunci (CPC, Keyword 15-20, Webmaster-Tools, Analytics, Asta sulle parole) Verifica Utente (firma il contratto, invia la mail) Avvio Campagna CPM CPC CPA Impressioni (nome, psw, dati di fatturazione) Click Action
  31. 31. SOCIAL NET.(WORLDS) TIPOLOGIA UTENTI OBBIETTIVI CONTENUTI PIANO DI PUBBLICAZIONE BEST PRACTICEs a 81% 83% online faccia a faccia
  32. 32. 1..2..3..SOCIAL! SOCIAL NET.(WORLDS) Poco tempo? Non fatelo. Pochi Contenuti? Scegliete bene Contenuti B2C? Facebook & G+ Contenuti IMG? Facebook & Pinterest Contenuti B2B? LinkedIN & SlideShare Contenuti VIDEO? Youtube &/o Vimeo BEST PRACTICEs piano di pubblicazione IFTTT Errori comuni: no aggiornato no collegato al sito, utenti al posto che pagine no follow-up dei post
  33. 33. PARENTESI VIDEO
  34. 34. VIDEO E MULTIMEDIA SEGMENTAZIONE UTENTE STAVAMO PARLANDO DI PROMOZIONE
  35. 35. 2 SEO
  36. 36. SEARCH ENGINE OPTIMIZATION Chi arriva 2 non esiste.. INTERNAL & EXTERNAL ORGANIC VS SPONSORED E‟ più VELOCE fare una seconda ricerca che andare a pagina 2
  37. 37. MA NON ERA PROMOZIONE?
  38. 38. INTERNAL SEO Era 15-20% Ora +30% Google Rank, Web Design, Strutturazione Contenuti PAGERANK N è il numero totale di pagine note. n è il numero di pagine che contengono almeno un link verso A. Pk rappresenta ognuna di tali pagine. PR[Pk] sono i valori di PageRank di ogni pagina Pk. C[Pk] sono il numero complessivo di link contenuti nella pagina che offre il link. d (damping factor) è un fattore deciso da Google e che nella documentazione originale assume valore 0,85.
  39. 39. INTERNAL SEO
  40. 40. INTERNAL SEO
  41. 41. EXTERNAL SEO ALMENO GOOGLE SA CHE ESISTI? Era: Articles, BACKLINKS, blogs, comments Ora: Social Media Strategies Referrals, Social, Shares, Updates. SITEMAP Far sapere a Google la frequenza di aggiornamento delle pagine, l‟ultimo aggiornamento, la priorità delle stesse. Risultati di Google NEWS Se il tuo sito fornisce notizie Risultati Archivio di Google NEWS Se possiedi un archivio di notizie disponibili (free o paid) Risultati Locali Attività Locali, GOOGLE PLACES for Business Risultati Video Canale Video Youtube “So great content is king, and communities of avid followers make the king?
  42. 42. MA NON ERA SOCIAL? GOOGLE+ MIGLIORA I RISULTATI ORGANICI E PAID Related Pictures condivise dall’azienda su G+ Related Post condivisi dall’azienda su G+ Related Video condivisi dall’azienda su G+
  43. 43. 1..2..3..SEO! Keywords Sitemap (fai consocere il tuo sito a Google) Social (sfrutta i social per guadagnare posizionamento organico) Immagini (testo alternativo, descrizione, nome file e tag) Meta-Dati (Meta-Keyword, Meta-Description) URL (Nomi significativi e inclusi nell‟URL) Aggiornate i contenuti
  44. 44. 3 USABILITA‟
  45. 45. USABILITA‟ Come strutturare il sito in maniera “ottimale”. TROVO QUELLO CHE CERCO? I 3 DOGMI DELL‟UTENTE Posso dirli perché sono utente anche io! La domanda da avere sempre in testa: Se fossi il mio utente, troverei quello che sto cercando?
  46. 46. USABILITA‟ – DOGMA 1 L‟UTENTE E‟ PIGRO Non far pensare (troppo) il tuo utente. Mai. “non trovo…  chiudo”
  47. 47. USABILITA‟ – DOGMA 2 L‟utente non ha progettato il sito. L‟ovvio per te non è per lui. “non capisco  chiudo” L‟UTENTE E‟ SCEMO
  48. 48. USABILITA‟ – DOGMA 3 L‟utente e‟ abituato (male). Fai le cose come si aspetta l‟utente, non come vuoi tu. “ma nell‟altro sito si faceva così..  chiudo” L‟UTENTE E‟ ABITUATO (MALE)
  49. 49. NON CONTA NULLA SE NON.. PENSA UTENTE
  50. 50. 1..2..3..USABILITA‟ INTERFACCE FLAT Scelta delle parole Divisione dei contenuti (numero di pagine, categorizzazione, numero di sezioni) Chiarezza della navigazione (percorsi per orientarsi chiari e univoci. Briciole di pane) Quantità dei contenuti (testo alternativo, descrizione, nome file e tag) LAYOUT ADATTIVO Preparati al mobile (non farmi zoomare, non voglio fare click troppe volte, e ai miei non pensi occhi?) Tempi di caricamento delle pagine (qui e ora, non far aspettare l‟utente, SpeedTest) Controlla. Chiedi ad amici, parenti, nipoti e la zia. Chiunque può aiutarti. E‟ veloce e funziona. One shot- one kill. Se il tuo Labrador non riesce a navigarlo, devi cambiare qualcosa.
  51. 51. 4 ANALYTICS
  52. 52. Dobbiamo diventare un po‟ tutti ingegneri. ANALYTICS CAPISCO COSA SUCCEDE? PARTIRE SEMPRE DAI DATI Il mio utente non compra.. Serve più rosso nel sito La domanda da avere sempre in testa: Perchè sto facendo questa scelta?
  53. 53. ANALYTICS – CIRCOLO VIRTUOSO COSTRUISCI – MISURA - IMPARA
  54. 54. ANALYTICS – CIRCOLO VIRTUOSO Modifica – Testa - Analizza
  55. 55. 1..2..3..ANALYTICS Circolo Virtuoso Parti dai dati (installa Analytics sul sito, monitora le pagine che ti servono) Account googl Login a Google Analytics Prendi il codice di monitoraggio Inserisci il codice sul sito Clicca “Verifica” in Analytics Inizia l‟analisi Condividi le info Poniti degli obbiettivi (Lead Generation? Brand Awareness? eCommerce? Localization?) Capisci i dati (frequenza di rimbalzo? Parole utilizzate? Mappa della navigazione?) Preparati a cambiare (difficilmente le cose vanno nel verso giusto fin da subito) Perfezione è evoluzione (Tuning. Tuning. Tuning.) Rapporti personalizzati Segmentazione Utente Storico e Real Time
  56. 56. PENSA UTENTE. 1 Utenti che non sanno dove cercare Promozione 2 Utenti che sanno chi/cosa cercare SEO 3 4 Utenti sul sito, trovano quello che cercano? Utenti sul sito, diventano clienti? Usabilità Farsi trovare da chi cerca.. ..a dispetto dei concorrenti.. ..per far trovare facilmente ciò che cerca.. Analytics .. affinchè da utente diventi cliente. LA VIA DEL SUCCESSO
  57. 57. eCommerce
  58. 58. ECOMMERCE UN PASSO INDIETRO PER ANDARE AVANTI OBIETTIVI DI UN SITO INTERNET Lead Generation Acquisisce informazioni strategiche sui consumatori e li utilizza per contattarli o li vende a partner esterni. E-commerce Vende online beni fisici o servizi attraverso una piattaforma e-commerce abilitata agli acquisti Traffico e brand Promuove online il sito per ottenere maggiore traffico e visibilità online del brand Local Promozione online di un esercizio commerciale radicato su una o più sedi
  59. 59. ECOMMERCE MISSION Obiettivo di traffico e vendite a clienti abituali e nuovi sia online che in negozio fisico. STRATEGY Offerta di prodotti / servizi rilevanti a clienti potenziali, influenzando diverse fasi del processo di decisione d'acquisto.
  60. 60. CONSIGLI DI OTTIMIZZAZIONE PER LA LANDING PAGE I visitatori che conoscono il tuo brand si aspettano di riconoscere le cose sul tuo sito, come il vostro logo o colori aziendali. Utilizzare un numero limitato di colori per lo più naturali e assicurarsi che il contrasto tra sfondo della pagina e il testo sia forte. Mantenere la struttura di navigazione pulita e intuitiva La pagina di destinazione è una vetrina altamente mirata ed i visitatori potranno apprezzare immediatamente e sapere dove sono e ciò che viene offerto. Limitare il numero di annunci pubblicitari e banner sulla tua pagina e mostrare le vostre offerte chiave above the fold Tenere la pagina di pulita e ordinata e fare uso di spazi bianchi Possibilità di fare zoom sui dettagli. Considerare di testare l'impatto di video sul tasso di conversione delle pagine di destinazione
  61. 61. ECOMMERCE ALTERNATIVE
  62. 62. LAVORARE ASSIEME
  63. 63. LAVORARE ASSIEME FILESHARING Google Drive Dropbox SINCRONIZZAZIONE COPIA CONFLITTI DIPENDENZA DA INTERNET Microsoft SkyDrive Apple iCloud (Megaupload) MEGA
  64. 64. LAVORARE ASSIEME TO-DO LIST Wunderlist Trello ToDoist Remember The Milk
  65. 65. LAVORARE ASSIEME APP – SHARE - REMOTE APPLICAZIONE CROSS-PLATFORM PER RICORDARSI LE COSE
  66. 66. LAVORARE ASSIEME SUITE DI PROGRAMMI
  67. 67. LAVORARE ASSIEME COSA VUOL DIRE Condividere i file Coordinare il lavoro (modifiche, multi-editing, to-do list, checks) Spazio e Tempo sono diversi (anytime- anywhere) Essere sempre aggiornati (se c‟è una connessione) Versioning Comunicazione (quante mail)
  68. 68. INTERNET & BUSINESS 2 L’Analisi dei Visitatori 3 I Social Network 4 La Promozione Online 5 Il Sito Internet Modulo 2 Modulo 1 1 Usabilità e Accessibilità 6 App for Business 7 Video e File Multimediali 8 SEO DAL 15 GENNAIO..
  69. 69. GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE Andrea Vaccarella GRAZIE
  70. 70. BONUS FEATURE I termini di ricerca Il grafico mostra il volume di ricerca, indicando l‟interesse nel tempo su una scala da 0 a 100. La mappa mostra il volume di una determinata ricerca nel mondo Una lista delle ricerche più eseguite
  71. 71. Alcuni errori ricorrenti: i numeri di Internet (Economia Digitale) Cosa sta succedendo nel cliente (Evoluzione e nuove abitudini) Capire come usare i Social Network (per fare business) Differenze tra Sito internet e App (una app non è un sito in miniatura)
  72. 72. Yellow Yellow Yellow Red Yellow Yellow

×