Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Lavoro - dov'e' la riforma? quattrogatti.info,

4,524 views

Published on

Published in: News & Politics
  • Be the first to comment

Lavoro - dov'e' la riforma? quattrogatti.info,

  1. 1. Lavoro: dov’è la riforma?Paolo LucchinoFatti non quotidiani: da Berlusconiall’Europa di Monti, fuggire o tornare?Londra, 25 Maggio 2012 www.quattrogatti.info
  2. 2. La flessibilità come soluzione...•  Le riforme in Italia hanno aumentato la flessibilità nel mercato del lavoro, facilitando l’uso di contratti temporanei•  Si è intervenuto riducendo gli oneri sociali a carico dei datori di lavoro e riducendo le tutele contro il licenziamento previste da questi contratti
  3. 3. Riforme ‘al margine’ --> dualismo•  Si è trattato di riforme al margine, cioè che intervengono sulle condizioni di chi verrà assunto con questi nuovi contatti atipici. Incidenza del lavoro temporaneo (dati OCSE) 45% 40% 35% 30% 25% 20% 15% 10% 5% 0% 15-24 anni 25-54 anni Totale
  4. 4. Fonte: Elaborazioni su Mandrone (2008), Mandrone & Marocco (2012), Manasse (2009), RCFL 2008
  5. 5. Mappiamo la precarietà•  Contratto atipico vuol dire necessariamente precario?•  Utilizziamo le mappe per considerare la precarietà in termini di tre dimensioni chiave: ▫  la protezione contro il licenziamento ▫  le tutele sociali e pensionistiche ▫  e gli ammortizzatori sociali quando si perde il lavoro.•  In tutte le mappe, il verde rappresenta la posizione più favorevole per un lavoratore mentre il rosso la posizione più sfavorevoleNB: Per preparare queste mappe abbiamo combinato fonti di dati diverse, e a voltefatto delle assunzioni in parte soggettive. Vi invitiamo quindi concentrarvisolamente sull’impressione generale
  6. 6. Fonte: Elaborazioni dell’autore su Mandrone (2008), Mandrone & Marocco (2012), Manasse (2009), RCFL 2008
  7. 7. Fonte: Elaborazioni dell’autore su Mandrone (2008), Mandrone & Marocco (2012), Manasse (2009), RCFL 2008
  8. 8. Fonte: Elaborazioni dell’autore su Mandrone (2008), Mandrone & Marocco (2012), Manasse (2009), RCFL 2008
  9. 9. Le conseguenze del dualismo•  Scarsa di equità di accesso Ø  I nuovi posti di lavoro sono sempre più spesso “precari”. Questo svantaggia chi vuole entrare nel mercato del lavoro, in particolare giovani e donne.•  Scarsa di equità di trattamento Ø  Lavoratori uguali nelle loro capacita’ godono di tutele diseguali per ragioni puramente arbritrarie dovute alla tipologia contattuale.•  Atipicità come trappola Ø  I dati indicano che, per chi entra nel mercato dalla porta del precariato, le opportunità di accedere a un contratto indeterminato sono poche.•  Temporaneo può implicare meno formazione Ø  I datori di lavoro potrebbero investire meno nella formazione dei lavoratori atipici, perchè sanno che il rapporto non durerà a lungo•  Maggiore vulnernabilità dei lavoratori atipici alle recessioni www.quattrogatti.info
  10. 10. Cosa propone la riforma Fornero?•  ‘Redistribuzione’ delle tutele contro il licenziamento ▫  In paratica, ‘le modifiche dellarticolo 18’•  Riforma degli ammortizzatori sociali in senso ‘universalistico’ ▫  Trasformare indennità di disoccupazione e mobilità in un unico strumento, l’ASpI. ▫  Estendere l’ASpI agli apprendisti ed artisti•  Rendere il lavoro atipico più costoso ▫  Introducendo un’aliquota aggiuntiva sui contratti a termine. ▫  Allineando i contributi pensionistici dei collaboratori
  11. 11. Fonte: Elaborazioni dell’autore su Mandrone (2008), Mandrone & Marocco (2012), Manasse (2009), RCFL 2008
  12. 12. Fonte: Elaborazioni dell’autore su Mandrone (2008), Mandrone & Marocco (2012), Manasse (2009), RCFL 2008
  13. 13. Fonte: Elaborazioni dell’autore su Mandrone (2008), Mandrone & Marocco (2012), Manasse (2009), RCFL 2008
  14. 14. Fonte: Elaborazioni dell’autore su Mandrone (2008), Mandrone & Marocco (2012), Manasse (2009), RCFL 2008
  15. 15. Fonte: Elaborazioni dell’autore su Mandrone (2008), Mandrone & Marocco (2012), Manasse (2009), RCFL 2008
  16. 16. Dov’è la riforma?•  La riforma Fornero va, per molti (ma non tutti) i versi, nella direzione giusta, nel senso che ambisce a ridurre il dualismo del nostro mercato del lavoro. Ma, come emerge da questi grafici, risulta, purtroppo, estremamente timida. Grazie! www.quattrogatti.info www.quattrogatti.info

×