Successfully reported this slideshow.
Your SlideShare is downloading. ×

Link - il marketing di piazza

Ad
Ad
Ad
Ad
Ad
Ad
Ad
Ad
Ad
Ad
Loading in …3
×

Check these out next

1 of 13 Ad
Advertisement

More Related Content

Advertisement
Advertisement

Link - il marketing di piazza

  1. 1. LINK PER IL MARKETING DI PIAZZA
  2. 2. L’APPROCCIO NOMESIS AL MERCATO
  3. 3. COS’E’ LINK? è una metodologia innovativa, sistemica e multiapproccio per le aziende con molti negozi o filiali dislocati sul territorio, che devono affrontare le strategie commerciali a livello centrale, ma che vogliono rispondere alle diverse e concrete esigenze dei clienti sui diversi territori.
  4. 4. COSA INTENDIAMO CON «MARKETING DI PIAZZA»? Un marketing per le aziende che non riescono più a gestire i diversi territori in cui insistono in modo unitario e standardizzato. Un marketing che non si fa l’illusione che tutto il mercato possa essere affrontato nello stesso modo, ma sa che diversi territori hanno dei clienti diversi con diverse esigenze cui rispondere.
  5. 5. LE BUONE DOMANDE (E QUALCHE RISPOSTA) Un’unica strategia di marketing per tutti i punti vendita oppure strategie ad hoc per ciascuno? Approccio standardizzato oppure personalizzato? Conoscenza approfondita e variegata della realtà oppure conoscenza d’insieme? NOMESIS VUOLE SUPERARE LA LOGICA «OPPURE» Nomesis propone l’approccio del “marketing di piazza”, ovvero un metodo che, partendo dalla strategia di cooperativa, la declina per singola “piazza”, l’unità geografica nella quale il cliente si muove ed entra in contatto con la Cooperativa. In questo modo: •Vengono considerate e valorizzate le specificità ambientali, sociali e di consumo delle singole aree, senza perdere l’unitarietà e l’immagine dell’insegna •Viene massimizzata l’efficacia delle azioni implementate all’interno della zona in cui il cliente si muove
  6. 6. IL MODELLO NOMESIS DI LINK – PER IL MARKETING DI PIAZZA
  7. 7. I 3 PASSAGGI CHIAVE SEMPLIFICAZIONE COMPRENSIONE AZIONE
  8. 8. 1) SEMPLIFICARE Individuando delle disaggregazioni possibili per determinare le singole “piazze”, attraverso i dati di geo-marketing e l’esperienza diretta di chi vive e lavora nelle singole aree. Le piazze dovranno essere il più possibile omogenee all’interno e disomogenee all’esterno in termini di: • Stili di consumo • Stili di vita • Conformazioni geografiche • Circolazione di clienti e di prestito sociale
  9. 9. 2) COMPRENDERE 2. Descrivendo le singole piazze tramite dati freddi (istat, nielsen ecc) e caldi (interviste a dipendenti, interviste ai clienti, osservazione del cliente, visita e analisi della concorrenza ecc.), in termini di: • Domanda • Offerta • Performance aziendali
  10. 10. 3) AGIRE 3. Definendo, a partire dalle strategie di Impresa, le strategie di piazza e le azioni da implementare • Che partano da un piano d’azione condiviso • Che assegnino le priorità alle piazze da aggredire • Che prevedano un attento monitoraggio dei risultati
  11. 11. AUTORE: LAURA CAVAGNINI Associate Partner di Nomesis Consulente di marketing dal 2002 laura.cavagnini@nemesis.net 030.2793124 (231)
  12. 12. LINK UTILI LINK – PER IL MARKETING DI PIAZZA http://www.nomesis.it/link-per-il-marketing-di-piazza/
  13. 13. NOMESIS ricerche e soluzioni di marketing via Giovanni XXIII 74 . 25086 Rezzato BS tel. 0302793124 . fax 030 2793136 www.nomesis.it https://vimeo.com/68046600 Video presentazione Nomesis

×