Lezione 4

649 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
649
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
13
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Lezione 4

  1. 1. Guida sicura in strade di emozioni <br />Lezione 4<br />Mattia Clerici<br />Corso ispirato da: “intelligenza emotiva”, di Daniel Goleman<br />
  2. 2. Tecniche per la gestione degli stati emotivi <br />
  3. 3. ansia<br />in generale lo stato d’ansia si contrasta aumentando la percezione delle proprie capacità nello svolgere una prova, oppure diminuendo la difficoltà di essa.<br />
  4. 4. Metodi:<br />Analisi funzionale degli eventi stressanti (situazione, pensiero, emozione, comportamento)<br />Prendere consapevolezza delle alternative <br />Organizzare e pianificare l’intervento <br />Ponte sul futuro<br />Ancoraggio (anche per altri stati emotivi)<br />Riconoscere lo stimolo/immagine emotigena<br /> e sostituirla<br />
  5. 5. Collera<br />La collera si gestisce cambiando la situazione problematica quando è possibile farlo nei modi opportuni, oppure spostando l’attenzione altrove, abbassando quindi il livello di attivazione fisiologica.<br />
  6. 6. Metodi:<br />Discussione delle tensioni che alimentano la collera <br />Distrazione <br />Tecniche di rilassamento (es. respirazione profonda e rilassamento muscolare) (utili anche per ansia)<br />Spostamento e attività fisica <br />
  7. 7. Tristezza<br />La tristezza si gestisce in due fasi:<br />1 elaborazione della delusione-fallimento mediante un’analisi delle cause. <br />2 riattivazione delle risorse dell’organismo verso nuovi piani motivazionali.<br />
  8. 8. Metodi:<br />Discutere i pensieri oggetto di depressione <br />Ristrutturazione cognitiva (es. confronto positivo) <br />Distrazione con eventi piacevoli (es. la socializzazione) <br />Sviluppo di nuovi piani motivazionali<br />Attività fisica <br />Aiutare gli altri<br />
  9. 9. Promuovere il benessere<br />In generale la gioia e la felicità sono associate ad attività caratterizzate da un bilanciamento tra elevate opportunità d’azione ambientali e adeguate capacità personali nel farvi fronte.<br />Le caratteristiche di queste attività sono un elevato coinvolgimento, concentrazione, controllo della situazione, chiari riscontri sull’andamento dell’attività, obiettivi chiari, assenza di auto-osservazione, motivazione intrinseca e stato affettivo positivo.<br />
  10. 10. Un metodo..<br />Ciclo del successo<br />
  11. 11. L’intelligenza emotiva<br />
  12. 12. Definizione: abilità di percepire ed esprimere le emozioni, integrandole nel proprio pensiero, comprendendole, ragionando su di esse, nonché regolandole in sé stessi e negli altri <br />Regolare le emozioni: consiste nel dare forma alla condotta emotiva a fronte di un evento emotigeno, in modo da orientare la sua esperienza e manifestazione nel senso più consono ed efficace con la situazione <br />
  13. 13. Le abilità fondamentali dell’intelligenza emotiva <br />Conoscenza delle proprie emozioni<br />Autoconsapevolezza nel riconoscere un sentimento nel momento in cui esso si presenta <br />Consapevolezza dei propri sentimenti riguardo a pensieri e situazioni emotigeni<br />
  14. 14. Controllo delle emozioni <br />Capacità di controllare i sentimenti in modo che essi siano appropriati alla situazione e ai nostri scopi <br />Capacità di riprendersi più velocemente dalle sconfitte e dai rovesci della vita <br />
  15. 15. Motivazione di sé stessi<br />Capacità di entrare in uno stato di flusso, concentrando le proprie energie e attenzione, massimizzando la performance <br />La capacità di ritardare la gratificazione e di reprimere gli impulsi è alla base di qualsiasi tipo di realizzazione<br />
  16. 16. Riconoscere le emozioni altrui <br />empatia verso le altre persone <br />capacità di riconoscere i segnali sociali che indicano le necessità o/e desideri altrui <br />
  17. 17. Gestione delle relazioni <br />Capacità di dominare le emozioni altrui <br />Capacità di interagire in modo disinvolto con gli altri, aumentando la popolarità, la leadership e l’efficacia nelle relazioni interpersonali<br />

×